Pagina 7625 di 9122 PrimaPrima ... 662571257525757576157623762476257626762776357675772581258625 ... UltimaUltima
Risultati da 76,241 a 76,250 di 91218

Discussione: Nuovo Virus Cinese

  1. #76241
    Vento forte L'avatar di verza81
    Data Registrazione
    17/11/03
    Località
    Altavilla Vicentina (VI)
    Età
    40
    Messaggi
    3,347
    Menzionato
    38 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da Corry Visualizza Messaggio
    Solo due cose tanto per fare capire a chi non ha figli.
    Io devo OBBLIGARE i miei due, MINACCIANDOLI, ad uscire a fare una passeggiata nei boschi almeno la domenica pomeriggio.
    E hanno fatto sempre sport ed hanno un papà che corre almeno 50km a settimana in mezzo ai monti e guarda quasi solo i canali 200 di Sky.
    Oggi mi sono accorto che il figlio maggiore non è più capace di stare fermo in equilibrio su una gamba sola perché ha perso ogni traccia di proprioccettività.
    Chi non ha figli non capisce il disagio che stanno provando.
    E lo dico da padre di uno di neanche 3 anni e l'altro di 1 mese.
    Immagino in età adolescenziale..

    Inviato dal mio LYA-L09 utilizzando Tapatalk

  2. #76242
    Vento forte L'avatar di verza81
    Data Registrazione
    17/11/03
    Località
    Altavilla Vicentina (VI)
    Età
    40
    Messaggi
    3,347
    Menzionato
    38 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Ero sicuro fosse partita la terza ondata, e invece no..
    Oggi 10.817 tamponi nella mia regione, con 435 positivi, tasso di positività in forte calo al 4,0% e casi attivi che scendono ancora, segnando un deciso -211.

    Chi ci capisce qualcosa è bravo...
    Si può ormai dire con certezza che le visite Natalizie ad amici e parenti non hanno avuto alcuna incidenza?

    Inviato dal mio LYA-L09 utilizzando Tapatalk

  3. #76243
    Brezza tesa L'avatar di Gianni78ba
    Data Registrazione
    01/03/20
    Località
    Mola di Bari
    Età
    43
    Messaggi
    506
    Menzionato
    47 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Domanda: secondo voi sarà possibile in un certo momento avere accesso a pagamento ai vaccini per chi non vuole aspettare il proprio turno nel caso le cose vadano per le lunghe a vaccinare in modo gratuito chi ne ha diritto?
    Cioè io pagherei anche 200 euro a dose per farmi il vaccino io e i miei congiunti. (e la butto là perchè il prezzo è trattabile al rialzo).

  4. #76244
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    29
    Messaggi
    21,108
    Menzionato
    270 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    appena sentito l'amico pilota, rinchiuso in Cina da una settimana, una collega trovata positiva lì al rapido.
    partiamo dal presupposto che prima di partire gli fanno il tampone obbligatoriamente qui, PCR, negativa, arriva là positiva al rapido. 0 sintomi, niente di niente dopo una settimana, sicuramente un falso positivo del rapido, che sarà di qualità cinese, appunto.
    Rinchiusi lì perché come passeggero, da protocollo esclusivamente cinese me lo ha specificato a chiare lettere incazzato, non possono far tornare un positivo, quindi devono aspettare il prossimo cargo che, senza di loro che son bloccati lì, era pianificato per la settimana dopo.
    Si vis pacem, para bellum.

  5. #76245
    Tempesta L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    26
    Messaggi
    12,195
    Menzionato
    643 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da lg59 Visualizza Messaggio
    Beh ma adesso non è che sei così vecchio da non desiderare una vita sociale piena.Questo fatto di dire che sono solo i ragazzi che soffrono di questa situazione è una visione un pò parziale,io a 61 anni ho ancora un sacco di amici ed amiche con cui mi vedevo regolarmente e la cosa mi manca,mi ha mantenuto a galla in questo anno solo il fatto che io come tutti abbiamo passato un'estate relativamente normale.In casa ho 2 ragazzi di 21 e 25 anni,mi rendo conto che per loro è un'esperienza che in qualche modo li segnerà,ma è altrettanto vero che i giovani hanno mille risorse,intanto hanno entrambi i morosi cosa che a quell'età costituisce comunque uno stimolo per così dire,io ho solo la moglie...vabbè scherzo,comunque il piccolo,quando non ha la morosa che bazzica per casa esce e va a trovare un amico e rientra per le 22 a casa,mi garantisce che porta sempre la mascherina,sarà vero o no non so,non so neppure fino a che punto sia consentito,ma non mi sento di biasimarlo.D'altronde entrambi i miei figli lavorano,e oltre a relazionarsi comunque con qualcuno,questo gli espone comunque ad occasioni di contagio.Ecco,in loro sinceramente non noto tutta questa catastrofe psicologica.
    Ma non ho scritto infatti che solo loro se la passano male, ma che è la categoria più colpita perchè alla fine chi ha più di 30 anni dovrebbe avere un lavoro o una famiglia, quindi bene o male la sua routine è mantenuta salvo alcuni particolari.
    I ragazzi invece, che passano più tempo fuori casa che dentro casa, sono privati del contatto con coetanei e dello svago.

    Come dici, già per i ventenni le cose sono molto diverse e nemmeno io avverto in giro e in me stesso alcun trauma, anche se a fine pandemia l'idea di essere nuovamente libero di fare quel che voglio (non che ora ne sia privato in teoria, almeno in rapporto al mio stile di vita, ma è la sensazione di avere dei vincoli alla libertà che pesa, anche se quella libertà non la sfrutteresti normalmente, ad esempio andare a 50 km da casa, cosa che faccio raramente) sarà davvero scioccante per quanto normale!

  6. #76246
    Burrasca L'avatar di wtrentino
    Data Registrazione
    14/05/13
    Località
    Zambana (TN)
    Età
    24
    Messaggi
    5,895
    Menzionato
    28 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    Non lo pensi solo tu, è certo e certificato da migliaia di studi e basta un po' di esperienza di tutti per poterlo constatare.
    Lo sport è vita, è sano, istruttivo e costruttivo. nella società moderna, secondo me, dovrebbe essere quasi un obbligo oltre ad essere tutti più sani e meno grassocci, anche mentalmente ne gioverebbero.
    I ragazzi, come vanno a scuola e si vedono al pacchetto a giocare calcio, devono secondo me poterlo fare anche ufficialmente. Poi magari i campionati sono sospesi o ridotti, si può fare una pausa lunga fine ottobre-marzo, con campionati slittati sul periodo estivo, ma almeno la possibilità di allenarsi per le fasce di età che vanno a scuola ha senso.
    Per i ragazzi delle superiori è dura, ma è anche una questione di costo-beneficio. Voglio dire, quanti futuri disagiati rischi di creare con uno stop di due anni durante l'adolescenza all'attività sportiva? e quanto può incidere invece sui contagi il non stop? perché presa di per sé può non voler dire niente, ma io ho allenato ragazzi che come me se gli toglievi il basket dai 13 ai 18 anni, finivano in mezzo a una strada farsi veramente eh. e di queste situazioni potenzialmente esplosive nelle periferie ce ne sono a bizzeffe, ma a BIZZEFFE in tutti gli sport.
    cioè, almeno sarebbe da indagare e porsi la questione, ma dubito che sia stato fatto da chicchessia dei decisori.
    Io in questo periodo sono privilegiato perché essendo iscritto a una società sportiva di nuoto e quindi tesserato FIN sono sempre potuto andare in vasca.

    Voi non avete idea di quanto questa valvola di sfogo mi sia stata d’aiuto in questi ultimi due mesi e mezzo, ma veramente, altrimenti di sicuro cadevo in depressione. Perché oltre a essere un momento di stacco da questa situazione fa bene sì al fisico (che diventa, tra le altre cose, più reattivo alle malattie, così giuto per dire) ma soprattutto ALLA MENTE.

    Non ce l’avrei fatta io che son ormai fatto e finito e anche tendenzialmente razionale, figuriamoci gli adolescenti, per giunta già a casa da scuola. Tremendo.

    Queste chiusure dei centri sportivi è da sconsiderati.

  7. #76247
    Vento teso L'avatar di GiagiKarlo
    Data Registrazione
    31/12/19
    Località
    Gualdo Tadino (PG)
    Età
    16
    Messaggi
    1,775
    Menzionato
    29 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Comunque volevo dire la mia esperienza sullo sport e sulla scuola.
    Io sono un adolescente (o adolescemo, concordo pienamente con @Corry ) che era abituato a allenarsi 3 volte a settimana per l'atletica, 2 a calcetto ed a fare passeggiate sulle montagne di domenica, più qualche sporadica uscita in MTB.
    Ebbene, da fine ottobre a oggi l'unica cosa che sono riuscito a fare sono solo 3 allenamenti di tapis roulant alla settimana e brevi passeggiate con mio padre. Per il resto fa troppo freddo, in generale, per la MTB (inoltre i miei sono sempre molto in ansia quando ci vado e spesso me lo vietano) ed il calcetto è vietato. L'atletica l'hanno spostata dallo stadio (1 km) alla pista ciclabile (5 km) e, considerando che ci andavo e tornavo quasi sempre a piedi dato che i miei lavorano, non ci sono di fatto potuto più andare.
    Quindi mi è rimasto solo il tapis, che sinceramente non detesto, ma non è lontanamente paragonabile allo sport in gruppo.
    A questo aggiungeteci che la scuola è chiusa per me dal 4 novembre (ci ritornerò al 50 e 50 dal 25 gennaio) e che avrò visto i miei amici in presenza forse due volte (per mia scelta, lo ammetto) la situazione per me è molto pesante ed anche la scuola per me si sta trasfigurando.
    Prima la vedevo come uno strumento utile per raggiungere i miei obiettivi della vita, anche con materie più o meno belle. Ora "andare a scuola" per me è un mezzo inferno, non sopporto assolutamente la DAD e mi rendo conto di star imparando veramente poco, quindi ho sempre più ansia e la situazione peggiora di conseguenza.

    Ok, ho fatto e scusatemi tutti per lo sfogo, ma volevo condividere questa situazione con questo thread che seguo dalla prima pagina.
    Ora torno a leggere senza troppi interventi, dato che la discussione è sempre di alto livello
    Avatar: una data che sogno spesso la notte.
    PS: la neve caduta allora era più alta della mia altezza attuale.
    PPS: sì, è il 2005.

  8. #76248
    Tempesta L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    26
    Messaggi
    12,195
    Menzionato
    643 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da Gianni78ba Visualizza Messaggio
    Domanda: secondo voi sarà possibile in un certo momento avere accesso a pagamento ai vaccini per chi non vuole aspettare il proprio turno nel caso le cose vadano per le lunghe a vaccinare in modo gratuito chi ne ha diritto?
    Cioè io pagherei anche 200 euro a dose per farmi il vaccino io e i miei congiunti. (e la butto là perchè il prezzo è trattabile al rialzo).
    Non credo, si creerebbero discriminazioni e i vaccini saranno e devono essere gratuiti.

  9. #76249
    Tempesta L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    26
    Messaggi
    12,195
    Menzionato
    643 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da GiagiKarlo Visualizza Messaggio
    Comunque volevo dire la mia esperienza sullo sport e sulla scuola.
    Io sono un adolescente (o adolescemo, concordo pienamente con @Corry ) che era abituato a allenarsi 3 volte a settimana per l'atletica, 2 a calcetto ed a fare passeggiate sulle montagne di domenica, più qualche sporadica uscita in MTB.
    Ebbene, da fine ottobre a oggi l'unica cosa che sono riuscito a fare sono solo 3 allenamenti di tapis roulant alla settimana e brevi passeggiate con mio padre. Per il resto fa troppo freddo, in generale, per la MTB (inoltre i miei sono sempre molto in ansia quando ci vado e spesso me lo vietano) ed il calcetto è vietato. L'atletica l'hanno spostata dallo stadio (1 km) alla pista ciclabile (5 km) e, considerando che ci andavo e tornavo quasi sempre a piedi dato che i miei lavorano, non ci sono di fatto potuto più andare.
    Quindi mi è rimasto solo il tapis, che sinceramente non detesto, ma non è lontanamente paragonabile allo sport in gruppo.
    A questo aggiungeteci che la scuola è chiusa per me dal 4 novembre (ci ritornerò al 50 e 50 dal 25 gennaio) e che avrò visto i miei amici in presenza forse due volte (per mia scelta, lo ammetto) la situazione per me è molto pesante ed anche la scuola per me si sta trasfigurando.
    Prima la vedevo come uno strumento utile per raggiungere i miei obiettivi della vita, anche con materie più o meno belle. Ora "andare a scuola" per me è un mezzo inferno, non sopporto assolutamente la DAD e mi rendo conto di star imparando veramente poco, quindi ho sempre più ansia e la situazione peggiora di conseguenza.

    Ok, ho fatto e scusatemi tutti per lo sfogo, ma volevo condividere questa situazione con questo thread che seguo dalla prima pagina.
    Ora torno a leggere senza troppi interventi, dato che la discussione è sempre di alto livello
    Bella testimonianza Giagi.
    E' questo che intendo con il fatto che gli adolescenti sono la fascia più colpita. Tieni duro.

  10. #76250
    Brezza leggera L'avatar di olsen
    Data Registrazione
    27/11/06
    Località
    bisignano (cs) 350mt slm/ Trieste
    Età
    43
    Messaggi
    274
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Volevo dire qualcosa sulla salute mentale, è tutto condivisibile quello che ho letto sul disagio di questo periodo. Sul bisogno di muoversi, socializzare, viversi la libertà...
    Per come la penso però credo che l'occasione persa di questo momento è ed è stata quella di non aver affrontato il "rimosso" in tutte l'età. Il rimosso del dolore della morte della caducità. Affrontare come (perché altrimenti sembra retorica freudiana di bassa lega)? Affrontandolo con l'attualizzazione quotidiana, se sei sotto un bombardamento di guerra non ti chiedi se sia giusto o meno muoversi in un comune o fuori, se sia giusta o meno la DAD, se sia giusto o meno l'aperitivo... Ti chiedi con chi vivi, chi sei, da dove vieni, ti senti responsabile delle persone che hai vicino e della costruzione di un mondo nuovo successivo. Noi tutto questo non lo viviamo, perché tutto si consuma compresa la paura di ieri, di marzo, di novembre. Tutto è da consumarsi preferibilmente entro... il prossimo post! Entro la prossima polemica, ma il dolore non si differisce ed eccolo che cova, nella mancanza di risposte che possiamo dare alle generazioni più giovani, nella diffidenza verso le più vecchie, nel dare la colpa agli altri per tutto quello che succede, sempre agli altri. non abbiamo argomenti a spiegare il Presente, ma non è colpa del Covid, non è la Pandemia ad aver fatto questo. Leggo di un esplosione di attacchi di panico fra gli adolescenti, cos'è se non il frutto di uno smarrimento? Della caduta del velo di Maya? Del riconoscere il Re nudo? Non v'è alcun senso nel vivere e oltre tutto siamo in balia degli eventi (invisibili per di più). Un tempo la risposta (qualcuno direbbe sbagliata) era nel Sacro, ma almeno era. Oggi? Non la faccio patetica e nemmeno retorica, ci sarà la maggioranza delle persone che andrà avanti, si adatterà con più o meno "danni", ci sarà una parte "più sensibile" forse che patirà tutto il dolore rimosso, non lo sopporterà... e forse qualcuno diverrà un Artista o un predicatore o un filosofo chissà.
    Come dite? Tutte categorie in via di estinzione con un'utilità sociale pari a zero? Già...

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •