Pagina 11071 di 11726 PrimaPrima ... 1007110571109711102111061110691107011071110721107311081111211117111571 ... UltimaUltima
Risultati da 110,701 a 110,710 di 117257

Discussione: Nuovo Virus Cinese

  1. #110701
    Comitato Tecnico Scientifico
    Data Registrazione
    23/05/04
    Località
    Porano (TR)
    Messaggi
    5,589
    Menzionato
    54 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da ale97 Visualizza Messaggio
    Questa è brutta, non tanto il dato in sè quanto il ritmo della crescita, potrebbe far presupporre la presenza di un sommerso non indifferente
    Imho visto che il virus circola silente tra i vaccinati, ci sono una marea di positivi che saltano fuori solo se costretto a tampone (contatto di....)
    Ne consegue una sorta di immunità sulla popolazione decisamente importante almeno da sintomatologia significativa
    Se i giovani sapessero, se i vecchi potessero!!!

  2. #110702
    Uragano
    Data Registrazione
    12/06/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    15,140
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da Dagur Visualizza Messaggio
    Da quello che ho capito io, il problema principale del Covid era il fatto di essere un virus nuovo con il quale l'essere umano non ha avuto alcun contatto precedente.
    Una volta infettata/vaccinata gran parte della popolazione, mi sembra logico un netto calo delle sue potenzialità pericolose.
    Perchè il corpo umano non ha come linea si difesa solamente gli anticorpi, bensi una "memoria" molto più avanzata contro i patogeni.
    Per questo mi sembra che tra infezioni/vaccinazioni un netto calo dell'epidemia nel 2022 dovrebbe pur arrivare..
    Certo, il virus potrebbe restare qua,fare nuove varianti e specialmente nelle parti fredde dell'anno provocare ancora dei problemi, ma non penso come nel 2020, quando a maggio avevamo il 80-90% della popolazione senza alcun contatto con esso.
    Perchè appunto se ogni nuova singola variante (in pura teoria) sarebbe evasiva alla memoria immunitaria del corpo umano...beh allora non finiamo più.
    Secondo me il Covid resterà qua come una malattia endemica. Ci saranno picchi in inverno come durante l'influenza, ma si finirà lì.
    È una mia speranza,sono comunque ignorante in materia eh.
    Francesco Vaia dello Spallanzani la pensa grosso modo così, e anche la Capua

  3. #110703
    Uragano
    Data Registrazione
    12/06/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    15,140
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da ale97 Visualizza Messaggio
    Comunque in tutto questo a messa ci si va ancora senza green pass, unico luogo oltre ai negozi. Mentre i minorenni e studenti delle superiori sono costretti ad averlo per potersi spostare, i frequentatori delle chiese con un'etá media altissima possono fare a continuare a fare qualunque cosa....ormai non regge piú nemmeno la motivazione della difficoltà dei controlli perché sarebbe piú semplice lí che sui mezzi.
    Le chiese cmq, per esperienza, sono quelle che rispettano le norme spesso più di altri

  4. #110704
    Uragano L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    27
    Messaggi
    15,691
    Menzionato
    805 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da ElSante Visualizza Messaggio
    Comunque alla faccia dei gufi vari, al momento cataclismi non se ne vedono in Sud Africa, persino Fauci, propende per una variante meno aggressiva di Delta.
    Come hanno detto molti è troppo presto sia per lasciarsi prendere dal catastrofismo sia però per un eccessivo ottimismo.
    La popolazione sudafricana è molto giovane, e gran parte è non vaccinata, quindi è dura dire qualcosa anche sulla gravità dei sintomi e sull'efficacia dei vaccini.
    L'unica cosa su cui possiamo parzialmente esprimerci è una probabilissima maggiore contagiosità e una maggiore aggressività nella fascia dei bambini sotto i 5 anni.

    Detto questo, +50mila casi attivi in 11 giorni è tantissimo, è un ritmo da almeno +5000 casi al giorno, solo che si partiva da numeri bassi e in rapida crescita.

  5. #110705
    Uragano L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    27
    Messaggi
    15,691
    Menzionato
    805 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da olsen Visualizza Messaggio
    Hai ragione, ho una pigrizia social sesquipedale! Per cui ho pensato che potesse essere commentato il servizio, ma se non lo si è visto come si fa?
    Riassumo:
    Si sostiene che gli altri beta coronavirus compreso Sars Cov 1 fino a quel momento, avessero una componente genetica favorevole alla trasmissione umana nell'ordine del 20/30% dell' RNA , il nostro invece intorno al 99%. Nella ricerca dell'origine del virus che ci riguarda si è spesso parlato dell'ospite intermedio fra pipistrello e uomo. Qui si sostiene che è così "perfetto" che solo la modifica di topi da laboratorio ai quali è stata (e qui ci vorrebbe una spiegazione tecnica) "aggiunta" la componente recettiva tipica dell'uomo (ACE2) sarebbe in grado di ottenere questi risultati e questa trasmissibilità. Insomma i topi fungerebbero da vero e proprio surrogato umano e prova che ti riprova eccallà ciò che la natura avrebbe messo un bel pò di tempo a far sorgere...
    Insomma questo è ciò che si sostiene.
    Ora cosa ci sarebbe da analizzare ...
    Intanto ricordo bene anche le tue chiare spiegazioni sul fatto che non risultavano spezzoni artificiali nella catena genetica altrimenti ce ne saremmo accorti, ma qua si sostiene il contrario o quantomeno qualcosa di diverso. (non riesco ad essere preciso, sorry), non ti chiedo se è vero, ti chiedo se è possibile
    Per cui, dimmi se ho capito bene, hanno preso un virus dei pipistrelli con il quale hanno contagiato topi geneticamente modificati per avere il recettore ACE2 dell'uomo in modo da indurre una mutazione che consentisse loro di legarsi a quel recettore?

    In teoria sì, questo è possibile, è simile alla selezione positiva delle razze dei cani, cioè è l'uomo che forza la selezione naturale per avere un dato risultato. Però è diverso dal dire che il virus sia artificiale, al massimo si può dire che l'uomo ha forzato e cercato di guidare l'evoluzione naturale (il risultato non è sempre scontato, non è detto cioè che si ottenga quel che si voleva).
    Il processo però è tutt'altro che automatico, e necessita di tempo (e numerose infezioni di topi), e infatti si stima che tra il virus più vicino al SARS-CoV2 conosciuto e il virus di Wuhan intercorressero circa 14 anni di mutazioni, quindi troppe perchè fossero state replicate in laboratorio, a meno che gli esperimenti con quel virus sui topi non andassero avanti da 14 anni oppure avessero isolato qualche altro virus ancor più vicino al SARS-CoV2 di cui però la comunità scientifica è all'oscuro.

    Poi quello che mi chiedo personalmente alla luce di quello che si diceva pure ieri qui sul forum cioè di come il salto di specie abbia coinvolto non so quante specie animali ormai e di come sia pericolosa questa cosa per l'insorgere di nuove varianti (vedi Visoni Danesi, ma anche Ippopotami... oltre che cani, gatti e buona parte dell'Arca di Noè) , mi chiedo come mai questi salti di specie siano stati così "facili" se ciò che ci parava il sedere fino al 2019 sembrava essere la difficoltà di trasmissione interspecifica.
    Considera che l'umanità è un serbatoio incredibile per lo sviluppo di un virus: noi umani siamo 8 miliardi, mentre quanti saranno i pangolini, i visoni, o altri animali? Intendo dire che nell'uomo il virus trova miliardi di esponenti facili facili da contagiare e in cui evolvere, mentre gli è più difficile in altre specie meno numerose in cui il virus dunque evolve poco sia perchè magari distanziate tra di loro sia perchè, essendo proprio meno in numero, mutano molto meno frequentemente.

    Il virus man mano che si replica acquisisce mutazioni che potrebbero consentirgli, in maniera del tutto casuale, di contagiare anche altre specie. Non è cioè che lo cerca, semplicemente è mutato e casualmente "scopre" di riuscire a penetrare anche in altre specie. Se ciò accade è avvenuto un salto di specie, ma questo non è sufficiente: ci sono infatti tanti virus che riescono a trasmettersi da animale a uomo o viceversa, ma questi stessi virus poi non riescono a diffondersi da uomo a uomo o da animale ad animale. Per fare questo serve un ulteriore salto evolutivo per avere uno spillover "completo", in cui il virus può trasmettersi tra più specie.

    Poi c'è la parte etica eventualmente da commentare, il "guadagno di funzione" è o non è qualcosa su cui dibattere , almeno nel mondo scientifico , e non solo( alla luce del fatto che l'intera umanità è stata coinvolta nella discussione, spesso su cose più complicate di questa...) ?
    Spero di essere "entrato"un pò di più e mi scuso perché maneggiare sta roba non è il mio mestiere
    Sul fronte bioetico c'è sempre da discutere su questo, però le mutazioni gain of function non rappresentano necessariamente un male, dipende sempre da come le si studia e le si usa.
    Certo, se le si applica ad un virus le cose si fanno molto pericolose, ma anche in questo caso non apporrei un divieto assoluto nonostante i rischi perchè potrebbero derivarne vantaggi enormi per la prevenzione delle malattie e per anticipare le mosse di nuovi patogeni che potrebbero insorgere in futuro. La vedo un po' come la questione sul nucleare: tanti rischi, certo, e se succede qualcosa è davvero gravissimo, ma anche tanti pregi in termini di rendimento energetico, indipendenza dai combustibili fossili e anche impatto sanitario positivo (perchè meno emissioni di inquinanti = meno tumori e meno malattie respiratorie sulla popolazione).

  6. #110706
    Uragano L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    27
    Messaggi
    15,691
    Menzionato
    805 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da dany Visualizza Messaggio
    Buongiorno a tutti,
    è un po' che non scrivo sul forum ma ne approfitto per farvi una domanda: se uno ha fatto due dosi di vaccino e ora si è ammalato di Covid, come funziona il rilascio del green pass al termine della malattia? si viene esonerati temporaneamente dalla 3^ dose? il pass vale 6 mesi o 9 mesi dopo la guarigione? Mi verrà rilasciato un nuovo QR o sarà sempre valido il vecchio?
    Non ci sto capendo granchè...
    Se qualcuno sa come funziona e potesse rispondermi gli sarei molto grato!
    Appena sentito su Sky TG24, terza dose dopo 5 mesi a chi da vaccinato ha avuto il Covid.
    Prova ad informarti per vedere se ho capito bene, magari chiama il tuo medico di base e vedi se sa qualcosa.

  7. #110707
    Brezza leggera L'avatar di olsen
    Data Registrazione
    27/11/06
    Località
    bisignano (cs) 350mt slm/ Trieste
    Età
    43
    Messaggi
    282
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Per cui, dimmi se ho capito bene, hanno preso un virus dei pipistrelli con il quale hanno contagiato topi geneticamente modificati per avere il recettore ACE2 dell'uomo in modo da indurre una mutazione che consentisse loro di legarsi a quel recettore?


    Il processo però è tutt'altro che automatico, e necessita di tempo (e numerose infezioni di topi), e infatti si stima che tra il virus più vicino al SARS-CoV2 conosciuto e il virus di Wuhan intercorressero circa 14 anni di mutazioni, quindi troppe perchè fossero state replicate in laboratorio, a meno che gli esperimenti con quel virus sui topi non andassero avanti da 14 anni oppure avessero isolato qualche altro virus ancor più vicino al SARS-CoV2 di cui però la comunità scientifica è all'oscuro.


    Si sostiene che fosse stato trovato in una miniera abbandonata nel 2012, miniera nella quale si sarebbero infettati 6 operai andati lì a spalare guano di pipistrelli, di questi 3 sono morti per complicazioni di una polmonite. La versione ufficiale è stata che erano venuti a contatto con un fungo. Il virus isolato sarebbe stato successivamente aumentato di funzione tramite il lavoro sui topi chimera e sulla ACE2.
    Il virus sarebbe questo:

    RaTG13 - Wikipedia
    A cui poi avrebbero cambiato nome... e qui si va nel politico e nelle dinamiche umane.

  8. #110708
    Vento forte L'avatar di nevearoma
    Data Registrazione
    14/10/09
    Località
    Germania
    Messaggi
    3,058
    Menzionato
    142 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    continua l'ascesa

    Allegato 578640
    Guarda che e' un dato che significa poco o niente ormai. Le persone testate vengono contate nei bollettini solo la prima volta che si testano, quindi se per esempio tu hai fatto cinque tamponi vieni contato solo la prima volta, ergo e' inevitabile che la % salga col tempo.
    "In Africa non cresce il cibo. Non crescono i primi. Loro non hanno i contorni. Una fetta di carne magari la trovi, ma hanno un problema con i contorni. Per non parlare della frutta."

  9. #110709
    Vento forte L'avatar di verza81
    Data Registrazione
    17/11/03
    Località
    Altavilla Vicentina (VI)
    Età
    40
    Messaggi
    3,571
    Menzionato
    69 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da nevearoma Visualizza Messaggio
    Guarda che e' un dato che significa poco o niente ormai. Le persone testate vengono contate nei bollettini solo la prima volta che si testano, quindi se per esempio tu hai fatto cinque tamponi vieni contato solo la prima volta, ergo e' inevitabile che la % salga col tempo.
    Ecco perché risultavano così poche persone testate
    Come mai questa scelta?
    La trovo veramente poco indicativa


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  10. #110710
    Vento forte L'avatar di verza81
    Data Registrazione
    17/11/03
    Località
    Altavilla Vicentina (VI)
    Età
    40
    Messaggi
    3,571
    Menzionato
    69 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Il vaccino anti covid in Italia in tempo reale | Il Sole 24 ORE

    Di nuovo attorno alle 500 k dosi giornaliere, molto bene.
    Di cui l'80% circa terza dosi.

    Per curiosità ho guardato nel portale della regione (ho la terza dose al 15/12, cioè 5 mesi e mezzo dopo la seconda), volendo potrei farla anche oggi pomeriggio.

    Residenza: Altavilla Vicentina (VI)
    Lavoro: Brendola - casello di Montecchio Maggiore (VI)
    http://meteoaltavillavicentina.altervista.org/

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •