Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 16
  1. #1
    Vento forte L'avatar di Lake
    Data Registrazione
    12/10/14
    Località
    CARAVATE
    Messaggi
    3,408
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Il crollo delle emissioni di CO2 a causa dell'emergenza sanitaria potrebbe avere un qualche impatto?

    Secondo voi il crollo delle emissioni di CO2 a causa dell'emergenza sanitaria potrebbe avere un qualche impatto sul clima a livello globale o sarà per lo più trascurabile?
    Ciò il bonus!!!!

  2. #2
    Brezza tesa L'avatar di SnowChaser
    Data Registrazione
    30/12/14
    Località
    Gulf of Manfredonia, Southern Point
    Messaggi
    679
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Il crollo delle emissioni di CO2 a causa dell'emergenza sanitaria potrebbe avere un qualche impa

    O migliorerà oppure entrerà in crisi d'astinenza prima di migliorare

  3. #3
    Burrasca
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    7,259
    Menzionato
    282 Post(s)

    Predefinito Re: Il crollo delle emissioni di CO2 a causa dell'emergenza sanitaria potrebbe avere un qualche impa

    Citazione Originariamente Scritto da Lake Visualizza Messaggio
    Secondo voi il crollo delle emissioni di CO2 a causa dell'emergenza sanitaria potrebbe avere un qualche impatto sul clima a livello globale o sarà per lo più trascurabile?
    Sarà consistente, ma trascurabile per il clima. In ogni caso un anno di stop non è per niente irrilevante.

  4. #4
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    08/11/19
    Località
    Torino
    Età
    22
    Messaggi
    254
    Menzionato
    15 Post(s)

    Predefinito Re: Il crollo delle emissioni di CO2 a causa dell'emergenza sanitaria potrebbe avere un qualche impa

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Sarà consistente, ma trascurabile per il clima. In ogni caso un anno di stop non è per niente irrilevante.
    In più credo che si ripartirà più forti di prima per recuperare il tempo perso....

  5. #5
    Burrasca
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    7,259
    Menzionato
    282 Post(s)

    Predefinito Re: Il crollo delle emissioni di CO2 a causa dell'emergenza sanitaria potrebbe avere un qualche impa

    Citazione Originariamente Scritto da ale97 Visualizza Messaggio
    In più credo che si ripartirà più forti di prima per recuperare il tempo perso....
    Se si ripartirà come prima
    Io credo che dal Covid non ne usciremo quanto meno per i prossimi mesi, forse anni (?), e quindi andremo a emissioni ridotte per parecchio tempo.

  6. #6
    myMeteoNetwork Team L'avatar di AbeteBianco
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona/Riviera (TI, Svizzera)
    Età
    21
    Messaggi
    3,386
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Il crollo delle emissioni di CO2 a causa dell'emergenza sanitaria potrebbe avere un qualche impatto?

    Come si evince da questo grafico, di fatto la tendenza delle emissioni a livello globale assume di suo un trend esponenziale, quindi per impedire un aumento delle concentrazioni a livello assoluto servirebbe proprio una sterzata netta.

    Vanno considerati quali siano i maggiori contribuenti delle emissioni, e si tratta dei paesi emergenti come la Cina, o gli Stati Uniti.
    La Cina intanto una soluzione con il coronavirus sembrerebbe averla trovata.
    Mentre i paesi europei, anche se sono bloccati, contano solo il 10% nel computo globale e le emissioni tendono addirittura ad essere stazionarie o in calo già da 30 anni. Non è tanto l’Europa il problema.

    Si potrebbe pensare che quest’anno magari analogamente ad altri picchi nel grafico si assisterà ad un incremento ridotto, salvo poi compensarlo i prossimi anni quando si rientrerà a pieno regime.
    Per certe economie si prevede recessione nel 2020, ma poi una netta ripresa gli anni a venire.

    Del resto se fosse vero quanto si dice che le emissioni sono collegate all’economia, l’economia nella sua storia vive ciclicamente periodi di alti e bassi.

    Ultima modifica di AbeteBianco; 01/04/2020 alle 08:05

  7. #7
    Uragano L'avatar di simo89
    Data Registrazione
    31/08/05
    Località
    Rivalta (RE) 96 mslm
    Età
    30
    Messaggi
    21,341
    Menzionato
    34 Post(s)

    Predefinito Re: Il crollo delle emissioni di CO2 a causa dell'emergenza sanitaria potrebbe avere un qualche impa

    Mio parere?
    Totalmente irrilevante per il clima.

    Negli ultimi anni la CO2 era aumentata a livelli allucinanti di botte da 3,5 ppm all'anno, l'unica cosa che potresti vedere è un aumento più contenuto sui 1,5-2 ppm, e sarebbe già notevole. E tieni presente che, se non ci fosse la CO2 direttamente prodotta dall'uomo, ci sarebbe sempre quella disciolta negli oceani che potrebbe compensare il mancato aumento indotto da noi.

    Se poi, a livello non di clima, ma di meteo a breve-medio termine il calo delle emissioni/polveri sottili possa alterare dei pattern barici questo non saprei anche se lo dubito. Ma a livello di clima mi sento abbastanza sicuro nell'affermare che è totalmente irrilevante

  8. #8
    Uragano L'avatar di baccaromichele
    Data Registrazione
    07/11/07
    Località
    Rimini / Montechiarugolo (PR) 110m
    Età
    24
    Messaggi
    16,078
    Menzionato
    24 Post(s)

    Predefinito Re: Il crollo delle emissioni di CO2 a causa dell'emergenza sanitaria potrebbe avere un qualche impa

    Gli effetti dei vari lockdown saranno impercettibili sulle concentrazioni di CO2.
    Anche immaginando uno scenario catastrofico in cui le emissioni crollano del 10% e oltre nel 2020 rispetto all'anno scorso si passerebbe da circa 42 miliardi di tonnellate a 37.
    Considerato che in atmosfera ne rimane grossomodo il 45% si passerebbe ad un accumulo in atmosfera da 19Gt a 16/17Gt, una variazione che in realtà vediamo accadere anche di maggiore entità per via della variabilità naturale.
    Il crollo delle emissioni di CO2 a causa dell'emergenza sanitaria potrebbe avere un qualche impatto?-etyjxr8xkaaqysk.jpg
    Il crollo delle emissioni di CO2 a causa dell'emergenza sanitaria potrebbe avere un qualche impatto?-s85_2019_total_emissions_by_source.jpg

    Per vederla in un altro modo un caso estremo come un -10% di emissioni di CO2 equivale a essere circa 1 o 2 mesi indietro rispetto a come saremmo stati altrimenti, praticamente irrilevante. E il tutto considerando uno scenario veramente estremo.

    Il discorso cambia però sul lungo termine. Nel caso gli effetti della crisi economica dovessero prolungarsi per molti anni fermando o rallentando molto la crescita delle emissioni probabilmente inizieremmo a vederne gli effetti sulle concentrazioni di CO2 verso fine decennio.

    Un'altra possibilità è che terminata la fase di emergenza gli stimoli economici per uscire dalla crisi vadano a spingere settori ad alte emissioni di CO2 con conseguente rapida ripresa delle emissioni (come accadde nel 2010).

    Sul breve termine come dice @simo89 è possibile che il calo degli aerosol antropici porti ad una momentanea accelerazione del riscaldamento, specie a livello locale, che sparirà quasi completamente non appena finiranno i lockdown, ma è talmente breve che anche qui gli effetti sono difficili da valutare e probabilmente molto piccoli.
    Massima: +38,7°C 23/7/2009 e 8/8/2013
    Minima: -8,3°C 21/12/2009
    Neve: 2008=1.0cm 2009=6.5cm 2010=74.0cm 2011=1.5cm 2012=78.0cm 2013​=19.5cm 2014=5.0cm 2015=0.0cm 2016=0.0cm
    http://climarimini.altervista.org/index.html

  9. #9
    Burrasca
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    7,259
    Menzionato
    282 Post(s)

    Predefinito Re: Il crollo delle emissioni di CO2 a causa dell'emergenza sanitaria potrebbe avere un qualche impa

    Con questi numeri dovete allora spiegarmi come si possa credere in un futuro con poche emissioni, se nemmeno bloccando le nostre civiltà occidentali con i lockdown si stanno ottenendo effetti tangibili.

    Diciamolo una volta per tutte: siamo fottuti, nessuno vuole abbattere le emissioni per davvero, nemmeno noi che scriviamo qui

  10. #10
    Vento moderato L'avatar di alnus
    Data Registrazione
    23/11/13
    Località
    Modena, campagna Est m30
    Età
    59
    Messaggi
    1,164
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Il crollo delle emissioni di CO2 a causa dell'emergenza sanitaria potrebbe avere un qualche impa

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Con questi numeri dovete allora spiegarmi come si possa credere in un futuro con poche emissioni, se nemmeno bloccando le nostre civiltà occidentali con i lockdown si stanno ottenendo effetti tangibili.

    Diciamolo una volta per tutte: siamo fottuti, nessuno vuole abbattere le emissioni per davvero, nemmeno noi che scriviamo qui
    Veramente dai due interventi precedenti si trae la conclusione opposta.
    Non è una crisi imprevista a far diminuire la CO2, ma un cambio di fonti energetiche, che ovviamente richiede molti anni.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •