Pagina 6561 di 7606 PrimaPrima ... 556160616461651165516559656065616562656365716611666170617561 ... UltimaUltima
Risultati da 65,601 a 65,610 di 76052

Discussione: Nuovo Virus Cinese

  1. #65601
    Vento moderato
    Data Registrazione
    08/11/19
    Località
    Arbus (SU) 370 m/ Torino
    Età
    23
    Messaggi
    1,247
    Menzionato
    35 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Il problema, @Pigio, è che esisterebbe un piano per aumentare i posti letto subito in Puglia. Lo disse Emiliano. Quindi o ha raccontato frottole, o che semplicemente lo faccia.

    E' vero che la situazione potrebbe anche essere molto peggiore di così, ma:

    1) perchè mai non discriminare per province? In provincia di Brindisi e Lecce abitano 1,2 milioni di persone, e lo stesso nella provincia di Bergamo che in Lombardia non avrebbe assolutamente bisogno del lockdown
    2) siamo davvero messi così male a livello di posti letto e personale sanitario da non poter sopportare un'incidenza settimanale che è meno della metà (anche nel caso peggiore) dei dati reali della Lombardia oggi? E nonostante una crescita stabile?
    3) si sa con precisione quanti siano i posti letto occupati nelle singole province pugliesi? Perchè sono 95 attualmente in TI, vero, ma come sono distribuiti nelle province? Non se ne potrebbero tirare fuori del cilindro altri come fanno al Nord?


    Sinceramente non ho altre obiezioni, perchè a ben pensarci il rischio è che la Puglia giorno 17 Novembre sarà come la Toscana o la Campania di oggi. E queste due regioni saranno messe ancora peggio. E non che ora stiano bene.
    Ma se dobbiamo conciliare economia e sanità, si dovrebbe tirare il più possibile, non mettere le regioni in lockdown. Spero che non sia vero ciò per la Puglia, perchè sarebbe un provvedimento attualmente sproporzionato (salvo Bari e Foggia forse), e che finiamo in una categoria più moderata.


    Lo stesso discorso vale per la Calabria: va bene che ha meno abitanti, e va bene che ha meno risorse, ma siamo davvero al punto che una regione che oggi ha 26 in TI e due settimane fa ne aveva 6 non possa reggere almeno altre due settimane senza dover intervenire con un lockdown?

    E va bene che lo si faccia, ma si cerchi di mettere alla pari le situazioni con il Nord e il Centro, perchè non è possibile proseguire così per affrontare l'inverno. E i prossimi anni, eventualmente.


    Scusate lo sfogo. Alla fine i provvedimenti di lockdown eventuali su regioni virtuose hanno senso visto il trend tenuto, ma io vedo che è nettamente peggiore in tante altre regioni, e che si poteva tirare avanti almeno altre due settimane, e poi intervenire con provvedimenti che credo avrebbe un impatto netto e più forte proprio al Sud: se la crescita qui è più lenta, significa che ci vuole meno tempo e meno impegno per abbattere la curva dei contagi.

    Ma infatti non vedo perchè le nuove restrizioni decise non dovrebbero scongiurare il rischio di un vero e proprio collasso del sistema in queste regioni; non parliamo di Lombardia e Piemonte in questo caso eh, seppure la situazione sia comunque in peggioramento. Cioè, l'importante è che non salti il sistema, se anche le terapie intensive arrivassero al picco al 50/70% della loro occupazione (per ora non credo succederà) non sarebbe una tragedia dato che, appunto, bisogna trovare un equilibrio e non chiudere immediatamente ai primi segnali di peggioramento in qualsiasi luogo.

    Poi al di là dei tanti morti i dati dei contagi di oggi non mi dispiacciono: l'aumento rispetto alla settimana scorsa sembra risibile in molti luoghi. Solo i soliti posti continuano ad aumentare tanto; Torino in particolare molto male oggi con un'incidenza sulla popolazione pari a Milano e probabilmente con meno tamponi.

    PS: In Lombardia anche le province di Mantova, Cremona, Sondrio e forse Brescia non necessiterebbero affatto di chiusure...in Piemonte invece la diffusione è più uniforme.

  2. #65602
    Tempesta L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    26
    Messaggi
    10,438
    Menzionato
    547 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da Pigio Visualizza Messaggio
    ma se le TI e i ricoveri aumentano al ritmo degli ultimi giorni, considerando che quelli attuali risalgono a persone che si sono ammalate una settimana fa o più, il tappo è già saltato e i 200 posti in più coprono a mala pena chi ne avrà bisogno in base ai dati ad oggi.
    come dici sempre tu, l'aumento di morti, TI e ospedalizzati, in base alla percentuale dei positivi non mente.
    Sì, Pigio, hai ragione.

    Si dovrebbe però lavorare per tollerare simili numeri, perchè è questo che fa la differenza alla fine anche nel rapporto economia/sanità, e che potrebbe evitare di chiudere una volta in più con tutti i risvolti negativi che ci sono.

  3. #65603
    Uragano L'avatar di Scheva
    Data Registrazione
    15/06/02
    Località
    Besozzo (Va) 300 msl
    Messaggi
    18,924
    Menzionato
    10 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Il problema, @Pigio, è che esisterebbe un piano per aumentare i posti letto subito in Puglia. Lo disse Emiliano. Quindi o ha raccontato frottole, o che semplicemente lo faccia.

    E' vero che la situazione potrebbe anche essere molto peggiore di così, ma:

    1) perchè mai non discriminare per province? In provincia di Brindisi e Lecce abitano 1,2 milioni di persone, e lo stesso nella provincia di Bergamo che in Lombardia non avrebbe assolutamente bisogno del lockdown
    2) siamo davvero messi così male a livello di posti letto e personale sanitario da non poter sopportare un'incidenza settimanale che è meno della metà (anche nel caso peggiore) dei dati reali della Lombardia oggi? E nonostante una crescita stabile?
    3) si sa con precisione quanti siano i posti letto occupati nelle singole province pugliesi? Perchè sono 95 attualmente in TI, vero, ma come sono distribuiti nelle province? Non se ne potrebbero tirare fuori del cilindro altri come fanno al Nord?


    Sinceramente non ho altre obiezioni, perchè a ben pensarci il rischio è che la Puglia giorno 17 Novembre sarà come la Toscana o la Campania di oggi. E queste due regioni saranno messe ancora peggio. E non che ora stiano bene.
    Ma se dobbiamo conciliare economia e sanità, si dovrebbe tirare il più possibile, non mettere le regioni in lockdown. Spero che non sia vero ciò per la Puglia, perchè sarebbe un provvedimento attualmente sproporzionato (salvo Bari e Foggia forse), e che finiamo in una categoria più moderata.


    Lo stesso discorso vale per la Calabria: va bene che ha meno abitanti, e va bene che ha meno risorse, ma siamo davvero al punto che una regione che oggi ha 26 in TI e due settimane fa ne aveva 6 non possa reggere almeno altre due settimane senza dover intervenire con un lockdown?

    E va bene che lo si faccia, ma si cerchi di mettere alla pari le situazioni con il Nord e il Centro, perchè non è possibile proseguire così per affrontare l'inverno. E i prossimi anni, eventualmente.


    Scusate lo sfogo. Alla fine i provvedimenti di lockdown eventuali su regioni virtuose hanno senso visto il trend tenuto, ma io vedo che è nettamente peggiore in tante altre regioni, e che si poteva tirare avanti almeno altre due settimane, e poi intervenire con provvedimenti che credo avrebbe un impatto netto e più forte proprio al Sud: se la crescita qui è più lenta, significa che ci vuole meno tempo e meno impegno per abbattere la curva dei contagi.
    Scusa burian, ma il fatto di avere meno contagiati non può essere considerato un virtuosismo, perché di virtuoso scusa non c'è proprio nulla
    Scheva-Stazione Meteo Vantage Pro 2
    Meteo Besozzo

  4. #65604
    Burrasca L'avatar di Simotgl
    Data Registrazione
    18/12/09
    Località
    Tavullia (PU) 140m
    Età
    40
    Messaggi
    5,855
    Menzionato
    94 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Com'è andato il rapporto contagi/casi testati?
    E il rapporto rispetto al giorno in cui facemmo il maggior numero di casi testati a che cifra porterebbe i nuovi contagi di oggi se avessimo testato lo stesso numero di persone?
    Le 3 cose più belle dall'entrata nel forum e nel mondo meteo : i "mammatus" post-temporale, il nevone 2012 e l'ASE..

  5. #65605
    Uragano L'avatar di Davide1987
    Data Registrazione
    08/04/03
    Località
    Trecate (Lavoro) - Corteno Golgi
    Età
    33
    Messaggi
    40,879
    Menzionato
    14 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese


  6. #65606
    Vento moderato
    Data Registrazione
    08/11/19
    Località
    Arbus (SU) 370 m/ Torino
    Età
    23
    Messaggi
    1,247
    Menzionato
    35 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da Simotgl Visualizza Messaggio
    L'atletica con i compagni non è uno sport di contatto ed è fatto all'aperto, e tutt'ora non è sospesa se non sarà esplicitamente detto con questo DPCM...

    Se per attività che posso andare a fare da solo spostandomi con la macchina intendi l'andare a fare una corsa, vedrai che allora ridiventeranno tutti runner come a Marzo e poi però non ci dovremo lamentare.
    Nelle regioni rosse penso di si.
    Sul diventare tutti runner mi sembra di nuovo una caccia alle streghe, perdonami, perchè al di là di tutto sappiamo bene quale è il rischio insito nel farlo (anzi, mi verrebbe quasi da dire "e quale è il problema se tutti diventano runner, tra l'altro in campagna o montagna e non sul lungofiume in città, dato che sappiamo che è così?"); e non penso nemmeno che così tanta gente possa cercare di spostarsi chissà dove per assembrarsi in assenza di eventi vari, di solito chi vuole farlo lo fa nel proprio comune ma magari mi sbaglio. Di certo troverei eccessivo vietare di nuovo di compiere pure le attività poco rischiose solo perchè ci sono quattro gatti che cercherebbero di aggirare la norma; poi anche negli eventuali controlli basta mostrare l'attrezzatura da camminate o corsa se viene chiesto eh, io la vedo così.

  7. #65607
    Tempesta L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    26
    Messaggi
    10,438
    Menzionato
    547 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da ale97 Visualizza Messaggio
    Ma infatti non vedo perchè le nuove restrizioni decise non dovrebbero scongiurare il rischio di un vero e proprio collasso del sistema in queste regioni; non parliamo di Lombardia e Piemonte in questo caso eh, seppure la situazione sia comunque in peggioramento. Cioè, l'importante è che non salti il sistema, se anche le terapie intensive arrivassero al picco al 50/70% della loro occupazione (per ora non credo succederà) non sarebbe una tragedia dato che, appunto, bisogna trovare un equilibrio e non chiudere immediatamente ai primi segnali di peggioramento in qualsiasi luogo.

    Poi al di là dei tanti morti i dati dei contagi di oggi non mi dispiacciono: l'aumento rispetto alla settimana scorsa sembra risibile in molti luoghi. Solo i soliti posti continuano ad aumentare tanto; Torino in particolare molto male oggi con un'incidenza sulla popolazione pari a Milano e probabilmente con meno tamponi.

    PS: In Lombardia anche le province di Mantova, Cremona, Sondrio e forse Brescia non necessiterebbero affatto di chiusure...in Piemonte invece la diffusione è più uniforme.
    Bisogna guardare al trend. Con qualche calcolo, effettivamente, se si proseguisse così la Puglia diverrebbe come la Toscana di oggi, e questo è quasi certo visto che come sappiamo il picco nelle TI si raggiunge due/tre settimane dopo...
    Quindi immagina cosa potrebbe accadere nelle altre regioni.

    Ma è proprio questo il punto: c'è talmente disparità tra Nord, Sud e Centro che regioni che tra tre settimane potrebbero stare come alcune del Centro-Nord oggi non si possono permettere misure più caute e meno estreme?
    Spero che colmino questa disparità, perchè come ho appena scritto è questo che fa la differenza tra il chiudere una volta in più o in meno, con tutto il conseguente impatto sull'economia.

    Circa la Lombardia, tutto dipende dalla disponibilità di posti letto e dalle proiezioni.
    Si dovrebbe lavorare in questo modo secondo me: se oggi chiudiamo e sappiamo che il picco delle TI sarà tra tre settimane, quanti posti letto avremo occupati con il trend esistente? E' tollerabile? Siamo vicini al punto di saturazione e non possiamo più rimandare?
    Se la risposta alla seconda domanda è sì, allora si prendono decisioni drastiche. Se invece è no, si va avanti ancora un'altra settimana.


    Alla fine è il sistema dei lockdown a fisarmonica che avevo pensato, ma se ben oleato si spinge avanti da solo.


    Aggiungo: perchè non discriminare su base provinciale? E fare un tutt'uno?


    Vabbè, da ieri sera sono in verve polemica.
    La verità è che la situazione non promette nulla di buono, e tra tre settimane potremmo avere oltre 7000 persone in TI, ci sta che si abbia paura e si prendano provvedimenti forti, ma che li si prendano per bene. Il sistema andava approvato circa due settimane fa, mentre ora si rischia che non serva a niente, come ha detto @Lou_Vall.

  8. #65608
    Burrasca L'avatar di Simotgl
    Data Registrazione
    18/12/09
    Località
    Tavullia (PU) 140m
    Età
    40
    Messaggi
    5,855
    Menzionato
    94 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Nel frattempo

    Inviato dal mio Redmi Note 4 utilizzando Tapatalk

  9. #65609
    Tempesta L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    26
    Messaggi
    10,438
    Menzionato
    547 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da Scheva Visualizza Messaggio
    Scusa burian, ma il fatto di avere meno contagiati non può essere considerato un virtuosismo, perché di virtuoso scusa non c'è proprio nulla
    Sisi, dovevo metterlo tra virgolette infatti.
    L'ho dimenticato.

    Non credo che alla base ci sia infatti un comportamento più virtuoso, ma spiegazioni più facili come densità, numero di contatti e flussi di persone che in alcune zone sono ovviamente inferiori che altrove.

  10. #65610
    Tempesta L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    26
    Messaggi
    10,438
    Menzionato
    547 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da Davide1987 Visualizza Messaggio
    mediamente, quanto passa tra l'aver contratto il virus e il finire in terapia intensiva?
    10-15 giorni.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •