Pagina 5326 di 5993 PrimaPrima ... 43264826522652765316532453255326532753285336537654265826 ... UltimaUltima
Risultati da 53,251 a 53,260 di 59922

Discussione: Nuovo Virus Cinese

  1. #53251
    Burrasca forte L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    8,971
    Menzionato
    429 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Nuovo record sia di casi sia di morti in India:

    +96.760 casi
    +1213 morti (tot. 76.304)



    Come vi preannunciavo poche ore fa, nuovo record assoluto in Israele:

    +4429 casi
    +23 morti



    Nella classifica merita assolutamente di essere menzionato il Costa Rica: è giunto ad avere almeno l'1% della popolazione è positiva al virus, e solo oggi vede +1325 casi e +24 morti (tot. 567).
    Probabilmente record quanto meno quello dei casi in un giorno.


    Sempre costante su numeri molto alti la Turchia (+1512 casi e +58 morti) e il Marocco (+1889 casi e +38 morti, tot. 1491).

  2. #53252
    Burrasca forte L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    8,971
    Menzionato
    429 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Oggi il report RKI sullo stato dell'epidemia in Germania lo pubblico in anticipo, ben prima di mezzanotte.
    La scelta è legata al fatto che pare ripartire dopo tre settimane di stallo l'avanzata del virus, anche se sempre a ritmo lento, simile a quello che sta tenendo in Italia.

    Dopo il picco isolato registrato Lunedì (+1901 casi), il dato parziale di oggi vede già +1758 casi e +9 morti (tot. 9419).
    Si potrebbe terminare con più di 1800/1900 casi, rendendo questa potenzialmente la peggiore giornata dall'inizio della seconda ondata in Germania.

    La presenza di questo secondo picco potrebbe collocarsi in un contesto di ripresa dell'epidemia. Vedremo nei prossimi giorni se al trend di stallo seguiranno altri picchi giornalieri, tali che si dovrà parlare allora con sicurezza di ripartenza.


    E ora largo al nostro report:

    https://www.rki.de/DE/Content/InfAZ/...ublicationFile

    Distribuzione per fasce d'età:

    • il 10,6% (stabile; 27147, +350) ha tra 0 e 19 anni
    • il 47,1% (stabile; 120403, +1038) ha tra 20 e 49 anni
    • il 27% (stabile; 68841, +378) ha tra 50 e 69 anni
    • il 12,7% (-0,1%; 32556, +95) ha tra 70 e 89 anni
    • il 2,2% (stabile; 5608, +8) ha più di 90 anni


    15415 i casi tra il personale sanitario, +54 dal report di ieri.
    E' il maggior incremento in 24 h da Maggio.

    R mobile su 4 gg a 0,90 e R mobile su 7 gg a 1,04.

    233 persone in TI.


    Al momento, dunque, non si segnalano criticità in Germania.

  3. #53253
    Vento moderato
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    33
    Messaggi
    1,046
    Menzionato
    247 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da Gianni78ba Visualizza Messaggio
    Teorema del limite centrale?
    COmunque considerando certi posti con numeri che crescono così tanto, non è peregrina l'idea che ci saranno aree del pianeta con una immunità di gregge raggiunta.
    Se così fosse praticamente cosa significherebbe avere stati con immunità di gregge e altri no?
    Il teorema del limite centrate richiede l'indipendenza, che in questo caso non c'è.

    Il processo è molto più complicato e la convergenza molto lenta rispetto a quella di quel teorema, perché la diffusione del contagio effettivamente tende ad essere maggiore tra coetanei. Però ci sono anche moltissimi punti di contatto tra le diverse fasce di età, un contagio che parte dai giovani prima o poi arriva in contesti dove il contagio è più frequente tra gli anziani, come ospedali, medici di famiglia, centri anziani, bocciofila ecc. e la distribuzione tende a riequilibrarsi.

    Le interazioni sociali sono reti clusterizzate, quindi il contagio in ogni gruppo con relazioni più dense corre veloce finché quel gruppo non si satura (o viene individuato e contrastato) e inizia a rallentare, ma intanto avrà avuto modo di estendersi ad altri gruppi. Lo stesso vale con gli stati, dove la quota di persone immuni è alta il virus girerà lentamente e una volta raggiunta l'immunità di gregge le catene di contagio tenderanno ad esaurirsi spontaneamente anche in caso di reintroduzione dall'esterno (sempre che la reinfezione sia rara, cosa che temo non sia vera per il covid19).

    Alla lunga quindi i contagiati tendono ad avvicinarsi alle caratteristiche della società perché il contagio rallenta tra i gruppi inizialmente più colpiti prima di quelli raggiunti dopo, anche se una perfetta corrispondenza potrebbe non raggiungersi mai.

    Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk
    Ultima modifica di snowaholic; 11/09/2020 alle 07:28

  4. #53254
    Vento moderato
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    33
    Messaggi
    1,046
    Menzionato
    247 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Visto che il sondaggio Istat è andato a ramengo per colpa delle poche adesioni, diciamo che quello sul personale docenti potrebbe riflettere la situazione nella popolazione italiana.

    Che ne pensi @snowaholic ?

    Io credo ci siano molti limiti, ma volendo si potrebbero usare i dati per trarre informazioni quanto meno sulla diffusione tra 30enni e 65enni.
    Secondo me i problemi sarebbero gli stessi dello studio ISTAT.

    Il principale fattore di distorsione era probabilmente il calo degli anticorpi a distanza dall'infezione, questi test sono ancora più lontani dalla fase più intensa dell'epidemia quindi potrebbe essere ancora più pronunciato.

    L' altro problema grave era che chi sapeva di aver avuto il covid19 rifiutasse il test per non dovere fare il tampone, questo si ripropone identico con questo test.

    In più il campione Istat era stratificato per evitare altre fonti di distorsione, questo si potrebbe post-stratificare ma servirebbero informazioni non disponibili pubblicamente, quindi è comunque meno affidabile.


    Alla fine la percentuale è pressoché identica a quella ISTAT con una popolazione che dovrebbe essere leggermente sbilanciata verso le regioni del nord rispetto al totale ma anche meno esposta di altre categorie professionali (le scuole chiusero presto), quindi più o meno i numeri sono quelli che ci si poteva aspettare.


    Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

  5. #53255
    Burrasca forte L'avatar di Cristiano96
    Data Registrazione
    12/09/12
    Località
    Fasano
    Età
    24
    Messaggi
    8,379
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    In Spagna le TI sono cresciute di 85 in un giorno, dato che se non erro noi registravamo a inizio marzo se non erro
    Gruppo Meteo per il Nowcasting Pugliese->https://t.me/joinchat/AWWeBBx5LPSuQ1uDBQFdTA

  6. #53256
    Vento fresco L'avatar di verza81
    Data Registrazione
    17/11/03
    Località
    Altavilla Vicentina (VI)
    Età
    39
    Messaggi
    2,962
    Menzionato
    24 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Nono, non necessariamente chi finisce in TI ha un piede nella fossa. Diciamo che lo avrebbe se non ci finisse il prima possibile, ecco.
    Ni, perché a mio figlio hanno paventato la possibilità di ricovero in ti dopo 3 gg di ossigenoterapia, poi per fortuna si è ripreso da solo il nostro leoncino.

    Inviato dal mio LYA-L09 utilizzando Tapatalk
    Ultima modifica di verza81; 11/09/2020 alle 00:14

  7. #53257
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    12/06/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    14,203
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese


  8. #53258
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    12/06/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    14,203
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Ed ecco la compagna: Spagna +10.764 casi e +71 morti


    Numeri enormi.
    Non so quanto avesse a marzo allora

  9. #53259
    Bava di vento L'avatar di Boba Fett
    Data Registrazione
    22/11/08
    Località
    Perugia
    Età
    33
    Messaggi
    199
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da snowaholic Visualizza Messaggio
    Io capisco quanto sia pesante la situazione attuale, ma non si può fare altro che cercare di trovare un punto di equilibrio che consenta di ritornare ad una vita quanto più normale possibile senza produrre dinamiche epidemiche esplosive che produrrebbero centinaia di migliaia di morti e persone con gravi conseguenze di lungo termine.
    Credo che sia del tutto inutile dal momento in cui riapriranno le scuole dove le misure di prevenzione saranno pressoché inesistenti

    Del resto se il virus non circola non ci si immunizza e il vaccino è solo un miraggio

    Per la spagna credo che la loro socialità sia il "punto debole" che aumenta la velocità di circolazione del virus oltre il limite che può gestire il sistema sanitario
    Ultima modifica di Boba Fett; 11/09/2020 alle 00:02

  10. #53260
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    03/09/12
    Località
    Cesenatico
    Messaggi
    832
    Menzionato
    28 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Cosa dicono oggi i numeri

    L’incremento nazionale dei casi in data 10 settembre è +0,56% (ieri +0,51%) con 283.180 contagiati totali, 211.885 dimissioni/guarigioni (+613) e 35.587 deceduti (+10); 35.708 infezioni in corso (+974). Elaborati 94.186 tamponi (ieri 95.990) con 1.597 positivi; rapporto positivi/tamponi 1,69% (ieri 1,49%). Attualmente ricoverati con sintomi 1.836 (+58); terapie intensive +14 (164). Nuovi casi soprattutto in: Lombardia 245; Campania 180; Lazio 163; Veneto 147; Liguria 114; Emilia Romagna 110; Sicilia 106; Toscana 92; P.A. di Trento 82; Piemonte 74; Puglia 70; Sardegna 63. In Lombardia curva +0,23% (ieri +0,21%) con 17.391 tamponi (ieri 21.368) e 245 positivi; rapporto positivi/tamponi 1,40% (ieri 1,02%); 102.548 contagiati totali; ricoverati +4 (256); terapie intensive +3 (30); 1 decesso (16.892). La mappa dell’epidemia si sta sostanzialmente modificando nelle ultime settimane: vediamo come. Se consideriamo i numeri totali da inizio emergenza la Lombardia, la Regione più colpita, rappresenta il 37,3% dei casi totali, seguita da Piemonte (12,3%), Emilia Romagna (11,9%), Veneto (8,6%), Toscana (4,3%), Lazio (4,2%) e Liguria (4,1%). Se però consideriamo il periodo 17-30 agosto, rilevato dall’Iss nel Bollettino epidemiologico, i dati relativi alle infezioni sul totale nazionale si modificano in questo modo: Lombardia 19,7%; Lazio 13,3%; Veneto 12,1%; Emilia Romagna 9,7%; Campania 9,2%; Toscana 7,0%; Piemonte 5,3%. Già così si nota un riequilibrio del contagio tra le diverse Regioni, ma l’effetto è ancora più evidente se guardiamo alle variazioni del periodo 1-9 settembre (derivate elaborando i dati giornalieri Iss): Lombardia 17,6%; Campania 12,7%; Lazio 11%; Veneto 10,0%; Emilia Romagna 8,6%; Toscana 3,4%; Puglia 5,5%. Si osserva il peso crescente delle Regioni del Sud, a lungo scarsamente toccate dal contagio. A conferma vediamo come lo stesso dato si sia modificato anche in Sardegna e Sicilia: rispettivamente da 0,7% e 1,6% (calcolato da inizio epidemia) a 4,1% e 4,7% (periodo 1-9 settembre). Un’ulteriore conferma di questo riassestamento in corso lo troviamo nel numero dei nuovi casi (periodo 17-30 agosto) rispetto alla popolazione generale: in prima posizione troviamo il Veneto (35,19 casi per 100.000 abitanti) seguito da Lazio (32,46); Emilia Romagna (30,98); Liguria (30,59); Sardegna (30,30); Umbria (28,06); Lombardia (27,83); Toscana (27,16); Provincia autonoma di Bolzano (25,37); Campania (22,87). Insomma una situazione abbastanza fluida con le classifiche che cambiano rapidamente e in modo significativo, mentre nei primi mesi dell’epidemia le posizioni sono state a lungo cristallizzate. Effetto vacanze? In questo caso, entro il 20 settembre, dovremmo assistere a un calo dei nuovi casi. Ma anche se così fosse potrebbe essere solo una fotografia istantanea, prima di misurare l’impatto della riapertura delle scuole, della ripresa dei trasporti con una maggiore possibilità di riempimento dei posti e delle elezioni

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •