Pagina 11698 di 12042 PrimaPrima ... 10698111981159811648116881169611697116981169911700117081174811798 ... UltimaUltima
Risultati da 116,971 a 116,980 di 120411

Discussione: Nuovo Virus Cinese

  1. #116971
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    34
    Messaggi
    26,292
    Menzionato
    137 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Hai risposto saltando però la seconda parte del mio intervento che ti spiegava il meccanismo conclamato e conosciuto in medicina per il quale una polmonite interstiziale (e il Covid causa questo tipo di polmonite, è una classificazione patologica si dice, cioè tenendo conto delle alterazioni visibili sulle strutture e indipendente dall'agente patogeno; altre cause di polmoniti interstiziali sono batteri atipici e altri virus) può degenerare in cuore polmonare cronico (e da questo a scompenso cardiaco destro).
    Questo è qualcosa che avverrà certamente in una percentuale (sconosciuta) di persone che hanno avuto la polmonite da Covid, polmonite che non sempre è sintomaticamente manifesta in maniera eclatante (uno può anche avere semplice febbricola e un po' di tosse ma avere problemi notevoli all'interstizio polmonare, questo perchè l'interstizio è la parte esterna ai bronchi che non è innervata e dunque non causa nè dolore nè determina reazioni come la tosse), dunque anche l'asserzione per cui chi ha sintomi lievi è sicuramente salvo da complicanze è intrinsecamente falsa.

    Quanto ti ho appena esposto è un effetto a lungo termine che sicuramente si vedrà nei prossimi decenni.
    Il vaccino invece non può razionalmente e biologicamente causare effetti a lungo termine visibili tra tanti anni. Si tratta di tre punturine che iniettano una molecola, l'mRNA, presente nelle nostre cellule. Non si può insinuare nel DNA, inoltre anche il virus del Covid è composto da RNA e molto più pesante, questo per dire che la logica "virus sì, vaccino no" non ha alcun senso anche perchè col vaccino ti inietti una porzione minuscola di quel che è il virus.


    Il rapporto rischi/benefici dei vaccini in soggetti giovani, di conseguenza, è sbilanciato verso i benefici. I rischi del Covid, come ben dici, sono in parte noti, i suoi effetti a lungo termine non del tutto ma almeno uno (quello che ho sopra esposto) si vedrà in una percentuale; i rischi dei vaccini sono ormai noti a breve termine, quelli a lungo termine sono impossibili (ci tengo a ribadirlo).


    Il tuo discorso funziona, non lo metto in dubbio, ma secondo me parte da premesse sbagliate e sono queste che ti portano a conclusioni errate. Il meccanismo di ragionamento però è efficace e sensato.
    Le premesse sbagliate sono il fatto che ritieni i rischi a lungo termine del vaccino possibili (questo ti porta ad aumentare i rischi del vaccino e ad alterare il rapporto rischio/beneficio del vaccino) e in secundis il fatto che ritieni trascurabili gli effetti del Covid nella fascia giovanile, cosa non vera per i non vaccinati, sicuramente vera per chi ha fatto già almeno due dosi e che dunque potrebbe portare a posticipare eventuali richiami futuri, per chi ha meno di 40 anni, magari anche di anni (ma come sempre bisogna valutare di mese in mese la situazione in questa fase di "conoscenza" con questo patogeno e la sua malattia).
    Prova a riformulare, con lo stesso ragionamento, le tue conclusioni ponendo queste nuove premesse, sono sicuro che giungerai a dire che è sempre e solo conveniente fare il vaccino anche a livello sociale, almeno per i non vaccinati.
    Battaglia persa. Ho citato migliaia di volte il Long Covid, ma, chissà come mai, non è mai contemplato in nessun ragionamento, come se non esistesse.
    Ho provato a spiegare che i danni del Covid non sono solo ospedalizzazione e morte, ma niente, inutile.

    Il ragionamento rimane
    Sono "giovane e sano" (non entriamo nel dettaglio) => il Covid mi fa un baffo => il vaccino può farmi male.
    E il tutto si ferma lì.

    Un No-Vax rimane No-Vax fino alla fine, puoi mostrare tutti i dati del mondo, ma niente, è come parlare ad un muro. Verrà ripetuto che "però in un soggetto giovane e sano il vaccino non è necessario" e via con la stessa identica tiritera.
    Lou soulei nais per tuchi

  2. #116972
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    34
    Messaggi
    26,292
    Menzionato
    137 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da AbeteBianco Visualizza Messaggio
    Non tutto è uguale, per nulla. Comunque non credo sia sensato approfondire ulteriormente il discorso.
    A me sembra sensato sì, visto che si parla di salute singola e collettiva

    Parlando solo di "giovani e sani"
    C'è una malattia che all'1% potrebbe portarmi all'ospedale, allo 0,5% potrebbe farmi schiattare, al 5% (stima prudente) potrebbe causarmi problemi nel medio lungo termine.
    C'è un vaccino che nello 0,00x % dei casi potrebbe causarmi degli effetti collaterali immediati, e nello 0% dei casi problemi nel medio e nel lungo termine.

    Se io, che faccio il No-Vax convinto, NON mi vaccino e incappo in quell'1% e finisco all'ospedale, o finisco in quel 5% che necessiterà di terapie, cure, assistenza, toglierò posto a qualcun altro (i cui parenti potessero mi darebbero fuoco e i medici mi infilerebbero l'ossigeno dove non batte il sole) e genererò costi e sforzi del tutto INUTILI (perchè con il vaccino NON sarebbero nemmeno esistiti) che ricadranno sulla collettività attraverso maggiori costi, maggiori tempi d'attesa, maggiori difficoltà.
    Tutta roba che la collettività pagherà in termini di imposte, in termini di peggioramento di efficienza, un danno collettivo.

    E se si parla di collettività, la collettività va tutelata dallo Stato, che dunque dovrebbe imporre (obbligare) le persone a vaccinarsi per il bene di tutti.

    Ma poi io scrivo e scrivo, ma alle volte mi viene da chiedermi: ma, esattamente, ma cosa cavolo costa farsi un vaccino?
    E' gratis, a momenti te lo vengono a fare a domicilio, ti protegge da un pericolo, protegge gli altri (attraverso il sistema appena detto), protegge i tuoi cari, ma perchè non lo si vuol fare? Ma perchè? Ma si è masochisti? Nichilisti? Ma cosa diavolo costa?
    Lou soulei nais per tuchi

  3. #116973
    Vento forte
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona (TI, Svizzera)
    Età
    23
    Messaggi
    4,600
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    A me sembra sensato sì, visto che si parla di salute singola e collettiva

    Parlando solo di "giovani e sani"
    C'è una malattia che all'1% potrebbe portarmi all'ospedale, allo 0,5% potrebbe farmi schiattare, al 5% (stima prudente) potrebbe causarmi problemi nel medio lungo termine.
    C'è un vaccino che nello 0,00x % dei casi potrebbe causarmi degli effetti collaterali immediati, e nello 0% dei casi problemi nel medio e nel lungo termine.

    Se io, che faccio il No-Vax convinto, NON mi vaccino e incappo in quell'1% e finisco all'ospedale, o finisco in quel 5% che necessiterà di terapie, cure, assistenza, toglierò posto a qualcun altro (i cui parenti potessero mi darebbero fuoco e i medici mi infilerebbero l'ossigeno dove non batte il sole) e genererò costi e sforzi del tutto INUTILI (perchè con il vaccino NON sarebbero nemmeno esistiti) che ricadranno sulla collettività attraverso maggiori costi, maggiori tempi d'attesa, maggiori difficoltà.
    Tutta roba che la collettività pagherà in termini di imposte, in termini di peggioramento di efficienza, un danno collettivo.

    E se si parla di collettività, la collettività va tutelata dallo Stato, che dunque dovrebbe imporre (obbligare) le persone a vaccinarsi per il bene di tutti.

    Ma poi io scrivo e scrivo, ma alle volte mi viene da chiedermi: ma, esattamente, ma cosa cavolo costa farsi un vaccino?
    E' gratis, a momenti te lo vengono a fare a domicilio, ti protegge da un pericolo, protegge gli altri (attraverso il sistema appena detto), protegge i tuoi cari, ma perchè non lo si vuol fare? Ma perchè? Ma si è masochisti? Nichilisti? Ma cosa diavolo costa?
    Il punto è che se non sei obbligato non per forza prendi la tematica sottogamba, anzi la tua convinzione ha ancora più valore perché non è forzata da nulla, ed è così che dovrebbe funzionare in un mondo ideale.

  4. #116974
    Vento forte L'avatar di verza81
    Data Registrazione
    17/11/03
    Località
    Altavilla Vicentina (VI)
    Età
    41
    Messaggi
    3,686
    Menzionato
    82 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da cornobianco Visualizza Messaggio
    Come si legge nell'articolo, il piccolo Lorenzo soffriva di epilessia, che è una "patologia pregressa", e anche piuttosto seria nel contesto del Covid.
    Ho sempre sostenuto , fin dal mio intervento iniziale qualche giorno fa che il vaccino:
    - dovrebbe essere altamente consigliato (e non avrei obiezione a che fosse addirittura obbligatorio) per gli ultrasessantenni e per tutte le persone che soffrono di patologie note e pericolose per il Covid, di qualsiasi età
    - dovrebbe essere data grande informazione ma lasciata libertà di scelta a giovani e adulti fino a 60 anni , purché sani.

    Ricordo (dati ISS) che gli ultrasessantenni e le persone di tutte le età con patologie note, rappresentano il 98% dei ricoveri in TI e dei decessi tra i non vaccinati.

    Ritengo che la campagna di vaccinazione avrebbe dovuto essere veramente mirata (e al limite anche coercitiva) sulle categorie a rischio sopra indicate, perdendo meno tempo con regole e regolette e con campagne mediatiche sulla popolazione giovane e sana. E forse la vita del piccolo Lorenzo avrebbe potuto essere salvata.

    Questa è la mia opinione, anche alla luce di questa terribile notizia di oggi.
    Già più sensato questo che hai scritto oggi


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  5. #116975
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    34
    Messaggi
    26,292
    Menzionato
    137 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da AbeteBianco Visualizza Messaggio
    Il punto è che se non sei obbligato non per forza prendi la tematica sottogamba, anzi la tua convinzione ha ancora più valore perché non è forzata da nulla, ed è così che dovrebbe funzionare in un mondo ideale.
    Aria fritta, stai filosofeggiando, tutto vero nel mondo ideale ma nel mondo reale NON è così. Sono necessari obblighi anche per le cose più logiche, che piaccia o no.
    Continua a pure a dirmi che però idealmente sarebbe che ecc.ecc.ecc.
    Ripeto, aria fritta, si sta parlando del nulla. Nel magico mondo ideale non esisterebbero soprusi, violenze, guerre e chiunque si comporterebbe nel miglior modo possibile per sè e per gli altri, non sarebbe necessaria nessuna legge, nessuna regola, nessun obbligo.
    Ma non è così: ci vogliono gli obblighi altrimenti una buona fetta di esseri umani non si comporta bene.
    Lou soulei nais per tuchi

  6. #116976
    Vento forte L'avatar di verza81
    Data Registrazione
    17/11/03
    Località
    Altavilla Vicentina (VI)
    Età
    41
    Messaggi
    3,686
    Menzionato
    82 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Comunque qua un disastro.
    Ormai non ho conoscente con figli che non siano in dad o quarantena
    I miei dovrebbero rientrare lunedì prossimo, ma se non cambiano regole sarà un fuoco di paglia.
    In azienda su 320 dipendenti circa tra positivi, quarantene, figli in dad o a casa ne mancano in media 70/80

    Stiamo bloccando il paese come mai prima d’ora pur essendo nella situazione ospedaliera migliore di sempre.

    Io non capisco come non faccia la gente a rendersene contro.

    Io dopo mezza giornata di febbre e un giorno con un po’ di tosse, sono rinchiuso in casa inutilmente da una settimana e lo sarò ancora almeno fino a sabato.
    Idem mia moglie.
    Peggio ancora i miei figli, il più grande febbre domenica 10 gg fa e basta.

    Da domani riprendiamo ad uscire tranquillamente all’aperto qua nei dintorni, che ci fermino e ci multino pure, ormai siamo rimasti l’unico paese con questi decorsi assurdi


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  7. #116977
    Vento forte L'avatar di verza81
    Data Registrazione
    17/11/03
    Località
    Altavilla Vicentina (VI)
    Età
    41
    Messaggi
    3,686
    Menzionato
    82 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Aggiungo che oggi finalmente il sisp hq dato forfait, ogni scuola si arrangia e decide su tamponi e quarantene etc


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  8. #116978
    Vento forte L'avatar di verza81
    Data Registrazione
    17/11/03
    Località
    Altavilla Vicentina (VI)
    Età
    41
    Messaggi
    3,686
    Menzionato
    82 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese


  9. #116979
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    34
    Messaggi
    26,292
    Menzionato
    137 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da verza81 Visualizza Messaggio
    Comunque qua un disastro.
    Ormai non ho conoscente con figli che non siano in dad o quarantena
    I miei dovrebbero rientrare lunedì prossimo, ma se non cambiano regole sarà un fuoco di paglia.
    In azienda su 320 dipendenti circa tra positivi, quarantene, figli in dad o a casa ne mancano in media 70/80

    Stiamo bloccando il paese come mai prima d’ora pur essendo nella situazione ospedaliera migliore di sempre.

    Io non capisco come non faccia la gente a rendersene contro.

    Io dopo mezza giornata di febbre e un giorno con un po’ di tosse, sono rinchiuso in casa inutilmente da una settimana e lo sarò ancora almeno fino a sabato.
    Idem mia moglie.
    Peggio ancora i miei figli, il più grande febbre domenica 10 gg fa e basta.

    Da domani riprendiamo ad uscire tranquillamente all’aperto qua nei dintorni, che ci fermino e ci multino pure, ormai siamo rimasti l’unico paese con questi decorsi assurdi


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
    Situazione grottesca anche qui. Figli dei miei colleghi che sono costretti a far quarantena - rientrare in classe per 2/3 giorni - e poi di nuovo quarantena di 7/10 giorni, di nuovo rientro in presenza per 2/3 giorni, di nuovo quarantena in un loop infinito che va avanti da mesi.
    Una figlia di una mia collega è rimasta positiva per una cosa come 30 giorni, è rientrata in classe per 2 giorni (due davvero) e poi è di nuovo finita in quarantena perchè c'è l'ennesimo bimbo positivo.

    Alcuni colleghi si sono sbottonati un pò, e sento storie molto tristi.
    Una bimba di 8 anni non vuole più andare a scuola (perchè devo andare? Sto a casa, faccio lezione a distanza, non serve andare), un'altra, dopo essersi fatta mille quarantene, non vuol più uscire, anche nelle giornate bellissime (come da Natale ad oggi). Dice che preferisce rimanere a casa, e quando la mamma la porta fuori lei dopo pochissimo vuole rientrare in casa, non vuole più stare fuori. Bambini che rimproverano i genitori perchè si avvicinano troppo "Devi stare lontano! Mi passi il virus!" e bambini che non solo non vogliono più giocare tra loro, ma non vogliono nemmeno avvicinarsi ad altre persone e ad altri bambini "perchè se no passa il virus!".
    Il danno di questa pandemia a livello socio-pedagogico per i bambini è incalcolabile, incalcolabile.
    Lou soulei nais per tuchi

  10. #116980
    Vento forte L'avatar di verza81
    Data Registrazione
    17/11/03
    Località
    Altavilla Vicentina (VI)
    Età
    41
    Messaggi
    3,686
    Menzionato
    82 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Situazione grottesca anche qui. Figli dei miei colleghi che sono costretti a far quarantena - rientrare in classe per 2/3 giorni - e poi di nuovo quarantena di 7/10 giorni, di nuovo rientro in presenza per 2/3 giorni, di nuovo quarantena in un loop infinito che va avanti da mesi.
    Una figlia di una mia collega è rimasta positiva per una cosa come 30 giorni, è rientrata in classe per 2 giorni (due davvero) e poi è di nuovo finita in quarantena perchè c'è l'ennesimo bimbo positivo.

    Alcuni colleghi si sono sbottonati un pò, e sento storie molto tristi.
    Una bimba di 8 anni non vuole più andare a scuola (perchè devo andare? Sto a casa, faccio lezione a distanza, non serve andare), un'altra, dopo essersi fatta mille quarantene, non vuol più uscire, anche nelle giornate bellissime (come da Natale ad oggi). Dice che preferisce rimanere a casa, e quando la mamma la porta fuori lei dopo pochissimo vuole rientrare in casa, non vuole più stare fuori. Bambini che rimproverano i genitori perchè si avvicinano troppo "Devi stare lontano! Mi passi il virus!" e bambini che non solo non vogliono più giocare tra loro, ma non vogliono nemmeno avvicinarsi ad altre persone e ad altri bambini "perchè se no passa il virus!".
    Il danno di questa pandemia a livello socio-pedagogico per i bambini è incalcolabile, incalcolabile.
    Già, tristi storie che sto sentendo anch’io…
    Ed anche i miei figli nonostante siano a casa “solo” da una settimana ne stanno risentendo
    Per fortuna noi abbiamo un bel giardino ed uno spazio comune grande come metà campo da calcio, ma è troppo poco.
    Infatti come detto da domani torniamo ad uscire , abbiamo in fantastico laghetto pieno di animali a 300 m in linea d’aria.
    Che ci multino pure, la nostra salute fisica e mentale prima di tutto!
    E nessuno ci darà indietro questi anni rubati!
    Perché ci sono rubati, nessun altro stato ha trattato così i cittadini


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •