Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 40
  1. #11
    Burrasca L'avatar di meteo_vda_82
    Data Registrazione
    01/10/05
    Località
    Torgnon 1350mt /Châtillon 530mt VDA
    Età
    38
    Messaggi
    7,110
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Acqua, irrigazione e sistemi irrigui

    Citazione Originariamente Scritto da Andreas94 Visualizza Messaggio
    Nei campi coltivati a prato della mia famiglia abbiamo sempre irrigato col sistema a scorrimento, non comportava gran fatiche se non lo stare attenti che l'acqua non allagasse zone indesiderate.
    Tutt'ora la roggia c'è ma l'acqua scorre semplicemente senza venir più utilizzata a scopo irriguo, sono comunque importanti come canali di scolo anche.
    Qua il sistema a scorrimento si usava parecchio fino agli anni 90(quanti ricordi quando da bambino andavo ad aiutare mia nonna e mia zia ad irrigare i prati) comunque si scavavano diversi ruscelli secondari nei campi (nei quasi si riversava l'acqua da un canale principale) e si usava una paratoia mobile (da noi chiamata "tsariéte" in dialetto) per sbarrare i ruscelli e far defluire l'acqua nel prato, questa paratoia veniva poi spostata dopo un tot di tempo per irrigare un'altra porzione di campo e così via.... in genere per irrigare un prato di grandi dimensioni ci voleva almeno un giorno intero, dall'alba fino al tramonto....

    da fine anni 90/primi anni 2000 un po' ovunque sono stati costruiti (grazie ai vari consorzi agrari) impianti di irrigazione a pioggia automatizzati, ovviamente molto più comodi e con essi non c'è più stata la necessità di scavare ruscelli e irrigare con il sistema a scorrimento (credo che ormai più nessuno lo utilizzi)

    i vigneti invece si irrigano con i tubi attaccati agli impianti di irrigazione mentre campi di patate/orti con le classiche girandole (spesso si prende l'acqua direttamente dagli impianti di irrigazione per evitare di usare l'acqua potabile dell'acquedotto per evitare inutili spese e ovviamente sprechi)
    Residenza: Torgnon (AO) 1350 mt
    Lavoro: Châtillon (AO) 530 mt

  2. #12
    Vento moderato L'avatar di alnus
    Data Registrazione
    23/11/13
    Località
    Modena, campagna Est m30
    Età
    60
    Messaggi
    1,263
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Acqua, irrigazione e sistemi irrigui

    Citazione Originariamente Scritto da wtrentino Visualizza Messaggio
    Qui non essendoci molti seminativi i sistemi irrigui sono diversi.
    Per le colture arboree fino a quando ero bambino andava per la maggiore l’aspersione soprachioma (girandole), adesso quasi scomparsa (la si tiene solo per l’antibrina in caso di gelate) in favore degli impianti a goccia.
    Inutile menzionare il risparmio idrico che si ottiene, l’acqua utilizzata è davvero poca. Inoltre la maggior parte degli agricoltori sono legati a consorzi irrigui, quando fino a non molto tempo pompavano dalle falde singolarmente con consumo di gasolio.
    Adesso basta regolare quanto si vuole irrigare attraverso una centralina, potenzialmente l’acqua grazie ai consorzi potrebbe arrivare per un paio d’ore tutti i giorni.


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
    Immagino che l'acqua venga tutta dall'Adige o dal Noce lì in zona

  3. #13
    Vento moderato L'avatar di alnus
    Data Registrazione
    23/11/13
    Località
    Modena, campagna Est m30
    Età
    60
    Messaggi
    1,263
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Acqua, irrigazione e sistemi irrigui

    Citazione Originariamente Scritto da meteo_vda_82 Visualizza Messaggio
    Qua il sistema a scorrimento si usava parecchio fino agli anni 90(quanti ricordi quando da bambino andavo ad aiutare mia nonna e mia zia ad irrigare i prati) comunque si scavavano diversi ruscelli secondari nei campi (nei quasi si riversava l'acqua da un canale principale) e si usava una paratoia mobile (da noi chiamata "tsariéte" in dialetto) per sbarrare i ruscelli e far defluire l'acqua nel prato, questa paratoia veniva poi spostata dopo un tot di tempo per irrigare un'altra porzione di campo e così via.... in genere per irrigare un prato di grandi dimensioni ci voleva almeno un giorno intero, dall'alba fino al tramonto....

    da fine anni 90/primi anni 2000 un po' ovunque sono stati costruiti (grazie ai vari consorzi agrari) impianti di irrigazione a pioggia automatizzati, ovviamente molto più comodi e con essi non c'è più stata la necessità di scavare ruscelli e irrigare con il sistema a scorrimento (credo che ormai più nessuno lo utilizzi)

    i vigneti invece si irrigano con i tubi attaccati agli impianti di irrigazione mentre campi di patate/orti con le classiche girandole (spesso si prende l'acqua direttamente dagli impianti di irrigazione per evitare di usare l'acqua potabile dell'acquedotto per evitare inutili spese e ovviamente sprechi)
    Girandole negli orti?
    Non credo proprio

  4. #14
    Burrasca L'avatar di meteo_vda_82
    Data Registrazione
    01/10/05
    Località
    Torgnon 1350mt /Châtillon 530mt VDA
    Età
    38
    Messaggi
    7,110
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Acqua, irrigazione e sistemi irrigui

    Citazione Originariamente Scritto da alnus Visualizza Messaggio
    Girandole negli orti?
    Non credo proprio
    Dipende cosa si intende per "girandola", è molto generico come nome (e poi credo che in varie zone d'Italia si chiamano in modo diverso ).. comunque per orti e giardini privati si usa parecchio questa (e tutti i modelli simili):

    Acqua, irrigazione e sistemi irrigui-irrigatore.jpg
    Residenza: Torgnon (AO) 1350 mt
    Lavoro: Châtillon (AO) 530 mt

  5. #15
    Burrasca L'avatar di wtrentino
    Data Registrazione
    14/05/13
    Località
    Zambana (TN)
    Età
    23
    Messaggi
    5,606
    Menzionato
    23 Post(s)

    Predefinito Acqua, irrigazione e sistemi irrigui

    Citazione Originariamente Scritto da alnus Visualizza Messaggio
    Immagino che l'acqua venga tutta dall'Adige o dal Noce lì in zona
    Da quel che so si usano le falde contigue (molto superficiale nella mia zona, quando piove più del solito mi arriva in cantina)

  6. #16
    Vento moderato L'avatar di alnus
    Data Registrazione
    23/11/13
    Località
    Modena, campagna Est m30
    Età
    60
    Messaggi
    1,263
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Acqua, irrigazione e sistemi irrigui

    Citazione Originariamente Scritto da meteo_vda_82 Visualizza Messaggio
    Dipende cosa si intende per "girandola", è molto generico come nome (e poi credo che in varie zone d'Italia si chiamano in modo diverso ).. comunque per orti e giardini privati si usa parecchio questa (e tutti i modelli simili):

    Acqua, irrigazione e sistemi irrigui-irrigatore.jpg
    Giardino ed orto sono due pianeti diversi.
    Chiunque faccia l'orto da qualche anno e non sia completamente privo di facoltà mentali, non userà mai una girandola per dargli acqua. L'orto richiede un'irrigazione molto localizzata, sottochioma (cioè senza bagnare la parte aerea della pianta) e anche generalmente moderata, possibilmente a temperatura ambiente.
    Ma soprattutto non si deve assolutamente dar da bere alle malerbe, ed anzi fare deserto attorno alle colture, un deserto zappato il più spesso possibile.

  7. #17
    Burrasca L'avatar di meteo_vda_82
    Data Registrazione
    01/10/05
    Località
    Torgnon 1350mt /Châtillon 530mt VDA
    Età
    38
    Messaggi
    7,110
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Acqua, irrigazione e sistemi irrigui

    Citazione Originariamente Scritto da alnus Visualizza Messaggio
    Giardino ed orto sono due pianeti diversi.
    Chiunque faccia l'orto da qualche anno e non sia completamente privo di facoltà mentali, non userà mai una girandola per dargli acqua. L'orto richiede un'irrigazione molto localizzata, sottochioma (cioè senza bagnare la parte aerea della pianta) e anche generalmente moderata, possibilmente a temperatura ambiente.
    Ma soprattutto non si deve assolutamente dar da bere alle malerbe, ed anzi fare deserto attorno alle colture, un deserto zappato il più spesso possibile.
    Allora qua siamo tutti privi di facoltà mentali... ti ricordi conto di cosa stai insinuando? qui tutti usano le girandole e si sono sempre usate negli orti.. certo poi non si mette la girandola in pieno giorno ma all'alba o al tramonto perché altrimenti sotto il sole è dannoso per le piante....
    ovviamente stiamo parlando di girandole con poca pressione altrimenti è ovvio che si rischia di fare danni a piante ed ortaggi
    Residenza: Torgnon (AO) 1350 mt
    Lavoro: Châtillon (AO) 530 mt

  8. #18
    Burrasca L'avatar di wtrentino
    Data Registrazione
    14/05/13
    Località
    Zambana (TN)
    Età
    23
    Messaggi
    5,606
    Menzionato
    23 Post(s)

    Predefinito Re: Acqua, irrigazione e sistemi irrigui

    Noi usiamo un impiantino a goccia per l’orto, non bagnando le piante hai meno malattie che insorgono (specie pomodori).


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  9. #19
    Vento moderato L'avatar di alnus
    Data Registrazione
    23/11/13
    Località
    Modena, campagna Est m30
    Età
    60
    Messaggi
    1,263
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Acqua, irrigazione e sistemi irrigui

    Citazione Originariamente Scritto da meteo_vda_82 Visualizza Messaggio
    Allora qua siamo tutti privi di facoltà mentali... ti ricordi conto di cosa stai insinuando? qui tutti usano le girandole e si sono sempre usate negli orti.. certo poi non si mette la girandola in pieno giorno ma all'alba o al tramonto perché altrimenti sotto il sole è dannoso per le piante....
    ovviamente stiamo parlando di girandole con poca pressione altrimenti è ovvio che si rischia di fare danni a piante ed ortaggi
    Ti chiedo scusa, non volevo offenderti.
    Era un discorso in generale.

    Anch'io come Wtrentino ho fatto un impiantino a goccia, che comunque è una concessione alla pigrizia. I veri cultori dell'orto hanno tutti una grande tanica, da cui attingere l'acqua scaldata dal sole.
    I primi anni che facevo l'orto, usavo la girandola, ma mi sono ben presto reso conto di quanto fosse sbagliato.
    Ammetto che è indicata per l'insalata, ma solo per quella.
    Ultima modifica di alnus; 12/06/2020 alle 01:49

  10. #20
    Burrasca L'avatar di meteo_vda_82
    Data Registrazione
    01/10/05
    Località
    Torgnon 1350mt /Châtillon 530mt VDA
    Età
    38
    Messaggi
    7,110
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Acqua, irrigazione e sistemi irrigui

    Citazione Originariamente Scritto da alnus Visualizza Messaggio
    Ti chiedo scusa, non volevo offenderti.
    Era un discorso in generale.

    Anch'io come Wtrentino ho fatto un impiantino a goccia, che comunque è una concessione alla pigrizia. I veri cultori dell'orto hanno tutti una grande tanica, da cui attingere l'acqua scaldata dal sole.
    I primi anni che facevo l'orto, usavo la girandola, ma mi sono ben presto reso conto di quanto fosse sbagliato.
    Ammetto che è indicata per l'insalata, ma solo per quella.
    Ah ok, no problem..
    comunque è anche vero che negli orti di montagna ci sono meno malattie che insorgono (molto di più negli orti di bassa quota e a fondovalle), sarà anche per questo che in basso si fa più attenzione a come si bagna, ecc ecc...
    i miei genitori e altri miei parenti fanno l'orto da una vita e hanno comunque sempre bagnato con le girandole (rigorosamente all'alba o al tramonto, MAI in pieno giorno... e in genere bagnano poco alla volta ma spesso, praticamente tutti i giorni nelle giornate più calde e secche).. abbiamo anche un orto a bassa quota (a 500 mt) e li in effetti quando le piantine sono più grandi si bagna a mano con il tubo (ovviamente con acqua a bassa pressione)
    Ultima modifica di meteo_vda_82; 12/06/2020 alle 08:11
    Residenza: Torgnon (AO) 1350 mt
    Lavoro: Châtillon (AO) 530 mt

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •