Pagina 20 di 35 PrimaPrima ... 10181920212230 ... UltimaUltima
Risultati da 191 a 200 di 350
  1. #191
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    53
    Messaggi
    18,505
    Menzionato
    144 Post(s)

    Predefinito Re: Auto elettriche, ibride mild e plug in, parliamone

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    eh capito? è imbarazzante onestamente, sono aumentate in maniera folle.
    aumenta tutto, ma proprio TUTTO, tranne gli stipendi.
    onestamente mi chiedo dove andremo a finire
    D'altra parte non è che ci siano molte altre vie d'uscita: arrivi al punto in cui cala la domanda e la crescita dei prezzi si arresta.
    Il punto è che più tardi lo fai e più sono i danni.
    Di sicuro agire in senso contrario oggi è preparare il terreno per un terremoto epocale...
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  2. #192
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    30
    Messaggi
    23,897
    Menzionato
    386 Post(s)

    Predefinito Re: Auto elettriche, ibride mild e plug in, parliamone

    uppo perché ho preso la Golf 8 2.0 TDI, la ho da martedì scorso e ci ho fatto 800km con 32 litri, considerando che ero in ferie e li ho fatti in abbondanza sui monti (più di 3000m di dislivello positivo), scannando anche un po' in salita.
    bene, precisamente 798km con 32,5 litri
    e vogliono togliere il diesel....

    oggi invece sono andato ad arrampicare per lavoro (test sulla gamma nuova), a noleggio con una jeep renegade a benzina (non so dire il motore o cos'altro, ma per chi la conosce penso sia facile ipotizzare). a 120 in superstrada l'istantaneo oscillava tra i 7 ed i 8l/100km.... la Golf a 120 è tra i 3 e i 4
    eravamo in 3 senza bagagli particolari, quindi manco carichi. Stessa cosa con la 500x presa a noleggio per andare a Tignes per lavoro. A parte la porcheria UNICA su tutto, dall'elettronica alla guida (solo lo sterzo mi è parso preciso), beveva come un tedesco all'oktober fest
    Si vis pacem, para bellum.

  3. #193
    Brezza tesa L'avatar di Kojakteam
    Data Registrazione
    09/01/17
    Località
    Lo Stradone
    Messaggi
    924
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Auto elettriche, ibride mild e plug in, parliamone

    Salve a tutti

    Visto che il tema è sempre più attuale e di dibattito fra i pro e i contro mi appello a tutti i partecipanti di questo saggio forum.

    Premetto che di base ho una buona conoscenza del settore in quanto sono figlio di meccanico di automobili (mio babbo aveva officina sotto casa ed essendo un bello smanettone a 13 anni ho iniziato col registrare le valvole dei motori fire della Fiat per non far danni, non vi dico invece fra vespa e college quanti ne ho demoliti....) inoltre da quando ho iniziato a lavorare sono nel settore della produzione di attrezzature per industrie (ora addirittura con una azienda mia) e quindi ogni tanto mi capita di essere in mezzo a linee Fiat o Iveco in giro per il Nord Italia, quindi diciamo che tocco con mano i processi produttivi dell' automotive.

    Mi ponevo un paio di domande su queste famigerate auto elettriche alle quali non riesco a dare risposta e delle quali non trovo tante analisi o documentazioni sull'internette....(e nemmeno molto dibattito sinceramente....)

    In dettaglio:

    - Si parla di avere molti meno componenti che compongono l'auto

    Mah, forse nella parte del motore (cosa da verificare comunque....)
    Struttura portante, carrozzeria, trasmissione, impianto frenante, sistema sospensioni, tutti i servizi di climatizzazione, di illuminazione e comfort sono identici alle auto termiche

    - Si parla di meno energia per produrle (non considerando la batteria)

    Anche qui mah...
    Vedi sopra, se i componenti non sono così drasticamente inferiori alle termiche come è possibile?
    D'altronde anche un motore elettrico ha bisogno di fusioni di alluminio per essere costruito, serve alluminio o acciaio per la carrozzeria o la struttura portante, termoformati o iniezione per i componenti in plastica tutte tecnologie già utilizzate per le termiche.
    Se ci mettiamo anche la batteria poi siamo oltre la termica (da come ho capito)

    - Si parla di ricarica con energia pulita

    Ok, ma forse solo in alcuni casi (idroelettrico, fotovoltaico o geotermico)
    Ma se le centrali vanno a gas o carbone o petrolio?

    Qualcuno ha qualche link o materiale in merito?

    Lascio un link "a caso" da Fb di una linea di produzione Skoda per farvi una idea di cosa vuol dire produrre un auto => Cherrylyn valmonte - 2022 Skoda Octavia - AUTO MANUFACTURING FACTORY

  4. #194
    Vento forte L'avatar di ale97
    Data Registrazione
    08/11/19
    Località
    Arbus (SU) 370 m/ Torino
    Età
    24
    Messaggi
    3,369
    Menzionato
    76 Post(s)

    Predefinito Re: Auto elettriche, ibride mild e plug in, parliamone

    Citazione Originariamente Scritto da Kojakteam Visualizza Messaggio
    Salve a tutti

    Visto che il tema è sempre più attuale e di dibattito fra i pro e i contro mi appello a tutti i partecipanti di questo saggio forum.

    Premetto che di base ho una buona conoscenza del settore in quanto sono figlio di meccanico di automobili (mio babbo aveva officina sotto casa ed essendo un bello smanettone a 13 anni ho iniziato col registrare le valvole dei motori fire della Fiat per non far danni, non vi dico invece fra vespa e college quanti ne ho demoliti....) inoltre da quando ho iniziato a lavorare sono nel settore della produzione di attrezzature per industrie (ora addirittura con una azienda mia) e quindi ogni tanto mi capita di essere in mezzo a linee Fiat o Iveco in giro per il Nord Italia, quindi diciamo che tocco con mano i processi produttivi dell' automotive.

    Mi ponevo un paio di domande su queste famigerate auto elettriche alle quali non riesco a dare risposta e delle quali non trovo tante analisi o documentazioni sull'internette....(e nemmeno molto dibattito sinceramente....)

    In dettaglio:

    - Si parla di avere molti meno componenti che compongono l'auto

    Mah, forse nella parte del motore (cosa da verificare comunque....)
    Struttura portante, carrozzeria, trasmissione, impianto frenante, sistema sospensioni, tutti i servizi di climatizzazione, di illuminazione e comfort sono identici alle auto termiche

    - Si parla di meno energia per produrle (non considerando la batteria)

    Anche qui mah...
    Vedi sopra, se i componenti non sono così drasticamente inferiori alle termiche come è possibile?
    D'altronde anche un motore elettrico ha bisogno di fusioni di alluminio per essere costruito, serve alluminio o acciaio per la carrozzeria o la struttura portante, termoformati o iniezione per i componenti in plastica tutte tecnologie già utilizzate per le termiche.
    Se ci mettiamo anche la batteria poi siamo oltre la termica (da come ho capito)

    - Si parla di ricarica con energia pulita

    Ok, ma forse solo in alcuni casi (idroelettrico, fotovoltaico o geotermico)
    Ma se le centrali vanno a gas o carbone o petrolio?

    Qualcuno ha qualche link o materiale in merito?

    Lascio un link "a caso" da Fb di una linea di produzione Skoda per farvi una idea di cosa vuol dire produrre un auto => Cherrylyn valmonte - 2022 Skoda Octavia - AUTO MANUFACTURING FACTORY
    Anche io credo che si stia guardando il dito e non la luna puntando sulle auto elettriche abolendo le altre nel 2035, ma senza avere uno straccio di piano energetico.

    Per il resto le auto elettriche non sono certo esenti da problemi, in questo momento storico però si preferisce mettere al primo posto la riduzione dell'emissione di gas serra... avrebbe senso se non fosse per quel "piccolo" dettaglio.

  5. #195
    Brezza tesa L'avatar di Turgot
    Data Registrazione
    05/08/18
    Località
    Cislago (VA)
    Età
    28
    Messaggi
    678
    Menzionato
    12 Post(s)

    Predefinito Re: Auto elettriche, ibride mild e plug in, parliamone

    Citazione Originariamente Scritto da Kojakteam Visualizza Messaggio
    Salve a tutti

    Visto che il tema è sempre più attuale e di dibattito fra i pro e i contro mi appello a tutti i partecipanti di questo saggio forum.

    Premetto che di base ho una buona conoscenza del settore in quanto sono figlio di meccanico di automobili (mio babbo aveva officina sotto casa ed essendo un bello smanettone a 13 anni ho iniziato col registrare le valvole dei motori fire della Fiat per non far danni, non vi dico invece fra vespa e college quanti ne ho demoliti....) inoltre da quando ho iniziato a lavorare sono nel settore della produzione di attrezzature per industrie (ora addirittura con una azienda mia) e quindi ogni tanto mi capita di essere in mezzo a linee Fiat o Iveco in giro per il Nord Italia, quindi diciamo che tocco con mano i processi produttivi dell' automotive.

    Mi ponevo un paio di domande su queste famigerate auto elettriche alle quali non riesco a dare risposta e delle quali non trovo tante analisi o documentazioni sull'internette....(e nemmeno molto dibattito sinceramente....)

    In dettaglio:

    - Si parla di avere molti meno componenti che compongono l'auto

    Mah, forse nella parte del motore (cosa da verificare comunque....)
    Struttura portante, carrozzeria, trasmissione, impianto frenante, sistema sospensioni, tutti i servizi di climatizzazione, di illuminazione e comfort sono identici alle auto termiche

    - Si parla di meno energia per produrle (non considerando la batteria)

    Anche qui mah...
    Vedi sopra, se i componenti non sono così drasticamente inferiori alle termiche come è possibile?
    D'altronde anche un motore elettrico ha bisogno di fusioni di alluminio per essere costruito, serve alluminio o acciaio per la carrozzeria o la struttura portante, termoformati o iniezione per i componenti in plastica tutte tecnologie già utilizzate per le termiche.
    Se ci mettiamo anche la batteria poi siamo oltre la termica (da come ho capito)

    - Si parla di ricarica con energia pulita

    Ok, ma forse solo in alcuni casi (idroelettrico, fotovoltaico o geotermico)
    Ma se le centrali vanno a gas o carbone o petrolio?

    Qualcuno ha qualche link o materiale in merito?

    Lascio un link "a caso" da Fb di una linea di produzione Skoda per farvi una idea di cosa vuol dire produrre un auto => Cherrylyn valmonte - 2022 Skoda Octavia - AUTO MANUFACTURING FACTORY
    Paolo Attivissimo da anni lavora a questo blog in cui risponde a qualcuno dei dubbi.
    Fuori di Tesla

    Those who are not shocked when they first come across quantum theory cannot possibly have understood it. (N.Bohr, 1952)

  6. #196
    Vento fresco
    Data Registrazione
    05/01/09
    Località
    Torino
    Età
    42
    Messaggi
    2,241
    Menzionato
    100 Post(s)

    Predefinito Re: Auto elettriche, ibride mild e plug in, parliamone

    è ovvio che l'obbiettivo finale è avere fonti di energia a basse emissioni ed anche decarbonizzare la produzione di batterie, ma anche così nel peggiore dei casi (batterie prodotte in asia con maggiori emissioni dovute al carbone) ed anche nei paesi che hanno una maggiore quota di produzione elettrica da fonti fossili le emissioni di un elettrica sono comunque ben inferiori di un analogo veicolo tradizionale e con il calo delle emissioni nella produzione di batterie il debito iniziale si recupera in poco tempo:

    Factcheck: How electric vehicles help to tackle climate change

    e1.PNG

    e2.PNG

  7. #197
    Brezza tesa L'avatar di Kojakteam
    Data Registrazione
    09/01/17
    Località
    Lo Stradone
    Messaggi
    924
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Auto elettriche, ibride mild e plug in, parliamone

    Citazione Originariamente Scritto da Turgot Visualizza Messaggio
    Paolo Attivissimo da anni lavora a questo blog in cui risponde a qualcuno dei dubbi.
    Fuori di Tesla
    Mi sono preso un po' di tempo per leggere il blog suggerito e per carità, nulla da dire, blog ben fatto e molto dettagliato per alcuni aspetti, ma non risolve praticamente nessun mio dubbio.....

    In merito ai componenti non vi è un preciso approfondimento, e ribadisco che tutta questa differenza faccio fatica a notarla.

    Conferma il fatto che considerando anche la batteria il "pareggio" di energia spesa per costruire una elettrica nei confronti della termica lo raggiungi a 30k km (percorsi con l'elettrica), poi da lì dovrebbe partire il recupero di energia in quanto non si brucia carburante.

    Tutti i paragoni vengono fatti fra elettrica e macchina "a pistoni" come se la tipologia di carburante utilizzato nei "pistoni" non c'entrasse nulla (parla anche di metano inquinante, ok ma liberato puro in atmosfera non bruciato....)

    Rimane sempre il fatto che per come stanno le cose non è una tecnologia che sta sostituendo un altra per vantaggio tecnologico ed economico ma per imposizione da chi ci comanda.

    Inoltre altra cosa che non leggo e non ne sento parlare:

    Tutto questo "cinema" per sostituire le auto termiche con auto elettriche per abbattere quanta Co2?
    Il 15-20% a dir molto? (in merito posto un grafico che ritengo piuttosto chiaro)

    CO2 percentuale.png


    E del restante 80-85% di emissioni che facciamo? facciamo finta di nulla?

    Inoltre ammesso di abbattere a zero la % di Co2 emessa per il trasporto privato di quanto aumenterebbe quella emessa per la produzione di energia elettrica e dalle fabbriche per la produzione di auto?

    E per la parte di trasporto pesante?

    Ribadisco che più il tempo passa più dubbi mi sorgono.....

  8. #198
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    30
    Messaggi
    23,897
    Menzionato
    386 Post(s)

    Predefinito Re: Auto elettriche, ibride mild e plug in, parliamone

    Citazione Originariamente Scritto da Kojakteam Visualizza Messaggio
    Mi sono preso un po' di tempo per leggere il blog suggerito e per carità, nulla da dire, blog ben fatto e molto dettagliato per alcuni aspetti, ma non risolve praticamente nessun mio dubbio.....

    In merito ai componenti non vi è un preciso approfondimento, e ribadisco che tutta questa differenza faccio fatica a notarla.

    Conferma il fatto che considerando anche la batteria il "pareggio" di energia spesa per costruire una elettrica nei confronti della termica lo raggiungi a 30k km (percorsi con l'elettrica), poi da lì dovrebbe partire il recupero di energia in quanto non si brucia carburante.

    Tutti i paragoni vengono fatti fra elettrica e macchina "a pistoni" come se la tipologia di carburante utilizzato nei "pistoni" non c'entrasse nulla (parla anche di metano inquinante, ok ma liberato puro in atmosfera non bruciato....)

    Rimane sempre il fatto che per come stanno le cose non è una tecnologia che sta sostituendo un altra per vantaggio tecnologico ed economico ma per imposizione da chi ci comanda.

    Inoltre altra cosa che non leggo e non ne sento parlare:

    Tutto questo "cinema" per sostituire le auto termiche con auto elettriche per abbattere quanta Co2?
    Il 15-20% a dir molto? (in merito posto un grafico che ritengo piuttosto chiaro)

    CO2 percentuale.png


    E del restante 80-85% di emissioni che facciamo? facciamo finta di nulla?

    Inoltre ammesso di abbattere a zero la % di Co2 emessa per il trasporto privato di quanto aumenterebbe quella emessa per la produzione di energia elettrica e dalle fabbriche per la produzione di auto?

    E per la parte di trasporto pesante?

    Ribadisco che più il tempo passa più dubbi mi sorgono.....
    perfettamente d'accordo.
    e ci si dimentica sempre il discorso smaltimento delle batterie, che propriamente banale non è.
    per il momento la spinta verso l'elettrico è una pagliacciata imposta, tant'è vero che la gente tutta oramai se ne è accorta.
    se poi ci aggiungiamo che per risparmiare il 15-20% di CO2 devo spendere almeno il 30% in più, al cristiano comune cosa viene in tasca? niente, difatti gli incentivi per le macchine termiche sono finiti dopo una settimana, per quelle elettriche sono ancora lì disponibili....
    e io sono un cristiano comune e ho scelto di prendere, viste le percorrenze, ancora il vecchio caro TDI che dati alla mano consuma la metà della benzina e pertanto inquina pure meno, ma non si sa bene perché è messo in croce

    PS: ho fatto 3000km in ferie con la Golf 8 2.0 TDI. consumo medio alla pompa, ben calcolato: 23km/l. teniamo conto che all'andato ho fatto SETTE ore di coda per questo incidente:

    Modena, schianto in A1: un morto e sei feriti. Autostrada chiusa per ore, chilometri di coda - CorrierediBologna.it


    e oggi al ritorno ho fatto 3 ore di coda per un incidente ormai risolto ma traffico intenso.
    in puglia tanti spostamenti cittadini.
    in autostrada a 130 sono ben oltre i 25/l (nessun ibrido ci si avvicina manco per sbaglio)
    Si vis pacem, para bellum.

  9. #199
    Burrasca L'avatar di paxo
    Data Registrazione
    13/11/15
    Località
    Caramanico Terme (PE) 550m.
    Messaggi
    5,356
    Menzionato
    32 Post(s)

    Predefinito Re: Auto elettriche, ibride mild e plug in, parliamone

    Per ora quello che conviene di più probabilmente è il GPL

  10. #200
    Brezza tesa L'avatar di Kojakteam
    Data Registrazione
    09/01/17
    Località
    Lo Stradone
    Messaggi
    924
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Auto elettriche, ibride mild e plug in, parliamone

    Aggiungo un altra considerazione che però tocca temi piuttosto ampi:

    Non si parla mai della durata dell'auto!

    Mi spiego in dettaglio:

    Per le tecnologie che abbiamo ora a disposizione (materiali, trattamenti termici, qualità e ripetibilità della qualità etc...) un motore termico potrebbe durare per milioni di km, letteralmente MILIONI.

    Così come "la scocca" dell'auto potrebbe quasi essere eterna, non siamo più negli anni 70 dove le Alfa Romeo venivano vendute già arrugginite perché non facevano trattamenti anti-ossidazione prima della verniciatura.

    Perché non si fanno più auto che vai dal carrozziere a riparare ma a furia di fare abitacoli a deformazioni controllate e differenziate ormai butti via una macchina anche solo se ti tamponano?
    Ok, è una tecnologia che salva miliardi di vite, ma perché non è pensata per essere anche "facilmente " riparabile?

    La risposta è "semplice", viviamo in un mondo votato al consumismo.....
    Ma consumando si consuma anche energia e materiali, perché ci dobbiamo arrendere al fatto che oramai "nulla è riparabile"?


    Faccio alcuni esempi per essere più chiaro:
    - tecnologie nei motori dell'autotrasporto per esempio, i "camion" fanno milioni di Km non migliaia e sviluppando un lavoro mica leggero nella loro vita
    - Ormai i guasti più noiosi e comuni sono all'elettronica (rottura centraline, sensori, computer di bordo, starature di sensori etc), sono pochi (o comunque mooolto meno di qualche tempo fa) i difetti meccanici (rotture guarnizioni, testate, guide valvole, distribuzione, turbo, trasmissione etc)
    - Nei carrozzieri sono spariti i banchi per il tiraggio e la messa in sagoma delle auto, ormai dopo un incidente i primi controlli si fanno alle battute degli sportelli e al tetto, se qualcosa è piegato ciao, butti la macchina perché non la sistemi più
    - Come dico a tanti, vedremo fra 40 anni quali e quante auto d'epoca ci saranno......il 99% delle auto moderne si "autodistruggerà" prima dei 20 anni o dopo 250/300k km......

    Sostanzialmente viene applicato quello che un mio professore chiamava "criterio della miseria scientifica" ovvero la capacità di progettare e produrre un oggetto la quale durata nel tempo viene scientificamente calcolata.

    Concludo dicendo che è un discorso ampliabile a tanti prodotti, tecnologici o meno, che ognuno di noi acquista nella propria vita.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •