Pagina 66 di 108 PrimaPrima ... 1656646566676876 ... UltimaUltima
Risultati da 651 a 660 di 1075
  1. #651
    Vento fresco L'avatar di verza81
    Data Registrazione
    17/11/03
    Località
    Altavilla Vicentina (VI)
    Età
    39
    Messaggi
    2,932
    Menzionato
    20 Post(s)

    Predefinito Re: Effetto dell'epidemia sulla limitazione dei viaggi, turismo, lavoro ed economia

    Citazione Originariamente Scritto da fabry72 Visualizza Messaggio
    Giugno ovviamente non e' nemmeno da prendere in considerazione rispetto agli anni passati, luglio invece penso stia recuperando parecchio. stavo cercando per un w.e. zona garda e non sono moltissimi i posti ancora disponibili
    Weekend, come già detto.
    Settimana intera trovi tanti di quei posti per luglio.
    Impensabile fino all'anno scorso.

    Inviato dal mio LYA-L09 utilizzando Tapatalk

  2. #652
    Vento fresco L'avatar di nevearoma
    Data Registrazione
    14/10/09
    Località
    Germania
    Messaggi
    2,901
    Menzionato
    99 Post(s)

    Predefinito Re: Effetto dell'epidemia sulla limitazione dei viaggi, turismo, lavoro ed economia

    Quelle che ci rimetteranno di più saranno senza dubbio le isole dell'Europa meridionale, posti come le Baleari il cui turismo si fonda su voli low cost e assembramenti nei club. Per loro il virus è una catastrofe.
    "In Africa non cresce il cibo. Non crescono i primi. Loro non hanno i contorni. Una fetta di carne magari la trovi, ma hanno un problema con i contorni. Per non parlare della frutta."

  3. #653
    Vento fresco L'avatar di David Gilmour
    Data Registrazione
    20/10/11
    Località
    BASIGLIO
    Messaggi
    2,373
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Effetto dell'epidemia sulla limitazione dei viaggi, turismo, lavoro ed economia

    assembramenti.... Sembra un termine degli anni 40.
    E lo era ai tempi del capoccia e di piazza Tienanmen. Lo riproponiamo nel 2020 tanto per progredire.

    Tra questo e DISTANZIAMENTO SOCIALE non so cosa mi crei più ansia. L'ultimo è proprio orrendo. Non si potrebbe dire distanza di sicurezza? Distanza sanitaria? No, SOCIALE come se socializzare fosse vietato stile Afghanistan.

    Sono termini estremisti che non fanno parte di un pensiero pacifico.
    Non so chi ne abbia coniati, probabilmente la Cina e non mi stupisco affatto.
    Si dovrebbero usare linguaggi più umani, soprattutto in un momento dove di umanità ne avremmo bisogno.

    Aggiungiamo che c'è chi propone i tso e direi che l'anno potrebbe pure finire qui.

    Comunque gli albergatori veneti sono arrabbiatissimi con zaia. Dopo le sue sparate e minacce l'eco di Bergamo ha fatto sì che gli stranieri non vadano più pensando di sia chissà quale situazione stile degente... Se voleva metterli alle strette purtroppo c'è riuscito bene.

  4. #654
    Vento forte
    Data Registrazione
    22/07/08
    Località
    Virgilio (MN)
    Età
    36
    Messaggi
    3,285
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Effetto dell'epidemia sulla limitazione dei viaggi, turismo, lavoro ed economia

    Citazione Originariamente Scritto da David Gilmour Visualizza Messaggio
    assembramenti.... Sembra un termine degli anni 40.
    E lo era ai tempi del capoccia e di piazza Tienanmen. Lo riproponiamo nel 2020 tanto per progredire.

    Tra questo e DISTANZIAMENTO SOCIALE non so cosa mi crei più ansia. L'ultimo è proprio orrendo. Non si potrebbe dire distanza di sicurezza? Distanza sanitaria? No, SOCIALE come se socializzare fosse vietato stile Afghanistan.

    Sono termini estremisti che non fanno parte di un pensiero pacifico.
    Non so chi ne abbia coniati, probabilmente la Cina e non mi stupisco affatto.
    Si dovrebbero usare linguaggi più umani, soprattutto in un momento dove di umanità ne avremmo bisogno.

    Aggiungiamo che c'è chi propone i tso e direi che l'anno potrebbe pure finire qui.

    Comunque gli albergatori veneti sono arrabbiatissimi con zaia. Dopo le sue sparate e minacce l'eco di Bergamo ha fatto sì che gli stranieri non vadano più pensando di sia chissà quale situazione stile degente... Se voleva metterli alle strette purtroppo c'è riuscito bene.
    Concordo, non capisco perché non chiamarlo distanziamento fisico piuttosto che sociale..visto che è l' eventuale vicinanza fisica a facilitare la trasmissione del virus e non l'esistenza di un rapporto sociale in senso lato.

    Non commento poi l'uso che certuni fanno del termine "nuova normalità" perché altrimenti sarei passibile di sanzioni da parte della moderazione..

  5. #655
    Vento fresco L'avatar di verza81
    Data Registrazione
    17/11/03
    Località
    Altavilla Vicentina (VI)
    Età
    39
    Messaggi
    2,932
    Menzionato
    20 Post(s)

    Predefinito Re: Effetto dell'epidemia sulla limitazione dei viaggi, turismo, lavoro ed economia

    E tra i vari effetti, sempre più verso l'abisso...

    Istat: minimo storico nascite dall'unita, -4.5% - Cronaca - ANSA

    Nuovo minimo storico di nascite dall'unità d'Italia, lieve aumento dei decessi e più cancellazioni anagrafiche per l'estero. E' quanto evidenzia il Bilancio demografico nazionale 2019 dell'Istat (IL REPORT).La diminuzione delle nascite (-4.5%) è di oltre 19 mila unità rispetto al 2018: nel 2019 sono stati iscritti in anagrafe per la nascita 420.170 bambini. E' di +16,1% l'aumento di cittadini cancellati dalle anagrafiche che vanno all'estero: nel 2019 le cancellazioni di cittadini trasferitisi all'estero sono state 182.15.Il record negativo di nascite dall'Unità d'Italia registrato nel 2018 - spiega l'Istituto nazionale di Statistica - è di nuovo superato dai dati del 2019: gli iscritti in anagrafe per nascita sono appena 420.170, con una diminuzione di oltre 19 mila unità sul 2018 (-4,5%). Il calo si registra in tutte le ripartizioni, ma è più accentuato al Centro (-6,5%). I fattori strutturali che negli ultimi anni hanno contribuito al calo delle nascite sono noti e si identificano nella progressiva riduzione della popolazione italiana in età feconda, costituita da generazioni sempre meno numerose alla nascita - a causa della denatalità osservata a partire dalla seconda metà degli anni Settanta - non più incrementate dall'ingresso di consistenti contingenti di giovani immigrati.Negli ultimi anni si assiste anche a una progressiva diminuzione del numero di stranieri nati in Italia, così che il contributo all'incremento delle nascite fornito dalle donne straniere, registrato a partire dagli anni duemila, sta di anno in anno riducendosi. Nel 2019 il numero di stranieri nati in Italia è pari a 62.944 (il 15% del totale dei nati), con un calo di 2.500 unità rispetto al 2018 (-3,8%).Il peso percentuale delle nascite di bambini stranieri sul totale dei nati è maggiore nelle regioni dove la presenza straniera èpiù diffusa e radicata: nel Nord-ovest (21,1%) e nel Nord-est (21,2%). Un quarto dei nati in Emilia-Romagna è straniero (25,0%), in Sardegna solo il 4,3%. Il tasso di natalità del complesso della popolazione residente è pari al 7,0 per mille. Il primato è detenuto dalla provincia autonoma di Bolzano (9,9 per mille) mentre i valori più bassi si rilevano in Liguria (5,7 per mille) e in Sardegna (5,4 per mille).
    Residenza: Altavilla Vicentina (VI)
    Lavoro: Brendola - casello di Montecchio Maggiore (VI)
    http://meteoaltavillavicentina.altervista.org/

  6. #656
    Vento fresco L'avatar di verza81
    Data Registrazione
    17/11/03
    Località
    Altavilla Vicentina (VI)
    Età
    39
    Messaggi
    2,932
    Menzionato
    20 Post(s)

    Predefinito Re: Effetto dell'epidemia sulla limitazione dei viaggi, turismo, lavoro ed economia

    E siamo solo all'inizio...

    Bankitalia: peggiorano le aspettative delle imprese - Economia - ANSA

    Peggiorano le aspettative delle imprese sulla situazione economica generale. Secondo l'indagine condotta dalla Banca d'Italia tra il 25 maggio e il 17 giugno 2020 presso le imprese italiane con almeno 50 addetti, i giudizi sulla situazione economica generale nel secondo trimestre del 2020 "sono peggiorati rispetto alla precedente indagine condotta in marzo". Le imprese riportano una ampia flessione della domanda corrente. Le attese a breve termine sulle vendite sono invece meno pessimistiche, così come quelle sulle proprie condizioni operative. La maggioranza delle imprese, rileva l'indagine, indica che il proprio fatturato ha subito una riduzione a causa della pandemia e prefigura che la propria attività torni ai livelli prevalenti prima della crisi sanitaria in poco meno di un anno; solo il 3 per cento delle aziende ritiene di non poter più tornare a livelli di fatturato pari a quelli precedenti la diffusione del Covid-19. I giudizi delle imprese sulle condizioni di accesso al credito sono lievemente peggiorati rispetto al trimestre precedente. Circa metà delle imprese ha avanzato richiesta di liquidità nel quadro delle misure di supporto introdotte dai recenti decreti governativi, riuscendo ad accedervi in forma totale o parziale nel 70 per cento dei casi. Le condizioni per investire sono valutate in peggioramento. I piani di spesa prefigurano una riduzione degli investimenti nel complesso del 2020, riconducibile soprattutto alla caduta già registrata nella prima metà dell'anno. Le attese sull'occupazione restano sfavorevoli nel settore dell'industria in senso stretto e nei servizi, mentre sono tornate positive nell'edilizia. Ref, pil 2020 solo -9,3% ma futuro molto rischioso - I segnali di "una rapida normalizzazione dell'attività economica in molti comparti" spingono a quantificare per quest'anno "una contrazione del Pil italiano del 9,2% meno pronunciata rispetto alle stime indicate nei giorni scorsi negli scenari dei maggiori organismi internazionali, e più vicina alle indicazioni delle istituzioni italiane". E' quanto scrive il Ref nelle sue ultime previsioni sottolineando però i rischi legati all'accumulo di debito pubblico e dalla bassa crescita . Le previsioni per il 2021 ed il2022 indicano quindi una crescita del 5,4% e del 2,4%.
    Residenza: Altavilla Vicentina (VI)
    Lavoro: Brendola - casello di Montecchio Maggiore (VI)
    http://meteoaltavillavicentina.altervista.org/

  7. #657
    Vento fresco L'avatar di nevearoma
    Data Registrazione
    14/10/09
    Località
    Germania
    Messaggi
    2,901
    Menzionato
    99 Post(s)

    Predefinito Re: Effetto dell'epidemia sulla limitazione dei viaggi, turismo, lavoro ed economia

    Citazione Originariamente Scritto da verza81 Visualizza Messaggio
    E tra i vari effetti, sempre più verso l'abisso...
    Dati disastrosi, ma sono del 2019; che c'entra il covid?
    "In Africa non cresce il cibo. Non crescono i primi. Loro non hanno i contorni. Una fetta di carne magari la trovi, ma hanno un problema con i contorni. Per non parlare della frutta."

  8. #658
    Vento fresco L'avatar di verza81
    Data Registrazione
    17/11/03
    Località
    Altavilla Vicentina (VI)
    Età
    39
    Messaggi
    2,932
    Menzionato
    20 Post(s)

    Predefinito Re: Effetto dell'epidemia sulla limitazione dei viaggi, turismo, lavoro ed economia

    Citazione Originariamente Scritto da nevearoma Visualizza Messaggio
    Dati disastrosi, ma sono del 2019; che c'entra il covid?
    Vedrai nel 2020 quando peggioreranno ancora..

    Inviato dal mio LYA-L09 utilizzando Tapatalk

  9. #659
    Vento fresco L'avatar di verza81
    Data Registrazione
    17/11/03
    Località
    Altavilla Vicentina (VI)
    Età
    39
    Messaggi
    2,932
    Menzionato
    20 Post(s)

    Predefinito Re: Effetto dell'epidemia sulla limitazione dei viaggi, turismo, lavoro ed economia

    Ha senso chiudere per 2-5 gg un centro estivo dopo una settimana dall'ultima presenza del soggetto, risultato poi positivo (e al 99.9% asintomatico)?

    Bimba positiva Il centro estivo viene chiuso | Grande Vicenza
    Residenza: Altavilla Vicentina (VI)
    Lavoro: Brendola - casello di Montecchio Maggiore (VI)
    http://meteoaltavillavicentina.altervista.org/

  10. #660
    Tempesta L'avatar di snow
    Data Registrazione
    26/08/09
    Località
    Termini Imerese (PA)
    Messaggi
    12,195
    Menzionato
    211 Post(s)

    Predefinito Re: Effetto dell'epidemia sulla limitazione dei viaggi, turismo, lavoro ed economia

    Citazione Originariamente Scritto da verza81 Visualizza Messaggio
    Ha senso chiudere per 2-5 gg un centro estivo dopo una settimana dall'ultima presenza del soggetto, risultato poi positivo (e al 99.9% asintomatico)?

    Bimba positiva Il centro estivo viene chiuso | Grande Vicenza
    Penso sia il minimo che si possa fare. Prima occorre sanificare il tutto, poi potrà riaprire.
    Ultima modifica di snow; 15/07/2020 alle 12:02

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •