Pagina 9009 di 9329 PrimaPrima ... 8009850989098959899990079008900990109011901990599109 ... UltimaUltima
Risultati da 90,081 a 90,090 di 93288

Discussione: Nuovo Virus Cinese

  1. #90081
    Vento moderato
    Data Registrazione
    08/11/19
    Località
    Arbus (SU) 370 m/ Torino
    Età
    23
    Messaggi
    1,394
    Menzionato
    44 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    sì ma quello che vi sfugge, è che fino a fine luglio in Italia il covid non c'era più, i rientri e i turisti l'hanno reimportato, poi fino a che si stava tutti all'aperto non c'era problema, trasmissione molto bassa e incidenza bassa, appena ci si è chiusi in casa per la brutta stagione (ma soprattutto per il rientro delle scuole) è scoppiato il patatrac.
    non è un caso che l'Australia (o la NZ) abbia chiuso le frontiere per 6 mesi, nessuno entra se non per necessità, turismo completamente annullato ai fini di arrivare ad essere covid free. si fosse fatto l'estate scorsa, al 100%, NON C'E' ALCUN DUBBIO, sarebbe andata diversamente a ottobre novembre. la seconda ondata sarebbe arrivata comunque, ma con incidenze molto ma molto più basse. invece
    Ma non è affatto vero che non c'era più.
    Semplicemente è nell'ordine delle cose che l'arrivo dell'autunno, sia per motivi legati al virus che alla ripartenza delle scuole e dell'aggregazione in maggiore percentuale nei luoghi al chiuso, avrebbe comunque fatto aumentare i casi.

    Anche se si dà per buono che l'aumento di agosto sia l'inizio della curva esponenziale (ripeto, per me no perché la sostanziale stabilizzazione di settembre indica che quei focolai in un modo o nell'altro sono stati parzialmente domati e pertanto la fase da fine settembre in poi deve essere considerata direttamente a sé) si può al massimo sostenere che esso abbia favorito un livello di partenza più alto ma niente di più : l'aumento di ottobre dipende da fattori esterni che avrebbero comunque dato il via alla crescita. Solo che partendo magari da un minor numero di casi ci si sarebbe arrivati qualche settimana dopo, ma se il governo non interviene drasticamente finché la pressione ospedaliera non si fa forte a quel livello ci saremmo arrivati comunque. Perché non dovrebbe essere così?

  2. #90082
    Vento moderato
    Data Registrazione
    08/11/19
    Località
    Arbus (SU) 370 m/ Torino
    Età
    23
    Messaggi
    1,394
    Menzionato
    44 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    qui no, in palestra regolarmente e più classi contemporaneamente.
    Forse uno degli aspetti più sottovalutati della scuola.
    Non ditemi che stare in palestra, probabilmente senza porte o finestre. a fare attività fisica senza mascherina è sicuro... Distanze o meno.
    Purtroppo vedo che non succede solo qui quindi

  3. #90083
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    52
    Messaggi
    18,501
    Menzionato
    98 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da Gianni78ba Visualizza Messaggio
    Johnson & Johnson, Nyt: "Usa chiedono sospensione dopo casi di trombosi" - Esteri - quotidiano.net

    Quello che dicevo cioè che basandosi sulla stessa tecnica johnson avrebbe avuto le stesse evidenze di astrazeneca.
    probabilmente idem con patate i russi e cinesi
    6 casi su 7 milioni.
    E non aggiungo altro.
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  4. #90084
    myMeteoNetwork Team L'avatar di AbeteBianco
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona/Riviera (TI, Svizzera)
    Età
    22
    Messaggi
    4,176
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    La stragrande maggioranza è da imputarsi alle scuole, non è un caso che le riapri e dopo un mese al massimo chiudi tutto.
    In Svizzera le scuole sono state chiuse solo la scorsa primavera e tuttora è imposta la lezione a distanza per le universitarie, per il resto sono aperte normalmente da tempo, la pandemia ha sempre fatto il suo saliscendi, e ci sono adeguati piani di protezione in un sistema rodato.
    Qualche positivo è capitato, con le dovute indagini ambientali sono state fatte quarantene dove serviva.
    Non sono stati notati numeri tali da imputare la diffusione alle lezioni in sede.
    Alla luce di questo vedo inadeguata una chiusura.
    L’istruzione è troppo importante per permettersi di trattarla come certe martoriate attività economiche chiuse, anche per la salute psicofisica di chi la frequenta... sono sempre temi delicati.
    Viceversa non è nemmeno detto che con la chiusura delle scuole si possa migliorare la situazione in quanto se non sono a scuola i bambini da qualche parte devono stare... e spesso lo potevano essere dai nonni... si è fatto l’esempio.
    Chiaramente non può valere ovunque, ma è un gioco che quindi necessità di una ponderazione più attenta rispetto il banale “chiudiamo le scuole” come se si risolvesse qualcosa.
    Piuttosto dove questo non funziona va indagata la vera origine, che non per forza il problema è la scuola in se.
    C’è anche da dire che la fascia problematica per il covid non sono i giovani, eppure si è andati nella direzione di toccare loro piuttosto che proteggere gli altri, questo modo di agire lo potevo accettare la scorsa primavera, ma non dopo un anno di pandemia, non si può tenere chiuso all’infinito in attesa di chissà cosa.
    Ultima modifica di AbeteBianco; 13/04/2021 alle 18:39

  5. #90085
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    29
    Messaggi
    21,143
    Menzionato
    270 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da ale97 Visualizza Messaggio
    Ma non è affatto vero che non c'era più.
    Semplicemente è nell'ordine delle cose che l'arrivo dell'autunno, sia per motivi legati al virus che alla ripartenza delle scuole e dell'aggregazione in maggiore percentuale nei luoghi al chiuso, avrebbe comunque fatto aumentare i casi.

    Anche se si dà per buono che l'aumento di agosto sia l'inizio della curva esponenziale (ripeto, per me no perché la sostanziale stabilizzazione di settembre indica che quei focolai in un modo o nell'altro sono stati parzialmente domati e pertanto la fase da fine settembre in poi deve essere considerata direttamente a sé) si può al massimo sostenere che esso abbia favorito un livello di partenza più alto ma niente di più : l'aumento di ottobre dipende da fattori esterni che avrebbero comunque dato il via alla crescita. Solo che partendo magari da un minor numero di casi ci si sarebbe arrivati qualche settimana dopo, ma se il governo non interviene drasticamente finché la pressione ospedaliera non si fa forte a quel livello ci saremmo arrivati comunque. Perché non dovrebbe essere così?
    certo che è vero, e non lo dico io, lo dicono diversi esperti (a tal proposito, consiglio sempre la visione di quanto ha postato @Musoita di crosswords) e lo dicono i numeri. se si arriva a 0/1 morto al giorno significa che praticamente non ce n'è.
    che poi, come detto, a ottobre si sarebbe risaliti lo stesso e non c'è dubbio, ma con numeri e tempistiche diverse. poi se non si interviene mai, allora è chiaro che si sale comunque.
    poi, dimentichiamo un fattore giusto quel tantino importante: gli scambi con l'estero comportano una SICURA importazione di nuove varianti. e l'estate scorsa erano del tutto evitabili, ma guai a togliere il diritto "costituzionale" (come sostenuto da diversi anche solo qui dentro) di fare le vacanze all'estero, sia mai se per una volta te le fai in italia.
    e sì, non c'era più perché semplicemente con il liberi tutti che c'è stato ci saremmo ritrovati come la Francia a inizio settembre, o come la Spagna. invece no, la vera risalita c'è stata dopo, sarà un caso anche questo giusto?
    dai su, per cortesia, se vogliamo ragionare lo facciamo per bene.

    ripeto, se c'era circolazione virale a sufficienza:
    A- non arrivavi al picco minimo assoluto di 0 morti per covid
    B- invece che esplodere ad ottobre lo faceva a settembre come in altre nazioni europee dove si è esagerato con le riaperture e complice lo scarso utilizzo dei DPI (in Francia in assoluto fino a novembre, in Spagna da luglio in poi, a maggio giugno fu un liberi tutti e "venite tutti qui turisti belli", e infatti a settembre erano nel guano) si sono trovati nella cacca ben prima di noi.

    finita lì, per il resto, se vuoi informarti un minimo a riguardo, basta guardare il video di cui sopra (sarebbe bello se Musoita lo rimettesse), dove parlano persone serie senza secondi fini.
    la chance covid free ce la siamo giocata l'estate scorsa con il turismo all'estero e dall'estero. SICURAMENTE questi scambi hanno favorito l'esplosione, che sarebbe ugualmente avvenuta (magari no a patto però di una vera chiusura delle frontiere per turismo e robe che non siano necessità, urgenza e lavoro) ma in tempi e modi completamente diversi.
    Si vis pacem, para bellum.

  6. #90086
    Bava di vento
    Data Registrazione
    28/10/20
    Località
    Mira (VE)
    Messaggi
    55
    Menzionato
    10 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Nuovo Virus Cinese-b1.351.jpg

    grafico con la diffusione della variante sudafricana
    frequenza di casi di variante sudafricana tra tutti quelli sequenziati dopo il primo caso in quel paese
    Lineage B.1.351
    qualche commento:
    - La variante sudafricana è dominante in tutta l'Africa meridionale (quindi tutti i rientri/contatti da quei paesi vanno trattati con particolare cura)
    - In questa parte di continente c'e' anche un pezzo di Francia, Reunion. Immagino che questi favorisca gli scambi

    - Tra i paesi non africani, particolrmente elevato il Bangladesh
    - In Europa le nazioni con percentuali più alte sono Lussemburgo (16.8%), Austria (14.8%), Belgio (6.4%), Norvegia (5.1%), Francia (4.7%)
    La Germania ha 1.6%, l'Italia 0.3%
    Ci sarebbe anche la Romania con 20% ma è solo 1 su 5 (ci sono poche informazioni dai paesi dell'est).

    Non è detto che queste percentuali rappresentino la vera diffusione della variate sudafricana in questo momento
    - La frequenza potrebbe essere sovrastimata se i sequenziamenti vengono fatti principalmente a soggetti a maggior rischio di avere la variante (rientro dall'Africa e loro contatti, zone di focolai di questa variante ecc.)
    - Abbiamo capito che la variante inglese ha un R0 un po' più alto e quindi tende a prevalere, almeno finchè non entrerà in gioco l''effetto di selezione in favore delle varianti con maggior resistenza al vaccino

    In ogni caso dà un'idea delle zone più critiche per la possibile importazione di casi.

  7. #90087
    Vento fresco
    Data Registrazione
    20/01/18
    Località
    Campobasso
    Messaggi
    2,549
    Menzionato
    18 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Volendo:
    Rifiuta AZ? Ritiro della patente.
    Ma come? Perchè?
    Ah, non lo sa? 3000 morti all'anno in Italia. Ci teniamo alla sua salute...

  8. #90088
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    29
    Messaggi
    21,143
    Menzionato
    270 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da AbeteBianco Visualizza Messaggio
    In Svizzera le scuole sono state chiuse solo la scorsa primavera e tuttora è imposta la lezione a distanza per le universitarie, per il resto sono aperte normalmente da tempo, la pandemia ha sempre fatto il suo saliscendi, e ci sono adeguati piani di protezione in un sistema rodato.
    Qualche positivo è capitato, con le dovute indagini ambientali sono state fatte quarantene dove serviva.
    Non sono stati notati numeri per il quale la diffusione sia così importante da imputare alle lezioni in sede.
    Alla luce di questo avrei visto inadeguata una chiusura.
    L’istruzione è troppo importante per permettersi di trattarla come certe martoriate attività economiche chiuse, anche per la salute psicofisica di chi la frequenta... sono sempre temi delicati.
    Viceversa non è nemmeno detto che con la chiusura delle scuole si possa migliorare la situazione in quanto se non sono a scuola i bambini da qualche parte devono stare... e spesso lo potevano essere dai nonni... si è fatto l’esempio.
    Chiaramente non può valere ovunque, ma è un gioco che quindi necessità di una ponderazione più attenta rispetto il banale “chiudiamo le scuole” come se si risolvesse qualcosa.
    Piuttosto dove questo non funziona va indagata la vera origine, che non per forza il problema è la scuola in se.
    C’è anche da dire che la fascia problematica per il covid non sono i giovani, eppure si è andati nella direzione di toccare loro piuttosto che proteggere gli altri.
    in Svizzera sono andate bene tante cose che altrove non sono andate bene.
    se anche Inghilterra, Germania, Francia e Israele hanno chiuso le scuole, un motivo forse c'è, ma forse eh.
    poi, siamo sempre lì, paragoniamo la Svizzera a stati enormi in confronto, forse, ma dico forse, anche questo è leggermente fuorviante.
    Detto ciò, siccome so che ve la sentite, vuoi che ti dica bravi? BRAVI voi svizzeri, intanto il resto del mondo occidentale le scuole ha dovuto chiuderle e non appena le ha chiuse, la situazione si è calmata, viceversa non appena le ha aperte la situazione è SEMPRE esplosa nel giro di poche settimane.
    Evidentemente siete gli unici intelligenti sul pianeta, gli altri son tutti idioti.
    Si vis pacem, para bellum.

  9. #90089
    Vento forte L'avatar di Corry
    Data Registrazione
    24/11/04
    Località
    Ronago (CO)
    Età
    47
    Messaggi
    4,649
    Menzionato
    29 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da AbeteBianco Visualizza Messaggio
    In Svizzera le scuole sono state chiuse solo la scorsa primavera e tuttora è imposta la lezione a distanza per le universitarie, per il resto sono aperte normalmente da tempo, la pandemia ha sempre fatto il suo saliscendi, e ci sono adeguati piani di protezione in un sistema rodato.
    Qualche positivo è capitato, con le dovute indagini ambientali sono state fatte quarantene dove serviva.
    Non sono stati notati numeri tali da imputare la diffusione alle lezioni in sede.
    Alla luce di questo vedo inadeguata una chiusura.
    L’istruzione è troppo importante per permettersi di trattarla come certe martoriate attività economiche chiuse, anche per la salute psicofisica di chi la frequenta... sono sempre temi delicati.
    Viceversa non è nemmeno detto che con la chiusura delle scuole si possa migliorare la situazione in quanto se non sono a scuola i bambini da qualche parte devono stare... e spesso lo potevano essere dai nonni... si è fatto l’esempio.
    Chiaramente non può valere ovunque, ma è un gioco che quindi necessità di una ponderazione più attenta rispetto il banale “chiudiamo le scuole” come se si risolvesse qualcosa.
    Piuttosto dove questo non funziona va indagata la vera origine, che non per forza il problema è la scuola in se.
    C’è anche da dire che la fascia problematica per il covid non sono i giovani, eppure si è andati nella direzione di toccare loro piuttosto che proteggere gli altri, questo modo di agire lo potevo accettare la scorsa primavera, ma non dopo un anno di pandemia, non si può tenere chiuso all’infinito in attesa di chissà cosa.
    Si ma non puoi paragonare gli istituti scolastici Svizzeri con quelli italiani. Dai
    "Io ho paura solo di due cose: di Dio e della morte. Tutto il resto sono cazzate. La prossima volta passala a me"
    Ron Artest (Gennaro Gattuso, 7/5/2019)

  10. #90090
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    29
    Messaggi
    21,143
    Menzionato
    270 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da ale97 Visualizza Messaggio
    Forse uno degli aspetti più sottovalutati della scuola.
    Non ditemi che stare in palestra, probabilmente senza porte o finestre. a fare attività fisica senza mascherina è sicuro... Distanze o meno.
    Purtroppo vedo che non succede solo qui quindi
    dalle notizie che ho io, in palestra a scuola durante l'attività motoria obbligo di mascherina per tutti.
    meglio di certo in palestra che chiusi in classe per una mera questione di spazi.
    Si vis pacem, para bellum.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •