Pagina 9539 di 9684 PrimaPrima ... 8539903994399489952995379538953995409541954995899639 ... UltimaUltima
Risultati da 95,381 a 95,390 di 96839

Discussione: Nuovo Virus Cinese

  1. #95381
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    52
    Messaggi
    18,501
    Menzionato
    102 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da Corry Visualizza Messaggio
    Sì sì certo, proprio la più brutta. Infatti praticamente tutti gli studiosi di storia e di legge del mondo la considerano un capolavoro.
    Io lo sento ripetere, in particolare da una certa parte, da un po' più di 20 anni che la nostra costituzione sia socialista (o magari bolscevica...), ma nessuno mi ha mai spiegato perché...
    [/OT]
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  2. #95382
    Tempesta violenta L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    26
    Messaggi
    12,718
    Menzionato
    671 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da ElSante Visualizza Messaggio
    Spererei che per l'inverno la quota dell'75-80% possa essere raggiunta, inoltre che non si abbandoni del tutto il tracciamento in modo di vivere l'autunno inverno in simil zona bianca...secondo me restrizioni come arancioni rosse e limitazioni alla mobilità personale non saranno più applicabili...
    Al momento non esistono vaccini per la popolazione sotto i 12 anni, che in Italia (in questo caso per fortuna) costituisce "solo" il 9-10% del totale. Già così l'obiettivo del 90% di vaccinati è il massimo aspirabile nel caso tutti, ma proprio tutti, si vaccinino.

    Possiamo stimare la quota di coloro che non si vaccineranno nella popolazione generale, per la precisione immagino sarà superiore al 5%, questo perchè tra il personale sanitario coloro che non hanno ancora ricevuto un vaccino (e quindi a questo punto saranno no-vax) sono il 4,5% del totale:




    Vedendo questa tabella emerge tra l'altro come in alcune regioni (Emilia, Friuli, Puglia, Sicilia, Umbria, Liguria) si concentrino praticamente tutti i non-vaccinati, con punte nelle regioni del Nord anche superiori al 13% (in Liguria il 17%).

    Nella popolazione generale ci sono minori pressioni per vaccinarsi, nonchè una cultura medico-scientifica più carente e in generale una minore consapevolezza della malattia e dei rischi connessi, e una minore capacità di discriminare tra fake news sui vaccini e altro.
    Ritengo per questo probabile che questo 4,5% vada almeno raddoppiato, e che in alcune regioni del Nord nella popolazione generale fino al 30% degli abitanti non vorrà vaccinarsi.

    Questo significa che in Italia potremmo avere come massimo un 80% di vaccinati secondo me, più realisticamente un 75%.
    Considerando che l'indiana si diffonde con R0 sopra 1 già con livelli di immunità inferiore all'80%, e comunque con ritmi significativi fino al 90% di popolazione non vaccinata, mi immagino che in quelle realtà provinciali o regionali dove dovesse essere più alta la quota di non vaccinati potrebbero addirittura essere ripristinate zone arancioni e rosse.
    Tutto dipende da quanti si vaccineranno.

    Considera anche che il fatto che nessun bambino tra 0 e 11 anni riceverà vaccino fa sì che questi possano infettarsi e portare l'infezione a casa, e dato che un 10% della popolazione vaccinata resta suscettibile questo potrebbe tradursi in epidemie anche tra vaccinati, anche se di piccole dimensioni.

    Il caso di Israele di quest'inverno, dove si sono avuti comunque qualche centinaio di ricoverati in ospedale e TI nonostante le due dosi di Pfizer già fatte, è a mio parere emblematico che se la circolazione virale dovesse risorgere il vaccino potrebbe non essere sufficiente a impedire restrizioni.

    In sintesi: tutto dipende dall'adesione della popolazione al vaccino.

  3. #95383
    Tempesta violenta L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    26
    Messaggi
    12,718
    Menzionato
    671 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    Ecco, a tal proposito niente anche mia mamma, fatto ieri anche lei
    I miei non hanno avuto nessun effetto collaterale dopo le due dosi, pare in generale che nei più grandi non dia effetti particolari.

  4. #95384
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    52
    Messaggi
    18,501
    Menzionato
    102 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Io considero inevitabili le chiusure mirate delle "enclave no-vax", indipendentemente dalle varianti.
    Quello che è fondamentale è che siano chiusure mirate e il più possibile ristrette perché il metodo caserma a livello provinciale o regionale poteva andar bene a marzo 2020 o ottobre 2020, ma adesso avrebbe anche rotto le gonadi.
    Ovviamente condizione necessaria è tracciare alla morte e non far finta che la curva di diffusione sia logaritmica invece che esponenziale...
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  5. #95385
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    29
    Messaggi
    21,254
    Menzionato
    280 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    I miei non hanno avuto nessun effetto collaterale dopo le due dosi, pare in generale che nei più grandi non dia effetti particolari.
    Quindi sono già vecchio
    Si vis pacem, para bellum.

  6. #95386
    Brezza tesa L'avatar di Gianni78ba
    Data Registrazione
    01/03/20
    Località
    Mola di Bari
    Età
    43
    Messaggi
    517
    Menzionato
    48 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    Ma seriamente eh, l’ho fatto ieri mattina alle 10 quindi direi che se doveva saltare fuori qualcosa sarebbe saltato, no?
    eppure NIENTE. Non so davvero, magari il mio sistema immunitario è reattivissimo e ha neutralizzato l’intruso subito
    cmq farò un sierologico, perché ho il tarlo nel cervello
    Su questo ti dico che non c'entra niente, mio fratello ne ha discusso con un luminare nel campo, mi sono fatto riferire. ero preoccupato anche io.
    Il sierologico comunque andrebbe fatto. Mia cognata con pfizer solo fastidio al braccio alla seconda dose ma risposta ottimale

  7. #95387
    Tempesta violenta L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    26
    Messaggi
    12,718
    Menzionato
    671 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    Quindi sono già vecchio


    Opto per cambiare nome utente da @jack9 a @Jack90

  8. #95388
    Brezza tesa L'avatar di Gianni78ba
    Data Registrazione
    01/03/20
    Località
    Mola di Bari
    Età
    43
    Messaggi
    517
    Menzionato
    48 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Al momento non esistono vaccini per la popolazione sotto i 12 anni, che in Italia (in questo caso per fortuna) costituisce "solo" il 9-10% del totale. Già così l'obiettivo del 90% di vaccinati è il massimo aspirabile nel caso tutti, ma proprio tutti, si vaccinino.

    Possiamo stimare la quota di coloro che non si vaccineranno nella popolazione generale, per la precisione immagino sarà superiore al 5%, questo perchè tra il personale sanitario coloro che non hanno ancora ricevuto un vaccino (e quindi a questo punto saranno no-vax) sono il 4,5% del totale:

    Immagine



    Vedendo questa tabella emerge tra l'altro come in alcune regioni (Emilia, Friuli, Puglia, Sicilia, Umbria, Liguria) si concentrino praticamente tutti i non-vaccinati, con punte nelle regioni del Nord anche superiori al 13% (in Liguria il 17%).

    Nella popolazione generale ci sono minori pressioni per vaccinarsi, nonchè una cultura medico-scientifica più carente e in generale una minore consapevolezza della malattia e dei rischi connessi, e una minore capacità di discriminare tra fake news sui vaccini e altro.
    Ritengo per questo probabile che questo 4,5% vada almeno raddoppiato, e che in alcune regioni del Nord nella popolazione generale fino al 30% degli abitanti non vorrà vaccinarsi.

    Questo significa che in Italia potremmo avere come massimo un 80% di vaccinati secondo me, più realisticamente un 75%.
    Considerando che l'indiana si diffonde con R0 sopra 1 già con livelli di immunità inferiore all'80%, e comunque con ritmi significativi fino al 90% di popolazione non vaccinata, mi immagino che in quelle realtà provinciali o regionali dove dovesse essere più alta la quota di non vaccinati potrebbero addirittura essere ripristinate zone arancioni e rosse.
    Tutto dipende da quanti si vaccineranno.

    Considera anche che il fatto che nessun bambino tra 0 e 11 anni riceverà vaccino fa sì che questi possano infettarsi e portare l'infezione a casa, e dato che un 10% della popolazione vaccinata resta suscettibile questo potrebbe tradursi in epidemie anche tra vaccinati, anche se di piccole dimensioni.

    Il caso di Israele di quest'inverno, dove si sono avuti comunque qualche centinaio di ricoverati in ospedale e TI nonostante le due dosi di Pfizer già fatte, è a mio parere emblematico che se la circolazione virale dovesse risorgere il vaccino potrebbe non essere sufficiente a impedire restrizioni.

    In sintesi: tutto dipende dall'adesione della popolazione al vaccino.
    Ma in israele alla fine la massa di ultraortodossi lo ha fatto?
    Quanto pesava sulla popolazione?
    Perchè sarebbe un fattore importante

  9. #95389
    Tempesta violenta L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    26
    Messaggi
    12,718
    Menzionato
    671 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da Gianni78ba Visualizza Messaggio
    Ma in israele alla fine la massa di ultraortodossi lo ha fatto?
    Quanto pesava sulla popolazione?
    Perchè sarebbe un fattore importante
    Dallo studio che ho letto solo il 15% di ultraortodossi non aveva aderito alla vaccinazione fino a metà Aprile, circa il doppio rispetto agli arabi e ai restanti ebrei.

  10. #95390
    Vento moderato
    Data Registrazione
    16/11/05
    Località
    Stra(VE) - Zoppè di Cadore(BL)1460m
    Età
    35
    Messaggi
    1,410
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovo Virus Cinese

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Al momento non esistono vaccini per la popolazione sotto i 12 anni, che in Italia (in questo caso per fortuna) costituisce "solo" il 9-10% del totale. Già così l'obiettivo del 90% di vaccinati è il massimo aspirabile nel caso tutti, ma proprio tutti, si vaccinino.

    Possiamo stimare la quota di coloro che non si vaccineranno nella popolazione generale, per la precisione immagino sarà superiore al 5%, questo perchè tra il personale sanitario coloro che non hanno ancora ricevuto un vaccino (e quindi a questo punto saranno no-vax) sono il 4,5% del totale:

    Immagine



    Vedendo questa tabella emerge tra l'altro come in alcune regioni (Emilia, Friuli, Puglia, Sicilia, Umbria, Liguria) si concentrino praticamente tutti i non-vaccinati, con punte nelle regioni del Nord anche superiori al 13% (in Liguria il 17%).

    Nella popolazione generale ci sono minori pressioni per vaccinarsi, nonchè una cultura medico-scientifica più carente e in generale una minore consapevolezza della malattia e dei rischi connessi, e una minore capacità di discriminare tra fake news sui vaccini e altro.
    Ritengo per questo probabile che questo 4,5% vada almeno raddoppiato, e che in alcune regioni del Nord nella popolazione generale fino al 30% degli abitanti non vorrà vaccinarsi.

    Questo significa che in Italia potremmo avere come massimo un 80% di vaccinati secondo me, più realisticamente un 75%.
    Considerando che l'indiana si diffonde con R0 sopra 1 già con livelli di immunità inferiore all'80%, e comunque con ritmi significativi fino al 90% di popolazione non vaccinata, mi immagino che in quelle realtà provinciali o regionali dove dovesse essere più alta la quota di non vaccinati potrebbero addirittura essere ripristinate zone arancioni e rosse.
    Tutto dipende da quanti si vaccineranno.

    Considera anche che il fatto che nessun bambino tra 0 e 11 anni riceverà vaccino fa sì che questi possano infettarsi e portare l'infezione a casa, e dato che un 10% della popolazione vaccinata resta suscettibile questo potrebbe tradursi in epidemie anche tra vaccinati, anche se di piccole dimensioni.

    Il caso di Israele di quest'inverno, dove si sono avuti comunque qualche centinaio di ricoverati in ospedale e TI nonostante le due dosi di Pfizer già fatte, è a mio parere emblematico che se la circolazione virale dovesse risorgere il vaccino potrebbe non essere sufficiente a impedire restrizioni.

    In sintesi: tutto dipende dall'adesione della popolazione al vaccino.
    Ok se parliamo di chiusure veramente mirate del tipo qualche comune o al massimo una provincia può starci, ma cose generalizzate a livello regionale/nazionali penso siamo tutti d'accordo che saranno molto difficili.

    quanto al 90% di vaccinati totali sono sicuro che saranno impossibili da raggiungere per i motivi da te ben elencati, tuttavia supponendo un 20% di popolazione scoperta, la maggior parte di questi saranno bambini/ragazzi per cui gli effetti saranno ben limitati tra di loro, certo potranno fungere da veicolo verso no vax e la parte suscettibile vaccinata.
    Insomma non si tratterà di una popolazione omogenea, ma sbilanciata verso fasce meno a rischio, alla fine vediamo anche ora come l'aver vaccinato gli over 80 e le rsa abbia significativamente ridotto la mortalità

    Filippo.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •