Pagina 6 di 108 PrimaPrima ... 456781656106 ... UltimaUltima
Risultati da 51 a 60 di 1075
  1. #51
    Burrasca L'avatar di meteo_vda_82
    Data Registrazione
    01/10/05
    Località
    Torgnon 1350mt /Châtillon 530mt VDA
    Età
    38
    Messaggi
    7,111
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Effetto dell'epidemia sulla limitazione dei viaggi, turismo, lavoro ed economia

    Citazione Originariamente Scritto da Matëlmaire Visualizza Messaggio
    Certo, il problema è che Piemonte e Lombardia ne avranno anche per giugno, andando avanti di questo passo. E non è detto che con la ripresa graduale delle attività a maggio non aumentino i contagi (anzi, quello lo do già per certo), dunque le restrizioni verso quelle Regioni siano rafforzate.

    Converrebbe quasi che facessero venire Francesi e Svizzeri e stop.
    Il problema sarebbe se fosse cosi anche a luglio e agosto, a giugno in realtà non c'è mai tanta gente che sale (addirittura è considerato spesso bassa stagione e nelle località turistiche difficilmente gli hotel aprono prima di fine giugno/primi di luglio)… in 2 mesi tutto puo' succedere, miglioramenti in positivo (e quindi probabilmente la VdA potrà aprire i suoi confini) ma temo che potrebbero anche essere negativi visto che con la fase 2 le probabilità che i contagi risalgano entro fine giugno sono abbastanza alti…....
    eh ma anche un apertura delle frontiere con la Svizzera e la Francia per quest'estate la vedo un po' dura purtroppo, pure loro sono in fase di "déconfinement" e non vorrei che pure li peggiori nuovamente la situazione, soprattutto in Svizzera dove stanno aprendo maggiormente (mentre i francesi sono più cauti)
    Residenza: Torgnon (AO) 1350 mt
    Lavoro: Châtillon (AO) 530 mt

  2. #52
    Brezza tesa L'avatar di Cristian_Marchi
    Data Registrazione
    17/01/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    638
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Effetto dell'epidemia sulla limitazione dei viaggi, turismo, lavoro ed economia

    Citazione Originariamente Scritto da meteo_vda_82 Visualizza Messaggio
    Se così fosse addio voli "low cost", negli anni 80/90 viaggiare in aereo era un privilegio per pochi... se negli ultimi 20 anni abbiamo viaggiato parecchio, credo che nei prossimi anni il tutto sarà molto ridimensionato (oltre che per il virus, che non si sa bene fino a quando potrebbe durare, ma anche per la crisi economica)
    Invece come la vedi per compagnie tipo flixbus? (Riguardo i bus) ed anche per i treni ad alta velocità
    Il peggiore inverno che abbia mai visto?
    Il 2006/2007!!!

  3. #53
    Calma di vento L'avatar di Matëlmaire
    Data Registrazione
    14/03/20
    Località
    Valle d'Aosta
    Messaggi
    37
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: Effetto dell'epidemia sulla limitazione dei viaggi, turismo, lavoro ed economia

    Citazione Originariamente Scritto da meteo_vda_82 Visualizza Messaggio
    Il problema sarebbe se fosse cosi anche a luglio e agosto, a giugno in realtà non c'è mai tanta gente che sale (addirittura è considerato spesso bassa stagione e nelle località turistiche difficilmente gli hotel aprono prima di fine giugno/primi di luglio)… in 2 mesi tutto puo' succedere, miglioramenti in positivo (e quindi probabilmente la VdA potrà aprire i suoi confini) ma temo che potrebbero anche essere negativi visto che con la fase 2 le probabilità che i contagi risalgano entro fine giugno sono abbastanza alti....
    eh ma anche un apertura delle frontiere con la Svizzera e la Francia per quest'estate la vedo un po' dura purtroppo, pure loro sono in fase di "déconfinement" e non vorrei che pure li peggiori nuovamente la situazione, soprattutto in Svizzera dove stanno aprendo maggiormente (mentre i francesi sono più cauti)
    Io lo do per scontato e la riapertura dei confini è più una boutade che altro. E puoi anche essere una Regione a confini zero, ma se poi i tuoi clienti non possono venire qua la vedo dura che i locals le vacanze le passino qua. Avevo letto settimana scorsa che la Vda è la Regione italiana con meno abitanti che finiscono per fare le vacanze in loco (neanche il 3%).

    Quest'estate è già persa, io non ho un'attività turistica, ma conosco delle persone che hanno alberghi e attività ricettive.

    E più di uno mi ha detto che è meglio pensare all'inverno, sempre che ci possa essere una stagione invernale. Quest'anno niente stagione estiva da noi (e dappertutto in Italia).

  4. #54
    Brezza tesa L'avatar di Cristian_Marchi
    Data Registrazione
    17/01/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    638
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Effetto dell'epidemia sulla limitazione dei viaggi, turismo, lavoro ed economia

    Citazione Originariamente Scritto da verza81 Visualizza Messaggio
    Cavolo vero, non ci avevo pensato...
    Mi sa che ci scorderemo i voli AR a NY a 350 €...
    Spero che almeno a livello europeo quelle low cost rimarranno
    Il peggiore inverno che abbia mai visto?
    Il 2006/2007!!!

  5. #55
    Brezza tesa L'avatar di Cristian_Marchi
    Data Registrazione
    17/01/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    638
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Effetto dell'epidemia sulla limitazione dei viaggi, turismo, lavoro ed economia

    Citazione Originariamente Scritto da meteo_vda_82 Visualizza Messaggio
    Se così fosse addio voli "low cost", negli anni 80/90 viaggiare in aereo era un privilegio per pochi... se negli ultimi 20 anni abbiamo viaggiato parecchio, credo che nei prossimi anni il tutto sarà molto ridimensionato (oltre che per il virus, che non si sa bene fino a quando potrebbe durare, ma anche per la crisi economica)
    Magari è capace che si useranno di più o treni ad alta velocità. Certo dipende sempre dove bisogna andare
    Il peggiore inverno che abbia mai visto?
    Il 2006/2007!!!

  6. #56
    Brezza tesa L'avatar di Cristian_Marchi
    Data Registrazione
    17/01/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    638
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Effetto dell'epidemia sulla limitazione dei viaggi, turismo, lavoro ed economia

    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio
    Alla fine salteranno le più piccole e/o già in difficoltà perchè nel mondo normale tutti gli Stati metteranno in campo misure a sostegno del trasporto aereo.
    Quelli meno normali invece continuano a falsare la concorrenza piazzando liquidità (prelevata dalle tasche dei cittadini) in una sola compagnia...

    Comunque se ti interessa avere un'idea dal punto di vista economico del mondo dei trasporti, aereo compreso, segui Andrea Giuricin.
    Tipo easy jet, Ryanair, Wizz Air e Vueling??
    Il peggiore inverno che abbia mai visto?
    Il 2006/2007!!!

  7. #57
    Burrasca L'avatar di meteo_vda_82
    Data Registrazione
    01/10/05
    Località
    Torgnon 1350mt /Châtillon 530mt VDA
    Età
    38
    Messaggi
    7,111
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Effetto dell'epidemia sulla limitazione dei viaggi, turismo, lavoro ed economia

    Citazione Originariamente Scritto da Matëlmaire Visualizza Messaggio
    Io lo do per scontato e la riapertura dei confini è più una boutade che altro.

    Quest'estate è giÃ* persa, io non ho un'attivitÃ* turistica, ma conosco delle persone che hanno alberghi e attivitÃ* ricettive.

    E più di uno mi ha detto che è meglio pensare all'inverno, sempre che ci possa essere una stagione invernale. Quest'anno niente stagione estiva da noi (e dappertutto in Italia).
    Eh si qua chi più chi meno viviamo in tanti di turismo, anche chi fa un altro lavoro magari ha parenti stretti con attività turistiche, senza poi considerare tutto l'indotto….
    il peso del turismo estivo in effetti è minore di quello invernale, anche perchè ormai il "pienone" è solo nelle 2 centrali di agosto e poi si lavora un po' nei w.end … le zone più sfavorite saranno quelle che d'estate lavorano tanto sul "passaggio", tipo Aosta, Valle del Grande, Courmayeur, La Thuile o che vivono soprattutto di turismo estivo tipo Cogne o Valsavarenche per dire...
    pero' se ci pensi è¨ un conto avere meno gente ma è un conto non avere proprio nessuno ... da noi un turismo interno è impossibile, siamo troppo pochi e la regione è piccola… se uno va a farsi le gite in montagna parte direttamente da casa e non va a pernottare una settimana a Gressoney o La Thuile per dirtiÂ… Poi beh ci sono quelli di Aosta che d'estate salgono nei paesi in montagna ma al 90% è gente originaria di quei paesi che ha la seconda casa li…
    Per l'inverno spero trovino soluzioni e speriamo che la gente abbia ancora soldi (visto che il turismo invernale non è proprio cosi economico), se ci saltasse il turismo invernale torniamo agli anni 40
    Residenza: Torgnon (AO) 1350 mt
    Lavoro: Châtillon (AO) 530 mt

  8. #58
    Calma di vento L'avatar di Matëlmaire
    Data Registrazione
    14/03/20
    Località
    Valle d'Aosta
    Messaggi
    37
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: Effetto dell'epidemia sulla limitazione dei viaggi, turismo, lavoro ed economia

    Citazione Originariamente Scritto da meteo_vda_82 Visualizza Messaggio
    Eh si qua chi più chi meno viviamo in tanti di turismo, anche chi fa un altro lavoro magari ha parenti stretti con attività turistiche, senza poi considerare tutto l'indotto….
    il peso del turismo estivo in effetti è minore di quello invernale, anche perchè ormai il "pienone" è solo nelle 2 centrali di agosto e poi si lavora un po' nei w.end … le zone più sfavorite saranno quelle che d'estate lavorano tanto sul "passaggio", tipo Aosta, Valle del Grande, Courmayeur, La Thuile o che vivono soprattutto di turismo estivo tipo Cogne o Valsavarenche per dire...
    pero' se ci pensi è¨ un conto avere meno gente ma è un conto non avere proprio nessuno ... da noi un turismo interno è impossibile, siamo troppo pochi e la regione è piccola… se uno va a farsi le gite in montagna parte direttamente da casa e non va a pernottare una settimana a Gressoney o La Thuile per dirtiÂ… Poi beh ci sono quelli di Aosta che d'estate salgono nei paesi in montagna ma al 90% è gente originaria di quei paesi che ha la seconda casa li
    Per l'inverno spero trovino soluzioni e speriamo che la gente abbia ancora soldi (visto che il turismo invernale non è proprio cosi economico), se ci saltasse il turismo invernale torniamo agli anni 40
    Io mi son già messo il cuore in pace, anche perché di riflesso lavoro proprio con i turisti.

    Sarà un'estate molto grama già con gli spostamenti ridotti, se non lasceranno spostare nessuno poi è la fine.

  9. #59
    Burrasca L'avatar di meteo_vda_82
    Data Registrazione
    01/10/05
    Località
    Torgnon 1350mt /Châtillon 530mt VDA
    Età
    38
    Messaggi
    7,111
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Effetto dell'epidemia sulla limitazione dei viaggi, turismo, lavoro ed economia

    Citazione Originariamente Scritto da Cristian_Marchi Visualizza Messaggio
    Invece come la vedi per compagnie tipo flixbus? (Riguardo i bus) ed anche per i treni ad alta velocità
    Il problema sarà quello del distanziamento e non credo che potranno riempire treni ed autobus come si faceva prima
    Per dire su un bus credo che almeno uno dei due posti a sedere dovrà rimanere libero e non vorrei che addirittura impongano almeno una fila vuota ogni 2 perché altrimenti si starebbe troppo vicini a chi ci è davanti e dietro….
    se cosi fosse dovrebbero viaggiare mezzi vuoti e per compagnie tipo flixbus non so se sarebbe economicamente fattibile (teoricamente anche si ma i biglietti lieviteranno parecchio)
    Residenza: Torgnon (AO) 1350 mt
    Lavoro: Châtillon (AO) 530 mt

  10. #60
    Brezza tesa L'avatar di Cristian_Marchi
    Data Registrazione
    17/01/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    638
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Effetto dell'epidemia sulla limitazione dei viaggi, turismo, lavoro ed economia

    Citazione Originariamente Scritto da meteo_vda_82 Visualizza Messaggio
    Il problema sarà quello del distanziamento e non credo che potranno riempire treni ed autobus come si faceva prima
    Per dire su un bus credo che almeno uno dei due posti a sedere dovrà rimanere libero e non vorrei che addirittura impongano almeno una fila vuota ogni 2 perché altrimenti si starebbe troppo vicini a chi ci è davanti e dietro….
    se cosi fosse dovrebbero viaggiare mezzi vuoti e per compagnie tipo flixbus non so se sarebbe economicamente fattibile (teoricamente anche si ma i biglietti lieviteranno parecchio)
    Secondo me (ed è un mio parere, taggo pure @FunMBnel sono più a rischio alcune compagnie aeree, rispetto a quelle dei bus (tipo flixbus appunto) e dei treni tipo italo
    Il peggiore inverno che abbia mai visto?
    Il 2006/2007!!!

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •