Pagina 3 di 86 PrimaPrima 123451353 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 853
  1. #21
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    53
    Messaggi
    18,502
    Menzionato
    140 Post(s)

    Predefinito Re: Criptovalute: tanti ne parlano

    Citazione Originariamente Scritto da giorgio1940 Visualizza Messaggio
    *****
    Insito è il rischio!
    Eccome no! E soprattutto è uguale per tutti i tipi di investimento...


    Citazione Originariamente Scritto da giorgio1940 Visualizza Messaggio
    C'è gente che ha investito in grosse società, un tempo floride, poi nel giro di poco tempo hanno fatto crak.
    E son società che son passate da 1 a 10000 a 3000 a 50000 nel giro di 3 anni?
    Perchè di questo stiamo parlando eh...

    Citazione Originariamente Scritto da giorgio1940 Visualizza Messaggio
    Oggi, pur in questa crisi, o meglio in seguito a questa crisi, vi sono "capitali fermi" cospicui, in tutto il mondo in attesa di venire "utilizzati" in investimenti.
    Son sicuro che, avendolo aperto tu, abbia ben presente l'argomento di questo topic.
    Ecco... Vedendo l'andamento del bitcoin chiediti dove sia finita parte di quei capitali (che come ben si vede son tutt'altro che fermi).

    Citazione Originariamente Scritto da giorgio1940 Visualizza Messaggio
    Sempre il "contadino" pensa che a fine anno chi investe oggi cento, ne avrà un giovamento del 20% circa.In certi "settori" e nelle criptovalute anche il 50%(qui trascinati da un "sentiment" positivo).
    Il "sentiment" positivo è anche quello che c'era quando il bitcoin valeva 13000 a dicembre 2017.
    Peccato che a marzo 2018 valesse meno di 7000.
    E a gennaio 2019 3400.

    Il fatto che possiamo essere vicini alla fine della crisi data dalla pandemia non fa venire il dubbio che i capitali tornino su robe remunerative senza cercare i miracoli di una roba che fa sembrare certi derivati una roba da educande?

    Poi ribadisco... Ognuno i suoi soldi li metta dove vuole, basta che poi nel caso del bitcoin non pianga...
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  2. #22
    Vento fresco L'avatar di Diego 14
    Data Registrazione
    11/01/17
    Località
    Sant'Ilario d'enza (RE)
    Età
    19
    Messaggi
    2,260
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Criptovalute: tanti ne parlano

    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio
    E' assolutamente accessibile a tutti. Si possono comprare anche centesimi di bitcoin. Ovviamente i guadagni potenziali oggi sono ben più bassi rispetto al 2016. Ma, dal momento che tra una ventina di anni non ne verranno minati più, rimane comunque un investimento con, a mio avviso, buone possibilità di acquisire valore sul lungo periodo.

    Certo, sul breve periodo può essere altamente speculativo, quello si.

    Diventerà una moneta? Dipende da che fine faranno le nostre care valute fiat.

    La tendenza per ora è questa: aumento dell'offerta di moneta via via crescente, per finanziare un debito sempre crescente. Di fatto il sistema economico è diventato totalmente dipendente da iniezioni massicce di liquidità.

    Real M2 Money Stock (M2REAL) | FRED | St. Louis Fed

    Vere e proprie restrizioni della politica monetaria non si vedono da ormai un decennio e viene da domandarsi, almeno a me, se le banche centrali avranno intenzione di attuarle qualora l'inflazione misurata dal CPI salirà oltre il tetto massimo obiettivo (che ad esempio nella zona Euro è il 2%).

    Siccome l'indipendenza delle banche centrali dalla politica, nel momento in cui hanno il monopolio monetario, è a mio avviso più una finzione che altro, la mia personale sensazione è che se l'inflazione dei prezzi salirà oltre il 2% nei prossimi mesi o si avvicinerà comunque significativamente a tale soglia, le banche centrali continueranno comunque ad espandere il proprio bilancio.

    Questo significherà uno spostamento delle preferenze individuali verso le criptovalute e dunque una loro adozione? Non è una domanda a cui si possa dare una risposta semplice. Di certo non vedo però perchè un'inflazione dell'offerta di moneta crescente debba fare diminuire il prezzo di Bitcoin. Viceversa, se le banche centrali adotteranno - come non penso - una politica di stretta a seguito della pandemia, è secondo me assai probabile attendersi lo scoppio della bolla bitcoin (per la gioia di svariati economisti) ma purtroppo non solo quello mi sa.
    Si si certamente, pensa che un paio di anni fa sono riuscito a fare gratuitamente 200000 satoshi in pochi mesi tramite dei faucet (adesso è impossibile coi prezzi attuali).
    Però se dovessi investire lo farei su progetti nuovi che hanno prezzi bassi, in modo da acquistarne una grande quantità.

  3. #23
    Uragano L'avatar di Friedrich 91
    Data Registrazione
    04/07/07
    Località
    Volta Mantovana (MN) 91 m/ Ferrara
    Età
    30
    Messaggi
    35,538
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Criptovalute: tanti ne parlano

    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio

    Il "sentiment" positivo è anche quello che c'era quando il bitcoin valeva 13000 a dicembre 2017.
    Peccato che a marzo 2018 valesse meno di 7000.
    E a gennaio 2019 3400.

    Il fatto che possiamo essere vicini alla fine della crisi data dalla pandemia non fa venire il dubbio che i capitali tornino su robe remunerative senza cercare i miracoli di una roba che fa sembrare certi derivati una roba da educande?

    Poi ribadisco... Ognuno i suoi soldi li metta dove vuole, basta che poi nel caso del bitcoin non pianga...
    Se la mettiamo così anche le azioni Amazon valevano 7 dollari appena nel Maggio del 1998 per poi valere 81 dollari nel Gennaio 1999 (8 mesi), 94 dollari nel Dicembre 1999 e poi nuovamente la miseria di 8 dollari nell'Aprile 2001. Una bella volatilità pure lì, e nel 2001 penso che chiunque avrebbe potuto facilmente asserire che Amazon era prossimo alla bancarotta.

    Ma oggi nessun azionista di Amazon piange. Anzi, chi nel 2001 si era tenuto le azioni, ha un sorriso a 36 denti.

    Questo per dire cosa? Che certo, il Bitcoin è in bolla, assolutamente. Ma altrettanto in bolla lo è anche il BTP Italia 10 anni che rende meno della metà di quello che rendeva nel 2000, pur con il Paese che nel frattempo ha un 50% di debito pubblico in più sul PIL e da allora ha una crescita netta pari a -8% circa. O forse questo BTP ha un rendimento che riflette correttamente i fondamentali economici del debitore?

    Quello che fa la differenza è il lungo periodo. Nel lungo periodo i progetti che hanno una business vision in grado di comprendere i tempi futuri, hanno decisamente più probabilità di sopravvivere rispetto a quelli che non ce l'hanno. E una volta che sopravvivono e superano la tempesta legata allo scoppio della bolla, vanno a gonfie vele.

    Amazon, rispetto alla montagna di pattume che c'era nel mare delle dot-com create negli anni '90, aveva una visione di business assolutamente lungimirante. Aveva anticipato cosa sarebbe potuto avvenire nel futuro.

    Per Bitcoin potrebbe essere lo stesso discorso? Non so. Secondo me si, ma al di là della mia umilissima opinione, sconsigliare le criptovalute in quanto volatili, ha poco senso. Casomai, e questo senza ombra di dubbio, è giusto sconsigliare di avventurarvisi prima di avere studiato come funzionano ! Poi, se si ritiene, come il buon snowaholic (di cui rispetto assolutamente l'opinione pur non condividendola), che invece il business model alla base di Bitcoin sia una fuffa completa, allora altro discorso.
    «L'Italia va avanti perché ci sono i fessi. I fessi lavorano, pagano, crepano. Chi fa la figura di mandare avanti l'Italia sono i furbi, che non fanno nulla, spendono e se la godono» (Giuseppe Prezzolini, 1921)

  4. #24
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    53
    Messaggi
    18,502
    Menzionato
    140 Post(s)

    Predefinito Re: Criptovalute: tanti ne parlano

    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio
    Se la mettiamo così anche le azioni Amazon valevano 7 dollari appena nel Maggio del 1998 per poi valere 81 dollari nel Gennaio 1999 (8 mesi), 94 dollari nel Dicembre 1999 e poi nuovamente la miseria di 8 dollari nell'Aprile 2001. Una bella volatilità pure lì, e nel 2001 penso che chiunque avrebbe potuto facilmente asserire che Amazon era prossimo alla bancarotta.
    E infatti ai tempi era poco più che una startup...
    Il mercato con Amazon ha avuto pazienza.

    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio
    Ma oggi nessun azionista di Amazon piange. Anzi, chi nel 2001 si era tenuto le azioni, ha un sorriso a 36 denti.
    Anche perchè il sottostante delle azioni Amazon è una multinazionale che ha le mani in pasta ovunque dal B2B, al B2C, ai servizi propriamente detti.
    Il sottostante del bitcoin quale sarebbe esattamente? Consumo di energia a parte...

    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio
    Questo per dire cosa? Che certo, il Bitcoin è in bolla, assolutamente. Ma altrettanto in bolla lo è anche il BTP Italia 10 anni che rende meno della metà di quello che rendeva nel 2000
    E infatti credo che molto difficilmente tu mi abbia visto consigliare di acquistare BTP.
    A quel punto meglio il bitcoin, hai visto mai che la bolla continui...

    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio
    Quello che fa la differenza è il lungo periodo. Nel lungo periodo i progetti che hanno una business vision in grado di comprendere i tempi futuri, hanno decisamente più probabilità di sopravvivere rispetto a quelli che non ce l'hanno. E una volta che sopravvivono e superano la tempesta legata allo scoppio della bolla, vanno a gonfie vele.
    Amazon, rispetto alla montagna di pattume che c'era nel mare delle dot-com create negli anni '90, aveva una visione di business assolutamente lungimirante. Aveva anticipato cosa sarebbe potuto avvenire nel futuro.
    Esattamente.
    Il bitcoin dietro cos'ha esattamente?
    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio
    Per Bitcoin potrebbe essere lo stesso discorso? Non so. Secondo me si, ma al di là della mia umilissima opinione, sconsigliare le criptovalute in quanto volatili, ha poco senso.
    In effetti ho pensato di rivolgermi ad un "pubblico" di piccoli risparmiatori.
    Se sei un miliardario in effetti qualche soldo lì ce lo puoi anche mettere: se non metti un po' di capitale ad altissimo rischio da miliardario quando lo fai...
    Se sei un piccolo risparmiatore invece puoi, ripeto, far quello che ti pare: ma se ci rimetti tutto quello che ci hai messo allo scoppio della bolla e vieni a piangere io a quel punto rido.

    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio
    Casomai, e questo senza ombra di dubbio, è giusto sconsigliare di avventurarvisi prima di avere studiato come funzionano ! Poi, se si ritiene, come il buon snowaholic (di cui rispetto assolutamente l'opinione pur non condividendola), che invece il business model alla base di Bitcoin sia una fuffa completa, allora altro discorso.
    Io ad oggi non vedo altro che un algoritmo, un andamento da far invidia a ogni derivato ad alta leva e un consumo di energia da medio stato centrafricano.
    Poi magari si rivelerà in tutto il suo splendore...









    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  5. #25
    Uragano L'avatar di giorgio1940
    Data Registrazione
    15/06/02
    Località
    Rimini
    Età
    81
    Messaggi
    25,372
    Menzionato
    14 Post(s)

    Predefinito Re: Criptovalute: tanti ne parlano

    È bastato che negli USA abbiano stanziato per distribuire alla gente 1900 miliardi di dollari a sostegno delle famiglie e per dar fiato ai consumi, che le criptovalute abbiamo fatto un balzo del 5-15% in 24 ore.
    Europa e soprattutto Italia il constatare che si inizi a combattere seriamente il Covid con vaccinazioni più "organizzate", che la " fiducia", il sentimento positivo ha fatto balzare le borse dal 1 al 3,5 %
    Tanti soldi "giacenti", e tanta voglia d'investire.
    Certo che la "bolla" può sempre gonfiarsi a dismisura, ....
    Serve grande oculatezza per uscire in tempo.

    Amante della Natura:Monti,meteo,mare,una piccola margherita.....
    Non posso che dir grazie a tanto Artefice!

  6. #26
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    53
    Messaggi
    18,502
    Menzionato
    140 Post(s)

    Predefinito Re: Criptovalute: tanti ne parlano

    Citazione Originariamente Scritto da giorgio1940 Visualizza Messaggio
    Serve grande oculatezza per uscire in tempo.
    Vero.
    Ed è il motivo per cui pensare di entrare in un "nulla" a 50000 dopo l'andamento degli ultimi anni mi sembra lunare.
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  7. #27
    Brezza tesa L'avatar di Gianni78ba
    Data Registrazione
    01/03/20
    Località
    Mola di Bari
    Età
    44
    Messaggi
    711
    Menzionato
    58 Post(s)

    Predefinito Re: Criptovalute: tanti ne parlano

    https://rarible.com/tacobell?tab=created


    Questa la lascio agli esperti

  8. #28
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    25/01/05
    Località
    Bitonto (BA)
    Messaggi
    480
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Criptovalute: tanti ne parlano

    Ho investito 150 euro as agosto 2017 in IOTA, quando il prezzo di acquisto era di 0.28€, acquistando dunque 530 iota. A gennaio 2018 li ho venduti quando hanno toccato il valore di 4.10€, incassando circa 2.100 euro al netto delle commissioni.
    A maggio dell'anno scorso sono rientro con altri 130 euro acquistandone 1000 al prezzo di 0.12€. Ad oggi valgono 1.10 € circa.. Ho superato la soglia di 1.100€...che dite li ritiro?? Criptovalute: tanti ne parlano

    Inviato dal mio VOG-L29 utilizzando Tapatalk

  9. #29
    Vento forte L'avatar di verza81
    Data Registrazione
    17/11/03
    Località
    Altavilla Vicentina (VI)
    Età
    41
    Messaggi
    3,693
    Menzionato
    82 Post(s)

    Predefinito Re: Criptovalute: tanti ne parlano

    Forse un pò OT, ma ad oggi dove/come investireste 50 mila euro?
    No robe a lungo/lunghissimo termine, massimo 10 anni

    Residenza: Altavilla Vicentina (VI)
    Lavoro: Brendola - casello di Montecchio Maggiore (VI)
    http://meteoaltavillavicentina.altervista.org/

  10. #30
    Uragano L'avatar di giorgio1940
    Data Registrazione
    15/06/02
    Località
    Rimini
    Età
    81
    Messaggi
    25,372
    Menzionato
    14 Post(s)

    Predefinito Re: Criptovalute: tanti ne parlano

    Citazione Originariamente Scritto da verza81 Visualizza Messaggio
    Forse un pò OT, ma ad oggi dove/come investireste 50 mila euro?
    No robe a lungo/lunghissimo termine, massimo 10 anni
    ....
    Diversificare al massimo.
    Mai puntare solo su un cavallo.
    Amante della Natura:Monti,meteo,mare,una piccola margherita.....
    Non posso che dir grazie a tanto Artefice!

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •