Pagina 9013 di 9329 PrimaPrima ... 8013851389138963900390119012901390149015902390639113 ... UltimaUltima
Risultati da 90,121 a 90,130 di 93284

Discussione: Nuovo Virus Cinese

  1. #90121
    Vento moderato
    Data Registrazione
    08/11/19
    Località
    Arbus (SU) 370 m/ Torino
    Età
    23
    Messaggi
    1,394
    Menzionato
    44 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Non è vero: guarda la curva arancione, quella dei contagiati, aumenta proprio da metà Agosto e resta su quei livelli alti fino a metà Ottobre quando impenna ancor di più.


    Allegato 564476
    Io per "rientrato" intendevo "stabilizzato"

    Di fatto se la diffusione è restata stabile credo sia perché almeno in parte i focolai siano stati contenuti in qualche modo, nel senso che non si sono espansi, in quella fase non c'è stata alcuna crescita esponenziale. La vera crescita è partita da ottobre per me, e non riesco proprio a collegare l'aumento di ottobre a quello di agosto: si tratta di due episodi diversi, l'unica cosa è che il primo aumento ha fatto partire la seconda ondata da un livello iniziale più alto.

    Infatti che Lazio e Sardegna fossero le regioni messe meglio a ottobre è vero (anche "livelli alti" mi sembra un parolone: ad agosto erano si tanti, ma a fine settembre/ottobre avere una diffusione paragonabile a quando siamo passati on zona bianca era notevole rispetto ad altre regioni dato che il contesto nazionale era cambiato). Eppure le regioni che stavano aumento prima di queste non avevano nemmeno avuto un aumento avvertibile ad agosto: lì la curva esponenziale era pienamente in atto, qui assolutamente no: in sostanza sono state le prime ad aumentare ad agosto ma le ultime a ottobre, per me vuol dire che si può ritenere abbastanza ragionevolmente che non ci sia un legame così stretto tra le due "ondate".

    Direi che quei focolai hanno fatto si che la diffusione di lì a poco passasse anche alla popolazione generale della regione, ma se non si è avuto un aumento continuo a considerarlo solo un aumento del "livello iniziale" da cui è partita la seconda ondata nella seconda metà di ottobre
    Ultima modifica di ale97; 13/04/2021 alle 20:30

  2. #90122
    Tempesta L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    26
    Messaggi
    12,296
    Menzionato
    646 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    Superati i 90mila post
    Mi sa che nemmeno sommando le pagine di tutte le discussioni dell'ultimo anno nel thread meteo nazionale arriviamo a 9000 pagine e 90mila post

  3. #90123
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    33
    Messaggi
    25,323
    Menzionato
    113 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da AbeteBianco Visualizza Messaggio
    Mi stai dicendo che non si è nemmeno disposti a cercare delle alternative che magari provino a minimizzare degli effetti negativi concreti.
    Ne prendo atto, teniamo pure chiuse le scuole e per anni e vedremo dove andrà a finire la società... gli effetti di determinate strategie non tarderanno ad arrivare, non che altrove non ci saranno già di loro, sia chiaro.
    Il punto è che 90 su 100 l'attività scolastica è incompatibile con una pandemia di un virus molto contagioso.
    Puoi prendere mille precauzioni (obbligo di mascherina, disinfettante, presenze al 50%, tutto quello che vuoi), ma comunque la scuola ha un impatto notevole sulla circolazione virale, è incontrovertibile. Puoi studiarti di tutto e di più, puoi abbassarne parzialmente l'impatto con questi metodi, ma resterà comunque preponderante. Scuola e trasporti, e le due cose vanno a braccetto.
    Poi, ovviamente, dipende dal livello di contagio e di saturazione ospedaliera che ciascun Paese può "permettersi" di mantenere. Avessimo il doppio dei posti ospedalieri sia ordinari sia in terapia intensiva probabilmente avremmo chiuso le scuole di meno... ma attenzione che significa comunque fare più morti, non noccioline.

    La DAD non è mai stata una soluzione, la DAD è mangiare del pane ammuffito piuttosto che morire di fame, nient'altro, e come tale deve essere mandata giù. Pretendiamo che abbia un buon sapore, che sia fresco, che sia fragrante? No, ma mi tiene in vita, e dunque meglio di niente.
    Con determinati livelli di circolazione virale non ci può essere un'alternativa tra scuola in presenza e DAD, ma semmai tra stare-a-casa-e-basta e DAD.
    Ci sono chiaramente delle differenze tra Paesi, e dipendono da mille fattori, ma l'equivalenza scuola = + contagi è incontrovertibile.
    Lou soulei nais per tuchi

  4. #90124
    myMeteoNetwork Team L'avatar di AbeteBianco
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona/Riviera (TI, Svizzera)
    Età
    22
    Messaggi
    4,176
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da Corry Visualizza Messaggio
    Allora mettiamoci per una volta d’accordo. Autodisciplina per me vuol dire distanze e mascherine. Quindi no amici no ristoranti no trasporto pubblico no sport di squadra no pub no scuole.
    Quindi lockdown.
    No ma non si può fare.
    Quindi vaccino.
    Non ma non si può obbligare.

    Autodisciplina per me invece vuole dire fare quello che si vuole entro i limiti di sicurezza.
    Il limite è soggettivo ma si può raggiungere un compromesso di similnormalità.
    Il concetto di lockdown invece è superato dei tempi. Per il vaccino invece non si può mettere un obbligo per qualcosa che non esiste, ma anche se fosse non è il tempo adatto, la scienza deve andare avanti.

  5. #90125
    Bava di vento
    Data Registrazione
    28/10/20
    Località
    Mira (VE)
    Messaggi
    55
    Menzionato
    10 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da ale97 Visualizza Messaggio
    Comunque per il video basta che mi dici dove lo dice se ti ricordi, perché mi manca il contesto ma sono sicuro di ricordare quello che hanno detto (e comunque, mio umile e discutibilissimo parere, non tutto quello che dicono va preso per oro colato eh, perché a volte pressano troppo su opinioni assolutamente personali e pure discutibili, mi riferisco soprattutto alla loro insistenza nel paragonare l'Italia e gli Stati europei con Australia e Nuova Zelanda ad esempio, se ne è parlato in tutti i modi di come non abbia senso)
    Andando a memoria (@Musoita correggimi se mi ricordo male) la loro valutazione è che a luglio eravamo vicini ad essere covid-free (non che fossimo già covid-free) e che con una politica di chiusura delle frontiere per turismo (sia in entrata sia in uscita), quarantene e tracciamento aggressivo avremmo potuto raggiungere questo obiettivo.

  6. #90126
    Tempesta L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    26
    Messaggi
    12,296
    Menzionato
    646 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da barry Visualizza Messaggio
    Allegato 564456

    la aggiungiamo alla lista delle homepage costruttive nei confronti della campagna vaccinale.

    Sicuramente da investigare vista la somiglianza tra i due vaccini, però l'adenovirus usato nei due casi è diverso.
    Io ho letto un'incidenza di trombosi, dai casi segnalati e resi noti alla stampa per lo meno, di 1 ogni milione. Sono incidenze "naturali", quindi potrebbe non esistere una relazione causa-effetto.
    Per dire, Astrazeneca ha un rapporto trombosi/vaccinati di 1 a 150mila.

    Vediamo come evolve.

  7. #90127
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    33
    Messaggi
    25,323
    Menzionato
    113 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da ale97 Visualizza Messaggio
    Io per "rientrato" intendevo "stabilizzato"

    Di fatto se la diffusione è restata stabile credo sia perché almeno in parte i focolai siano stati contenuti in qualche modo, nel senso che non si sono espansi, in quella fase non c'è stata alcuna crescita esponenziale. La vera crescita è partita da ottobre per me, e non riesco proprio a collegare l'aumento di ottobre a quello di agosto: si tratta di due episodi diversi, l'unica cosa è che il primo aumento ha fatto partire la seconda ondata da un livello iniziale più alto.

    Infatti che Lazio e Sardegna fossero le regioni messe meglio a ottobre è vero (anche "livelli alti" mi sembra un parolone: ad agosto erano si tanti, ma a fine settembre/ottobre avere una diffusione paragonabile a quando siamo passati on zona bianca era notevole rispetto ad altre regioni dato che il contesto nazionale era cambiato). Eppure le regioni che stavano aumento prima di queste non avevano nemmeno avuto un aumento avvertibile ad agosto.

    Direi che quei focolai hanno fatto si che la diffusione di lì a poco passasse anche alla popolazione generale della regione, ma se non si è avuto un aumento continuo a considerarlo solo un aumento del "livello iniziale" da cui è partita la seconda ondata nella seconda metà di ottobre
    Infatti, e i grafici postati lo mostrano chiaramente. Aumento dei casi in agosto che si fa via via meno ripido con settembre: stabilizzazione, per l'appunto.
    L'ondata a con pendenza esponenziale E' partita tra il 2 e l'8 ottobre per la precisione, e di nuovo, guarda caso un paio/tre settimane dopo l'apertura delle scuole.
    Il "legame" tra l'ondata autunnale e l'aumento dei casi in agosto non c'è: la seconda ondata sarebbe arrivata comunque. Certo, ci fossero stati meno contagi in agosto si sarebbe partiti da livelli sicuramente più bassi, ma il comportamento estivo non è stato la causa dell'ondata autunnale: non c'è nessun legame diretto. Il cattivo comportamento estivo è stato deleterio perchè ha comportato un aumento dei casi (e questo è sempre male) e, per di più, come sottolineava Jack, ha importato una bella carrettata di varianti da gente in giro per l'Europa.
    Lou soulei nais per tuchi

  8. #90128
    Vento forte L'avatar di Corry
    Data Registrazione
    24/11/04
    Località
    Ronago (CO)
    Età
    47
    Messaggi
    4,649
    Menzionato
    29 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da AbeteBianco Visualizza Messaggio
    Autodisciplina per me invece vuole dire fare quello che si vuole entro i limiti di sicurezza.
    Il limite è soggettivo ma si può raggiungere un compromesso di similnormalità.
    Il concetto di lockdown invece è superato dei tempi. Per il vaccino invece non si può mettere un obbligo per qualcosa che non esiste, ma anche se fosse non è il tempo adatto, la scienza deve andare avanti.
    Dammi i tuoi limiti di sicurezza. Quali sono?
    "Io ho paura solo di due cose: di Dio e della morte. Tutto il resto sono cazzate. La prossima volta passala a me"
    Ron Artest (Gennaro Gattuso, 7/5/2019)

  9. #90129
    Vento forte L'avatar di Corry
    Data Registrazione
    24/11/04
    Località
    Ronago (CO)
    Età
    47
    Messaggi
    4,649
    Menzionato
    29 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Mi sa che nemmeno sommando le pagine di tutte le discussioni dell'ultimo anno nel thread meteo nazionale arriviamo a 9000 pagine e 90mila post
    Tu prendi un euro a pagina giusto?
    "Io ho paura solo di due cose: di Dio e della morte. Tutto il resto sono cazzate. La prossima volta passala a me"
    Ron Artest (Gennaro Gattuso, 7/5/2019)

  10. #90130
    myMeteoNetwork Team L'avatar di AbeteBianco
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona/Riviera (TI, Svizzera)
    Età
    22
    Messaggi
    4,176
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Il punto è che 90 su 100 l'attività scolastica è incompatibile con una pandemia di un virus molto contagioso.
    Puoi prendere mille precauzioni (obbligo di mascherina, disinfettante, presenze al 50%, tutto quello che vuoi), ma comunque la scuola ha un impatto notevole sulla circolazione virale, è incontrovertibile. Puoi studiarti di tutto e di più, puoi abbassarne parzialmente l'impatto con questi metodi, ma resterà comunque preponderante. Scuola e trasporti, e le due cose vanno a braccetto.
    Poi, ovviamente, dipende dal livello di contagio e di saturazione ospedaliera che ciascun Paese può "permettersi" di mantenere. Avessimo il doppio dei posti ospedalieri sia ordinari sia in terapia intensiva probabilmente avremmo chiuso le scuole di meno... ma attenzione che significa comunque fare più morti, non noccioline.

    La DAD non è mai stata una soluzione, la DAD è mangiare del pane ammuffito piuttosto che morire di fame, nient'altro, e come tale deve essere mandata giù. Pretendiamo che abbia un buon sapore, che sia fresco, che sia fragrante? No, ma mi tiene in vita, e dunque meglio di niente.
    Con determinati livelli di circolazione virale non ci può essere un'alternativa tra scuola in presenza e DAD, ma semmai tra stare-a-casa-e-basta e DAD.
    Ci sono chiaramente delle differenze tra Paesi, e dipendono da mille fattori, ma l'equivalenza scuola = + contagi è incontrovertibile.
    È chiaro che si tratta di trovare una soluzione di compromesso, ma è anche vero che i giovani non sono una fascia debole per il covid eppure piuttosto di proteggere gli altri andiamo a toccare lì. Ci si basa sempre sul principio dell’ipotetico contagio del contagio (che peraltro non minimizzi nemmeno tenendo chiuso le scuole)
    Poi scuola, lavoro, supermercato,... il virus circola, se ci si concentra a tenere distanziate le persone e tutte le altre precauzioni il rischio contagio lo vedo basso.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •