Pagina 11682 di 12051 PrimaPrima ... 10682111821158211632116721168011681116821168311684116921173211782 ... UltimaUltima
Risultati da 116,811 a 116,820 di 120509

Discussione: Nuovo Virus Cinese

  1. #116811
    Vento forte L'avatar di Corry
    Data Registrazione
    24/11/04
    Località
    Ronago (CO)
    Età
    48
    Messaggi
    4,930
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Aggiungo una piccola postilla riguardo il "non vaccinarsi se si è giovani ed in salute", e parlo di esperienze personali.

    Conosco svariate persone, di tutte le età, che hanno fatto il Covid da non vaccinate. La maggior parte perchè non han potuto (si sono infettate prima della vaccinazione di massa), una minima parte perchè non ha voluto (No Vax).

    Signor A. Età 24 anni, sportivo, salute perfetta. Contrae il Covid a novembre 2020 (solo un giorno di febbre) e poi di nuovo a marzo 2021. Mal di testa fortissimo, mancanza di fiato, sensazione di essere distrutti, ecc.ecc. Passati dieci giorni dalla guarigione, fa ancora fatica a fare le scale. A distanza di mesi non riesce ad andare in bici (non ha più fiato), e solo dopo svariati mesi (almeno 6) riesce a tornare in palestra. Per mesi e mesi dopo il Covid la sera si sente distrutto, così distrutto talvolta da non riuscire nemmeno a cenare, ma solo a buttarsi sul letto e crollare.

    Signor "A2". E' il padre di A, ha 58 anni, nessuna patologia, e come il figlio si becca il Covid a marzo 2021. Paucisintomatico. Mezza giornata di mal di testa, un pò di naso che cola per un paio di giorni, stop, tutto finito. A distanza di mesi (in autunno) causa mal di schiena insistente fa delle lastre, che mostrano due brutte macchie bianche grosse proprio ai polmoni. Sono i danni di una polmonite da Covid, polmonite di cui lui non ha nemmeno avuto sentore. Ora non può più fare sforzi e deve stare molto attento a non riammalarsi.

    Signora B. Età 40 anni, in perfetta salute. Contrae il Covid a novembre 2020. Sta malissimo, con febbre, fiato corto, mal di testa, di tutto. La sua guarigione è lentissima e avviene con molta difficoltà. A distanza di più di un anno non si è ancora ripresa. Non ha più fiato, non riesce a fare le scale in maniera "rapida" come prima, non riesce a fare sforzi fisici, non è più la stessa persona.

    Signora C. Età 46 anni, anche lei in salute, anche lei becca il Covid a novembre 2020. Sta relativamente poco male (sintomi influenzali), per qualche giorno, poi peggiora, con febbre, malessere forte, e pian pianino si riprende. Conseguenza: la sua pressione sanguigna è completamente andata a banane. E' altissima, o bassissima, e può essere altissima o bassissima anche nel giro di relativamente poche ore. Non può fare sforzi, e si deve letteralmente bombardare di farmaci per regolarizzare la pressione, che è rimasta "impazzita".

    Signora D. Età 38 anni, ex pallavolista, salute di ferro. Covid a gennaio 2021. Una settimana a letto durante la quale non riesce praticamente nemmeno a muoversi, mal di testa così forte da non riuscire nemmeno a pensare, a suo dire. Febbre alta, sensazione di essere sotto una pressa. La guarigione anche in questo caso è lenta, lunga, e difficoltosa. A distanza di mesi e mesi non ha ancora fiato. Prova ad andare a camminare in montagna come sempre - facendo gite brevissime e facilissime - niente, deve rinunciare. Sudorazione, tachicardia, fame d'aria, non ce la fa più. Ad oggi, a distanza di un anno, ancora non riesce a fare sforzi fisici.

    Signora E, età 34 anni, anche lei in perfetta salute. Covid a dicembre 2020, sostanzialmente asintomatica, ha solo perso gusto e olfatto. Il gusto, dopo diverse settimane, pian pianino è ritornato, mentre l'olfatto per mesi e mesi (almeno 5-6) rimane totalmente assente. Lo riacquisisce parzialmente, ma con odori distorti e grotteschi (l'odore delle feci è un profumo buono, la filadelfia è disgustosa, la carne sa di marcio, lo shampoo sa di cenere). A più di un anno di distanza non ha ancora un olfatto normale, nè si sa se lo avrà mai più.

    Signora F, età 38 anni, in salute. No Vax convinta, si ammala a fine novembre 2021. Febbre, mal di testa insopportabile, sintomi influenzali pesantissimi, tosse e forti dolori alla schiena. Nonostante sia ufficialmente guarita da più di un mese, è uno straccio. Mal di schiena, male alle ossa, male ai muscoli, non riesce a fare attività fisica.

    Perchè ho fatto tutta questa pappardella secondo voi?
    Per evidenziare una cosa. Queste persone non vaccinate che hanno fatto il Covid non sono nè morte, nè finite in terapia intensiva, nè ricoverate. Sono "guarite" senza, di fatto, "gravare" (lo metto in ottica brutale) sul SSN.
    Ma sono guarite guarite?
    Quali danni hanno riportato? Quali problemi di salute si devono portare avanti? I danni subiti e i problemi sono reversibili? E se non lo fossero?
    Il Long-Covid non è uno scherzo. E se ne parla poco, male, malissimo. Perchè il rischio di morire o di finire in terapia intensiva per uno "giovane e in salute" è basso, e il rischio di morire è ancora più basso, ma non esiste solo la morte o la terapia intensiva. Il Long Covid c'è, è un campo quasi sconosciuto, e spesso molti non sanno di averlo (A2 se non avesse fatto le lastre non avrebbe mai scoperto di avere i polmoni danneggiati!), e non sappiamo nel lungo termine se e quali strascichi potrà avere, se comporteranno il fatto che bisognerà bombardarsi di medicine, o se ci impedirà di fare attività sportiva, o altro.
    A maggior ragione chi è giovane e in salute dovrebbe vaccinarsi, perchè minimizza il rischio di vivere una vita con un'invalidità tutt'ora quasi sconosciuta.
    Per completezza bisogna dire che anche chi ha avuto il Covid da vaccinato ha strascichi.
    Mia moglie per esempio ha ancora problemi con l’olfatto, a volte confonde gli odori. È ancora molto debole dopo 15 giorni dalla negatività.
    Vero che l’abbiamo preso sotto scadenza dei 6 mesi dalla seconda dose.
    Vero anche che molto, molto probabilmente sarebbe stato peggio senza vaccino.
    Era solo un’influenza. Andava tutto bene.

  2. #116812
    Vento forte L'avatar di Corry
    Data Registrazione
    24/11/04
    Località
    Ronago (CO)
    Età
    48
    Messaggi
    4,930
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da AbeteBianco Visualizza Messaggio
    Ribadisco il concetto: il virus si trasmette per il fatto di non essere vaccinati oppure perché c’è stato un contatto stretto indipendentemente dallo status vaccinale?
    E se il non vaccinato non ha contatti ravvicinati, può trasmettere a qualcuno il virus? La risposta è evidente, dipende il comportamento individuale.
    Ma certamente. Se vivi in una caverna da solo stai sicuro che il vaccino non serve ne a te ne agli altri.
    Ma se fai una vita minimamente sociale, anche solo con il 50% di protezione avresti molte meno probabilità di attaccarlo ad altri e parecchie probabilità in più di non prenderlo, almeno in forma grave.
    Questa è matematica non un opinione.
    E te lo dice uno che ha sempre difeso le libertà di opinioni altrui anche quando sono al limite della comprensione. Ma non quando ledono le libertà di altre persone.
    Ti faccio un esempio, non con sto vaccino così siamo neutri.
    Faccio da anni il volontario in un ospedale dove curano bambini con vari tumori, soprattutto leucemie. Alla fine delle terapie tornano a scuola ma sono molto deboli. Una mamma ha saputo che c’erano due compagni che non avevano effettuato le vaccinazioni obbligatorie e ha voluto incontrare i genitori, spiegandogli la situazione e quanto sarebbe stato grave e pericoloso se sua figlia avesse preso anche solo la pertosse.
    Nulla, si sono rifiutati e hanno portato avanti la questione per vie legali in modo da poter mantenere nel frattempo i figli a scuola.
    Ecco qui non c’è nessuna libertà di pensiero che tenga.
    Era solo un’influenza. Andava tutto bene.

  3. #116813
    Vento fresco
    Data Registrazione
    08/11/19
    Località
    Arbus (SU) 370 m/ Torino
    Età
    24
    Messaggi
    2,386
    Menzionato
    63 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da Corry Visualizza Messaggio
    Per completezza bisogna dire che anche chi ha avuto il Covid da vaccinato ha strascichi.
    Mia moglie per esempio ha ancora problemi con l’olfatto, a volte confonde gli odori. È ancora molto debole dopo 15 giorni dalla negatività.
    Vero che l’abbiamo preso sotto scadenza dei 6 mesi dalla seconda dose.
    Vero anche che molto, molto probabilmente sarebbe stato peggio senza vaccino.
    Beh ma onestamente non paragonerei e metterei sullo stesso piano problemi con gusto e olfatto (si, fastidiosi certo, ma non invalidanti) con gli altri descritti...

    Si spera che almeno quelli il vaccino li eviti o li riduca fortemente

  4. #116814
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    34
    Messaggi
    26,315
    Menzionato
    141 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da cornobianco Visualizza Messaggio
    ora stai davvero vaneggiando e quindi mi limito a risponderti “tecnicamente” sul concetto dell’in bocca al lupo: ho il timore che una persona della tua età rischi di andare incontro a un lungo periodo di continue vaccinazioni. Vaccinazioni che io ritengo inutili per una persona giovane e sana, e che alla lunga potrebbero avere effetti avversi di lungo periodo potenzialmente importanti. Non apro qui un nuovo capitolo, ti suggerisco solo di approfondire il concetto di “rischio di anergizzazione” partendo magari dall’intervista del prof. Abrignani, uno dei più convinti sostenitori del vaccino in Italia, ma che ha acceso un campanello di allarme sui rischi legati a richiami vaccinali ripetuti. Troverai tutto facilmente sul web.
    Buona lettura!
    Aspetta aspetta... un momento, forse mi sono perso qualcosa.
    Prima hai detto che guardi i dati ISS, che dimostrano semplicemente che il vaccino fa non bene, ma benissimo. Il dato sulle percentuali di ricoveri, complicanze & co tra vaccinati e non vaccinati è palese.
    Poi qui menzioni un "lungo periodo di continue vaccinazioni" che tu "ritieni inutili" e citi questo prof. Abrignani.
    Però dobbiamo fermarci un momento: non c'è nessun lungo periodo di continue vaccinazioni in vista. Non confondiamo le chiacchiere giornalistiche acchiappaclick con le eventuali ed effettive campagne vaccinali future decise dai vari governi sotto i consigli della comunità scientifica. E' stato chiarito fin da subito che queste tre dosi ravvicinate (come ho detto, io l'ultima volta sono stato vaccinato trent'anni fa, e ora ho fatto 3 vaccini in 6 mesi) servivano/servono per uscire da una situazione emergenziale che mette sotto stress i sistemi sanitari. Non è mai stato detto che saranno il normale modus operandi da qui in avanti, anche perchè devono ancora esserci degli studi scientifici a riguardo. Per questo io non darei per scontato che ci saranno vaccinazioni a nastro ogni 3-5 mesi come avvenuto finora: è stata una situazione di emergenza.
    So che si parla già di quarta dose, quinta dose, ecc.ecc., ma la comunità scientifica per prima frena. Non cadiamo per favore nella banalità complottara che "vogliono vaccinarci di continuo/danneggiarci" (perchè ok, non l'hai detto, ma stai finendo lì: dai per scontato che facciano qualcosa di dannoso a tutta la popolazione, se non è complotto questo...).
    Terminiamo per bene questa terza dose, e vediamo cosa succede, e come evolveranno le varie varianti. Se - come la penso io - il Covid continuerà a circolare anche in piena estate a causa del suo R0 da quasi record (ad ora è la seconda malattia umana più contagiosa) è possibile che la vaccinazione risulti poi inutile, proprio perchè ci infetteremo e re-infetteremo di continuo, da qui all'eternità. Magari verranno studiati vaccini specifici per le varianti future (come si fa con l'influenza), magari verranno consigliati/resi obbligatori solo alle persone al di sopra di una certa età (magari 40 anni, magari 50, magari 60).
    Non scagliamoci contro le eventuali vaccinazioni future e il loro danno: nulla è ancora stato deciso, e quel che verrà deciso sarà sicuramente la cosa migliore per la salute di tutti (giovani per primi).
    Lou soulei nais per tuchi

  5. #116815
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    34
    Messaggi
    26,315
    Menzionato
    141 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da Corry Visualizza Messaggio
    Ma certamente. Se vivi in una caverna da solo stai sicuro che il vaccino non serve ne a te ne agli altri.
    Ma se fai una vita minimamente sociale, anche solo con il 50% di protezione avresti molte meno probabilità di attaccarlo ad altri e parecchie probabilità in più di non prenderlo, almeno in forma grave.
    Questa è matematica non un opinione.
    E te lo dice uno che ha sempre difeso le libertà di opinioni altrui anche quando sono al limite della comprensione. Ma non quando ledono le libertà di altre persone.
    Ti faccio un esempio, non con sto vaccino così siamo neutri.
    Faccio da anni il volontario in un ospedale dove curano bambini con vari tumori, soprattutto leucemie. Alla fine delle terapie tornano a scuola ma sono molto deboli. Una mamma ha saputo che c’erano due compagni che non avevano effettuato le vaccinazioni obbligatorie e ha voluto incontrare i genitori, spiegandogli la situazione e quanto sarebbe stato grave e pericoloso se sua figlia avesse preso anche solo la pertosse.
    Nulla, si sono rifiutati e hanno portato avanti la questione per vie legali
    in modo da poter mantenere nel frattempo i figli a scuola.
    Ecco qui non c’è nessuna libertà di pensiero che tenga.
    Ma ci rendiamo conto di quanto è stupido, cattivo e ignorante l'essere umano?
    E poi parliamo di "libertà di scelta" "libertà".
    Ma non ci meritiamo nessuna libertà, ma pane e acqua, bastone e catene se quello che abbiamo prodotto negli ultimi cinquant'anni è degenerato in questo.
    In passato la gente PAGAVA per vaccinare i propri figli, ora nell'era dei tuttologi di internet e delle mammineVeganBio ci sono persone che possono causare danni a bambini già malati (e non di raffreddore, si parla di cancro, Dio santissimo) e non solo se ne sbattono, ma perseguono battaglie legali per poterlo fare!
    Ma che se la inseriscano dove dico io la loro "libbertahh", questi sono dei maledetti assassini, e non ci sono scusanti.
    Lou soulei nais per tuchi

  6. #116816
    Vento forte L'avatar di Corry
    Data Registrazione
    24/11/04
    Località
    Ronago (CO)
    Età
    48
    Messaggi
    4,930
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Abrignani è nel cts (assieme a Burian ) e ha solo detto che continui richiami ogni 2/3 mesi, con un vaccino non aggiornato, potrebbe non avere senso.
    Era solo un’influenza. Andava tutto bene.

  7. #116817
    Vento forte
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona (TI, Svizzera)
    Età
    23
    Messaggi
    4,601
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Basterebbe un vaccino all'anno probabilmente, salvo non sorgano nuove varianti capaci di incrementare esponenzialmente le ospedalizzazioni.
    Distribuirli magari tra Settembre e Ottobre, non sarebbe impossibile in fondo.
    Non è detto si debba inoltre continuare così all'infinito, tutto dipende come sempre dal rapporto tra virus e ospite umano che varia molto velocemente col Covid, quindi non possiamo mai esprimerci in maniera definitiva come purtroppo molti vorrebbero si facesse.

    Il GP attualmente non ha lo scopo di prima, credo sia pacifico sostenerlo. Infatti ha avuto un effetto a mio parere nel contenere l'insorgenza dell'ondata delta in Italia, ma è evidente che non ha saputo fare la benchè minima differenza con la Omicron.
    Se tutti o quasi tutti (parlo di percentuali prossime al 100%) fossimo vaccinati il GP non avrebbe più senso di esistere, questo ci ricorda che nel momento attuale è più che altro uno strumento per imporre e verificare lo stato vaccinale dell'individuo in maniera semplice, e al tempo stesso per aumentare la platea dei vaccinati.


    Io, se devo dirtela tutta, non lo eliminerei mai del tutto, lo trasformerei semplicemente in una carta simile a quella d'identità o alla tessera sanitaria che all'occorrenza può essere mostrata per valutare immediatamente lo stato vaccinale del soggetto, ma senza alcuna valenza giuridica.
    Mi sembra un approccio ragionevole.
    Un richiamo annuale è già diverso da cosa si è fatto nella situazione di emergenza ora con il richiamo ravvicinato però come anche giustamente notava @Lou_Vall, non c'è nessuno a livello scientifico che pressa verso una quarta dose. Solo che non capisco l'aspetto politico/gestionale dove sta andando a parare, perché mi sembra che a furia di regolamentare la questione passo per passo si vada verso un complicare la normalizzazione più di quello che in realtà sarebbe necessario. Secondo me già ora o ha breve si può provare a togliere qualcosa come stanno pensando di fare anche altri in europa... anche lo stesso obbligo vaccinale sancito per legge è giusto da sapere che non è mobile come un semplice decreto governativo, potrebbe quasi essere superato dai tempi.

    Il GP del resto potrebbe sì restare senza valore ma come documento che attesti lo stato vaccinale, non c'è tanto altro di strutturato così puntuale, nemmeno un vecchio libro delle vaccinazioni.

  8. #116818
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    34
    Messaggi
    26,315
    Menzionato
    141 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da Corry Visualizza Messaggio
    Abrignani è nel cts (assieme a Burian ) e ha solo detto che continui richiami ogni 2/3 mesi, con un vaccino non aggiornato, potrebbe non avere senso.
    E ci sta. Il punto è che nessuno ha decretato "Faremo continui richiami ogni 2/3 mesi con lo stesso vaccino".
    Ma molti la penseranno come lui. Se ne discuterà, e si vedrà. Non ha senso dare per scontato cosa accadrà.
    Lou soulei nais per tuchi

  9. #116819
    Bava di vento L'avatar di barry
    Data Registrazione
    28/10/20
    Località
    Mira (VE)
    Messaggi
    130
    Menzionato
    84 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Ottimo contributo. Qui si tratta ovviamente di atleti seguitissimi dal punto di vista medico.
    Altri casi a livello top sono ad esempio quello di Messi (negativizzato il 5 gennaio ma non rientrato almeno fino al 14, non so se rientri oggi),
    Hamilton (che dice di fare molta più fatica negli allenamenti).
    Ci sono anche casi di giocatori fermati per problemi cardiaci post-covid (un calciatore dell'arsenal i giorni scorsi).
    Per quanto riguarda sportivi non professionisti, il ministero ha aggiornato nei giorni scorsi le linee guida per il rientro post-covid.
    Serve in ogni caso una nuova visita.
    Gli accertamenti sono stati ridotti sotto i 40 anni per covid asintomatico/paucisintomatico se non ci sono fattori di rischio e sono via via più dettagliati a seconda della gravità e dei fattori di rischio.
    Problematiche cardiache quindi da non sottovalutare, anche se in assoluto le frequenze di chi ha problemi sono basse.
    Covid-19, aggiornate le raccomandazioni per la ripresa dell'attivita sportiva degli atleti agonisti non professionisti guariti dal virus

  10. #116820
    Vento forte
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona (TI, Svizzera)
    Età
    23
    Messaggi
    4,601
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Ma ci rendiamo conto di quanto è stupido, cattivo e ignorante l'essere umano?
    E poi parliamo di "libertà di scelta" "libertà".
    Ma non ci meritiamo nessuna libertà, ma pane e acqua, bastone e catene se quello che abbiamo prodotto negli ultimi cinquant'anni è degenerato in questo.
    In passato la gente PAGAVA per vaccinare i propri figli, ora nell'era dei tuttologi di internet e delle mammineVeganBio ci sono persone che possono causare danni a bambini già malati (e non di raffreddore, si parla di cancro, Dio santissimo) e non solo se ne sbattono, ma perseguono battaglie legali per poterlo fare!
    Ma che se la inseriscano dove dico io la loro "libbertahh", questi sono dei maledetti assassini, e non ci sono scusanti.
    C'è una via di mezzo.
    È un caso veramente molto brutto, ma non si può fare di tutto un'erba un fascio estendendo il discorso al resto della popolazione.
    Non sono amante della teoria di "punire" tutti per singoli casi gestibili con un po' di buon senso senza arrivare addirittura a battaglie legali.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •