Pagina 6308 di 7146 PrimaPrima ... 53085808620862586298630663076308630963106318635864086808 ... UltimaUltima
Risultati da 63,071 a 63,080 di 71451

Discussione: Nuovo Virus Cinese

  1. #63071
    Vento forte L'avatar di kima
    Data Registrazione
    10/10/12
    Località
    Glarus Nord
    Età
    42
    Messaggi
    3,448
    Menzionato
    55 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da nevearoma Visualizza Messaggio
    Sì.

    Quello che invece credo è che tu non abbia idea delle conseguenze assolutamente distruttive e catastrofiche di uno scenario di lockdown a ripetizione, ammesso che qualcuno abbia voglia di farli e ammesso che vengano rispettati, cosa di cui dubito (anzi, sono sicuro che non lo sarebbero).

    Io sto cercando di farlo capire dall'inizio: non devi spiegare quali sarebbero le conseguenze. Non devi convincermi. Non mi impaurisci dicendomi che potrei morire a 50 anni. Tra l'altro mio padre è morto proprio a 70, visto che citi quell'età, quindi ho anche esperienza personale al riguardo.
    Il punto è un altro. Io ti sto spiegando che se lo scenario fosse davvero quello di lockdown a ripetizione da qui al futuro più lontano, scommetto quel che ti pare che la maggioranza della popolazione preferirebbe qualsiasi altra alternativa, anche a fronte di una catastrofe sanitaria senza precedenti.
    Poi da ciò puoi arrabbiarti, elencare tutte le conseguenze, far capire quanto sia terribile eccetera. Non cambia il punto. La gente vuole vivere come viveva prima e in un modo o nell'altro tornerà a farlo.
    La questione è molto semplice secondo me.
    In caso di lockdown chi ha la garanzia di rimanere col frigo pieno allora invochera il lockdown.
    Chi questa garanzia non ce l ha invece, sarà disposto ad accettare anche altre alternative al lockdown.

  2. #63072
    Vento fresco L'avatar di nevearoma
    Data Registrazione
    14/10/09
    Località
    Germania
    Messaggi
    2,923
    Menzionato
    106 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da amaryllide Visualizza Messaggio
    Il collasso "temporaneo" rischia di durare da novembre a marzo, e in questi 5 mesi qualsiasi malattia che con gli ospedali aperti si potrebbe risolvere con un day hospital diventa, se va bene, cronica. Poi ricominci a vivere normalmente con milioni di persone in età di lavoro con malattie croniche da ottantenni.
    E per la maggioranza della popolazione sarebbe comunque uno scenario preferibile ad una vita fatta di lockdown ad oltranza, socialità ridotta al lumicino ed economia a mezzo singhiozzo per sempre.
    "In Africa non cresce il cibo. Non crescono i primi. Loro non hanno i contorni. Una fetta di carne magari la trovi, ma hanno un problema con i contorni. Per non parlare della frutta."

  3. #63073
    Brezza tesa L'avatar di Cristian_Marchi
    Data Registrazione
    17/01/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    638
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Quindi ricapitolando @Perlecano e @burian br: quante reinfezioni ci sono state nel mondo? Documentate ovviamente.
    E quante di queste sono state più gravi della prima?
    Comunque @Musoita se non sbaglio aveva postato un video dove si diceva il perché un vaccino potrebbe dare più immunità rispetto a chi ha preso il virus in modo naturale
    Il peggiore inverno che abbia mai visto?
    Il 2006/2007!!!

  4. #63074
    Burrasca forte L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    9,121
    Menzionato
    509 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    Più che la percentuale di reinfettati sul totale delle diagnosi, bisognerebbe guardare qual è stata l'incidenza della malattia nel Paese, vedere se la percentuale delle reinfezioni sul totale dei singoli individui infettatisi è molto più bassa dell'incidenza generale, in modo da farsi un'idea dell'efficacia dell'immunità, benchè sia un'indicazione abbastanza grossolana, temo. In Messico meno dell'1% della popolazione si è ufficialmente infettato, e lo 0,26% dei diagnosticati è andato incontro a sospetta o accertata reinfezione - sì, 100mila contagi sono molti meno dei casi totali che c'erano anche solo fino a luglio, comunque si scende a 0,5% di popolazione diagnosticata e 0,26% di questo 0,5% con reinfezione, a suggerire un'immunità di un VERGOGNOSO 50% circa a pochi mesi dal primo contagio.

    Ovviamente ci sono tante di quelle variabili da considerare che questi studi risultano sempre di difficile interpretazione: si testano molto di più i già diagnosticati in quanto si temono molte ricadute, oppure viceversa i reinfettati con sintomatologia blanda non vengono più testati perchè tanto "il Covid l'hanno già fatto, diamo la precedenza dei tamponi alle persone con sintomi per la prima volta"? Sicuramente il Messico ha un sommerso molto pesante del totale dei contagi, e questo a cosa può portare? Ad una selezione dei tamponi per i sintomatici più manifesti, che sono quelli che tendenzialmente sviluppano una maggiore risposta immunitaria e dunque sono meno propensi a reinfezione? Questo porterebbe a sottostimare la probabilità di reinfezione nel pool totale dei contagiati in una prima occasione (probabilità che aumenta per chi nel primo contagio è asintomatico o paucisintomatico)... e altro ancora.

    Posso dire dal canto mio che sono abbastanza convinto che il reale numero di reinfezioni in quel campione di pazienti analizzati è superiore alle 14 contraddistinte da un tampone negativo tra una "fase Covid" e l'altra, ma sicuramente inferiore alle 258 che sicuramente contemplano anche persone con sintomatologia bifasica di una stessa infezione - in Qatar questo bias era evitato grazie al meticoloso studio del codice genetico virale tra prima e seconda infezione, tuttavia lì forse il problema era opposto, cioè eccessivo rigore nello scartare le reinfezioni sospette ma non matematicamente certe, il che ha portato probabilmente a sottostimare il numero di reinfezioni realmente contemplate nei campioni laboratoristici ri-analizzati.
    Sulla parte in neretto non ho ben capito...sarebbe lo 0,26% dello 0,5% della popolazione, che è lo 0,0013%

    Lo studio è retrospettivo: sono andati a valutare 100mila pazienti con diagnosi di Covid certa.

    Questo il diagramma che spiega il metodo usato:




    Possiamo dedurre già alcune cose, basandoci su questo piccolo campione.

    Intanto che il 25% circa dei 100mila casi esaminati ha avuto un'infezione severa la prima volta.
    Tra le reinfezioni documentate, i casi severi sono stati solo il 14,7%.
    Inoltre, nello studio, è scritto che il 39,5% di coloro che la prima volta ebbero sintomi severi ha sviluppato reinfezione grave, contro il 5,5% di coloro che non ha avuto la prima volta un'infezione seria.

  5. #63075
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    29
    Messaggi
    18,484
    Menzionato
    194 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da kima Visualizza Messaggio
    Jack perché l Italia non è uno stato federale, e i piani di studio sono nazionali e non regionali. I fatti che ci sta riportando scoutman sono palesi, c'è poco da controbattere purtroppo. È evidente e ingiustificata la penalizzazione che nella sua regione subirebbero in questo modo, e abbastanza irrazionale visto che la gente può comunque spostarsi da una regione all altra.
    se la competenza spetta alle regioni, spetta alle regioni. e la competenza spetta alle regioni
    quindi, non sarà uno stato federale come quello svizzero, ma c'è una certa sussidiarietà. dunque, se in Puglia chiudono le scuole ma in Basilicata no, qual è il problema?
    nessuno mi ha risposto con una risposta vera
    visto che volete il legalese....il diritto allo studio non c'entra niente, non ti viene negato, studi da casa tramite DAD, DIDATTICA a distanza, quindi non viene leso alcun diritto. semmai la cosa sbagliata è non fornire l'attrezzatura, su questo possiamo discuterne, ma sulla DAD no.
    Si vis pacem, para bellum.

  6. #63076
    Bava di vento L'avatar di Boba Fett
    Data Registrazione
    22/11/08
    Località
    Perugia
    Età
    33
    Messaggi
    202
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da amaryllide Visualizza Messaggio
    Il collasso "temporaneo" rischia di durare da novembre a marzo, e in questi 5 mesi qualsiasi malattia che con gli ospedali aperti si potrebbe risolvere con un day hospital diventa, se va bene, cronica. Poi ricominci a vivere normalmente con milioni di persone in età di lavoro con malattie croniche da ottantenni.
    Se va bbeh, a bergamo tutti in sedia rotelle stanno allora (visto che 1/3 se l'è fatto e gli ospedali erano belli che collassati)

    Poi non capisco, un oncologo non può continuare a visitare? Anche lui lo mandano in rianimazione covid?

  7. #63077
    Burrasca forte L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    9,121
    Menzionato
    509 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da Cristian_Marchi Visualizza Messaggio
    Quindi ricapitolando @Perlecano e @burian br: quante reinfezioni ci sono state nel mondo? Documentate ovviamente.
    E quante di queste sono state più gravi della prima?
    Comunque @Musoita se non sbaglio aveva postato un video dove si diceva il perché un vaccino potrebbe dare più immunità rispetto a chi ha preso il virus in modo naturale
    Credo almeno 10 ufficiali, uno a Hong Kong, uno in Nevada, 4 in Qatar, 1 in Olanda, 1 in Svezia e 1 in Australia.
    Poi ci sarebbero in teoria questi 258 in Messico, ma non saprei.

  8. #63078
    Banned
    Data Registrazione
    24/11/13
    Località
    Cattolica (RN)
    Messaggi
    88
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da simo89 Visualizza Messaggio
    A parte che non condivido lo slogan trito e ritrito della "nuova normalità" (prenderei a mazzate che lo ripete in continuazione, anche nelle pubblicità), io direi anche di cominciare a porsi la domanda di come coniugare lockdown e salute mentale in condizioni prolungate di impossibilità a vedere amici e/o parenti.
    con le videochiamate?

  9. #63079
    Burrasca forte L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    9,121
    Menzionato
    509 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da nevearoma Visualizza Messaggio
    Sì.

    Quello che invece credo è che tu non abbia idea delle conseguenze assolutamente distruttive e catastrofiche di uno scenario di lockdown a ripetizione, ammesso che qualcuno abbia voglia di farli e ammesso che vengano rispettati, cosa di cui dubito (anzi, sono sicuro che non lo sarebbero).

    Io sto cercando di farlo capire dall'inizio: non devi spiegare quali sarebbero le conseguenze. Non devi convincermi. Non mi impaurisci dicendomi che potrei morire a 50 anni. Tra l'altro mio padre è morto proprio a 70, visto che citi quell'età, quindi ho anche esperienza personale al riguardo.
    Il punto è un altro. Io ti sto spiegando che se lo scenario fosse davvero quello di lockdown a ripetizione da qui al futuro più lontano, scommetto quel che ti pare che la maggioranza della popolazione preferirebbe qualsiasi altra alternativa, anche a fronte di una catastrofe sanitaria senza precedenti.
    Poi da ciò puoi arrabbiarti, elencare tutte le conseguenze, far capire quanto sia terribile eccetera. Non cambia il punto. La gente vuole vivere come viveva prima e in un modo o nell'altro tornerà a farlo.
    Se ogni anno avrai scenari da apocalisse dove migliaia di persone ti muoiono per strada, come per la peste, alla fine preferirebbero i lockdown.

    In ogni caso non ha senso discutere, stiamo pensando a un futuro davvero troppo lontano.

  10. #63080
    Burrasca forte L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    9,121
    Menzionato
    509 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da Boba Fett Visualizza Messaggio
    troppo catastrofismo, come la spagnola e tante altre epidemie influenzali del passato passerà anche questa, credo che già in estate 2021 ce la potremo togliere definitivamente dalle palle
    Magari fosse la spagnola. Il virus dell'influenza muta velocemente, e l'anno dopo puoi sperare che l'influenza sia mutata in modo favorevole.
    Questo virus muta lentamente, ed è possibile rimanga così per secoli.

    Lo avevo spiegato (e pensato) già il 25 Febbraio (in cui avevo, me ne rendo conto solo ora, ipotizzato la scomparsa in estate e il ritorno in inverno):

    Nuovo Virus Cinese

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •