Pagina 7604 di 8028 PrimaPrima ... 6604710475047554759476027603760476057606761476547704 ... UltimaUltima
Risultati da 76,031 a 76,040 di 80277

Discussione: Nuovo Virus Cinese

  1. #76031
    Vento fresco
    Data Registrazione
    23/06/13
    Località
    Narni (TR) 120m
    Età
    35
    Messaggi
    2,215
    Menzionato
    22 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Ma, voglio dire, se esiste una stima della mortalità dovrebbe essere resa pubblica e discussa attentamente. Parliamo di tutto, tranne che delle cose importanti.
    A questo punto se la pfizer dice che gli over 80 non sono stati oggetto della sperimentazione, mi viene da chiedere perché allora questi soggetti vengono tranquillamente vaccinati senza dati attendibili. E se, come loro stessi dicono, il vaccino ha aggravato la condizione di soggetti già fragili, non andrebbe fatto un serio quadro clinico per capire se quel determinato soggetto rischia col vaccino e nel caso, decidere di non vaccinarlo, piuttosto che andare avanti a spron battuto, anche nelle rsa?
    dicembre 1996: la perfezione
    febbraio 2012: l'apoteosi
    febbraio 2018: la sorpresa

  2. #76032
    Vento moderato
    Data Registrazione
    08/11/19
    Località
    Arbus (SU) 370 m/ Torino
    Età
    23
    Messaggi
    1,292
    Menzionato
    36 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Piccola chicca sul comune vicino al mio che dimostra come a volte le norme vengono decise proprio alla viva il parroco: bar e ristoranti aperti ma divieto assoluto di mangiare e bere in paese, anche una bottiglietta d'acqua (frase chiusa con tanto di "ovviamente"). Ook

  3. #76033
    Vento moderato
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    33
    Messaggi
    1,211
    Menzionato
    285 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da marco85 Visualizza Messaggio
    Ma, voglio dire, se esiste una stima della mortalità dovrebbe essere resa pubblica e discussa attentamente. Parliamo di tutto, tranne che delle cose importanti.
    A questo punto se la pfizer dice che gli over 80 non sono stati oggetto della sperimentazione, mi viene da chiedere perché allora questi soggetti vengono tranquillamente vaccinati senza dati attendibili. E se, come loro stessi dicono, il vaccino ha aggravato la condizione di soggetti già fragili, non andrebbe fatto un serio quadro clinico per capire se quel determinato soggetto rischia col vaccino e nel caso, decidere di non vaccinarlo, piuttosto che andare avanti a spron battuto, anche nelle rsa?
    Su questo hai perfettamente ragione, ci vorrebbe più attenzione sui soggetti molto deboli, per i quali una valutazione clinica individuale nelle rsa sarebbe necessaria.

    Ciò detto, i casi norvegesi venivano tutti da RSA, erano malati terminali o comunque soggetti estremamente fragili.

    Riporto le valutazioni delle autorità norvegesi citate dal British Medical Journal

    Covid-19: Norway investigates 23 deaths in frail elderly patients after vaccination | The BMJ


    Non sono sicuri che ci sia un legame causale, potrebbe essere una coincidenza. Facendo vaccini in massa nelle RSA è inevitabile avere decessi dopo il vaccino, visto che hanno comunque 400 decessi a settimana

    “We are not alarmed or worried about this, because these are very rare occurrences and they occurred in very frail patients with very serious disease”

    “There is a possibility that these common adverse reactions, that are not dangerous in fitter, younger patients and are not unusual with vaccines, may aggravate underlying disease in the elderly,”

    Quindi parliamo di soggetti in cui febbe o diarrea possono essere letali, quindi anche gli effetti collaterali comuni possono essere un problema.

    La raccomandazione che fanno è di effettuare una valutazione clinica del paziente, considerando però anche che in soggetti così fragili anche il covid19 potrebbe avere una letalità molto alta.

    Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk
    Ultima modifica di snowaholic; 16/01/2021 alle 23:12

  4. #76034
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    33
    Messaggi
    25,236
    Menzionato
    101 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Quello che è accaduto in Norvegia (ma anche a Genova la scorsa settimana) è in realtà molto semplice, e pone una domanda. Ha senso intervenire con un vaccino su un sistema immunitario già molto anziano e/o compromesso? Spesso un organismo anziano vive in un equilibrio molto fragile, e qualsiasi intervento esterno (trauma, vaccino, shock) potrebbe metterlo in difficoltà. Ha senso perseguire in questa via, ossia di vaccinare i centenari e gli ultranovantenni? O forse sarebbe il caso di iniziare a vaccinare la popolazione più giovane che sappiamo quasi per certo che non verrà danneggiata, e che, oltretutto, immunizzandosi farà crollare la circolazione del virus? O forse (ipotesi a cui non credo, ma sicuro qualcuno ci avrà già pensato) si stanno utilizzando le persone già compromesse per "testare" le eventuali reazioni negative? Mmh.

    Inviato dal mio SNE-LX1 utilizzando Tapatalk

  5. #76035
    Vento fresco
    Data Registrazione
    23/06/13
    Località
    Narni (TR) 120m
    Età
    35
    Messaggi
    2,215
    Menzionato
    22 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da snowaholic Visualizza Messaggio
    Su questo hai perfettamente ragione, ci vorrebbe più attenzione sui soggetti molto deboli, per i quali una valutazione clinica individuale nelle rsa sarebbe necessaria.

    Ciò detto, i casi norvegesi venivano tutti da RSA, erano malati terminali o comunque soggetti estremamente fragili.

    Riporto le valutazioni delle autorità norvegesi citate dal British Medical Journal

    Covid-19: Norway investigates 23 deaths in frail elderly patients after vaccination | The BMJ


    Non sono sicuri che ci sia un legame causale, potrebbe essere una coincidenza. Facendo vaccini in massa nelle RSA è inevitabile avere decessi dopo il vaccino, visto che hanno comunque 400 decessi a settimana

    “We are not alarmed or worried about this, because these are very rare occurrences and they occurred in very frail patients with very serious disease”

    “There is a possibility that these common adverse reactions, that are not dangerous in fitter, younger patients and are not unusual with vaccines, may aggravate underlying disease in the elderly,”

    Quindi parliamo di soggetti in cui febbe o diarrea possono essere letali, quindi Andre gli effetti collaterali comuni dovevano un problema

    La raccomandazione che fanno è di effettuare una valutazione clinica del paziente, considerando però anche che in soggetti così fragili anche il covid19 potrebbe avere una letalità molto alta.

    Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk
    Sono d'accordo, nel senso che sono proprio i soggetti in questione quelli più a rischio col covid. Ma appunto per questo mi chiedo perché la sperimentazione non li ha riguardati. E se non li ha riguardati, perché li si vaccina senza porsi interrogativi prima sul quadro clinico?
    Poi dall'esterno posso anche pensare perché vaccinare ultraottantenni terminali, nella mia ignoranza in materia mi verrebbe da dire meglio il rischio ipotetico di un covid che potrebbe anche non arrivare che la certezza di un vaccino che a quanto pare non è stato testato su soggetti in queste condizioni e di questa età.
    Mi chiedo in Italia si stanno vaccinando questi soggetti fragili con lo studio pregresso dl quadro clinico o si fa un po' a casaccio procedendo per strutture?
    dicembre 1996: la perfezione
    febbraio 2012: l'apoteosi
    febbraio 2018: la sorpresa

  6. #76036
    Vento moderato
    Data Registrazione
    18/06/07
    Località
    ANDRIA (BT)
    Messaggi
    1,365
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    O forse (ipotesi a cui non credo, ma sicuro qualcuno ci avrà già pensato) si stanno utilizzando le persone già compromesse per "testare" le eventuali reazioni negative? Mmh.

    Inviato dal mio SNE-LX1 utilizzando Tapatalk
    Sarebbe una cosa gravissima. Come se la sperimentazione del vaccino stesse ancora continuando

  7. #76037
    Brezza tesa L'avatar di Cristian_Marchi
    Data Registrazione
    17/01/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    638
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Quello che è accaduto in Norvegia (ma anche a Genova la scorsa settimana) è in realtà molto semplice, e pone una domanda. Ha senso intervenire con un vaccino su un sistema immunitario già molto anziano e/o compromesso? Spesso un organismo anziano vive in un equilibrio molto fragile, e qualsiasi intervento esterno (trauma, vaccino, shock) potrebbe metterlo in difficoltà. Ha senso perseguire in questa via, ossia di vaccinare i centenari e gli ultranovantenni? O forse sarebbe il caso di iniziare a vaccinare la popolazione più giovane che sappiamo quasi per certo che non verrà danneggiata, e che, oltretutto, immunizzandosi farà crollare la circolazione del virus? O forse (ipotesi a cui non credo, ma sicuro qualcuno ci avrà già pensato) si stanno utilizzando le persone già compromesse per "testare" le eventuali reazioni negative? Mmh.

    Inviato dal mio SNE-LX1 utilizzando Tapatalk
    Più che altro anche il fatto che la popolazione più giovane di solito lo porta a casa per contagiare gli anziani
    Il peggiore inverno che abbia mai visto?
    Il 2006/2007!!!

  8. #76038
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    09/12/20
    Località
    SS
    Età
    26
    Messaggi
    262
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Quello che è accaduto in Norvegia (ma anche a Genova la scorsa settimana) è in realtà molto semplice, e pone una domanda. Ha senso intervenire con un vaccino su un sistema immunitario già molto anziano e/o compromesso? Spesso un organismo anziano vive in un equilibrio molto fragile, e qualsiasi intervento esterno (trauma, vaccino, shock) potrebbe metterlo in difficoltà. Ha senso perseguire in questa via, ossia di vaccinare i centenari e gli ultranovantenni? O forse sarebbe il caso di iniziare a vaccinare la popolazione più giovane che sappiamo quasi per certo che non verrà danneggiata, e che, oltretutto, immunizzandosi farà crollare la circolazione del virus? O forse (ipotesi a cui non credo, ma sicuro qualcuno ci avrà già pensato) si stanno utilizzando le persone già compromesse per "testare" le eventuali reazioni negative? Mmh.

    Inviato dal mio SNE-LX1 utilizzando Tapatalk
    Il punto è che non si sa se la trasmissione venga bloccata con il vaccino. Il vaccino blocca i sintomi, e vaccinando gli anziani si dovrebbero ridurre i morti e decongestionare gli ospedali. Se si vaccinano i giovani, che raramente sviluppano sintomi, in caso contraessero il virus non si sa se rischierebbero di trasmetterlo o meno

  9. #76039
    Tempesta L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    26
    Messaggi
    11,891
    Menzionato
    586 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da The Ramandolo Man Visualizza Messaggio
    Avevo linkato un altro articolo tanti post fa . In cui dicevano che di quei 23 mi sembra di ricordare 13 sono stati confermati e la causa è stato quello . Avevano anche aggiornato il loro criterio di vaccinazione non facendolo più . Anche la Pfizer dice che.non avevamo eseguito test su quel tipo di persone . Noi lo stiamo facendo in massa nelle RSA . Un bel test di massa suvvia .

    Inviato dal mio Redmi Note 5 utilizzando Tapatalk
    Abbiamo vaccinato comunque 38 milioni di persone, quindi se ci sono morti legati ai vaccini emergeranno nei prossimi giorni. E' troppo presto a mio parere per imputare quelle morti ai vaccini, perchè se è accaduto solo in Norvegia e non altrove è indice che il vaccino non c'entri.

  10. #76040
    Tempesta L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    26
    Messaggi
    11,891
    Menzionato
    586 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Quello che è accaduto in Norvegia (ma anche a Genova la scorsa settimana) è in realtà molto semplice, e pone una domanda. Ha senso intervenire con un vaccino su un sistema immunitario già molto anziano e/o compromesso? Spesso un organismo anziano vive in un equilibrio molto fragile, e qualsiasi intervento esterno (trauma, vaccino, shock) potrebbe metterlo in difficoltà. Ha senso perseguire in questa via, ossia di vaccinare i centenari e gli ultranovantenni? O forse sarebbe il caso di iniziare a vaccinare la popolazione più giovane che sappiamo quasi per certo che non verrà danneggiata, e che, oltretutto, immunizzandosi farà crollare la circolazione del virus? O forse (ipotesi a cui non credo, ma sicuro qualcuno ci avrà già pensato) si stanno utilizzando le persone già compromesse per "testare" le eventuali reazioni negative? Mmh.

    Inviato dal mio SNE-LX1 utilizzando Tapatalk
    Sono proprio gli anziani che "intasano" gli ospedali...certo che ha senso vaccinarli! Inoltre i vaccini antinfluenzali sono fatti su anziani, così come quello anti-pneumococcico, a dimostrare che è prassi vaccinarli!

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •