Pagina 24 di 35 PrimaPrima ... 14222324252634 ... UltimaUltima
Risultati da 231 a 240 di 350
  1. #231
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    53
    Messaggi
    18,506
    Menzionato
    147 Post(s)

    Predefinito Re: Auto elettriche, ibride mild e plug in, parliamone

    Citazione Originariamente Scritto da ale97 Visualizza Messaggio
    L'ibrida per me davvero inutile per via dei due motori...buona solo per contenere l'inquinamento in città, ma a caro prezzo e in un'ottica di sostenibilità ambientale comunque scarsa
    1. Hai detto niente stante la percentuale di popolazione che, nel mondo, vive in città
    2. Qualcuno ha a disposizione una statistica su come si suddividono i km percorsi? Stanti i cicli di omologazione mi vien da dire che sono la maggioranza. Contenere l'inquinamento in città (come in qualsiasi luogo ), peraltro, vuol dire anche risparmiare e inquinare meno dove l'energia e il carburante sono prodotti.
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  2. #232
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    31
    Messaggi
    25,321
    Menzionato
    403 Post(s)

    Predefinito Re: Auto elettriche, ibride mild e plug in, parliamone

    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio
    Ahimè no, è diversa solo la scala.



    Fatto sta che alla fine il problema è il bilancio pure per lui. La differenza è che lui fa anche dichiarazioni pubbliche.



    Io non conosco nessuno che non le abbia limitate. Anche Gates, Bezos e Musk sono limitati, solo i loro limiti sono spostati più in alto. E di conseguenza anche le entità dei loro investimenti. Ma i vincoli di bilancio ce li hanno pure loro (e nel resto del mondo civilizzato pure gli Stati; compresi quelli che non ce l'hanno in Costituzione; poi ci sono quelli che invece ce l'hanno anche in Costituzione e se ne sbattono lo stesso dando la colpa della loro inettitudine a tutti gli altri, ma questo è un altro discorso) e se sbagliano rischiano di fare il botto pure loro come tutti.



    1. Le centrali nucleari ce le siamo castrate da soli, quindi non possiamo prendercela con i marziani.
    2. Le centrali nucleari, come dicevo, hanno un piccolo problema: nel lunghissimo termine sicuramente sono decisamente redditizie; poi dati i meccanismi di determinazione del prezzo dell'energia elettrica anche meno di lunghissimo..., ma richiedono un'immobilizzazione iniziale di capitale che è alla portata di pochi.
    Peraltro... C'è stato un periodo piuttosto lungo in un passato quasi recente in cui il petrolio costava 10 USD a barile. Periodo in cui al nucleare non ci pensava manco la buon'anima di Fermi...
    tutto corretto e mi trovi d'accordo su molti aspetti, ma pare quasi (anzi, senza il quasi) che per te sia giustificabile che uno stato non abbia soldi da investire mentre se non li ha un cittadino non va bene.
    e non funziona così
    il discorso è molto semplice:
    l'elettrico è la soluzione? nella maniera più assoluta, parlando di trasporto su ruota (mi piacerebbe anche navale, ma si sta investendo molto poco a riguardo...), assolutamente SI'.
    attualmente, vista anche la situazione economica contingente veramente pessima, è alla portata non dico di tutti, ma di tanti? assolutamente NO.

    e si vede sugli acquisti, semplicemente. Nel mio piccolo di gente che vorrebbe comprarsi l'elettrico ne conosco veramente tanta (oramai i miei coetanei e i più giovani sono molto sensibilizzati sul tema, al contrario di quanto si pensi), ma di fatto non può permetterselo.

    poi ci sono tutti i problemi collaterali: la ricarica, la rete elettrica e via discorrendo, passando per il nucleare e le energie rinnovabili. tutte cose che, convengo con te/voi, nell'arco di 10 anni sono assolutamente risolvibili. nell'arco di 10anni appunto, non oggi e nemmeno domani.

    per me (e dati alla mano) è ancora presto per un'inversione di tendenza su larga scala, difatti l'elettrico è in mano diciamo così all'élite, ai pochi che possono permetterselo.

    che poi inquini meno (dalla fonte all'utilizzo) nessuno discute, o meglio, io no di certo.
    Si vis pacem, para bellum.

  3. #233
    Vento fresco
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    35
    Messaggi
    2,363
    Menzionato
    456 Post(s)

    Predefinito Re: Auto elettriche, ibride mild e plug in, parliamone

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    si vede che non conosci la 500x o la 500L la Zoe è tipo la metà sono due segmenti totalmente diversi... un'elettrica pari misura costa altroché 30k. e mi stai propinando come "competitiva" una citycar da 30k euro... quando con la metà dei soldi mi prendo una panda (che dentro è più spaziosa della Zoe) o anche una Opel corsa 1.0 benzina, KM0 la si trova a 18-19k ed è ben più grande della Zoe.
    sulla Zoe comunque ne so più di qualcosa, un caro amico la ha e l'ho guidata per andare in montagna una volta. bellissima, ma appunto un'utilitaria a 30k. lui la prese con ben 10k euro di incentivi (statali + regionali) un paio di anni fa, dando dentro la sua vecchia risultarono 16k da pagare. così mi starebbe benissimo. fermo restando che a parità di sconti, incentivi e quant'altro con gli stessi soldi prendevi (due anni fa) macchine ben più sostanziose della Zoe, ma quella è una cifra tutto sommato ragionevole.

    io faccio 30k KM l'anno, con una Zoe dove vado? e faccio viaggi tali per cui mi servono segmenti più grossi. Trovami un segmento C elettrico a 30k euro e ti faccio una statua.

    sull'ultima, parliamone. 10k euro di benzina sono 5k litri? ad un consumo di 15km litro sono 75k km... ANNI per uno che fa quella percorrenza (i tuoi 20-30km al giorno per il lavoro), diversi anni. non scherziamo proprio snowa


    sul grassetto, è proprio così, l'ho detto io stesso e non dico che sia eresia, dico semplicemente che al momento costano troppo per la stragrande maggioranza degli italiani (ed europei).
    In effetti mi era sfuggita la x...

    Comunque a livello di costi di produzione la differenza strutturale tra una macchina tradizionale ed una elettrica è nell'ordine del 10k, ovvero la batteria, perché il resto non costa più di una con motore tradizionale, anzi. Al momento nel mercato elettrico la produzione non tiene il passo con la domanda, quindi i prezzo sono molto alti, ma è una questione temporanea e nei prossimi anni usciranno moltissimi nuovi modelli elettrici.


    Ci vogliono anni per ammortizzare la differenza, ma sul ciclo di vita il costo dell'auto elettrica non è superiore. Capisco chi ha problemi a tirar fuori subito i 10k per ottenere un risparmio a lungo termine, ma non sono la maggioranza di chi acquista un'auto nuova.

  4. #234
    Bava di vento
    Data Registrazione
    15/12/12
    Località
    Rimini Padulli
    Età
    39
    Messaggi
    207
    Menzionato
    16 Post(s)

    Predefinito Re: Auto elettriche, ibride mild e plug in, parliamone

    Beh però sulla convenienza o meno conta troppo il tipo di utilizzo che se ne fa. Io, per esempio, faccio 50k km all'anno e mi tocca cambiarla ogni 3/4 anni. Il primo problema è l'autonomia (capita spesso che faccia sui 500 km al giorno), per avere macchine con quella autonomia si parla di cifre molto alte. Senza considerare che non è che l'elettricità la regalano. Io avrei anche i pannelli ma quando li potrei usare sono a lavorare quindi mi toccherebbe acquistarla. Altro problema la rivendita dell'usato. Quanto può valere una macchina elettrica dopo 4 anni di uso intensivo? Non lo so, magari tantissimo ma magari non la vuole nessuno. E' un rischio che io non posso correre.
    Poi invece mio babbo pensionato, che fa 20 km al giorno ha preso la Smart elettrica e ha fatto benissimo. Ma coi soldi spesi sai quanta benzina ci metterebbe?

  5. #235
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    31
    Messaggi
    25,321
    Menzionato
    403 Post(s)

    Predefinito Re: Auto elettriche, ibride mild e plug in, parliamone

    Citazione Originariamente Scritto da Danirimini Visualizza Messaggio
    Beh però sulla convenienza o meno conta troppo il tipo di utilizzo che se ne fa. Io, per esempio, faccio 50k km all'anno e mi tocca cambiarla ogni 3/4 anni. Il primo problema è l'autonomia (capita spesso che faccia sui 500 km al giorno), per avere macchine con quella autonomia si parla di cifre molto alte. Senza considerare che non è che l'elettricità la regalano. Io avrei anche i pannelli ma quando li potrei usare sono a lavorare quindi mi toccherebbe acquistarla. Altro problema la rivendita dell'usato. Quanto può valere una macchina elettrica dopo 4 anni di uso intensivo? Non lo so, magari tantissimo ma magari non la vuole nessuno. E' un rischio che io non posso correre.
    Poi invece mio babbo pensionato, che fa 20 km al giorno ha preso la Smart elettrica e ha fatto benissimo. Ma coi soldi spesi sai quanta benzina ci metterebbe?
    un'elettrica con 200k km usata non la comprerebbe nessuno manco a due lire c'è diffidenza, generale, su quelle nuove figuriamoci su un usato così usato
    Si vis pacem, para bellum.

  6. #236
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    53
    Messaggi
    18,506
    Menzionato
    147 Post(s)

    Predefinito Re: Auto elettriche, ibride mild e plug in, parliamone

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    tutto corretto e mi trovi d'accordo su molti aspetti, ma pare quasi (anzi, senza il quasi) che per te sia giustificabile che uno stato non abbia soldi da investire mentre se non li ha un cittadino non va bene.
    Se sembra così è perchè hai letto una riga ogni 2.
    Ho scritto, più volte, che il problema è lo stesso, solo in scala differente.
    Deve far quadrare i conti il privato, come l'impresa, come lo Stato (alcuni dovrebbero e basta a quanto pare...).
    Ergo non è che si possa invocare l'economia solo quando fa comodo o solo ai soggetti che ci piacciono. Il problema ce l'hanno tutti.
    Il privato che non può permettersi l'auto elettrica come l'impresa energetica (pubblica o privata che sia) che spende meno e guadagna di più con un termoelettrica a carbone che con una atomica.
    E se l'economia comanda, per amore o per forza, si tengono sia il bene che il male. Il male è il GW.
    Quindi io non dico che il privato debba spendere 100 per l'auto quando c'è un'alternativa a 50, ma a quel punto non posso dire a un altro che deve spendere 100 per una centrale invece che 30.

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    poi ci sono tutti i problemi collaterali: la ricarica, la rete elettrica e via discorrendo, passando per il nucleare e le energie rinnovabili. tutte cose che, convengo con te/voi, nell'arco di 10 anni sono assolutamente risolvibili. nell'arco di 10anni appunto, non oggi e nemmeno domani.
    Oggi e domani in tema energetico non risolvi nulla: continui a bruciare gas e carbone gestendo le esternalità e sperando che piova molto per l'idroelettrico, piova poco per il solare (acc... ) e ci sia molto vento per l'eolico. E se non c'è abbastanza vento o non piove abbastanza spera di essere religioso o convertiti.
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  7. #237
    Burrasca L'avatar di giesse59
    Data Registrazione
    22/07/03
    Località
    Migliarino P. (PI), Vernazza (SP)
    Età
    63
    Messaggi
    5,135
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Auto elettriche, ibride mild e plug in, parliamone

    Citazione Originariamente Scritto da the_pise Visualizza Messaggio
    Presa una Yaris modello 2019 con 40.000 km a marzo
    ora sono a 55.000
    ovviamente ho fatto un trip con partenza il giorno della presa di possesso
    media 23 km/l
    circa 2.500 km in autostrada, altrettanti in statale, il resto nei saliscendi di Genova
    da settembre, con a/c usata davvero poco, sono a 25,2 km/l
    ovviamente strasoddisfatto,
    è stata un po' una scommessa dopo più di 20 anni di multijet
    non credevo andasse così bene ...
    In casa abbiamo una Yaris dal 2018, è di mio figlio ma la usa spesso anche mia moglie e qualche volta anche io, con anche un po' di autostrada A/R Pisa-Spezia (casa alle Cinqueterre), facciamo 22-22,5 km/l in inverno e sui 23,5 nelle altre stagioni (anche in estate, il condizionatore lo usiamo poco).

    A novembre 2021 ho preso una Yaris Cross, a parità di percorso consuma assai meno della Yaris, la generazione nuova di ibrido ha segnato un bel passo avanti. Nell'a/r da casa mia al lavoro (Migliarino-Massarosa, Aurelia + variante) la Yaris fa 23-23,5, la Cross 28-28,5 km/l, la differenza è che la Cross fa quasi tutta l'Aurelia (70 km/h) in EV, la Yaris no. Ma anche in città la Yaris sta sui 24-25, la Cross mi va sui 30 km/l.

    Per entrambe in autostrada il vantaggio si riduce molto, ma in uso urbano e misto visto il passo avanti fatto in soli 3 anni, mi chiedo se è utopia arrivare a fare 40-45 km/l da qui a pochi anni. Questo non avendo comunque problemi di autonomia nè di ricarica, non è poco.
    Giovanni

    Avatar: la grande nevicata a Peio il 20 gennaio 2009

  8. #238
    Burrasca L'avatar di giesse59
    Data Registrazione
    22/07/03
    Località
    Migliarino P. (PI), Vernazza (SP)
    Età
    63
    Messaggi
    5,135
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Auto elettriche, ibride mild e plug in, parliamone

    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio
    Considerazione spicciola: non dover fare il pieno ogni 350 km, ma ogni 700 significa dimezzare la rottura di palle.
    .
    Io all'ibrido Toyota (Yaris Cross) sono arrivato da una Meriva 1,3 td, Auto che faceva sui 19-20 km/l per cui con un serbatoio di 55 litri avevo 1000 km di autonomia .

    La Cross non arriva a quella autonomia pur consumando molto meno, serbatoio piccolo, però 800-830 km sono comunque più che accettabili.

    E fare percorsi urbani che mi realizzano anche 2,8-2,9 l/100 km mi sembra ottimo, oltretutto si consuma meno (e quindi si inquina meno) proprio nella aree dove l'inquinamento è maggiore.
    Giovanni

    Avatar: la grande nevicata a Peio il 20 gennaio 2009

  9. #239
    Brezza tesa L'avatar di Turgot
    Data Registrazione
    05/08/18
    Località
    Cislago (VA)
    Età
    29
    Messaggi
    697
    Menzionato
    12 Post(s)

    Predefinito Re: Auto elettriche, ibride mild e plug in, parliamone


    Those who are not shocked when they first come across quantum theory cannot possibly have understood it. (N.Bohr, 1952)

  10. #240
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    31
    Messaggi
    25,321
    Menzionato
    403 Post(s)

    Predefinito Re: Auto elettriche, ibride mild e plug in, parliamone

    e quindi si torna lì, non prima del 2025 (inizialmente prezzi spropositati, poi calano sicuro).
    da qui al 2025 almeno l'elettrico non sarà la prima scelta per il 90% della popolazione o giù di lì.
    Si vis pacem, para bellum.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •