Pagina 8246 di 9693 PrimaPrima ... 724677468146819682368244824582468247824882568296834687469246 ... UltimaUltima
Risultati da 82,451 a 82,460 di 96928

Discussione: Nuovo Virus Cinese

  1. #82451
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    52
    Messaggi
    18,501
    Menzionato
    102 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da Sniek Visualizza Messaggio
    Appunto! eppure c'era il coprifuoco solo la sera!
    Esattamente come adesso.
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  2. #82452
    Brezza leggera L'avatar di olsen
    Data Registrazione
    27/11/06
    Località
    bisignano (cs) 350mt slm/ Trieste
    Età
    43
    Messaggi
    274
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio
    Hai ragione: durante le guerre era tutto aperto.
    Durante i bombardamenti facevano i rave in piazza.
    E quelli che si ritrovano tutto in macerie (ma io dubiterei... Secondo me le macerie non esistono...) poi lavoravano e guadagnavano alla grande.
    Per caso stasera ho guardato un video di Barbero che parlava della seconda guerra mondiale e di come il 30 agosto 1939 non vendevano più il caffè ai civili in Italia nonostante noi in guerra non ci saremmo entrati dopo due giorni, bensì mesi e mesi dopo...
    Credo che a volte i commenti siano un pò avventati
    anche meno ragazzi su...
    Ultima modifica di olsen; 05/03/2021 alle 23:15

  3. #82453
    Burrasca L'avatar di wtrentino
    Data Registrazione
    14/05/13
    Località
    Zambana (TN)
    Età
    24
    Messaggi
    5,899
    Menzionato
    29 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da marco85 Visualizza Messaggio
    Ecco, parliamo di cose serie. Ma voi come state messi? No perché io onestamente dopo 3 mesi in arancione ho qualche problema di...ehm...ormone represso.
    Che due maroni
    Io sto cadendo in depressione per quella mancanza. Al diavolo parenti, aperture, cene, aperitivi. Non me ne frega un azzo di quello.

    Io voglio rinchiudermi in una villa con in giro un harem per una settimana.

  4. #82454
    Bava di vento L'avatar di Sniek
    Data Registrazione
    04/11/20
    Località
    Treggiaia (Pi)
    Età
    47
    Messaggi
    226
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio
    Ma a te che problema provocano questi?
    Eccesso di riso che ti costringe a cure mediche?
    E se no chettifrega?
    Adesso comincio un pò a rompermi il c@@o! Se vogliamo parlare sono disponibile, se uno deve sempre sentirsi attaccato tipo dittatura allora non si parla più di forum! Ora basta

  5. #82455
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    27/02/04
    Località
    Ravenna provincia sud
    Età
    61
    Messaggi
    644
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Lombardia, la grande paura per Milano e l'allarme dalle terapie intensive: "Con la variante inglese piu pazienti tra i 40 e i 60 anni" - Il Fatto Quotidiano

    Anche dagli ospedali della lombardia,come da quelli dell'e-r,testimonianze della pesantezza della situazione
    Onore a tutti i fratelli caduti nella lotta contro il potere e l'oppressione.

    "nel fango affonda lo stivale dei maiali..."

  6. #82456
    Tempesta violenta L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    26
    Messaggi
    12,735
    Menzionato
    671 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    @Sniek

    Vorrei con educazione provare a rispondere ai principali quesiti che possono venire in mente a tutti.


    1) Il Covid è un'influenza più aggressiva?


    Dal punto di vista medico ti caccerebbero a pedate dalla facoltà di medicina. Sarebbe come dire che una reggia è solo una casa più grande. Non è per davvero così, anche se entrambe sono anche abitazioni, quindi condividono una delle caratteristiche principali.
    Si tratta di due malattie sintomaticamente simili in quanto colpiscono le stesse parti del corpo, le vie respiratorie. Il Covid però causa molte altre complicanze che nell'influenza si osservano di rado, e parlo delle polmoniti virali e della massiva coagulazione vascolare disseminata nonchè stato infiammatorio acuto.
    Le conseguenze del Covid, quando ti prende male, sono tra l'altro spiacevoli, e tra qualche anno vedremo un aumento di tante patologie cardiache e polmonari, perchè cuore e polmoni oggi danneggiati tra qualche anno vedranno la situazione degenerare ulteriormente.


    2) Perchè non c'è influenza quest'anno?

    Il Covid si diffonde molto più velocemente dell'influenza. Per cui, banalmente, le restrizioni adoperate per il Covid, se sono efficaci contro questo, sono ancor più efficaci con l'influenza.
    Esempio: se io salto 50 cm e tu salti 1 metro, mettendo un ostacolo alto più di 1 metro non salti tu, ma non salto ancor di più neppure io!

    Aggiungo: contro l'influenza quest'anno sono stati somministrati una marea di vaccini, per cui ancor più difficile che circoli.

    3) Perchè si chiude? Ci stanno illudendo?

    No, non ci stanno illudendo, siamo noi a non aver capito. Io fin da Ottobre dicevo che saremmo andati avanti con questi regimi di aperture e chiusure perchè finchè dura la stagione invernale il virus continua a diffondersi quando le restrizioni si allentano.

    Si chiude perchè non farlo significa far diffondere il virus, che segue una legge esponenziale. Lasciato libero di correre, il virus mica aumenta in maniera costante, ma più passa il tempo, più accelera.
    Per farmi capire, pensa a una famiglia che fa 2 figli. Ogni figlio fa 2 figli. Ognuno di questi 2 figli ne fa altri 2. E così via. Capirai che ogni generazione i numeri aumentano sempre più.

    Si chiude perchè in inverno NON BASTANO le raccomandazioni o la prudenza.
    Innanzitutto perchè non abbiamo tutti la stessa attenzione a tenerci sollevata la mascherina, a disinfettarla, a comprarne di nuove, a mantenere le distanze o a non uscire mettendoci in condizioni di pericolo.
    Inoltre le mascherine non sono strutture antinucleari che impediscono al 100% di far passare il virus (se lo fossero non potresti nemmeno respirare) quindi c'è sempre la probabilità di infettarti (lo stesso che accade, facendo un'analogia, con i rapporti sessuali: l'unico vero metodo per non avere figli è l'astinenza). Su grandi numeri, se il 10% delle volte le mascherine non funzionano, avrai che su 60 milioni di italiani ben 6 milioni sono esposti. Paragone molto stupido e improprio.
    Terzo, ci sono occasioni rischiose cui non possiamo sottrarci: lavoro, scuola, e soprattutto la famiglia. In famiglia poi abbassiamo del tutto le difese.

  7. #82457
    Bava di vento L'avatar di Sniek
    Data Registrazione
    04/11/20
    Località
    Treggiaia (Pi)
    Età
    47
    Messaggi
    226
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio
    Ma a te che problema provocano questi?
    Eccesso di riso che ti costringe a cure mediche?
    E se no chettifrega?
    Citazione Originariamente Scritto da David Gilmour Visualizza Messaggio
    per me sei il benvenuto e non è giusto che tu te ne vada solo perché la pensi diversamente da loro.
    Non vorrei ma pare una crociata

  8. #82458
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    52
    Messaggi
    18,501
    Menzionato
    102 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da Sniek Visualizza Messaggio
    Se esci dalla cava e ti informi su internet, lo scopri anche te!
    Che tu dica a me come e dove informarmi suona come se io andassi dal papa a spiegargli dove leggere la parola di Dio...
    5 e 1 niente?

    A proposito... Giusto 3 pagine addietro è stato citato in articolo sull'argomento. Preso da internet eh, giuro...
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  9. #82459
    Vento fresco
    Data Registrazione
    23/06/13
    Località
    Narni (TR) 120m
    Età
    35
    Messaggi
    2,222
    Menzionato
    23 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da wtrentino Visualizza Messaggio
    Io sto cadendo in depressione per quella mancanza. Al diavolo parenti, aperture, cene, aperitivi. Non me ne frega un azzo di quello.

    Io voglio rinchiudermi in una villa con in giro un harem per una settimana.
    Ecco, mi chiedo quando potremo tornare a "conoscere" e "concludere" un incontro, perché oggi il problema è anche quello. E senza entrare troppo nel triviale insomma è necessario anche quello, non è che possiamo continuare così perché poi si diventa ciechi.
    A parte le battute da caserma un contatto umano e perché no sessuale non è che lo possiamo reprimere ancora a lungo. Almeno personalmente.
    dicembre 1996: la perfezione
    febbraio 2012: l'apoteosi
    febbraio 2018: la sorpresa

  10. #82460
    Bava di vento L'avatar di barry
    Data Registrazione
    28/10/20
    Località
    Mira (VE)
    Messaggi
    74
    Menzionato
    21 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    commento Lab24 ai dati odierni.
    Grassetti miei.

    Si chiude oggi la nostra settimana epidemiologica, e domani vedremo in dettaglio l’evoluzione dell’epidemia nel periodo 27 febbraio - 5 marzo. Segnaliamo intanto i valori di Rt relativi all’Italia e alle principali Regioni colpite da un rialzo del contagio: useremo il metodo istantaneo Kohlberg-Neyman (KN) standard, che risente meno delle oscillazioni che si manifestano nel breve periodo rispetto al metodo KN modificato che interpreta meglio le dinamiche di medio periodo. Alla sera del 4 marzo l’Rt nazionale era 1.14; leggermente più basso il valore del Veneto (1.11); in linea con quello nazionale il dato della Campania (1.14); più elevato l’Rt di Lombardia ed Emilia Romagna (1.18). Due rapide notizie, una cattiva e una buona. La variante inglese del Sars-CoV-2 ci costringerà probabilmente a rivedere la distanza minima di sicurezza tra due persone prive di protezioni individuali (mascherine) che da un metro potrebbe salire a due. Il motivo non risiede in una maggiore capacità del virus di viaggiare nell’aria, ma di legarsi ai recettori presenti sulla superficie delle nostre cellule. Un elemento che, come appare ormai certo abbinato a una maggiore carica virale, porta a una conseguenza che cerchiamo di spiegare semplificando al massimo (sacrificando la scientificità a favore della comprensione): la quantità di droplet che arrivava a due metri di distanza conteneva pochissimo virus del ceppo originario di Wuhan, meno efficiente nel legarsi alle nostre cellule. La quantità di droplet che arriva a due metri di distanza è sempre la stessa, ma contiene una maggiore quantità del virus con la variante inglese (sembra che la stessa cosa valga anche per le varianti sudafricana e brasiliana) perché i soggetti positivi sono caratterizzati da una maggiore carica virale. A questo si aggiunge, come abbiamo visto, una maggiore “abilità” nell’attaccarsi ai recettori cellulari. Una differenza sostanziale, che potrebbe costringerci a dilatare la distanza di sicurezza. La buona notizia arriva dal fronte dei vaccini: con il procedere degli studi in corso il vaccino AstraZeneca, la cui efficacia ha suscitato dubbi in molti non addetti ai lavori perché inferiore a quella di altri, si sta dimostrando il migliore in assoluto (efficacia del 100%) nel prevenire le forme gravi della malattia. Come abbiamo ricordato anche nel recente passato si tratterebbe comunque di un risultato importantissimo: in grado di trasformare una patologia grave in un disagio transitorio e con bassissimo rischio per la nostra salute. Diventa ancora più importante, alla luce di questi dati, procedere il più rapidamente possibile con la campagna vaccinale: dopo aver messo in sicurezza le categorie a rischio (operatori sanitari e soggetti più deboli per particolari condizioni di rischio) sarebbe però preferibile procedere per fasce di età piuttosto che per categorie professionali. Il rischio di sviluppare forma gravi di Covid-19, e di arrivare al decesso, cresce infatti in modo costante all’aumentare dell’età. Con un punto di svolta collocato, in modo molto chiaro, intorno ai 50 anni: età sotto la quale, alla data del 1° marzo scorso (dati Iss) si erano verificati 1.055 decessi (1,09% del totale). Percentuale che, considerando i decessi (254) al di sotto dei 40 anni, crolla ulteriormente allo 0,26%. (M.T.I.)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •