Pagina 3966 di 4846 PrimaPrima ... 29663466386639163956396439653966396739683976401640664466 ... UltimaUltima
Risultati da 39,651 a 39,660 di 48456

Discussione: Nuovo Virus Cinese

  1. #39651
    Burrasca forte L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    7,888
    Menzionato
    348 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    quindi il colpo di scena è solo uno stupido bug del sistema?
    Potrebbe essere. Domattina sarà la prima cosa che controllerò.
    Certo che se così non fosse sarebbe scioccante.


    Puoi vedere tu stesso :

    auspice

    Mi esce:

    Nuovo Virus Cinese-screenshot_2020-05-21-nextstrain-ncov.jpg

  2. #39652
    Burrasca forte L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    7,888
    Menzionato
    348 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese


  3. #39653
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    27/02/04
    Località
    Ravenna provincia sud
    Età
    60
    Messaggi
    638
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Sì, quello è il punto di partenza.

    Circa quelli contagiati dopo il 4 Maggio che sono morti, è da considerare che nei primi 2 giorni dal contagio si ammala solo il 2% dei positivi. Quindi noi osserviamo nel caso estremo i morti di chi si è ammalato fino al 17 Maggio.
    Credo poi che sia un'esigua minoranza chi muore entro la settimana dal contagio, perchè dalle stesse infografiche sappiamo che la mediana tra primi sintomi e ricovero è 5 giorni, e la mediana tra ricovero e morte è 6 giorni.
    Quindi abbiamo un 48% che si ammala tra secondo e quinto giorno dal contagio, di cui un 50% si ricovera entro 5 giorni dai sintomi (dubito il primo assoluto, quindi possiamo aggiungere un terzo giorno di latenza ai primi due standard). Di questi un altro 50% muore entro il 5° giorno.
    Probabile che i decessi si concentrino tra undicesimo e sedicesimo giorno dal contagio.

    Al massimo dunque i decessi si riferiscono ai contagi tra il 4 e il 9 Maggio, di cui rappresentano (relativamente all'intero periodo) meno del 20% dei contagi totali di quei giorni.
    Ma siete sicuri che quelli che si sono ammalati in maggio stiano morendo?perché sui media,attraverso le parole di medici specialisti,ho percepito il messaggio che sono settimane che praticamente non si presentano più casi gravi(ad esembio Bassetti,di un ospedale genovese,o qualche giorno fa un medico di un ospedale marchigiano,che parlava di ultimi casi gravi addirittura nella prima metà di aprile).Io da queste parole mi son fatto l'idea addirittura che ormai con l'esperienza di questi mesi abbiano imparato ad affrontare il mostro ed abbiano ridotto la mortalità quasi a 0
    Onore a tutti i fratelli caduti nella lotta contro il potere e l'oppressione.

    "nel fango affonda lo stivale dei maiali..."

  4. #39654
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    27/02/04
    Località
    Ravenna provincia sud
    Età
    60
    Messaggi
    638
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    In poche parole non è che i deceduti di adesso siano in realta persone intubate 2 mesi fa e ricoverate troppo tardi e non trattate ai primi sintomi?
    Onore a tutti i fratelli caduti nella lotta contro il potere e l'oppressione.

    "nel fango affonda lo stivale dei maiali..."

  5. #39655
    Uragano L'avatar di Marco.Iannucci
    Data Registrazione
    02/09/06
    Località
    Formia/Napoli
    Età
    33
    Messaggi
    16,649
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    io credo che in diverse persone, pur magari negativizzate, restano con una situazione organica troppo compromessa che può durare anche mesi. Mi sembra normale che molte morti di ora possano essere contagi anche di inizio aprile

  6. #39656
    Burrasca forte L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    7,888
    Menzionato
    348 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da lg59 Visualizza Messaggio
    In poche parole non è che i deceduti di adesso siano in realta persone intubate 2 mesi fa e ricoverate troppo tardi e non trattate ai primi sintomi?
    Non è possibile, perchè se così fosse dovrebbero essere persone rimaste in TI a lungo. Ma analizziamo ad esempio i dati di ieri: un calo di 40 posti letto in TI a fronte di 160 morti. Se fosse come dici tu, significherebbe che i posti in TI, se non ci fossero ingressi, dovevano calare di 160 unità, tanti quanti i morti. E invece sono calati solo di 40. Avanzano 120 morti, il che significherebbe che sono entrate in TI 120 persone. Non credo sia andata così, e il quadro che ne uscirebbero sarebbe tutt'altro che roseo, o sbaglio?

    Non ci sono prove di un indebolimento del virus. E se cerchi dei morti, ieri all'ospedale di Brindisi si sono verificate 2 morti, una in pneumologia e l'altra "in corso di osservazione breve", che credo significhi si fosse contagiata non molto tempo fa.

    I morti continuano a esserci, ma essendo i contagiati pochi saranno pochi anche i casi gravi.
    Se, supponiamo, si ammalano ogni 5 giorni solo 2000 persone, per fare un esempio, solo 200 di queste saranno ricoverate e solo 40 moriranno tra 10 e 30 giorni dopo. I casi gravi saranno un centinaio.

    E' tutto nei numeri. Dunque stanno morendo, ma sono in pochi. Se però i contagi riaumenteranno, lo faranno anche i morti, e i primi effetti sensibili dovremmo avvertirli tra una settimana con un leggero aumento, poche unità, rispetto a questa settimana.

    Inoltre il "trattamento precoce" è una favola, perchè mio padre come medico di base mi ha detto che i medici di famiglia possono solo prescrivere idrossiclorochina e azitromicina, che però studi hanno dimostrato non avere in realtà alcun effetto nella prevenzione delle complicanze del Covid.
    Eventuali trattamenti veramente efficaci, quali eparina e cortisone, non possono essere somministrati se non in regime di ricovero, in quanto richiedono situazioni più complicate che una semplice febbre e un po' di tosse.

  7. #39657
    Burrasca L'avatar di Simotgl
    Data Registrazione
    18/12/09
    Località
    Tavullia (PU) 140m
    Età
    39
    Messaggi
    5,646
    Menzionato
    57 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Però @burian br stiamo imparando dai medici in prima linea che questa non è più una malattia da TI, non è per la TI "che si cura", in TI ci finisci solo se grave quasi già al momento dell'ingresso in ospedale.
    Vari medici ci stanno dicendo che prima nella "foga" dell'emergenza arrivavano persone già gravi e quasi le intubavano direttamente, con l'intenzione di risolvere primariamente il problema della respirazione, mentre magari la condizione dei polmoni era già molto compromessa da un altro tipo di problema.

    Ora invece arrivando in ospedale in condizioni "meno peggiori" e si ha più tempo per iniziare a provare terapie diverse e credo a osservarne il quadro clinico in modo molto più ampio e approfondito.

    Quindi il discorso di tarare i dati e i contagi presunti dai numeri delle TI comincia a non esser più veritiero come prima. Tocca aggiungerci una parte dei "ricoverati con sintomi".

    Inviato dal mio Redmi Note 4 utilizzando Tapatalk

  8. #39658
    Vento moderato
    Data Registrazione
    16/11/05
    Località
    Stra(VE) - Zoppè di Cadore(BL)1460m
    Età
    35
    Messaggi
    1,367
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Non è possibile, perchè se così fosse dovrebbero essere persone rimaste in TI a lungo. Ma analizziamo ad esempio i dati di ieri: un calo di 40 posti letto in TI a fronte di 160 morti. Se fosse come dici tu, significherebbe che i posti in TI, se non ci fossero ingressi, dovevano calare di 160 unità, tanti quanti i morti. E invece sono calati solo di 40. Avanzano 120 morti, il che significherebbe che sono entrate in TI 120 persone. Non credo sia andata così, e il quadro che ne uscirebbero sarebbe tutt'altro che roseo, o sbaglio?

    Non ci sono prove di un indebolimento del virus. E se cerchi dei morti, ieri all'ospedale di Brindisi si sono verificate 2 morti, una in pneumologia e l'altra "in corso di osservazione breve", che credo significhi si fosse contagiata non molto tempo fa.

    I morti continuano a esserci, ma essendo i contagiati pochi saranno pochi anche i casi gravi.
    Se, supponiamo, si ammalano ogni 5 giorni solo 2000 persone, per fare un esempio, solo 200 di queste saranno ricoverate e solo 40 moriranno tra 10 e 30 giorni dopo. I casi gravi saranno un centinaio.

    E' tutto nei numeri. Dunque stanno morendo, ma sono in pochi. Se però i contagi riaumenteranno, lo faranno anche i morti, e i primi effetti sensibili dovremmo avvertirli tra una settimana con un leggero aumento, poche unità, rispetto a questa settimana.

    Inoltre il "trattamento precoce" è una favola, perchè mio padre come medico di base mi ha detto che i medici di famiglia possono solo prescrivere idrossiclorochina e azitromicina, che però studi hanno dimostrato non avere in realtà alcun effetto nella prevenzione delle complicanze del Covid.
    Eventuali trattamenti veramente efficaci, quali eparina e cortisone, non possono essere somministrati se non in regime di ricovero, in quanto richiedono situazioni più complicate che una semplice febbre e un po' di tosse.
    Questa asserzione non è corretta perchè come sappiamo un anziano di 90 anni la vede col binocolo la TI e non verrà mai intubato, proprio perchè l'esito sarebbe comunque infausto nella stragrande maggioranza dei casi, ed avrebbe più chance di superare la malattia nei reparti tradizionali.
    Te dico perchè mi è stato confermato da un mio amico medico internista, ma lo si evince anche dai dati Veneti ad esempio, dove si distinguono le morti ospedaliere da quelle extra, sono di più quelle nelle strutture extra ( che non hanno di sicuro respiratori...) che non negli stessi ospedali.
    Anche l'età media dei ricoverati lo evidenzia, in TI in media le persone hanno all'incirca 70anni, l'età media dei deceduti supera gli 80

    Filippo.

  9. #39659
    Vento forte L'avatar di Corry
    Data Registrazione
    24/11/04
    Località
    Ronago (CO)
    Età
    46
    Messaggi
    4,452
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    ah a onor del vero, conosco una ragazza che ha fatto un picnic con due amiche per festeggiare il compleanno, due settimane fa: hanno evitato contatti tra loro, hanno sempre tenuto la mascherina (tranne che per mangiare, ovviamente) e non penso abbiano attuato comportamenti molto a rischio. però, con tutta la buona volontà, proprio non mi riesce di demonizzare "trasgressioni" di questo tipo, ecco.
    Se mangi qualcosa insieme a qualcuno credo sia impossibile non scambiarsi droplets. Devi solo avere culo che nessuno sia positivo asintomatico.
    Io in ufficio settimana scorsa l’ho sperimentato. La mia ex segretaria è venuta a trovarci. Distanze e mascherine. Però aveva portato alcune pizzette. Per mangiarle devi prenderle, avvicinarti al vassoio e dopo togliere la mascherina. Impossibile farlo in sicurezza.
    "Io ho paura solo di due cose: di Dio e della morte. Tutto il resto sono cazzate. La prossima volta passala a me"
    Ron Artest (Gennaro Gattuso, 7/5/2019)

  10. #39660
    Burrasca forte L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    7,888
    Menzionato
    348 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da ElSante Visualizza Messaggio
    Questa asserzione non è corretta perchè come sappiamo un anziano di 90 anni la vede col binocolo la TI e non verrà mai intubato, proprio perchè l'esito sarebbe comunque infausto nella stragrande maggioranza dei casi, ed avrebbe più chance di superare la malattia nei reparti tradizionali.
    Te dico perchè mi è stato confermato da un mio amico medico internista, ma lo si evince anche dai dati Veneti ad esempio, dove si distinguono le morti ospedaliere da quelle extra, sono di più quelle nelle strutture extra ( che non hanno di sicuro respiratori...) che non negli stessi ospedali.
    Anche l'età media dei ricoverati lo evidenzia, in TI in media le persone hanno all'incirca 70anni, l'età media dei deceduti supera gli 80
    Appunto , questo dimostra che ancora oggi gente muore. Non sono solo morti "vecchie".
    La mia ipotesi era per assurdo, cioè se davvero come diceva @Ig59 le morti fossero tutte di un mese fa e dunque, per forza di cose, conseguenza di una lunghissima degenza in TI.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •