Pagina 12256 di 12298 PrimaPrima ... 1125611756121561220612246122541225512256122571225812266 ... UltimaUltima
Risultati da 122,551 a 122,560 di 122974

Discussione: Nuovo Virus Cinese

  1. #122551
    Burrasca L'avatar di inocs
    Data Registrazione
    11/07/03
    Località
    Caposele (AV) - 480 m
    Età
    47
    Messaggi
    6,073
    Menzionato
    35 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da inocs Visualizza Messaggio
    Begli intrecci. Ieri mattina ho fatto la quarta dose, senza alcun sintomo successivo. Intanto ieri pomeriggio mia moglie (che è pure in attesa, all'ottavo mese) ha iniziato ad avere un po' di muco al naso. Ieri sera i suoi genitori ultraottantenni, che aveva visto qualche giorno fa (ma anche io li avevo visti), avevano invece sintomi un po' più forti (tosse ecc.). Stamattina hanno fatto tutti il tampone e sono tutti positivi (i sintomi restano blandi però).
    Io continuo a non avere alcun sintomo.

    Stasera vedo di dormire in un'altra stanza e di tenere le distanze, fatto sta che tra vaccino ed esposizione diretta il mio sistema immunitario è chiamato agli straordinari
    Per ora mia moglie ha avuto ed ha solo sintomi al naso, con muco e starnuti (ma niente alla gola, anzi la voce è chiara e pulita), oltre ad un'accentuazione dei dolori tipici della gravidanza che già aveva nei giorni precedenti (schiena, gambe), diciamo che il fastidio maggiore, vista appunto anche la gravidanza, è dato dalla pessima qualità e quantità del riposo/sonno. I miei suoceri, che peraltro non avevano ancora fatto la quarta dose, hanno ancora sintomi, ma in via di riduzione.

    Io per ora sto benone, anche più del normale, ho dormito in un'altra stanza, mantenuto ogni distanza in casa o tenuto la mascherina all'occorrenza, disinfettato maniacalmente le mani. Io penso che se entro domani non ho sintomi, allora stavolta non era il mio turno. Dita incrociate.
    I modelli fanno e disfanno. I santoni del web cianciano.

    *
    Always looking at the sky

    *

  2. #122552
    Vento forte L'avatar di galinsog@
    Data Registrazione
    18/03/19
    Località
    Mele - Fado (GE)
    Messaggi
    4,159
    Menzionato
    70 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da mik33017 Visualizza Messaggio
    Discorso super condivisibile e tale e quale alla spiegazione che mi ha dato una parente (medico chirurgo, lavora in terapia intensiva pediatrica) riguardo ai vaccini antinfluenzali già prima del Covid. (con relativa spiegazione sul fatto che nessun vaccino antinfluenzale è fatto per "l'influenza di quest'anno" , che nessuno può conoscere a priori quando è ora di produrre i vaccini, ma semplicemente, su base statistica, per la più probabile, o le più probabili, come diffusione in base ai ceppi che giravano gli anni precedenti)
    Resta solo un piccolo particolare
    Quantifichiamo "chi è sopra una certa età"?
    Over 45?
    Over 50?
    Over 60?
    Perchè se guardi la distribuzione della popolazione italiana per età sono proprio le fasce più importanti come numeri.
    Quindi fra consigliarlo agli over 45 oppure consigliarlo agli over 60 (solo per fare un esempio), ballano circa 15 milioni di persone
    Direi che, se il quadro epidemiologico non cambierà improvvisamente, con l'insorgenza di nuove varianti più patogene per i soggetti immunizzati non anziani (situazione improbabile ma pur sempre possibile) la cosa più sensata sarebbe quella di raccomandare fortemente la vaccinazione periodica anti-Covid per coloro che hanno più di 60 anni oppure per coloro che hanno meno di 60 anni ma patologie o condizioni fisiologiche che predispongono alla malattia grave. Preciso che per patologie che predispongono al Covid grave o critico intendo dire anche cose diffuse nella popolazione over 50, come l'ipertensione o il diabete tipo 2 e per condizioni fisiologiche predisponenti penso all'obesità (lieve, moderata e grave) o alla gravidanza . Agli altri si può consigliare di vaccinarsi, esattamente come si fa per l'antinfluenzale. Lasciando il vaccino disponibile per tutti coloro che vogliano ricorrervi. Sinceramente eviterei di introdurre forme indirette di obbligo vaccinale per qualche classe d'età (leggasi vecchie regole sul GP) perché non funzionerebbero e sui luoghi di lavoro lascerei alle aziende e ai medici del lavoro la decisione su quali prescrizioni adottare a seconda del tipo di ambiente e di esposizione (lavorare in un mattatoio è diverso che farlo in un cantiere stradale o in un ufficio non condiviso da colleghi).
    Ultima modifica di galinsog@; 18/11/2022 alle 11:09

  3. #122553
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    31
    Messaggi
    25,311
    Menzionato
    403 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da mik33017 Visualizza Messaggio
    Discorso super condivisibile e tale e quale alla spiegazione che mi ha dato una parente (medico chirurgo, lavora in terapia intensiva pediatrica) riguardo ai vaccini antinfluenzali già prima del Covid. (con relativa spiegazione sul fatto che nessun vaccino antinfluenzale è fatto per "l'influenza di quest'anno" , che nessuno può conoscere a priori quando è ora di produrre i vaccini, ma semplicemente, su base statistica, per la più probabile, o le più probabili, come diffusione in base ai ceppi che giravano gli anni precedenti)
    Resta solo un piccolo particolare
    Quantifichiamo "chi è sopra una certa età"?
    Over 45?
    Over 50?
    Over 60?
    Perchè se guardi la distribuzione della popolazione italiana per età sono proprio le fasce più importanti come numeri.
    Quindi fra consigliarlo agli over 45 oppure consigliarlo agli over 60 (solo per fare un esempio), ballano circa 15 milioni di persone
    non si è parlato di soglie fisse, si è fatto un discorso generale come è ovvio che sia in presenza di un solo tecnico e tanti caproni ma di certo non penso intenda 45 anni, direi più dai 60 in su più quelli sotto con problemi di salute tipo diabete, cardiovascolari etc. un po' come l'antinfluenzale, non a caso ha detto che diventerà parte del nuovo antinfluenzale a cadenza annuale (come si è sempre detto qui).
    Si vis pacem, para bellum.

  4. #122554
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    31
    Messaggi
    25,311
    Menzionato
    403 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da galinsog@ Visualizza Messaggio
    Direi che, se il quadro epidemiologico non cambierà improvvisamente, con l'insorgenza di nuove varianti più patogene per i soggetti immunizzati non anziani (situazione improbabile ma pur sempre possibile) la cosa più sensata sarebbe quella di raccomandare fortemente la vaccinazione periodica anti-Covid per coloro che hanno più di 60 anni oppure per coloro che hanno meno di 60 anni ma patologie o condizioni fisiologiche che predispongono alla malattia grave. Preciso che per patologie che predispongono al Covid grave o critico intendo dire anche cose diffuse nella popolazione over 50, come l'ipertensione o il diabete tipo 2 e per condizioni fisiologiche predisponenti penso all'obesità (lieve, moderata e grave) o alla gravidanza . Agli altri si può consigliare di vaccinarsi, esattamente come si fa per l'antinfluenzale. Lasciando il vaccino disponibile per tutti coloro che vogliano ricorrervi. Sinceramente eviterei di introdurre forme indirette di obbligo vaccinale per qualche classe d'età (leggasi vecchie regole sul GP) perché non funzionerebbero e sui luoghi di lavoro lascerei alle aziende e ai medici del lavoro la decisione su quali prescrizioni adottare a seconda del tipo di ambiente e di esposizione (lavorare in un mattatoio è diverso che farlo in un cantiere stradale o in un ufficio non condiviso da colleghi).
    ecco, perfetto.
    Si vis pacem, para bellum.

  5. #122555
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    34
    Messaggi
    27,260
    Menzionato
    148 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da galinsog@ Visualizza Messaggio
    Io no, questa situazione non l'ho vista e non la vedo. Nel senso che la maggior parte di quelli che conosco il Covid l'hanno avuto una sola volta dal 2020 a oggi e quei pochi che hanno avuto una seconda positività o una terza positività (1 solo caso) l'hanno riscontrata accidentalmente, in genere perché hanno fatto un tampone in quanto contatti stretti (soprattutto fino a marzo quando era quasi obbligatorio) o perché era previsto da protocolli lavorativi (parlo essenzialmente di medici e infermieri).
    Io sono esterrefatto.. Ho una collega (mio ufficio proprio) che tossisce da un mese. Non è "un mese" così per dire, è davvero un mese, è da metà ottobre che tossisce e tossisce e si soffia il naso e tossisce. Altra collega (altro ufficio, quindi un altro ambiente) sono due settimane che è senza voce, che tossisce e che ha mal di gola, a cui da una settimana/dieci giorni si sono aggiunti altri due colleghi (senza voce, mal di gola, tosse) e due casi Covid appurati (che ovviamente sono andati a casa).
    Un amico che non sentivo e non vedevo da tempo - altro ambiente, non c'entra nulla col lavoro - è stato male per quasi due settimane, tra tosse, mal di testa, mal di gola, dolori influenzali, così come altre persone di altri ambienti... A me sembra sempre più incredibile...
    Lou soulei nais per tuchi

  6. #122556
    Bava di vento L'avatar di barry
    Data Registrazione
    28/10/20
    Località
    Mira (VE)
    Messaggi
    183
    Menzionato
    87 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Io non ho statistiche e non posso parlare, ma posso garantire che così tante persone malate da due anni a questa parte io non ne avevo mai viste.
    Quest'estate in luglio c'è stata una vera e propria morìa di gente, eravamo pochissimi a lavoro, tutti a letto con la febbre, una roba che non si era mai vista nemmeno nelle peggiori ondate influenzali invernali, noi l'abbiamo vista nel cuore dell'estate.
    E mamme e bambini non ne parliamo poi... Otiti, laringiti, tosse, febbre, un continuo da almeno due anni a questa parte.
    Io ricordo che prima del Covid la gente si ammalava... toh, una volta l'anno, poteva prendersi l'influenza, e magari 2-3 raffreddori/mal di gola, ci poteva stare, un pò come ho sempre fatto io (mi beccavo un classico raffreddore estivo, uno autunnale/invernale e alle volte uno in primavera, roba leggera).
    Ora io vedo le stesse persone che si ammalano seriamente ogni 2-3 mesi, di continuo, da quasi due anni.
    premesso che nella mia cerchia personale non mi ritrovo con un'esperienza così, è anche possibile che abbia un ruolo un (possibile) indebolimento del sistema immunitario post-covid, che rende (magari solo una parte dei guariti da covid e per un tempo limitato) più suscettibili ad altre infezioni.

    ne parlavo un po' qui

    Nuovo Virus Cinese

  7. #122557
    Vento forte L'avatar di galinsog@
    Data Registrazione
    18/03/19
    Località
    Mele - Fado (GE)
    Messaggi
    4,159
    Menzionato
    70 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Io sono esterrefatto.. Ho una collega (mio ufficio proprio) che tossisce da un mese. Non è "un mese" così per dire, è davvero un mese, è da metà ottobre che tossisce e tossisce e si soffia il naso e tossisce. Altra collega (altro ufficio, quindi un altro ambiente) sono due settimane che è senza voce, che tossisce e che ha mal di gola, a cui da una settimana/dieci giorni si sono aggiunti altri due colleghi (senza voce, mal di gola, tosse) e due casi Covid appurati (che ovviamente sono andati a casa).
    Un amico che non sentivo e non vedevo da tempo - altro ambiente, non c'entra nulla col lavoro - è stato male per quasi due settimane, tra tosse, mal di testa, mal di gola, dolori influenzali, così come altre persone di altri ambienti... A me sembra sempre più incredibile...
    Io non lo sono, nel momento in cui hai un'affezione respiratoria abbastanza seria puoi anche impiegare mesi per risolvere tutti gli strascichi, mia madre ebbe la polmonite a 6 mesi (si salvò grazie alla penicillina) e fino alle soglie dell'adolescienza rimase vulnerabile alle infezioni respiratorie (influenze e altre sindromi che degeneravano regolarmente in bronchite), io ho impiegato quasi un anno a risolvere definitivamente i sintomi della pertosse, dopodiché mi sono fatto una bronchite ogni anno per 6 anni filati, poi dai 14 anni più nulla, se non qualche raffreddore da 24-48 ore. Anche sull'argomento "long-Covid" occorre stare molto attenti, di certo il fenomeno esiste con uno spettro di manifestazioni molto ampio e talvolta molto duraturo, ma sotto la voce long-Covid rischiano di essere inserite cose che i medici chiamano "sequele post-infezione" e una volta chiamavamo "convalescenza", che può anche essere una roba molto, molto lunga ed estremamente seccante... Questo non significa sminuire il tema, che c'è ed è serio: avere qualche milione di convalescenti in questi due anni è stato un problema e probabilmente continuerà ad esserlo per un bel po'...
    Ultima modifica di galinsog@; 19/11/2022 alle 09:41

  8. #122558
    Bava di vento L'avatar di barry
    Data Registrazione
    28/10/20
    Località
    Mira (VE)
    Messaggi
    183
    Menzionato
    87 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    bollettino settimanale del venerdì porta a oltre 200000 casi ufficiali settimanali
    dovrebbe essere ormai smaltito il festivo infrasettimanale del primo novembre, quindi l'aumento dovrebbe essere reale.
    L'aumento settimanale riguarda casi (+15%), ricoverati (+9%) e TI (+22%).
    Come già detto da altri, non sembra una situazione che da sola porti a forti criticità ospedaliere (anche se va considerato lo stress di sistema ormai molto duraturo).
    In particolare, i dati di Francia e Germania indicano che è poco plausibile che la nuova variante BQ1.1 possa essere responsabile di una nuova ondata molto severa.

  9. #122559
    Brezza tesa L'avatar di Musoita
    Data Registrazione
    03/09/12
    Località
    Cesenatico
    Messaggi
    926
    Menzionato
    119 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da barry Visualizza Messaggio
    bollettino settimanale del venerdì porta a oltre 200000 casi ufficiali settimanali
    dovrebbe essere ormai smaltito il festivo infrasettimanale del primo novembre, quindi l'aumento dovrebbe essere reale.
    L'aumento settimanale riguarda casi (+15%), ricoverati (+9%) e TI (+22%).
    Come già detto da altri, non sembra una situazione che da sola porti a forti criticità ospedaliere (anche se va considerato lo stress di sistema ormai molto duraturo).
    In particolare, i dati di Francia e Germania indicano che è poco plausibile che la nuova variante BQ1.1 possa essere responsabile di una nuova ondata molto severa.
    Dei BIG la Germania ha decessi piu alti di tutti i paesi europei da piu di 2 mesi.
    Ultima modifica di Musoita; 18/11/2022 alle 23:46

  10. #122560
    Vento forte L'avatar di galinsog@
    Data Registrazione
    18/03/19
    Località
    Mele - Fado (GE)
    Messaggi
    4,159
    Menzionato
    70 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da Musoita Visualizza Messaggio
    Dei BIG la Germania ha decessi piu alti di tutti i paesi europei da piu di 2 mesi.
    I dati tedeschi sono "anomali" da quando si è diffusa omicron 1, credo che addirittura l'ondata di inizio anno sia stata, per numero di morti complessivi durante il picco, superiore a quella da variante delta dell'ottobre-novembre 2021 e molto vicina a quella da variante "alfa" (inglese) della primavera 2021... La Germania è stata anche l'unico paese europeo ad avere una forte ondata da omicron 2 durante la scorsa primavera, al punto che all'interno del governo tedesco si era fatta strada l'idea di tornare a misure restrittive paragonabili a quelle dell'autunno e dell'inverno precedente, con tanto di lockdown parziali e "zone rosse" in alcuni laender... Non so il motivo di questa apparente "vulnerabilità" tedesca rispetto a paesi certo meno organizzati come noi o la Francia, peraltro nelle cartine ECDC sull'incidenza degli ultimi mesi la Germania è stata spesso inserita nell'area in grigio, che è quella che segnala i paesi con problemi nella "qualità" dei dati forniti, tali da renderli inservibili in sede di monitoraggio, di certo i tedeschi hanno un sistema sanitario molto efficiente ma anche molto parcellizzato e frammentato in una miriade di soggetti pubblici e privati con gradi di autonomia molto ampi.
    Ultima modifica di galinsog@; 19/11/2022 alle 11:40

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •