Pagina 10 di 108 PrimaPrima ... 891011122060 ... UltimaUltima
Risultati da 91 a 100 di 1075
  1. #91
    Vento fresco L'avatar di OssolanoSfaticato
    Data Registrazione
    16/12/16
    Località
    Montecrestese, 280mslm (VB)
    Età
    27
    Messaggi
    2,566
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Effetto dell'epidemia sulla limitazione dei viaggi, turismo, lavoro ed economia

    Citazione Originariamente Scritto da meteo_vda_82 Visualizza Messaggio
    Eheeh sono un po' di parte è vero pero' secondo me per quest'estate è l'unica forma di turismo più sicura e meno stressante (andare in spiaggia a queste condizioni è un vero e proprio stress.... non so se quest'anno farò una vacanza al mare - e tanti la pensano come me -, credo che alla fine sarei più stressato che altro.... di certo pero' per le località balneari purtroppo sara un ecatombe visto anche che hanno una sola stagione).
    Comunque sono d'accordo, magari per quest'estate dovrebbero lasciare fare qualche campeggio in più... pero' è anche vero che chi viene in montagna puo' anche affittarsi un appartamento o una casetta, in genere i prezzi estivi non sono cosi elevati
    Voglio proprio vedere quest'anno, quasi quasi affitto anche la mia baita
    "la putenza l'è nagòtt senza el cuntroll"

    Gite nevose: Alpe Aleccio, Crodo, 1480m

  2. #92
    Burrasca L'avatar di meteo_vda_82
    Data Registrazione
    01/10/05
    Località
    Torgnon 1350mt /Châtillon 530mt VDA
    Età
    38
    Messaggi
    7,101
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Effetto dell'epidemia sulla limitazione dei viaggi, turismo, lavoro ed economia

    Citazione Originariamente Scritto da OssolanoSfaticato Visualizza Messaggio
    Voglio proprio vedere quest'anno, quasi quasi affitto anche la mia baita
    secondo me faresti degli affaroni mi sa che quest'anno vengono tutti sulle nostre montagne, poco mare e niente estero
    tra l'altro forse le località un po' fuori dal turismo di massa, anche in montagna, saranno quelle più gettonate...
    Residenza: Torgnon (AO) 1350 mt
    Lavoro: Châtillon (AO) 530 mt

  3. #93
    Vento fresco L'avatar di OssolanoSfaticato
    Data Registrazione
    16/12/16
    Località
    Montecrestese, 280mslm (VB)
    Età
    27
    Messaggi
    2,566
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Effetto dell'epidemia sulla limitazione dei viaggi, turismo, lavoro ed economia

    Citazione Originariamente Scritto da meteo_vda_82 Visualizza Messaggio
    secondo me faresti degli affaroni mi sa che quest'anno vengono tutti sulle nostre montagne, poco mare e niente estero
    tra l'altro forse le località un po' fuori dal turismo di massa, anche in montagna, saranno quelle più gettonate...
    assolutamente sì! Ma alla fine si è solo "velocizzato" un trend che negli ultimi 5-10 anni sta tirando molto, mete turistiche (e prodotti anche, vedasi km0 e così via) fuori dai grandi movimenti ed interessi di massa.

    Io un po' di idee le ho, spero di poter sfruttare tutto questo a mio favore, di non essere in ritardo, ma sono molto positivo. Il problema in zone come le mie non sarà la poca domanda anzi.... Il problema sarà avere strutture e prodotti per tutti quelli che ne faranno richiesta
    "la putenza l'è nagòtt senza el cuntroll"

    Gite nevose: Alpe Aleccio, Crodo, 1480m

  4. #94
    Burrasca L'avatar di meteo_vda_82
    Data Registrazione
    01/10/05
    Località
    Torgnon 1350mt /Châtillon 530mt VDA
    Età
    38
    Messaggi
    7,101
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Effetto dell'epidemia sulla limitazione dei viaggi, turismo, lavoro ed economia

    Citazione Originariamente Scritto da OssolanoSfaticato Visualizza Messaggio
    assolutamente sì! Ma alla fine si è solo "velocizzato" un trend che negli ultimi 5-10 anni sta tirando molto, mete turistiche (e prodotti anche, vedasi km0 e così via) fuori dai grandi movimenti ed interessi di massa.

    Io un po' di idee le ho, spero di poter sfruttare tutto questo a mio favore, di non essere in ritardo, ma sono molto positivo. Il problema in zone come le mie non sarà la poca domanda anzi.... Il problema sarà avere strutture e prodotti per tutti quelli che ne faranno richiesta
    Si esatto, negli ultimi anni c'è stata di nuovo una riscoperta della montagna, della natura, dei sentieri, delle escursioni.... dopo che per diversi anni è stata snobbata dai più (soprattutto dai giovani)... qui ad esempio il turismo estivo tirava parecchio fino a fine anni 90 circa, poi negli anni 2000 è andato sempre più in crisi (mentre in controtendenza è aumentato quello invernale, ma che è molto più di "massa")

    in bocca al lupo per i tuoi progetti
    Residenza: Torgnon (AO) 1350 mt
    Lavoro: Châtillon (AO) 530 mt

  5. #95
    Tempesta L'avatar di alby83
    Data Registrazione
    28/05/06
    Località
    Cascina Amata ( CO ) 340m
    Età
    37
    Messaggi
    11,024
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Effetto dell'epidemia sulla limitazione dei viaggi, turismo, lavoro ed economia

    Citazione Originariamente Scritto da marco85 Visualizza Messaggio
    secondo invece invece è tutto l'inverso: la stagione è persa per l'assurdità delle norme (e infatti i turisti europei si stanno preparando a sbarcare in Croazia e Grecia dove si prevede solo una blanda misura di rispetto delle distanze) e per il fatto che gli italiani non hanno più 1 euro in tasca dopo 3 mesi di crisi senza ammortizzatori sociali.
    Te andresti al mare con la mascherina, prenderesti un ombrellone a tempo con l'idea di doverlo lasciare dopo qualche ora per far posto ad altri o se hai bisogno della rianimazione bocca a bocca il bagnino deve esimersi per non rischiare il contagio?!?
    Con regole tanto demenziali è chiaro che il turismo è morto.
    Un plauso !!
    Sono uno di quei pochi fortunati che la vacanza se la potra' permettere, ma con queste assurde regole non mi passa neanche per la mente di andare in qualsiasi localita' Italiana, dovrei pagare e avere pure stress !

    Se potro' varcare i confini credo andro' in Croazia, altrimenti vacanze nella 2' casa in montagna che e' sempre un piacere
    Amo il föhn , odio la nebbia !!!


  6. #96
    Vento fresco
    Data Registrazione
    23/06/13
    Località
    Narni (TR) 120m
    Età
    35
    Messaggi
    2,072
    Menzionato
    22 Post(s)

    Predefinito Re: Effetto dell'epidemia sulla limitazione dei viaggi, turismo, lavoro ed economia

    Citazione Originariamente Scritto da alby83 Visualizza Messaggio
    Un plauso !!
    Sono uno di quei pochi fortunati che la vacanza se la potra' permettere, ma con queste assurde regole non mi passa neanche per la mente di andare in qualsiasi localita' Italiana, dovrei pagare e avere pure stress !

    Se potro' varcare i confini credo andro' in Croazia, altrimenti vacanze nella 2' casa in montagna che e' sempre un piacere
    concordo, se sarà una estate quasi normale là, valuterò la Croazia (sempre che si possa andare all'estero...). Bella e non troppo cara.
    Sentivo stamani al tg che alcuni nazioni turistiche stanno attrezzandosi per creare delle "bolle", zone a libera circolazione turistica con corridoi di turisti tra paesi. Per ora circolazione, sentivo, tra australiani e neozelandesi che potranno spostarsi reciprocamente anche a scopo turistico, soggiornando nelle zone considerate sicure senza necessità di norme particolari.
    Secondo me è chiaro che il turismo vive se continuerà ad essere intrattenimento, svago, relax. Se dovesse divenire (soprattutto in Italia per l'atavica voglia di autosabotarci) uno slalom tra divieti, giungle di norme, restrizioni ecc ecc, non solo perderemmo l'afflusso straniero, ma anche quello nazionale a favore di mete estere.
    dicembre 1996: la perfezione
    febbraio 2012: l'apoteosi
    febbraio 2018: la sorpresa

  7. #97
    Banned
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    29
    Messaggi
    18,002
    Menzionato
    172 Post(s)

    Predefinito Re: Effetto dell'epidemia sulla limitazione dei viaggi, turismo, lavoro ed economia

    Citazione Originariamente Scritto da meteo_vda_82 Visualizza Messaggio
    Eheeh sono un po' di parte è vero pero' secondo me per quest'estate è l'unica forma di turismo più sicura e meno stressante (andare in spiaggia a queste condizioni è un vero e proprio stress.... non so se quest'anno farò una vacanza al mare - e tanti la pensano come me -, credo che alla fine sarei più stressato che altro.... di certo pero' per le località balneari purtroppo sara un ecatombe visto anche che hanno una sola stagione).
    Comunque sono d'accordo, magari per quest'estate dovrebbero lasciare fare qualche campeggio in più... pero' è anche vero che chi viene in montagna puo' anche affittarsi un appartamento o una casetta, in genere i prezzi estivi non sono cosi elevati
    sì ma converrai con me che se di punto in bianco tutto il NI decide di andare in montagna le casette finiscono in fretta e rimangono quelle da 2k a settima a Cervinia tanta gente non se lo può permettere, li fai campeggiare in giro un po' più a "caso" e risolto in parte il problema.
    il discorso è che la gente sporca tutto e ci saranno tante persone inesperte che di punto in bianco si mettono a campeggiare a 2000m su pendio o a fare trekking tecnicissimi con ferrate e simili, quando l'unico trekking che hanno visto nella loro vita è la gita al parco delle Groane . prevedo un aumento di infortuni e morti in montagna per questa estate... vertiginoso

  8. #98
    Burrasca L'avatar di EnnioDiPrinzio
    Data Registrazione
    15/09/12
    Località
    Lanciano (Chieti)
    Messaggi
    5,473
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Effetto dell'epidemia sulla limitazione dei viaggi, turismo, lavoro ed economia

    Citazione Originariamente Scritto da marco85 Visualizza Messaggio
    secondo invece invece è tutto l'inverso: la stagione è persa per l'assurdità delle norme (e infatti i turisti europei si stanno preparando a sbarcare in Croazia e Grecia dove si prevede solo una blanda misura di rispetto delle distanze) e per il fatto che gli italiani non hanno più 1 euro in tasca dopo 3 mesi di crisi senza ammortizzatori sociali.
    Te andresti al mare con la mascherina, prenderesti un ombrellone a tempo con l'idea di doverlo lasciare dopo qualche ora per far posto ad altri o se hai bisogno della rianimazione bocca a bocca il bagnino deve esimersi per non rischiare il contagio?!?
    Con regole tanto demenziali è chiaro che il turismo è morto.
    Non saprei dirti, io al mare sulle spiagge con tutti gli ombrelloni in fila non ci vado da anni ( a prescindere da questo momento specifico) amo andare al mare nei posti isolati e selvaggi ( che trovo non troppo lontano da casa) dove l'ombrellone più vicino lo devi cercare con il binocolo.
    Tuttavia, anche se liberalizzassero i ristoranti, senza alcuna norma di distanziamento, io non ci andrei e non ci andrò per parecchi mesi: la salute prima di tutto.
    Ultima modifica di EnnioDiPrinzio; 15/05/2020 alle 21:34

  9. #99
    Vento fresco
    Data Registrazione
    23/06/13
    Località
    Narni (TR) 120m
    Età
    35
    Messaggi
    2,072
    Menzionato
    22 Post(s)

    Predefinito Re: Effetto dell'epidemia sulla limitazione dei viaggi, turismo, lavoro ed economia

    Citazione Originariamente Scritto da EnnioDiPrinzio Visualizza Messaggio
    Non saprei dirti, io al mare sulle spiagge con tutti gli ombrelloni in fila non ci vado da anni ( a prescindere da questo momento specifico) amo andare al mare nei posti isolati e selvaggi ( che trovo non troppo lontano da casa) dove l'ombrellone più vicinonlo devi cercare con il binocolo.
    Tuttavia, anche se liberalizzassero i ristoranti, senza alcuna norma di distanziamento, io non ci andrei e non ci andrò per parecchi mesi: la salute prima di tutto.
    beh dipende un po' da quello che si cerca nella vacanza: di solito qualche giorno a Riccione mi diverte, anche se poi se posso vado in Sardegna a godermi il "vero" mare. Un tipo di vacanza è divertimento, l'altra è mare in senso pieno.
    Per il resto, sarà che non ho mai smesso di lavorare, nemmeno 1 giorno, quindi ormai anche tra di noi siamo stanchi e stufi di regole, talvolta senza senso, che se mi dicessero che da domani posso tornare alla vita di prima lo farei in un attimo.
    Se potessi andare stasera al ristorante normalmente sarei il primo. O nei negozi, o in vacanza.
    dicembre 1996: la perfezione
    febbraio 2012: l'apoteosi
    febbraio 2018: la sorpresa

  10. #100
    Burrasca L'avatar di meteo_vda_82
    Data Registrazione
    01/10/05
    Località
    Torgnon 1350mt /Châtillon 530mt VDA
    Età
    38
    Messaggi
    7,101
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Effetto dell'epidemia sulla limitazione dei viaggi, turismo, lavoro ed economia

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    sì ma converrai con me che se di punto in bianco tutto il NI decide di andare in montagna le casette finiscono in fretta e rimangono quelle da 2k a settima a Cervinia tanta gente non se lo può permettere, li fai campeggiare in giro un po' più a "caso" e risolto in parte il problema.
    il discorso è che la gente sporca tutto e ci saranno tante persone inesperte che di punto in bianco si mettono a campeggiare a 2000m su pendio o a fare trekking tecnicissimi con ferrate e simili, quando l'unico trekking che hanno visto nella loro vita è la gita al parco delle Groane . prevedo un aumento di infortuni e morti in montagna per questa estate... vertiginoso
    Fidati Jack, in estate qui trovi casette e appartamenti ovunque, tanti "locals" ti affittano anche la taverna se vuoi e poi ci sono pure quelli che subaffittano le seconde case...(e quest'anno pur di affittare faranno anche prezzi stracciati) pensa che in genere si fa fatica a riempire tutto anche a ferragosto (sono lontani quei tempi del pienone estivo, risalgono agli anni 80/90).... forse quest'anno in effetti ci potrebbe essere un ritorno ad un turismo di quei tempi anche se con molti meno soldi (negli anni 80/90 in Italia, soprattutto al nord, si stava da Dio economicamente...di sicuro il problema di avere pochi soldi non c'era neanche tra le classi sociali più "basse"... c'era gente che si faceva anche tutto il mese di luglio o di agosto in montagna...).
    Comunque se non trovi più in alto non devi andare per forza a Cervinia.. ti abbassi un po' di quota (al limite puoi anche affittare a Châtillon a 500 metri, tanto in mezz'ora di macchina sei in quota e puoi farti tutte le gite che vuoi in giornata).
    Più che altro ora c'è la mania di fare trail, corse in montagna, trekking e arrampicate estreme (anche da parte di gente inesperta, ma sai che l'italiano medio è molto "modaiolo"... e poi ora non esiste più una via di mezzo, bisogna essere "estremi" in tutto), forse sarebbe meglio che tornassimo tutti indietro di 20-30 anni quando gran parte delle persone faceva gite e camminate normali e solo i più esperti si cimentavano in attività più impegnative, perlopiù accompagnati da guide alpine e accompagnatori esperti.
    Residenza: Torgnon (AO) 1350 mt
    Lavoro: Châtillon (AO) 530 mt

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •