Pagina 86 di 108 PrimaPrima ... 3676848586878896 ... UltimaUltima
Risultati da 851 a 860 di 1075
  1. #851
    Vento fresco L'avatar di David Gilmour
    Data Registrazione
    20/10/11
    Località
    BASIGLIO
    Messaggi
    2,379
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Effetto dell'epidemia sulla limitazione dei viaggi, turismo, lavoro ed economia

    Non credo che ci siano parole per commentare questa notizia, credo che se le dicessi la mia permanenza sul forum potrebbe non piacere o essere messa in discussione. Quello che però credo è che si continuino a paventare e fomentare le convinzioni che stiano facendo di tutto per affossare le piccole attività soprattutto quelle nostrane e soprattutto quelle delle piccole medie imprese che già sono in ginocchio dopo la situazione che c'è stata la primavera scorsa. io provo una gran rabbia quando leggo queste cose e forse la rabbia verso me stesso che bene o male sono impotente come d'altronde questi esercenti che si ritrovano questa follia per una mascherina tolta magari a 35 °....

    China in your hands.

  2. #852
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    27/02/04
    Località
    Ravenna provincia sud
    Età
    61
    Messaggi
    641
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Effetto dell'epidemia sulla limitazione dei viaggi, turismo, lavoro ed economia

    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio
    La cosa che mi fa più girare le balle è che butteremo a mare anche questa n-esima (ma stavolta davvero ultima) occasione e faremo la fine dell'Argentina lo stesso; e pure avendo sperperato risorse di altri, non solo nostre.
    Sarà colpa del clima diventato più caldo...

    P.S.
    Con questo giro ci siamo pure giocati il mantra "ma noi siamo contributori netti"; no... Adesso non lo siamo più. Adesso siamo diventati "prenditori" netti, esattamente come i Paesi dell'est, ultimi arrivati che devono "convergere". E qualcuno se ne vanta pure.................
    Secondo me i fisici si sbagliano: non è vero che nell'universo praticamente non esiste antimateria, è tutta qui...

    nulla da dire sulle tue competenze in economia,però questa "fine dell'argentina" la sento nominare dal 2000 circa,da quando c'è stato il crack in Argentina insomma....prima dovevamo fare la fine di qua,la fine di la,dall'embargo petrolifero del 73,dopo la fine del boom anni 60,gli anni dell'inflazione al 20%.Io in 61 non ho mai cambiato il mio tenore di vita se non per piccole oscillazioni,venivo da una famiglia che stava benino,poi ho sempre fatto un modesto lavoro da operaio ma senza grossi problemi,sarà che mi accontento.Per me la fine del covid segnerà(perchè prima o poi sta storia finisce)un momento di rinascita economica e di boom stile dopoguerra.
    Onore a tutti i fratelli caduti nella lotta contro il potere e l'oppressione.

    "nel fango affonda lo stivale dei maiali..."

  3. #853
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    51
    Messaggi
    18,501
    Menzionato
    76 Post(s)

    Predefinito Re: Effetto dell'epidemia sulla limitazione dei viaggi, turismo, lavoro ed economia

    Citazione Originariamente Scritto da lg59 Visualizza Messaggio
    nulla da dire sulle tue competenze in economia,però questa "fine dell'argentina" la sento nominare dal 2000 circa
    Hai fretta? L'Argentina mica è diventata quello che è diventata in uno schiocco di dita.
    Mai quanto ci vorrà ad uscirne comunque...

    Citazione Originariamente Scritto da lg59 Visualizza Messaggio
    Io in 61 non ho mai cambiato il mio tenore di vita se non per piccole oscillazioni,venivo da una famiglia che stava benino,poi ho sempre fatto un modesto lavoro da operaio ma senza grossi problemi,sarà che mi accontento.Per me la fine del covid segnerà(perchè prima o poi sta storia finisce)un momento di rinascita economica e di boom stile dopoguerra.
    Intanto con il Covid-19 la discesa ha preso una bella accelerazione e ti posso assicurare che quando il PIL cala del 12% (giusto per buttar lì una cifra, se è il 9 o il 15 alla fine è solo una variazione...) ci sono veramente UN SACCO di persone il cui tenore di vita cambierà, fosse buono o cattivo prima...

    E il boom stile dopoguerra quali basi avrebbe? Una scoperta che facciamo noi per primi? Una nuova tecnologia? Una riorganizzazione clamorosa che consenta alla produttività stagnante da decenni di ricominciare a crescere?
    Perchè oggi siamo nelle condizioni in cui NESSUNA di queste sia presente e non a caso non c'è una previsione che sia una che non solo parli di boom, ma neppure di recuperare il livello precedente che, nel caso ce lo fossimo dimenticati, non è ancora quello del 2007 caso unico a livello mondiale, almeno tra i Paesi "civili"...
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  4. #854
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    51
    Messaggi
    18,501
    Menzionato
    76 Post(s)

    Predefinito Re: Effetto dell'epidemia sulla limitazione dei viaggi, turismo, lavoro ed economia

    Citazione Originariamente Scritto da David Gilmour Visualizza Messaggio
    che stiano facendo di tutto per affossare le piccole attività soprattutto quelle nostrane e soprattutto quelle delle piccole medie imprese che già sono in ginocchio
    Resta sempre da capire chi avrebbe interesse e quale sarebbe 'sto interesse (di cazzetto come si dice dalle mie parti...).
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  5. #855
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    27/02/04
    Località
    Ravenna provincia sud
    Età
    61
    Messaggi
    641
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Effetto dell'epidemia sulla limitazione dei viaggi, turismo, lavoro ed economia

    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio
    Hai fretta? L'Argentina mica è diventata quello che è diventata in uno schiocco di dita.
    Mai quanto ci vorrà ad uscirne comunque...



    Intanto con il Covid-19 la discesa ha preso una bella accelerazione e ti posso assicurare che quando il PIL cala del 12% (giusto per buttar lì una cifra, se è il 9 o il 15 alla fine è solo una variazione...) ci sono veramente UN SACCO di persone il cui tenore di vita cambierà, fosse buono o cattivo prima...

    E il boom stile dopoguerra quali basi avrebbe? Una scoperta che facciamo noi per primi? Una nuova tecnologia? Una riorganizzazione clamorosa che consenta alla produttività stagnante da decenni di ricominciare a crescere?
    Perchè oggi siamo nelle condizioni in cui NESSUNA di queste sia presente e non a caso non c'è una previsione che sia una che non solo parli di boom, ma neppure di recuperare il livello precedente che, nel caso ce lo fossimo dimenticati, non è ancora quello del 2007 caso unico a livello mondiale, almeno tra i Paesi "civili"...
    Beh si,per boom stile dopoguerra forse ho un pò esagerato,non fosse altro perchè allora le persone non erano rimpinzate di tutti i beni possibili come oggi,e buona parte di quel boom fu trainato dalla speculazione edilizia("il paesaggio è un'Italia sventrata,dalle ruspe che l'hanno divorata"come recita un'antica e bellissima canzone di Lucio Dalla)e oggi siamo saturi di immobili,ma penso ad uno stato mentale che porti la gente a ricominciare ad uscire,fare viaggi di ogni tipo,affollare ristoranti,e perchè no ad aumentare il livello di ottimismo degli imprenditori che li porti ad aumentare gli investimenti,ad innovare,a rimettere in moto la genialità italica,un volano che si autoalimenta insomma.Sarà che più invecchio e più divento un'inguaribile ottimista
    Onore a tutti i fratelli caduti nella lotta contro il potere e l'oppressione.

    "nel fango affonda lo stivale dei maiali..."

  6. #856
    Calma di vento L'avatar di Mik34
    Data Registrazione
    05/02/18
    Località
    Berlino/ vasto
    Messaggi
    34
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Effetto dell'epidemia sulla limitazione dei viaggi, turismo, lavoro ed economia

    Ormai è una follia.
    Non sono un esperto in economia ma è qui la tragedia, non c'è bisogno di esserlo in questo caso.

    È talmente chiara la catastrofe in atto o che ci aspetta..e come disse al momento vediamo solo la punta dell' iceberg.

    Conseguenze che ci porteremo per lunghissimo tempo.

  7. #857
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    28
    Messaggi
    17,738
    Menzionato
    157 Post(s)

    Predefinito Re: Effetto dell'epidemia sulla limitazione dei viaggi, turismo, lavoro ed economia

    Citazione Originariamente Scritto da damiano23 Visualizza Messaggio
    Possibile questa drastica riduzione dei traffici aerei?
    Io credo di sì. Anche perché da marzo in poi ci sono stati problemi relativi allo scambio di informazioni fornite dall'AM, e tali conseguenze si sono rispecchiate nelle previsioni.

    Allegato 534141

    Riduzione evidente in Europa e subcontinente indiano..
    guardate gli USA e fate 2+2
    Si vis pacem, para bellum.

  8. #858
    Bava di vento L'avatar di Turgot
    Data Registrazione
    05/08/18
    Località
    Cislago (VA)
    Età
    26
    Messaggi
    95
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Effetto dell'epidemia sulla limitazione dei viaggi, turismo, lavoro ed economia

    Citazione Originariamente Scritto da damiano23 Visualizza Messaggio
    Possibile questa drastica riduzione dei traffici aerei?
    Io credo di sì. Anche perché da marzo in poi ci sono stati problemi relativi allo scambio di informazioni fornite dall'AM, e tali conseguenze si sono rispecchiate nelle previsioni.

    Allegato 534141

    Riduzione evidente in Europa e subcontinente indiano..
    Effetto dell'epidemia sulla limitazione dei viaggi, turismo, lavoro ed economia-screenshot_2020-08-04-live-flight-tracker-real-time-flight-tracker-map-flightradar24.png

  9. #859
    Vento fresco
    Data Registrazione
    23/06/13
    Località
    Narni (TR) 120m
    Età
    35
    Messaggi
    2,062
    Menzionato
    21 Post(s)

    Predefinito Re: Effetto dell'epidemia sulla limitazione dei viaggi, turismo, lavoro ed economia

    I morti di cui nessuno parlerà.
    Mi sembra al limite del folle il fatto che con pochissimi ricoveri in terapia intensiva (zero qui in Umbria) e contagi così bassi la sanità sia ancora praticamente ferma.

    https://www-agenpress-it.cdn.ampproj...-lockdown/amp/
    dicembre 1996: la perfezione
    febbraio 2012: l'apoteosi
    febbraio 2018: la sorpresa

  10. #860
    Vento fresco L'avatar di David Gilmour
    Data Registrazione
    20/10/11
    Località
    BASIGLIO
    Messaggi
    2,379
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Effetto dell'epidemia sulla limitazione dei viaggi, turismo, lavoro ed economia

    Questo è un altro aspetto da non sottovalutare ed è verissimo, centinaia di diagnosi di visite gli interventi sempre rinviati e certe cose non aspettano purtroppo.
    Aggiungo pure che secondo me tutto il grosso anzi la grossa eco mediatica ha fatto sì che molte persone siano terrorizzate dagli ospedali considerando le l'ultimo luogo in cui andare e questo di certo non giova...

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •