Pagina 4568 di 5070 PrimaPrima ... 35684068446845184558456645674568456945704578461846685068 ... UltimaUltima
Risultati da 45,671 a 45,680 di 50695

Discussione: Nuovo Virus Cinese

  1. #45671
    Vento forte L'avatar di morriz
    Data Registrazione
    18/11/11
    Località
    BariPoggiofranco26mt
    Messaggi
    4,793
    Menzionato
    16 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Aggiungo che la letalità di questo virus dipende da una moltitudine di fattori che è impossibile definire , pertanto in teoria (ragionando per assurdo perchè non ci sono prove) il virus di dicembre portebbe essere lo stesso identico di oggi, ma all'inizio ha colpito solo la popolazione giovane ,pertanto come dimostrato... le letalità( ed ospedalizzazione) nella popolazione sana al di sotto dei 50 è quasi pari a 0, quando il virus è entrato negli ospedali e nelle RSA è iniziato il disastro (qui si concentra la popolazione anziana che come definisce lo studio Iss presenta almeno 2 o più patologie), pertanto tutto lo sforzo futuro non risiede più a mio modo di vedere nei vari lockdown (inutili ), ma nell'impedire la circolazione del virus in ospedali ed RSA , sottoponendo a controlli sierologigi e tamponi seriati tutto il personale sanitario e tutta la popolazione che accede negli ospedali e nelle RSA e bloccando completamente l'accesso ad esterni a tali strutture, rinforzando la medicina territoriale e sottoponendo a controlli seriati anche il personale del 118, di strutture ASL, nonchè di medicina generale e il personale di assistenza domiciliare, sempre con l'ausilio delle misure igieniche e dei DPI, credo che con tali misure... rispettate ovunque in maniera maniacale ...la letalità del virus potrebbe essere quasi annullata nel prossimo inverno.

  2. #45672
    Brezza tesa L'avatar di GiagiKarlo
    Data Registrazione
    31/12/19
    Località
    Gualdo Tadino (PG)
    Età
    16
    Messaggi
    930
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da morriz Visualizza Messaggio
    Aggiungo che la letalità di questo virus dipende da una moltitudine di fattori che è impossibile definire , pertanto in teoria (ragionando per assurdo perchè non ci sono prove) il virus di dicembre portebbe essere lo stesso identico di oggi, ma all'inizio ha colpito solo la popolazione giovane ,pertanto come dimostrato... le letalità( ed ospedalizzazione) nella popolazione sana al di sotto dei 50 è quasi pari a 0, quando il virus è entrato negli ospedali e nelle RSA è iniziato il disastro (qui si concentra la popolazione anziana che come definisce lo studio Iss presenta almeno 2 o più patologie), pertanto tutto lo sforzo futuro non risiede più a mio modo di vedere nei vari lockdown (inutili ), ma nell'impedire la circolazione del virus in ospedali ed RSA , sottoponendo a controlli sierologigi e tamponi seriati tutto il personale sanitario e tutta la popolazione che accede negli ospedali e nelle RSA e bloccando completamente l'accesso ad esterni a tali strutture, rinforzando la medicina territoriale e sottoponendo a controlli seriati anche il personale del 118, di strutture ASL, nonchè di medicina generale e il personale di assistenza domiciliare, sempre con l'ausilio delle misure igieniche e dei DPI, credo che con tali misure se rispettate ovunque in maniera maniacale ...la letalità del virus potrebbe essere quasi annullata nel prossimo inverno.
    Però come avrebbe fatto da metà dicembre a fine febbraio a girare solo tra i giovani, senza interessare RSA e reparti ospedalieri, quindi senza causare aumenti di mortalità da fine dicembre in poi?
    Io continuo a credere che il virus, prima di fine gennaio, in Italia non c'era dato che l'analisi genomica è contraria a quest'ipotesi, così come l'aumento di mortalità da fine febbraio in poi.

    PS: concordo sulla parte riguardante i controlli alle RSA, ma per ciò serve un'attenzione ed una professionalità che non so se potrà essere rispettata in tutta Italia.
    Avatar: temporale in arrivo, 11 giugno 2020

  3. #45673
    Vento forte L'avatar di morriz
    Data Registrazione
    18/11/11
    Località
    BariPoggiofranco26mt
    Messaggi
    4,793
    Menzionato
    16 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    @Giangikarlo anche a maggio e giugno il virus ha circolato (ma a livelli molto più bassi), determinando poche ospedalizzazioni e il totale svuotamento delle TI , perchè essenzialmente è stato bloccato negli ospedali e nelle RSA, pure io sono scettico, ma per salvare vite è l'unico modo... nel prossimo inverno senza l'avvento del vaccino.Pensa alla gravità dell'errore di pazienti dimessi dagli ospedali ancora contagiosi e ricoverati nelle RSA ...

  4. #45674
    Vento forte L'avatar di Julio
    Data Registrazione
    05/02/08
    Località
    Bernalda (Matera) - 130 m.s.l.m.
    Messaggi
    4,200
    Menzionato
    10 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio
    Strategicamente parlando consiglio di no a te e a tanti altri. Sperando che tutti si facciano impaurire dalla psicosi. Così finalmente potrò godermi la vacanza al mare senza il pienone di gente.
    Non temere, il mare non fa per me...

  5. #45675
    Burrasca L'avatar di Simotgl
    Data Registrazione
    18/12/09
    Località
    Tavullia (PU) 140m
    Età
    39
    Messaggi
    5,675
    Menzionato
    58 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da Julio Visualizza Messaggio
    Non temere, il mare non fa per me...
    E allora Alpi tutta la vita!!!
    Le 3 cose più belle dall'entrata nel forum e nel mondo meteo : i "mammatus" post-temporale, il nevone 2012 e l'ASE..

  6. #45676
    Uragano
    Data Registrazione
    21/07/04
    Località
    nowhere
    Messaggi
    20,365
    Menzionato
    10 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Bollettino 19/06/2020 puglia

    tamponi 158.828(+2.246)
    casi totali 4.520(+1)
    attualmente positivi 255(-51)
    deceduti 538(+0)
    dimessi/guariti 3.727(+52)
    ricoverati in terapia intensiva( in aggiornamento)

    bollettino 19/06/2020 umbria

    tamponi 86.693(+1.107)
    casi totali 1.438(+1)
    attualmente positivi 24(+1)
    deceduti 77(+0)
    dimessi/guariti 1.337(+0)
    ricoverati in terapia intensiva 2(=)

  7. #45677
    Brezza tesa L'avatar di GiagiKarlo
    Data Registrazione
    31/12/19
    Località
    Gualdo Tadino (PG)
    Età
    16
    Messaggi
    930
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da morriz Visualizza Messaggio
    @Giangikarlo anche a maggio e giugno il virus ha circolato (ma a livelli molto più bassi), determinando poche ospedalizzazioni e il totale svuotamento delle TI , perchè essenzialmente è stato bloccato negli ospedali e nelle RSA, pure io sono scettico, ma per salvare vite è l'unico modo... nel prossimo inverno senza l'avvento del vaccino.Pensa alla gravità dell'errore di pazienti dimessi dagli ospedali ancora contagiosi e ricoverati nelle RSA ...
    Ma a maggio la consapevolezza e la conoscenza di ciò che il virus poteva fare già c'era, a dicembre manco lo conoscevamo
    Sul grassetto non mi esprimo. Questa cosa fatta dalla Lombardia è aberrante e non so come la sanità non sia stata commissariata per aver fatto una roba del genere.
    Avatar: temporale in arrivo, 11 giugno 2020

  8. #45678
    Vento forte L'avatar di Pigio
    Data Registrazione
    25/12/08
    Località
    Santeramo in Colle (BA)
    Età
    47
    Messaggi
    3,355
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da morriz Visualizza Messaggio
    Aggiungo che la letalità di questo virus dipende da una moltitudine di fattori che è impossibile definire , pertanto in teoria (ragionando per assurdo perchè non ci sono prove) il virus di dicembre portebbe essere lo stesso identico di oggi, ma all'inizio ha colpito solo la popolazione giovane ,pertanto come dimostrato... le letalità( ed ospedalizzazione) nella popolazione sana al di sotto dei 50 è quasi pari a 0, quando il virus è entrato negli ospedali e nelle RSA è iniziato il disastro (qui si concentra la popolazione anziana che come definisce lo studio Iss presenta almeno 2 o più patologie), pertanto tutto lo sforzo futuro non risiede più a mio modo di vedere nei vari lockdown (inutili ), ma nell'impedire la circolazione del virus in ospedali ed RSA , sottoponendo a controlli sierologigi e tamponi seriati tutto il personale sanitario e tutta la popolazione che accede negli ospedali e nelle RSA e bloccando completamente l'accesso ad esterni a tali strutture, rinforzando la medicina territoriale e sottoponendo a controlli seriati anche il personale del 118, di strutture ASL, nonchè di medicina generale e il personale di assistenza domiciliare, sempre con l'ausilio delle misure igieniche e dei DPI, credo che con tali misure... rispettate ovunque in maniera maniacale ...la letalità del virus potrebbe essere quasi annullata nel prossimo inverno.
    stai semplificando molto.
    Tra fine febbraio e primi di aprile non ci sono stati morti solo in ospedali e RSA, per non parlare di quello che sta accadendo ora in altri stati.
    A mio avviso è il virus che è differente e non dove/come si diffonde.
    www.meteosanteramo.com

    (Befana 2017 indimenticabile, oltre 1mt di neve in 24h)

  9. #45679
    Vento forte L'avatar di morriz
    Data Registrazione
    18/11/11
    Località
    BariPoggiofranco26mt
    Messaggi
    4,793
    Menzionato
    16 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    @GiangiKarlo, per avere tutte le risposte non basta applicare la matematica alla diffusione del virus, ma bisogna conoscere gli aspetti medici (ancora non noti), bisogna capire chi è più sucettibile? Suscettibilità genetica-risposta immunitaria , fattori ambientali (una moltitudine) e poi chi sono i superdiffusori? quanti sono gli asintomatici? quanto trasmettono il virus , quanto si ammalano i bambini e i giovani e quanto lO trasmettono , ci sono poi degli individui resistenti (come in tutte le patologie infettive), e potrei continuare per molto ,se non conosciamo questi aspetti , non capiremo mai la diffusione , il dato che personalmente mi ha lasciato perplesso è notare la positività in acque reflue a Milano e Torino il 18 dicembre e la positività a Bologna il 29 gennaio , quindi in teoria per più di un mese è rimasto molto localizzato ( per condizioni intrinseche del virus , o dei soggetti colpiti o per caratteristeiche demografiche ? solo domande senza risposta.

  10. #45680
    Burrasca forte L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    8,257
    Menzionato
    361 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da snowaholic Visualizza Messaggio
    C'è sempre la possibilità, remota ma non troppo, che il virus girasse da ottobre in Cina con bassa contagiosità come suggerito dallo studio di Galli (e magari pure minore letalità ma non abbiamo elementi per dirlo) e sia stato portato in Europa a dicembre rimanendo limitato a poche migliaia di casi sparsi qua e là.

    Poi una mutazione avvenuta a Wuhan a dicembre (già ipotizzata dall suddetto studio) avrebbe trasformato il virus nella versione che ha prodotto la pandemia e quella versione sarebbe arrivata in Europa a metà gennaio. La prima versione, poco contagiosa e poco diffusa, potrebbe non essere mai stata isolata ed essersi poi estinta a causa delle misure di contenimento.

    Avevo già suggerito questa possibilità qualche mese fa, pur giudicandola improbabile, ma potrebbe spiegare molte incongruenze nei dati.

    In questo studio dell'ISS hanno usato un campione di controllo pre-novembre 2019 e sono risultati tutto negativi, sembra che abbiano affrontato seriamente il rischio di falsi positivi.



    Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk
    Sai come la penso. Tutto è possibile, ma necessita di dimostrazioni.
    Credo poco alla versione a bassa contagiosità, anche perchè immagino che migliaia di persone avrebbero dovuto avere il virus per poterne trovare tracce nelle acque, e a questo punto dovremmo retrodatare, con una versione a bassa contagiosità, l'arrivo del virus in Italia già ad Ottobre.
    Inoltre resterebbe da risolvere il mistero sul fatto che questo virus, in pratica, sarebbe giunto solo in Italia e non altrove così precocemente, e pure due volte (visto che è accaduto poi di nuovo a Gennaio).

    Io più che credere in questi studi sono portato a metterne in dubbio l'attendibilità anche per la funzione di rilevare tracce di virus negli scarichi, visto che questi risultati sono a mio parere incompatibili con quanto si conosce finora.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •