Pagina 7051 di 7633 PrimaPrima ... 60516551695170017041704970507051705270537061710171517551 ... UltimaUltima
Risultati da 70,501 a 70,510 di 76321

Discussione: Nuovo Virus Cinese

  1. #70501
    Tempesta L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    26
    Messaggi
    10,580
    Menzionato
    551 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da ale97 Visualizza Messaggio
    A prescindere dalle opinioni di ognuno, direi affermazione abbastanza netta e che non lascia molto spazio a ipotesi alternative...
    Avremo le zone arancioni, così non si contraddirrà. Aveva anche detto in estate "niente lockdown" e in effetti ha rispettato la promessa

    PS: non è un attacco politico eh, ma solo una battuta, spero si sia capito, nel caso lo sto specificando a chiare lettere.

  2. #70502
    Vento moderato
    Data Registrazione
    08/11/19
    Località
    Arbus (SU) 370 m/ Torino
    Età
    23
    Messaggi
    1,251
    Menzionato
    35 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Avremo le zone arancioni, così non si contraddirrà. Aveva anche detto in estate "niente lockdown" e in effetti ha rispettato la promessa

    PS: non è un attacco politico eh, ma solo una battuta, spero si sia capito, nel caso lo sto specificando a chiare lettere.

    Ma mica me la prendo eh, anzi penso che forse queste dichiarazioni ora potrebbero essere anche un po' avventate o quantomeno frettolose...poi può anche darsi che ci ripensi ma una volta fatta questa dichiarazione così netta non credo....

    Certamente i prossimi mesi potrebbero apparire nebulosi sotto molti punti di vista...

  3. #70503
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    01/03/20
    Località
    Mola di Bari
    Età
    42
    Messaggi
    395
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da snowaholic Visualizza Messaggio
    Secondo me nella seconda ondata la letalità è calata molto, per una combinazione di minore esposizione di soggetti deboli (sia in termini di età sia per una minore diffusione ospedaliera) e per un miglioramento del livello di assistenza e delle terapie disponibili.
    Tutti questi aspetti insieme potrebbero aver quasi dimezzato la letalità effettiva della seconda ondata rispetto alla prima, anche se i conti precisi sui decessi si potranno fare solo alla fine.

    Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk
    Mio fratello medico odpedaliero mi conferma.
    Ma conferma anche che quando il sistema è sotto pressione la letalità torna ad aumentare a prescindere dalle cure disponibili

  4. #70504
    Burrasca L'avatar di wtrentino
    Data Registrazione
    14/05/13
    Località
    Zambana (TN)
    Età
    23
    Messaggi
    5,835
    Menzionato
    26 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da Simotgl Visualizza Messaggio
    Sì, però io non capisco a volte, ce l'avete con le restrizioni, ok.
    Ci mancherebbe, anche io vorrei fare la vita di prima, andare al ristorante, andare in vacanza, lavorare senza la mascherina, farmi un giro dove mi pare, poter lavorare se mi fosse stata chiusa l'attività, sapere che i miei clienti lavorano, guadagnano e potranno pagarmi meglio di adesso, ecc..

    Ma le restrizioni sono quelle che hanno permesso per ora il rallentamento e che porteranno a un calo.
    Cosa si dovrebbe fare secondo voi da adesso in poi?
    Dato che ora partiamo da +30.000 casi, se allentiamo anche solo fra 1 settimana le cose "come prima" (come a settembre per intenderci) non scenderemo che a +10.000 e poi per Natale e inizio Gennaio saremo di nuovo qui a contare una ricrescita.

    Ne siete consapevoli oppure non ve ne frega niente?

    Poi son d'accordo anch'io che se chi di dovere avesse fatto quello che c'era da fare potremmo prendere con assai meno apprensione qualsiasi recrudescenza, consapevoli di poter contare su numeri alti di TI, posti letto, medici, tamponamento e tracciamento efficace, ecc..ma al momento attuale così purtroppo in Italia non è e non credo sarà per almeno altri 2/3 mesi.
    Che si fa? Si rimanda tutto a schifìo con un animo riduzionista e/o rassegnato?

    Non ho tono polemico, cerco solo di avere un diverso punto di vista che non sia il mio razionale e numerico.
    Guarda...

    Il fatto è che non si tratta solo di concendersi il piacere di uscire la sera, vedersi assieme ecc. (e che comunque è pesante eh, io razionale fin che vuoi ma questa volta io faccio molta fatica a sostenerla psicologicamente).

    le restrizioni, per quanto parziali, sono pesantissime per chi le subisce, bar, ristoranti e per tutti coloro che ci stanno dietro (fornitori, produttori, insomma tutta la catena). Non so se ci si rende conto, le restrizioni NON possono essere protratte ancora per molte settimane.

    Adesso sento che vogliono a priori tener chiuse le piste fino a data da destinarsi. Mi viene la pelle d’oca a pensarci. E sentiamo, tutta la rete di alberghi e tutto quello che ci sta dietro? Ovviamente al governo non sanno minimamente di cosa stanno parlando, come al solito. Lo sapranno che ci sono realtà per cui la stagione invernale è il traino e tiene in piedi tutto il resto?
    Io sono il primo a dire che non è pensabile alla capienza piena, che bisognerà ridimensionare gli arrivi, scaglionare ecc. ma una chiusura totale rischia di creare un danno a lungo termine.

  5. #70505
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    25/12/12
    Località
    milano
    Messaggi
    264
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da Gangi Visualizza Messaggio
    Il CTS ha ribadito più volte che quello accaduto a luglio e agosto e non è strettamente connesso a quello accaduto ad ottobre.
    Poi comunque per forza di cosa a dicembre non potrai fare quello che hai fatto a luglio, sicuramente non si andrà a mare.
    Infatti. Al mare no, ma in montagna sì. Col buio che scende alle quattro del pomeriggio, e i pinguini fuori dell'albergo. A scelta, si può andare in pasticceria, al bar, alla spa, riunire i bambini a giocare nell'apposita sala dell'albergo, e poi a ristorante, quindi al bar, in birreria, nella hall dell'albergo etc. etc. Insomma, tutti luoghi all'aperto e arieggiati.

    Io la vedo molto dura, non tanto per gli sport su neve, ma proprio per il "dopo". In inverno è molto più difficile evitare luoghi chiusi e contatti ravvicinati. A meno che gli alberghi non allestiscano suite isolate con videogiochi, idromassaggio e cena servita in camera.

  6. #70506
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    12/06/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    14,436
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da alexeia Visualizza Messaggio
    Infatti. Al mare no, ma in montagna sì. Col buio che scende alle quattro del pomeriggio, e i pinguini fuori dell'albergo. A scelta, si può andare in pasticceria, al bar, alla spa, riunire i bambini a giocare nell'apposita sala dell'albergo, e poi a ristorante, quindi al bar, in birreria, nella hall dell'albergo etc. etc. Insomma, tutti luoghi all'aperto e arieggiati.

    Io la vedo molto dura, non tanto per gli sport su neve, ma proprio per il "dopo". In inverno è molto più difficile evitare luoghi chiusi e contatti ravvicinati. A meno che gli alberghi non allestiscano suite isolate con videogiochi, idromassaggio e cena servita in camera.
    Puo' essere un'idea.
    Un po' costosetta pero'

  7. #70507
    Vento forte L'avatar di Corry
    Data Registrazione
    24/11/04
    Località
    Ronago (CO)
    Età
    47
    Messaggi
    4,623
    Menzionato
    24 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da alexeia Visualizza Messaggio
    Infatti. Al mare no, ma in montagna sì. Col buio che scende alle quattro del pomeriggio, e i pinguini fuori dell'albergo. A scelta, si può andare in pasticceria, al bar, alla spa, riunire i bambini a giocare nell'apposita sala dell'albergo, e poi a ristorante, quindi al bar, in birreria, nella hall dell'albergo etc. etc. Insomma, tutti luoghi all'aperto e arieggiati.

    Io la vedo molto dura, non tanto per gli sport su neve, ma proprio per il "dopo". In inverno è molto più difficile evitare luoghi chiusi e contatti ravvicinati. A meno che gli alberghi non allestiscano suite isolate con videogiochi, idromassaggio e cena servita in camera.
    Io voglio la pista riservata per due. Io e il Bax
    "Io ho paura solo di due cose: di Dio e della morte. Tutto il resto sono cazzate. La prossima volta passala a me"
    Ron Artest (Gennaro Gattuso, 7/5/2019)

  8. #70508
    Vento fresco
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    23
    Messaggi
    2,292
    Menzionato
    462 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Sì snow, lo credo anch'io.

    Credo che in proposito sia pienamente esplicativo il parametro dell'età media, che è una quindicina/ventina di anni più basso che nella prima ondata nonostante abbiamo comunque un certo sommerso.
    E lo possiamo dedurre anche dal fatto che in questa seconda ondata abbiamo avuto nella fascia under 40 più morti che nella prima ondata ( @Perlecano l'altroieri aveva fatto una magistrale esposizione in proposito).
    Ma la "normale" - visibile nella maggioranza delle nazioni, anche occidentali e quindi con piramide demografica simile alla nostra - distribuzione della malattia in termini di incidenza, tra fasce d'età, è proprio questa: ampia circolazione negli under 30, massimo secondario attorno ai 50-55 anni e nuovo aumento - anche se non all'altezza dell'incidenza tra i 20 e i 29 anni - per le persone molto anziane che stanno a stretto contatto con gli operatori delle RSA di cui sono ospiti. Un ruolo fondamentale lo giocano proprio gli operatori di case di riposo, case di cura e in generale anche degli ospedali (tasso di infezione nosocomiale che secondo me ci è ridotto, e negli ospedali tende ad esserci ricoverata quasi "per definizione" gente anziana e debilitata, quindi il virus fa molti più danni a parità di contagiati). Nella prima ondata la zia di mia madre, 96 anni e in casa di riposo, era assistita da operatrici che spesso tenevano la mascherina sotto al mento e se ne sbattevano di usare ulteriori misure preventive supplementari. Invece, in questa seconda ondata, sono state TUTTE dotate di tuta anti-Covid e più in generale l'organizzazione all'interno della struttura è molto migliorata: alla fine, paradossalmente, i contagi nell'edificio sono avvenuti in questa seconda ondata e non nella prima (ma ci sta, l'RSA in questione è nel Varesotto: pochi casi nella prima ondata e disastro da 30-40 giorni a questa parte), ma la carica virale è stata talmente bassa che ben oltre la metà dei contagiati sono risultati asintomatici e giusto un paio hanno accusato tosse e febbricola - e sono stati isolati nelle loro camere. Oltretutto non si sono ammalati tutti o quasi gli ospiti di quel piano, anzi, credo se ne siano ammalati meno di un quinto.
    Ultima modifica di Perlecano; 24/11/2020 alle 00:45
    Sai, ogni frase gira seguendo un'onda che tornerà, perché il mondo è rotondità.

  9. #70509
    Vento fresco
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    23
    Messaggi
    2,292
    Menzionato
    462 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    E comunque la proporzione tra under 80 e over 80 deceduti in questa seconda ondata è molto simile a quella apparente della prima ondata, la differenza principalmente sta nel sommerso dei decessi che era ampissimo tra gli anziani e molto ridotto tra i relativamente giovani (intendo più specificamente gli under 70). O meglio, confido in un sommerso generale molto inferiore a quello della scorsa primavera, spero che i dati ISTAT non mi smentiranno tra qualche mese...

    P.S. il crollo dell'età media dei diagnosticati può essere scesa anche per una diversa tecnica di contact tracing: vero che il sommerso c'è anche a questo giro, ma ora i tamponi sono sufficienti a testare intere famiglie, compresi i componenti più giovani e quindi probabilmente asintomatici o paucisintomatici: magari ora talvolta sono "solo" le famiglie intere a sfuggire a questo tracciamento, oppure i contatti indiretti che danno vita a catene di contagio che vengono poi individuate "altrove" senza andare a scovare chi ha funto da intermediario - il quale può avere qualsiasi età -; mentre prima agli interi nuclei familiari "sommersi" c'era anche il limitarsi a testare i casi sintomatologicamente "apicali" di un dato nucleo familiare.

    Secondo me, riassumendo, è sufficiente far scendere il rapporto casi reali:casi diagnosticati da 8:1 a 2:1, come presumo sia più o meno successo in questa seconda ondata, a far crollare l'età media dei diagnosticati a livelli pressochè identici all'età media di tutti i casi reali, compresi i non diagnosticati. Però è solo un'opinione mia.
    Sai, ogni frase gira seguendo un'onda che tornerà, perché il mondo è rotondità.

  10. #70510
    Vento fresco
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    23
    Messaggi
    2,292
    Menzionato
    462 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Secondo me realisticamente dobbiamo sperare in questo, al di là di eventuali salvataggi collettivi dati dal vaccino:
    - diffusione tra gli over 65 diminuita di almeno di un terzo (incidenza su tot. persone in quella fascia d'età, quindi non come numero assoluto) rispetto a quella degli under 40: obiettivo non credo raggiunto, ma qualche progresso lo abbiamo compiuto.
    - rischio di morte: inferiore ad una persona su 10mila tra gli under 30; inferiore ad uno su 3mila nella fascia 30-39 anni (quasi ce l'abbiamo fatta); inferiore a uno su mille nella fascia 40-49 anni; inferiore a uno su trecento nella fascia 50-59 anni; inferiore a uno su 80 nella fascia 60-69 anni; inferiore a uno su 20 nella fascia 70-79 anni (forse ci siamo già!); inferiore a uno su 7 tra gli ultraottantenni. Obiettivo non raggiunto, ma tra migliore modulazione dei protocolli terapeutici e ulteriore protezione dal contagio dei soggetti a più alto rischio potremmo farcela.
    Sai, ogni frase gira seguendo un'onda che tornerà, perché il mondo è rotondità.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •