Pagina 3662 di 4741 PrimaPrima ... 266231623562361236523660366136623663366436723712376241624662 ... UltimaUltima
Risultati da 36,611 a 36,620 di 47405

Discussione: Nuovo Virus Cinese

  1. #36611
    Vento teso
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    23
    Messaggi
    1,868
    Menzionato
    361 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Anche oggi in Cina un solo caso.

    Restano appena 208 casi attivi e solo 15 in TI!
    Un pelo di aumento in Corea del Sud, con 18 nuovi casi in 24 ore (dopo svariati dati giornalieri consecutivi in cifra singola, se non ricordo male), ma nessun nuovo decesso nemmeno lì.
    Siete in ogni mio respiro, in ogni pulsazione del ventricolo, nell'inchiostro di questa biro.

  2. #36612
    Burrasca forte
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    7,729
    Menzionato
    334 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Quest'articolo è FAVOLOSO.

    Ve lo segnalo @morriz @Perlecano @Gianni78ba @Pelleco

    Identikit di un assassino: i complessi meccanismi biologici di SARS-CoV-2 - Le Scienze

    C'è di tutto: dall'origine del virus, ai meccanismi molecolari, alla patogenesi, al possibile futuro della pandemia!

    Vi riporterò alcuni pezzi salienti, ma va letto e contemplato.
    E' stato pubblicato su Nature il 4 Maggio.

  3. #36613
    Burrasca forte
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    7,729
    Menzionato
    334 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    Un pelo di aumento in Corea del Sud, con 18 nuovi casi in 24 ore (dopo svariati dati giornalieri consecutivi in cifra singola, se non ricordo male), ma nessun nuovo decesso nemmeno lì.
    Ieri +12

    Era da un po' che non superava i 5.

  4. #36614
    Vento teso
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    23
    Messaggi
    1,868
    Menzionato
    361 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Quest'articolo è FAVOLOSO.

    Ve lo segnalo @morriz @Perlecano @Gianni78ba @Pelleco

    Identikit di un assassino: i complessi meccanismi biologici di SARS-CoV-2 - Le Scienze

    C'è di tutto: dall'origine del virus, ai meccanismi molecolari, alla patogenesi, al possibile futuro della pandemia!

    Vi riporterò alcuni pezzi salienti, ma va letto e contemplato.
    E' stato pubblicato su Nature il 4 Maggio.
    Letto tutto! Comprensibile anche da un profano, ma al contempo molto preciso e dettagliato! Eccellente articolo!
    Siete in ogni mio respiro, in ogni pulsazione del ventricolo, nell'inchiostro di questa biro.

  5. #36615
    Vento teso
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    23
    Messaggi
    1,868
    Menzionato
    361 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Molto curiosa questa statistica: sono morti tutti e 7 i pazienti Covid (tra quelli diagnosticati, perlomeno) più vecchi del mondo! Tra questi figurano anche due cosiddetti "supercentenari", cioè over 110: sono due donne, una spagnola di 112 anni e una cinese/canadese di 111.

    L'ottavo più anziano, appunto (stranamente è un uomo!), tale Phil Corio di 108 anni, statunitense, è quindi la persona ufficialmente guarita più vecchia al mondo.

    List of oldest people with COVID-19 | Gerontology Wiki | Fandom
    Ultima modifica di Perlecano; 09/05/2020 alle 03:50
    Siete in ogni mio respiro, in ogni pulsazione del ventricolo, nell'inchiostro di questa biro.

  6. #36616
    Burrasca forte
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    7,729
    Menzionato
    334 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    Molto curiosa questa statistica: sono morti tutti e 7 i pazienti Covid (tra quelli diagnosticati, perlomeno) più vecchi del mondo!

    L'ottavo più anziano, appunto (stranamente è un uomo!), tale Phil Corio di 108 anni, statunitense, è quindi la persona ufficialmente guarita più vecchia al mondo.

    List of oldest people with COVID-19 | Gerontology Wiki | Fandom
    Incredibile!

    A me stupisce più l'indiano di 106 anni. Non solo è ancora vivo pur essendo in India , e ce ne vuole!, ma è pure sopravvissuto al Covid.
    Quell'uomo dev'essere venerato come immortale.

  7. #36617
    Burrasca forte
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    7,729
    Menzionato
    334 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Quest'articolo è FAVOLOSO.

    Ve lo segnalo @morriz @Perlecano @Gianni78ba @Pelleco

    Identikit di un assassino: i complessi meccanismi biologici di SARS-CoV-2 - Le Scienze

    C'è di tutto: dall'origine del virus, ai meccanismi molecolari, alla patogenesi, al possibile futuro della pandemia!

    Vi riporterò alcuni pezzi salienti, ma va letto e contemplato.
    E' stato pubblicato su Nature il 4 Maggio.
    Come dicevo, vi riporto i pezzi salienti. @Gio83Gavi , è citata la ricerca sui coronavirus e la capacità dei pipistrelli di sopravvivervi che avevi brillantemente esposto qualche tempo fa, e anche la tua ricerca sulla furina. Complimenti per averci preventivamente delucidato con due ricerche di tale importanza




    Ma la vera particolarità dei coronavirus è il genoma, che con 30.000 basi è il più grande fra tutti quelli dei virus a RNA: tre volte quello dell’HIV o del virus dell’epatite C, e più del doppio di quello dei virus influenzali.

    I coronavirus sono anche tra i pochi virus a RNA dotati di un meccanismo di correzione degli errori di replicazione del genoma che impedisce al virus di accumulare mutazioni che potrebbero indebolirlo. E questo potrebbe essere il motivo per cui i comuni antivirali, come la ribavirina, che riescono a contrastare virus come quello dell’epatite C, non sono riusciti a domare SARS-CoV-2. Il farmaco indebolisce il virus inducendo delle mutazioni, ma nei coronavirus il meccanismo correttore le può eliminare.

    [...]


    Ma i coronavirus hanno un trucco speciale che dà loro un dinamismo letale: si ricombinano di frequente, scambiando tratti del proprio RNA con altri coronavirus.

    Di solito si tratta solo di un insignificante scambio di parti tra virus uguali. Ma quando due coronavirus imparentati alla lontana finiscono in una stessa cellula, la ricombinazione può condurre a tremende versioni inedite capaci di infettare nuovi tipi cellulari e saltare ad altre specie, dice Rambaut.

    Spesso la ricombinazione avviene nei pipistrelli, portatori di 61 virus di cui è nota la capacità di infettare l’uomo; certe specie ne ospitano, da sole, ben 12. Nella maggior parte dei casi i virus non danneggiano i pipistrelli; vi sono diverse teorie sul motivo per cui il sistema immunitario di questi animali riesce a tener testa agli invasori.
    Un lavoro pubblicato nel febbraio scorso sostiene che le cellule di pipistrello infettate da questi virus emettono rapidamente un segnale che le rende in grado di ospitare il virus senza ucciderlo.

    [...]

    Il virus ha il 96 per cento del materiale genetico in comune con un virus trovato in un pipistrello di una grotta dello Yunnan, in Cina: un buon motivo per pensare che venga dai pipistrelli, dicono i ricercatori. Ma c’è una differenza cruciale. Delle proteine delle spicole dei coronavirus fa parte un elemento detto dominio di legame ai recettori, che è essenziale perché riescano a entrare nelle cellule umane. Il dominio di legame di SARS-CoV-2 è particolarmente efficiente e presenta differenze importanti rispetto al virus dei pipistrelli dello Yunnan, che sembra non infettare gli esseri umani.

    A complicare la faccenda, si è scoperto che il pangolino può ospitare un coronavirus dotato di un dominio di legame ai recettori pressoché identico alla versione umana. Il resto del virus, però, ha con essa somiglianza genetica appena del 90 per cento, e quindi alcuni ricercatori sospettano che l’intermediario non sia stato il pangolino. La contemporanea presenza di mutazioni e ricombinazioni complica i tentativi di tracciare un albero genealogico.

    Alcuni studi diffusi in questi ultimi mesi, ma non ancora sottoposti a peer-review, suggeriscono che SARS-CoV-2 – o un suo antenato poco diverso – se ne sia stato nascosto in qualche animale per decenni.

    Secondo
    un lavoro pubblicato online a marzo, la linea di discendenza dei coronavirus da cui proviene SARS-CoV-2 si sarebbe separata più di 140 anni fa da quella, strettamente imparentata, che si trova oggi nei pangolini. Poi, in un qualche momento degli ultimi 40-70 anni, i progenitori di SARS-CoV-2 si sono separati dalla versione dei pipistrelli, che in seguito ha perduto l’efficace dominio di legame ai recettori che era presente nei suoi antenati (ed è tuttora presente in SARS-CoV-2). Uno studio pubblicato il 21 aprile arriva a risultati assai simili con un metodo di datazione diverso. Questi risultati suggeriscono una lunga genealogia, con parecchi rami di coronavirus nei pipistrelli, e forse nei pangolini, dotati dello stesso letale dominio di legame ai recettori di SARS-CoV-2; alcuni di essi potrebbero essere in grado di causare pandemie, dice Rasmus Nielsen, biologo evoluzionista all’Università della California a Berkeley, e coautore del secondo studio. “C’è bisogno di una sorveglianza continua e un’accresciuta vigilanza sul possibile emergere di nuovi ceppi virali per trasferimento zoonotico”, dice.

    [...]

    Un colpo di tosse che lancia dieci particelle virali verso di voi può bastare a far partire un’infezione nella vostra gola, ma i peluzzi delle cellule ciliate che ne ricoprono la superficie probabilmente faranno il loro lavoro ed elimineranno gli invasori. Se però il colpo di tosse è più vicino e di particelle virali ne lancia 100, il virus potrebbe riuscire ad arrivare fino in fondo ai polmoni, dice Xiao.

    [...]

    Clemens-Martin Wendtner, infettivologo alla München Klinik Schwabing, in Germania, dice che a consentire al virus di infiltrarsi nei polmoni potrebbe essere un problema del sistema immunitario. La maggior parte delle persone produce anticorpi neutralizzanti prodotti espressamente dal sistema immunitario per legarsi al virus e impedirne l’entrata nelle cellule. Alcune persone però, dice Wendtner, sembrano incapaci di produrli. E questa potrebbe essere la ragione per cui qualcuno guarisce dopo una settimana di sintomi leggeri e altri sono colpiti da una malattia polmonare a insorgenza tardiva.

    [...]

    SARS-CoV-2 può rilasciare particelle virali dalla gola nella saliva prima ancora che comincino a presentarsi i sintomi
    , e queste particelle possono passare facilmente da una persona all’altra.
    SARS-CoV era assai meno abile in questo salto e si trasmetteva solo quando i sintomi erano molto evidenti, il che ne ha facilitato il contenimento.

    [...]

    Il virus può infettare anche l’intestino, il cuore, il sangue, lo sperma (come MERS-CoV), gli occhi e forse il cervello. I danni a reni, fegato e milza osservati nei malati di COVID-19 fanno pensare che il virus possa essere trasportato dal sangue e infettare vari organi e tessuti
    [...]

    SARS-CoV-2 si lega al recettore ACE2, ma il suo dominio di legame ai recettori vi si adatta particolarmente bene: si lega ad ACE2 con una probabilità 10-20 volte più alta rispetto a SARS-CoV

    [...]
    Ancor più preoccupante è il fatto che durante l’attacco, per tagliare la proteina virale della spicola SARS-CoV-2 sembra avvalersi di un enzima dell’ospite detto furina. Questo è preoccupante, dicono i ricercatori, perché questo enzima abbonda nel tratto respiratorio ma è presente un po’in tutto il corpo. È lo stesso enzima che usano per entrare nelle cellule altri terribili virus, fra cui l’HIV e i virus dell’influenza, della dengue e di Ebola.

    [...]

    Alcuni ricercatori sperano che il virus si indebolirà nel tempo attraverso una serie di mutazioni, grazie alle quali si adatterà a persistere negli esseri umani. L’idea è che diventerebbe meno letale e avrebbe più possibilità di diffondersi. Ma finora i ricercatori non hanno trovato alcun segno di un simile indebolimento, probabilmente a causa degli efficaci meccanismi di riparazione genetica del virus.

    [...]

    Lo scenario di gran lunga più probabile è che il virus continuerà a diffondersi e infetterà la maggior parte della popolazione mondiale in un periodo relativamente breve”, dice Stöhr, cioè al massimo entro un paio d’anni. “Poi, il virus continuerà a essere diffuso nella popolazione umana, probabilmente per sempre.
    Come i quattro coronavirus umani generalmente poco dannosi, a quel punto SARS-CoV-2 circolerebbe costantemente provocando soprattutto blande infezioni del tratto respiratorio superiore, dice Stöhr. Per questo motivo, aggiunge, non ci sarà bisogno di vaccini.

    Il coronavirus OC43 offre un modello di quello che potrebbe essere il successivo percorso di questa pandemia
    . Anche questo virus provoca negli esseri umani il raffreddore comune, ma le ricerche genetiche compiute all’università di Lovanio, in Belgio, suggeriscono che ai suoi tempi OC43 potrebbe essere stato un vero killer. Lo studio indica che il virus è passato all’uomo dalle vacche, che lo avevano preso dai topi; e gli scienziati suggeriscono che sia stato responsabile di una pandemia che provocò più di un milione di vittime in tutto il mondo nel 1889-90, in precedenza attribuita al virus influenzale. Oggi OC43 continua a circolare ampiamente e può darsi che sia proprio la continua esposizione al virus a mantenere immune verso di esso la grande maggioranza della popolazione,


    [...]

    Gatti, mucche, cani e polli non sembrano diventare immuni ai coronavirus, a volte letali, che li infettano, e quindi i veterinari negli anni si sono dati molto da fare per realizzare dei vaccini. Malgrado tutte le incertezze su se e quanto le persone rimangano immuni a SARS-CoV-2, alcuni paesi stanno promuovendo l’idea di dotare i sopravvissuti di un “passaporto immunitario” che consenta loro di uscire di casa senza timore di essere infettati o infettare gli altri.

  8. #36618
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    32
    Messaggi
    890
    Menzionato
    217 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Ieri +12

    Era da un po' che non superava i 5.
    Hanno riaperto il locali notturni e un ragazzo che poi si è rivelato positivo in una notte ha fatto un tour di diversi locali infettando un sacco di gente (avevo letto 14 persone accertate ieri ma ancora stavano tracciando i contatti). Stanno pensando di chiudere di nuovo tutte le discoteche e attività simili.

    Anti-gay backlash feared in South Korea after coronavirus media reports | World news | The Guardian

    Il giorno prima invece i 12 erano prevalentemente importati, avevano fatto 4 giorni senza trasmissioni locali accertate.

    Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

  9. #36619
    Calma di vento L'avatar di Matëlmaire
    Data Registrazione
    14/03/20
    Località
    Valle d'Aosta
    Messaggi
    34
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Fantastico, sulla pagina inglese di Wikipedia dedicata al Covid-19 hanno messo il numero di casi registrati nei vari oblast'. COVID-19 pandemic in Russia - Wikipedia

    Mosca è ovviamente quella che fa la parte del leone, con 98.522 positivi e 956 morti (ossia il 52,44% delle positività e il 55,48% dei decessi). Pensavo che anche San Pietroburgo potesse essere più colpito, invece si è fermato a "soli" 6.565 positivi e 48 morti. Interessante anche il dato dell'Inguscezia (oblast' da 400.000 abitanti), che con 28 decessi accertati è il quarto dell'intera Federazione Russa.

  10. #36620
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    27/02/04
    Località
    Ravenna provincia sud
    Età
    60
    Messaggi
    636
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Quest'articolo è FAVOLOSO.

    Ve lo segnalo @morriz @Perlecano @Gianni78ba @Pelleco

    Identikit di un assassino: i complessi meccanismi biologici di SARS-CoV-2 - Le Scienze

    C'è di tutto: dall'origine del virus, ai meccanismi molecolari, alla patogenesi, al possibile futuro della pandemia!

    Vi riporterò alcuni pezzi salienti, ma va letto e contemplato.
    E' stato pubblicato su Nature il 4 Maggio.

    Molto bello l'articolo e a un certo punto dice una cosa che mi ha fatto pensare,cioe' che se il virus arriva in fondo ai polmoni crea sempre sintomi gravi e potenzialmente letali.Ma dato che il rischio di morte c'è quasi esclusivamente sopra una certa eta',e soprattutto i bambini sembrano quasi immuni,vuol dire che nelle fasce di età giovani non riesce a penetrare nei polmoni?ma non basta per penetrarvi una semplice inspirazione sfortunata?o le barriere immunitarie del naso della boccace della gola in questi siggetti lo distruggono?
    Onore a tutti i fratelli caduti nella lotta contro il potere e l'oppressione.

    "nel fango affonda lo stivale dei maiali..."

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •