Pagina 23 di 1804 PrimaPrima ... 13212223242533731235231023 ... UltimaUltima
Risultati da 221 a 230 di 18034

Discussione: Nuovo Virus Cinese

  1. #221
    Burrasca
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    6,822
    Menzionato
    103 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da Stefano De C. Visualizza Messaggio
    BEh ma il totale va fatto su tutti i contagiati
    Però la proporzione dovrebbe essere la stessa, se non lo è potrebbe essere spia di qualcosa.

  2. #222
    Vento moderato L'avatar di Edonati
    Data Registrazione
    12/02/12
    Località
    VERRUA SAVOIA
    Età
    55
    Messaggi
    1,095
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Però la proporzione dovrebbe essere la stessa, se non lo è potrebbe essere spia di qualcosa.
    E se l'età anagrafica e altre patologie risultassero determinanti? Alla fine chi viaggia per lavoro deve essere in discrete condizioni di salute ne troppo anziano

  3. #223
    Burrasca
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    6,822
    Menzionato
    103 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da Edonati Visualizza Messaggio
    E se l'età anagrafica e altre patologie risultassero determinanti? Alla fine chi viaggia per lavoro deve essere in discrete condizioni di salute ne troppo anziano
    Potrebbe essere un fattore determinante di suo.
    Altri fattori che potrebbero spiegare come mai fuori dalla Cina si muore di meno è perchè in Cina c'è un collasso del sistema sanitario per abuso di medici, infermieri, farmaci, posti letto. In condizioni di tale stress la mortalità di certo aumenta.
    Oppure il virus potrebbe essere meno letale in pazienti non asiatici (non di molto, ma di un pochino).

  4. #224
    Vento moderato L'avatar di Edonati
    Data Registrazione
    12/02/12
    Località
    VERRUA SAVOIA
    Età
    55
    Messaggi
    1,095
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Potrebbe essere un fattore determinante di suo.
    Altri fattori che potrebbero spiegare come mai fuori dalla Cina si muore di meno è perchè in Cina c'è un collasso del sistema sanitario per abuso di medici, infermieri, farmaci, posti letto. In condizioni di tale stress la mortalità di certo aumenta.
    Oppure il virus potrebbe essere meno letale in pazienti non asiatici (non di molto, ma di un pochino).
    Certo, basta vedere come sono stati gestiti i 3 contagiati in Italia, anche il nostro sistema andrebbe in crisi se di casi ce ne fossero 60.000. Leggevo su La nazione che sono rientrati in Toscana dalla Cina 1500 cittadini cinesi e che se ne attendono altri 2500, magari provenienti da altri scali europei. Che si farà?
    Ultima modifica di Edonati; 16/02/2020 alle 22:18

  5. #225
    Brezza leggera L'avatar di HeavyMetal
    Data Registrazione
    19/05/19
    Località
    Roveleto di Cadeo PC 64 metri s.l.m
    Età
    17
    Messaggi
    317
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da Edonati Visualizza Messaggio
    Forse un errore, le.testate principali non ne parlano, neanche l'Ansa
    Oppure si riferisce al ragazzo di 17 anni arrivato da Wuhan con la febbre
    Ora è stato corretto
    Dolomiti ed Heavy Metal nel cuore 🤘

  6. #226
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    03/09/12
    Località
    Cesenatico
    Messaggi
    790
    Menzionato
    10 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Nuovo Virus Cinese-annotation-2020-02-17-024018.jpg

  7. #227
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    03/09/12
    Località
    Cesenatico
    Messaggi
    790
    Menzionato
    10 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Nuovo Virus Cinese-eq7s6-mxuaaoggk.pngNuovo Virus Cinese-eq7stg2waaelqul.png

  8. #228
    Burrasca
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    6,822
    Menzionato
    103 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Secondo me i guariti raggiungeranno quota 30mila il 22 Febbraio, e il 1° Marzo quota 50mila.

    Vediamo se avrò compreso bene la tendenza.

  9. #229
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    32
    Messaggi
    789
    Menzionato
    140 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    The impact of virus infections on pneumonia mortality is complex in adults: a prospective multicentre observational study | BMC Infectious Diseases | Full Text

    In questa tabella la mortalità per varie polmoniti (virali e non), suddivisi anche per fasce d'età (15-64, 65-74, 75-84, 85+).

    Se guardassimo solo la mortalità, per la polmonite da Covid-19 sarebbe davvero bassissima in confronto a quella di altri virus respiratori. Paragonabile alla mortalità della polmonite da Paramyxoviridae, che sono i virus parainfluenzali (di quelli che ci infettano nella stagione fredda e danno sintomi gastrointestinali o faringite, simulando l'influenza).
    La mortalità da virus influenzale è addirittura del 9% stando a questa ricerca (e del 4% nella fascia d'età 15-64).
    Il Rhinovirus (virus del comune raffreddore) addirittura ha una mortalità (se determina polmonite) del 6%.

    In sè, dunque, come mortalità, il Covid-19 "fa pena" in confronto a tanti altri virus comuni di cui però non ci preoccupiamo affatto allo stesso modo.
    La differenza, come saggiamente tu ricordi, è in parte nell'elevata contagiosità (ma nemmeno tanto, perchè il virus influenzale o quelli prainfluenzali/rhinovirus si trasmettono come niente, basta vedere quanti si ammalano in inverno) ma soprattutto nella maggiore tendenza (nettamente superiore, ma di gran lunga) del Covid-19 a colpire i polmoni, cosa che gli altri virus non fanno se non in casi rari.

    In generale, ogni polmonite richiede un trattamento importante se degenera. Non ogni polmonite è uguale a sè stessa: mio fratello ebbe una polmonite l'anno scorso dopo l'influenza perchè fece dei raggi e si dimostrò nel reperto che c'erano segni di una flogosi polmonare in spegnimento. Dato però che i sintomi di mio fratello erano gli stessi che io e mia sorella abbiamo avuto circa un mese prima, ne deduco che anche noi avemmo la polmonite. Eppure nemmeno lo sapevamo, e siamo guariti spontaneamente.
    Altre persone però avrebbero potuto avere una polmonite ben più grave, tale da richidere ospedalizzazione. E in generale le polmoniti non si risolvono velocemente, specialmente se virali (quelle batteriche puoi combatterle con antibiotici), per cui la lunga degenza in ospedale non è nemmeno inusuale in chi presenta polmonite, e non deve stupire se sono neessarie settimane per guarire (in proposito, stimo che il numero di guariti segua la curva dei contagiati con due settimane di ritardo, per cui dovremmo toccare i 30mila guariti entro fine Febbraio).

    Detto ciò, non dobbiamo neppure trascurare le sovrainfezioni batteriche. Infatti una polmonite virale può complicarsi con lo sviluppo contemporanemente di una polmonite batterica, tale da avere quadri misti più complessi da trattare. Mi pare che alcuni dei morti di Coronavirus cinese, in uno studio di inizio Febbraio, avessero infatti sviluppato una coinfezione virale/batterica.

    Insomma: è un virus pericoloso di sicuro. Se non fosse così contagioso e così facile alla polmonite non desterebbe però la medesima preoccupazione.
    Grazie per i dati, molto interessante. Quindi si conferma che come polmonite non è particolarmente letale, come si poteva immaginare anche dal confronto con i cugini SARS e MERS.
    Però altri virus come quelli influenzali o i rhinovirus portano a sviluppare polmonite solo in un numero ridotto di casi, quindi la mortalità rispetto al totale di contagi è comunque più bassa per questi altri virus rispetto al sars-cov-2. Del coronavirus attuale inoltre, specie fuori dalla Cina, si stanno diagnosticando anche i casi più lievi e asintomatici, mentre spesso casi più lievi di polmonite come complicazione ad esempio dell'influenza possono sfuggire agli studi epidemiologici. Il divario quindi potrebbe essere minore di quanto sembri a prima vista confrontando i dati di mortalità da polmonite con la mortalità totale da coronavirus.

    Anche al netto di queste probabili distorsioni però questa covid-19 rimane più lieve di altre infezioni virali ma forse proprio questa minore aggressività rende più facile la trasmissione da malati asintomatici o con sintomi lievi che non vengono diagnosticati e continuano ad andare in giro diffondendo il virus.

    Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

  10. #230
    Vento fresco
    Data Registrazione
    23/06/13
    Località
    Narni (TR) 120m
    Età
    34
    Messaggi
    2,024
    Menzionato
    19 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    sembra che ci sia una casistica piuttosto importante per la quale c'è un'alta possibilità di venire reinfettati dal virus per coloro che sono guariti in un primo momento, con gravi complicanze cardiache spesso fatali.

    Hubei Doctors Warn Of Even-Deadlier Coronavirus Reinfection Causing Sudden Heart Attacks | Zero Hedge
    dicembre 1996: la perfezione
    febbraio 2012: l'apoteosi
    febbraio 2018: la sorpresa

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •