Pagina 7078 di 7677 PrimaPrima ... 60786578697870287068707670777078707970807088712871787578 ... UltimaUltima
Risultati da 70,771 a 70,780 di 76761

Discussione: Nuovo Virus Cinese

  1. #70771
    Burrasca forte L'avatar di Franzoso
    Data Registrazione
    06/06/04
    Località
    Milano (Forlanini)
    Età
    31
    Messaggi
    7,681
    Menzionato
    22 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da AbeteBianco Visualizza Messaggio
    Spero che molte persone la pensino come te.
    Non so come è partita la notizia in Italia, ma qua la proposta di livellare le aperture degli impianti a livello europeo è arrivata piuttosto come un isterismo del tipo “perché noi in Italia chiudiamo e gli altri se ne fregano e godranno pure benefici da questa nostra decisione?”.
    E giudicando anche la risposta pervenuta poi dall’Unione europea di fronte a questa proposta non credo che l’intento sia stato diverso da quanto percepito.
    Pensare in questo modo penso sia assurdo.
    Oltre a questo episodio comunque abbiamo capito che i runner ora hanno messo gli sci.
    Comunque penso siano sbagliate le generalizzazioni che spesso ho sentito sul tema, e prima di parlare forse bisognerebbe anche conoscere la realtà montana perché poi si creano inutili attriti che non servono.
    Quanto succede al di fuori delle stazioni sciistiche va risolto ad hoc e non con slogan, e il problema della pianificazione delle vacanze con relativi afflussi esiste solo nei grossi centri invernali, ma qua si mette sullo stesso piano pure chi va in altre realtà sciistiche piccole e totalmente ininfluenti (oltre che indipendenti) da questi fattori.
    Anche in questo caso semplificare non ha senso. Per contenere il virus sulle piste da sci esistono già esempi di cosa applicare (bus, negozi, ristoranti) e non si tratta di nulla di nuovo.
    sono felice di non essere l'unico a pensarla così. Da sportivo e fruitore praticamente tutto l'anno della montagna e dello sci che è diventato negli anni una ragione di vita e di passione, mi trovo pienamente d'accordo con tutte le tue osservazioni.
    Pensare a delle realtà minuscole come ad esempio Passo Brocon in Trentino - 3 seggiovie, niente paese, qualche rifugio sparso/hotel (ma ce ne sono a decine) equiparate a realtà come Cervinia o Kronplatz o ancora i 4 passi e via dicendo è assurdo e desolante.

    Guidonia 107mt s.l.m.
    Davis Vantage Vue

  2. #70772
    Vento fresco L'avatar di nevearoma
    Data Registrazione
    14/10/09
    Località
    Germania
    Messaggi
    2,941
    Menzionato
    109 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    In alcune prefetture giapponesi i pazienti covid occupano oltre il 25% dei letti totali: Medical care on brink of collapse in COVID-19 hot spots, panel warns | The Japan Times

    Il che è un problema, perché già in tempi "normali" i letti ospedalieri in Giappone sono occupati al 60-70%. Quindi è possibile che alcune prefetture già adesso stiano lavorando al di sopra delle proprie capacità. E intanto il paese continua a fare 30mila test scarsi al giorno con tassi di positività che si avviano a superare il 10%...
    "In Africa non cresce il cibo. Non crescono i primi. Loro non hanno i contorni. Una fetta di carne magari la trovi, ma hanno un problema con i contorni. Per non parlare della frutta."

  3. #70773
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    14/08/17
    Località
    Muggia (TS) 45mslm
    Età
    38
    Messaggi
    319
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Ho sconfitto il Covid cca 2 mesi fa`. Ho avuto un decorso molto mite, poco piu`di un raffreddore.
    Putroppo rimane ancora un po`di stanchezza fisica ma sopratutto continuo locale fastidio nel tratto respiratorio. Mia moglie aveva 3 giorni di febbre, tosse secca e sintomi "influenzali". La cosa interessante: Solamente dopo 6-7 settimane la mucosa nasale si e`"tolta di mezzo" la forte infiammazione ed ha quindi potuto ricominciare finalmente a respirare normalmente tramite naso. La stanchezza "cronica" purtroppo persiste ancora.
    Passera`. Siamo stati fortunati e siamo grati di averla passata liscia senza troppi guai.

  4. #70774
    Tempesta L'avatar di BoreaSik
    Data Registrazione
    06/01/16
    Località
    PA
    Messaggi
    12,100
    Menzionato
    95 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Direi che per noi giovani, se proprio alcuni non vogliono vaccinarsi, si potrebbe rendere possibile aspettare.
    Per gli anziani invece poche storie, anche se ci fossero effetti collaterali il rischio di svilupparli è infimo in confronto a quello che hanno già solo di andare in TI o in ospedale riportando gravi conseguenze anche senza morire.
    Assolutamente d'accordo
    A dopo con le ENS

  5. #70775
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    12/06/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    14,444
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da kima Visualizza Messaggio
    Il modello usa non lo conosco.
    Molto semplicemente, in Svizzera vige l assicurazione sanitaria obbligatoria per chi vi risiede per oltre 3 mesi (e quindi necessita di un permesso di soggiorno). Come tutte le assicurazioni, c'è un pacchetto di base, obbligatorio, e dei pacchetti complementari a discrezione del cliente.
    In due parole, l assicurazione ti copre per tutto ciò che hai assicurato, mentre per tutto il resto ne risponde integralmente l utente.
    Discorso ricovero: se nel pacchetto hai scelto reparto comune nel tuo cantone di residenza perché così risparmi sul premio mensile di assicurazione, ma poi ti ammali e vuoi farti ricoverare alla clinica Taldetali di Losanna in camera privata con equipe medica solo per te, le spese te le paghi integralmente tu non rientrando nel tuo pacchetto assicurativo.
    Attenzione: anche se vieni per turismo è bene avere una copertura assicurativa sanitaria. Es. Fai un weekend di escursionismo in montagna, cadi e ti rompi una gamba, così hai bisogno dell elisoccorso e del ricovero in ospedale. Ebbene, la fattura ti arriverà a tuo nome completa di tutte le spese.
    Ma va in base al reddito anche?
    O chi e' meno abbiente non puo' curarsi?

  6. #70776
    Burrasca L'avatar di meteo_vda_82
    Data Registrazione
    01/10/05
    Località
    Torgnon 1350mt /Châtillon 530mt VDA
    Età
    38
    Messaggi
    7,365
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da AbeteBianco Visualizza Messaggio
    Spero che molte persone la pensino come te.
    Non so come è partita la notizia in Italia, ma qua la proposta di livellare le aperture degli impianti a livello europeo è arrivata piuttosto come un isterismo del tipo “perché noi in Italia chiudiamo e gli altri se ne fregano e godranno pure benefici da questa nostra decisione?”.
    E giudicando anche la risposta pervenuta poi dall’Unione europea di fronte a questa proposta non credo che l’intento sia stato diverso da quanto percepito.
    Pensare in questo modo penso sia assurdo.
    Oltre a questo episodio comunque abbiamo capito che i runner ora hanno messo gli sci.
    Comunque penso siano sbagliate le generalizzazioni che spesso ho sentito sul tema, e prima di parlare forse bisognerebbe anche conoscere la realtà montana perché poi si creano inutili attriti che non servono.
    Quanto succede al di fuori delle stazioni sciistiche va risolto ad hoc e non con slogan, e il problema della pianificazione delle vacanze con relativi afflussi esiste solo nei grossi centri invernali, ma qua si mette sullo stesso piano pure chi va in altre realtà sciistiche piccole e totalmente ininfluenti (oltre che indipendenti) da questi fattori.
    Anche in questo caso semplificare non ha senso. Per contenere il virus sulle piste da sci esistono già esempi di cosa applicare (bus, negozi, ristoranti) e non si tratta di nulla di nuovo ne ravvedo cosa ci sia di scandalistico nell’aprire gli impianti.
    Appunto, ed esistono soluzioni.... ma da qui a vedere solo o bianco o nero proprio non lo capisco, si potrebbe salvare in parte l'economia montana (chiudendo tutto per mesi sarà un tracollo economico per moltissime realtà montane e migliaia di persone rimarranno disoccupate! tra l'altro tanti sono stagionali, c'è gente che campa solo di turismo e indotto)
    ecco cosa avevo scritto sul topic economico:
    Abitando in una regione dove il turismo invernale è cruciale e dove campano di turismo, direttamente e indirettamente (indotto) almeno 3/4 della popolazione direi, sono molto preoccupato per la situazione, in giro non si parla d'altro....
    sarà un ecatombe, in particolare la chiusura del periodo Natalizio (che da noi equivale in quasi tutte le località ad almeno il 50% degli incassi invernali, è come se una località balneare Italiana perdesse tutto il mese di agosto.... che poi se va bene chiuderanno solo Natale, se va male (e quasi sicuramente sarà cosi) imporranno di tenere chiuso anche nei successivi mesi invernali...
    a Roma non conoscono le specificità locali, sono miopi e non hanno ne buonsenso ne conoscono le mezze misure
    E' chiaro a tutti che non puo' essere una stagione stile 2019/2020 e che a Natale/Capodanno non si possa fare il pienone delle località sciistiche, pero' esistono delle soluzioni intermedie senza dover bloccare tutto o impedire a chiunque di farsi qualche giorno in montagna.... i protocolli di sicurezza sono stati delineati e concordati con tutte le regioni alpine, si parlava anche di un limite massimo di vendita degli skipass giornalieri e di accesso agli impianti.
    Volendo si potrebbe anche impedire ad hotel e strutture ricettive di ospitare più di quel tot di gente per evitare troppi affollamenti nelle stazioni sciistiche (perchè chi non riuscirebbe a sciare starebbe a valle e si rischierebbero assembramenti nei paesi) e incentivare la gente a fare passeggiate nella con ciaspole o usare gli sci di fondo... capisco che sarebbe rischioso anche per l'ospedale (il problema del pronto soccorso praticamente inaccessibile non è da poco, visto che d'inverno lavora e pieno ritmo a causa degli sciatori infortunati però abbiamo anche dei centri traumatologici locali che possono essere potenziati). Ma chiudere tutto e affossare l'economia alpina (stiamo parlando di migliaia di posti di lavoro) mi sembra una scelta decisamente scellerata!
    Residenza: Torgnon (AO) 1350 mt Lavoro: Châtillon (AO) 530 mt
    stazione meteo online:
    https://www.wunderground.com/dashboard/pws/ITORGN6
    http://datimeteoasti.it/stazionimete.../realtime.html

  7. #70777
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    12/06/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    14,444
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da Gianni78ba Visualizza Messaggio
    Ilaria Capua era anche quella che all'inizio paragonava il tutto all'influenza.
    Poi ha abbracciato il lato allarmistico della forza.
    Cmq a sentire i suoi vari discorsi mi sembra una che avrebbe difficoltà a risolvere una disequazione di secondo grado.
    Ergo a parer mio fai finta di nn aver letto
    Quella era la Gismondo

  8. #70778
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    01/03/20
    Località
    Mola di Bari
    Età
    42
    Messaggi
    411
    Menzionato
    43 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da Stefano De C. Visualizza Messaggio
    Quella era la Gismondo
    no no, pure la Capua.
    se andate a vedere fine febbraio, inizio marzo.
    dovetti convincere un mio amico che mi minimizzava sulla base delle affermazioni della suddetta

  9. #70779
    Burrasca L'avatar di Simotgl
    Data Registrazione
    18/12/09
    Località
    Tavullia (PU) 140m
    Età
    40
    Messaggi
    5,881
    Menzionato
    96 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da meteo_vda_82 Visualizza Messaggio
    Appunto, ed esistono soluzioni.... ma da qui a vedere solo o bianco o nero proprio non lo capisco, si potrebbe salvare in parte l'economia montana (chiudendo tutto per mesi sarà un tracollo economico per moltissime realtà montane e migliaia di persone rimarranno disoccupate! tra l'altro tanti sono stagionali, c'è gente che campa solo di turismo e indotto)
    ecco cosa avevo scritto sul topic economico:
    Abitando in una regione dove il turismo invernale è cruciale e dove campano di turismo, direttamente e indirettamente (indotto) almeno 3/4 della popolazione direi, sono molto preoccupato per la situazione, in giro non si parla d'altro....
    sarà un ecatombe, in particolare la chiusura del periodo Natalizio (che da noi equivale in quasi tutte le località ad almeno il 50% degli incassi invernali, è come se una località balneare Italiana perdesse tutto il mese di agosto.... che poi se va bene chiuderanno solo Natale, se va male (e quasi sicuramente sarà cosi) imporranno di tenere chiuso anche nei successivi mesi invernali...Immagine

    a Roma non conoscono le specificità locali, sono miopi e non hanno ne buonsenso ne conoscono le mezze misure
    E' chiaro a tutti che non puo' essere una stagione stile 2019/2020 e che a Natale/Capodanno non si possa fare il pienone delle località sciistiche, pero' esistono delle soluzioni intermedie senza dover bloccare tutto o impedire a chiunque di farsi qualche giorno in montagna.... i protocolli di sicurezza sono stati delineati e concordati con tutte le regioni alpine, si parlava anche di un limite massimo di vendita degli skipass giornalieri e di accesso agli impianti.
    Volendo si potrebbe anche impedire ad hotel e strutture ricettive di ospitare più di quel tot di gente per evitare troppi affollamenti nelle stazioni sciistiche (perchè chi non riuscirebbe a sciare starebbe a valle e si rischierebbero assembramenti nei paesi) e incentivare la gente a fare passeggiate nella con ciaspole o usare gli sci di fondo... capisco che sarebbe rischioso anche per l'ospedale (il problema del pronto soccorso praticamente inaccessibile non è da poco, visto che d'inverno lavora e pieno ritmo a causa degli sciatori infortunati però abbiamo anche dei centri traumatologici locali che possono essere potenziati). Ma chiudere tutto e affossare l'economia alpina (stiamo parlando di migliaia di posti di lavoro) mi sembra una scelta decisamente scellerata!
    Ah guarda, io che non faccio sci alpino, proprio quest'anno mi farei una bella vacanza si ciaspolate e sci di fondo, a me gli impianti aperti non interesserebbero più di tanto. Sarei uno che porterebbe soldi a un hotel e ad altro, ma purtroppo sono in minoranza.

    Inviato dal mio Redmi Note 4 utilizzando Tapatalk

  10. #70780
    Vento forte L'avatar di Corry
    Data Registrazione
    24/11/04
    Località
    Ronago (CO)
    Età
    47
    Messaggi
    4,628
    Menzionato
    24 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Non l’ho vista postata da nessuno, forse mi sbaglio?

    Ovviamente nulla da festeggiare ma bene in rapporto a settimana scorsa e in prospettiva.

    Finalmente!
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Nuovo Virus Cinese-01b46d31-67eb-409b-b936-96db13e61cf5.jpeg  
    "Io ho paura solo di due cose: di Dio e della morte. Tutto il resto sono cazzate. La prossima volta passala a me"
    Ron Artest (Gennaro Gattuso, 7/5/2019)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •