Pagina 8 di 10 PrimaPrima ... 678910 UltimaUltima
Risultati da 71 a 80 di 95
  1. #71
    Vento forte L'avatar di ale97
    Data Registrazione
    08/11/19
    Località
    Arbus (SU) 370 m/ Torino
    Età
    24
    Messaggi
    3,355
    Menzionato
    76 Post(s)

    Predefinito Re: Chi è che ha ceduto all'aria condizionata in casa?

    Citazione Originariamente Scritto da alexeia Visualizza Messaggio
    Appunto, parli degli ultimi 20 anni. Ma più sopra si era partiti dall'83, e da singoli picchi. In questo secolo è cambiato tutto, le estati "non sono più quelle di una volta".
    Sull'abituarsi, boh... io soffro molto di più lo sbalzo termico. Cioè, o si vive veramente sempre nel bunker, oppure uscire dall'ambiente condizionato e ritrovarsi a 34 gradi afosi di botto è un trauma.
    Deve esserci un giusto punto di mezzo, insomma, fra il frigorifero e il forno.
    Solo per precisare, io per l'epoca parlavo di ventilatore, mentre ora credo sia necessaria l'ac per una persona normale se non si vuole soffrire per 3 mesi.... Quindi non nego affatto che le estati di una volta fossero diverse, solo una piccola precisazione

    D'altronde il nord è quello che ne ha risentito di più dell'aumento delle temperature in tutte le stagioni, nell'ultimo decennio c'è stato un salto veramente netto poi. E temo che il peggio debba ancora venire considerando che nei mesi invernali quelli che hanno chiuso con anomalie sui +3/+4 si sprecano, mentre tra i mesi estivi solo giugno lo ha fatto (e quindi temo che la cosa possa peggiorare non poco per luglio e agosto)

  2. #72
    Vento forte L'avatar di ale97
    Data Registrazione
    08/11/19
    Località
    Arbus (SU) 370 m/ Torino
    Età
    24
    Messaggi
    3,355
    Menzionato
    76 Post(s)

    Predefinito Re: Chi è che ha ceduto all'aria condizionata in casa?

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    il problema dell'AC è squisitamente energetico (si vedano i vari black out). in un futuro saremo tappezzati di pannelli solari, la fai andare tutto il giorno gratis e senza gravare sulla rete elettrica e di notte stai bene comunque anche se è spenta (provato a casa della mia ex, con una coibentazione ridicola, ma con pannelli sul tetto, la facevano andare tutto il giorno e di notte era inutile tenerla accesa).
    Non so come potrebbe andare.... Però si, tenerla accesa tutta la notte è uno spreco anche secondo me, meglio usarla di giorno. Vedrei bene un timer che permette di spegnerlo automaticamente dopo mezz'ora o un'ora che sia possibile da impostare appena prima di mettersi a letto.


    Sui pannelli solari speriamo, però non so se tutti li potranno avere e fra quanto tempo



    Anche se di base il problema sarebbe, ovviamente, la rete elettrica in sé in questo caso...

  3. #73
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    30
    Messaggi
    23,878
    Menzionato
    386 Post(s)

    Predefinito Re: Chi è che ha ceduto all'aria condizionata in casa?

    Citazione Originariamente Scritto da ale97 Visualizza Messaggio
    Non so come potrebbe andare.... Però si, tenerla accesa tutta la notte è uno spreco anche secondo me, meglio usarla di giorno. Vedrei bene un timer che permette di spegnerlo automaticamente dopo mezz'ora o un'ora che sia possibile da impostare appena prima di mettersi a letto.


    Sui pannelli solari speriamo, però non so se tutti li potranno avere e fra quanto tempo



    Anche se di base il problema sarebbe, ovviamente, la rete elettrica in sé in questo caso...
    alt, senza pannelli sul tetto la notte è inevitabile tenerla accesa, è di giorno che la tengo spenta. se son sveglio sopporto tutto, pezzo? amen, è inevitabile, rimane comunque estate.
    al momento ho 31,2° dove dormo la notte è fissa a 26 e via andare. non appena si spegne mi sveglio tutto pezzato.
    Si vis pacem, para bellum.

  4. #74
    Vento forte L'avatar di ale97
    Data Registrazione
    08/11/19
    Località
    Arbus (SU) 370 m/ Torino
    Età
    24
    Messaggi
    3,355
    Menzionato
    76 Post(s)

    Predefinito Re: Chi è che ha ceduto all'aria condizionata in casa?

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    alt, senza pannelli sul tetto la notte è inevitabile tenerla accesa, è di giorno che la tengo spenta. se son sveglio sopporto tutto, pezzo? amen, è inevitabile, rimane comunque estate.
    al momento ho 31,2° dove dormo la notte è fissa a 26 e via andare. non appena si spegne mi sveglio tutto pezzato.
    Ah no, io farei il contrario.... Però capisco il tuo punto di vista

  5. #75
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    30
    Messaggi
    23,878
    Menzionato
    386 Post(s)

    Predefinito Re: Chi è che ha ceduto all'aria condizionata in casa?

    Citazione Originariamente Scritto da ale97 Visualizza Messaggio
    Ah no, io farei il contrario....
    beh se lavori da casa lo capisco perfettamente.
    l'estate per me è un incubo di notte, per il resto la sopporto (bestemmiando che Germano levati, ma la sopporto).
    col caldo non riesco a dormire (viceversa, se fa freddo dormo da dio), ho bisogno di raffrescare altrimenti passo 3 mesi (anche 4 o 5 visto l'andazzo) a non dormire. prima o dopo smatto e divento un pluriomicida così invece mi sveglio bello fresco e riposato e affronto bene la giornata pesante che ho davanti.
    come giustamente dicevi, è molto personale la cosa. anche se ritengo che dormire con 31° come nel mio caso sia difficile per la stragrande maggioranza delle persone.
    Si vis pacem, para bellum.

  6. #76
    Vento forte L'avatar di ale97
    Data Registrazione
    08/11/19
    Località
    Arbus (SU) 370 m/ Torino
    Età
    24
    Messaggi
    3,355
    Menzionato
    76 Post(s)

    Predefinito Re: Chi è che ha ceduto all'aria condizionata in casa?

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    beh se lavori da casa lo capisco perfettamente.
    l'estate per me è un incubo di notte, per il resto la sopporto.
    col caldo non riesco a dormire (viceversa, se fa freddo dormo da dio), ho bisogno di raffrescare altrimenti passo 3 mesi (anche 4 o 5 visto l'andazzo) a non dormire. prima o dopo smatto e divento un pluriomicida così invece mi sveglio bello fresco e riposato e affronto bene la giornata pesante che ho davanti.
    come giustamente dicevi, è molto personale la cosa. anche se ritengo che dormire con 31° come nel mio caso sia difficile per la stragrande maggioranza delle persone.

    Si, assolutamente, è difficile. Io personalmente faccio questo ragionamento: la cosa più difficile è addormentarsi, quindi l'importante è quello, poi se anche mi sveglio sudato e accaldato "pazienza".
    Va detto che attualmente mi imbottito di melatonina e mi bagno con acqua fresca prima del tempo, facendo comunque un po'di fatica.... Però in teoria con questo approccio volendo tenere l'aria accesa durante il giorno anche spegnendo prima di dormire.... Prima che la stanza si scaldi di nuovo troppo teoricamente dovresti già essere riuscito ad addormentarti.
    Forse.....
    Ma va anche detto che ci sono state delle volte (anche se non tantissime) in cui mi sono svegliato bollente proprio per il caldo

  7. #77
    Vento fresco
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    35
    Messaggi
    2,259
    Menzionato
    441 Post(s)

    Predefinito Re: Chi è che ha ceduto all'aria condizionata in casa?

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    beh se lavori da casa lo capisco perfettamente.
    l'estate per me è un incubo di notte, per il resto la sopporto (bestemmiando che Germano levati, ma la sopporto).
    col caldo non riesco a dormire (viceversa, se fa freddo dormo da dio), ho bisogno di raffrescare altrimenti passo 3 mesi (anche 4 o 5 visto l'andazzo) a non dormire. prima o dopo smatto e divento un pluriomicida così invece mi sveglio bello fresco e riposato e affronto bene la giornata pesante che ho davanti.
    come giustamente dicevi, è molto personale la cosa. anche se ritengo che dormire con 31° come nel mio caso sia difficile per la stragrande maggioranza delle persone.
    Credo che sia molto soggettiva la questione, ma anche io di giorno sopporto abbastanza con il solo ventilatore (magari non i 31 gradi umidi, ma non mi capita praticamente mai), di notte sopra i 28 (al massimo 29 se molto secco) non dormo più e mi sveglio in continuazione, riesco a riaddormentarmi solo dopo una doccia fredda e dormo altre due ore per poi svegliarmi di nuovo.
    Quindi per me il condizionatore impostato a 28 gradi la notte è indispensabile per non impazzire.


    Usare l'aria condizionata la notte ha anche il vantaggio di consumare molto meno, l'efficienza del condizionatore è molto dipendente dal differenziale di temperatura tra dentro e fuori, se cerchi di tenere 27 gradi quando fuori ce ne sono 38 consuma molto di più che tenere acceso tutta notte con temperatura esterna ad esempio di 26-28 gradi. La mia strategia preferita quindi è usare l'aria condizionata la notte per disperdere il calore ogni volta che tenere aperte le finestre non è praticabile e sopportare di giorno. Comunque con una casa minimamente isolata non sale più di tanto, io ad esempio sono esposto a SW e adesso ho 28 gradi, questa mattina appena spento il condizionatore erano 27.


    Poi se c'è un minimo di vento la notte e non ci sono temperature folli mi basta tenere aperto, ma mi rendo conto che non tutti siano così fortunati, nella mia vecchia casa ad esempio era improponibile perché stavo su una strada troppo trafficata e dall'altro lato avevo vicini fumatori che mi riempivano la casa di fumo.
    Ultima modifica di snowaholic; 23/06/2022 alle 14:12

  8. #78
    Vento moderato
    Data Registrazione
    09/12/20
    Località
    SS
    Età
    28
    Messaggi
    1,157
    Menzionato
    38 Post(s)

    Predefinito Re: Chi è che ha ceduto all'aria condizionata in casa?

    Aria condizionata, in Italia ce l'ha una famiglia su due. Record in Veneto. - Info Data
    Evidentemente non tutti i veneti ritengono un paradiso climatico la loro regione

  9. #79
    Burrasca L'avatar di wtrentino
    Data Registrazione
    14/05/13
    Località
    Zambana (TN)
    Età
    25
    Messaggi
    6,120
    Menzionato
    35 Post(s)

    Predefinito Chi è che ha ceduto all'aria condizionata in casa?

    Citazione Originariamente Scritto da ale97 Visualizza Messaggio
    Si, assolutamente, è difficile. Io personalmente faccio questo ragionamento: la cosa più difficile è addormentarsi, quindi l'importante è quello, poi se anche mi sveglio sudato e accaldato "pazienza".
    Va detto che attualmente mi imbottito di melatonina e mi bagno con acqua fresca prima del tempo, facendo comunque un po'di fatica.... Però in teoria con questo approccio volendo tenere l'aria accesa durante il giorno anche spegnendo prima di dormire.... Prima che la stanza si scaldi di nuovo troppo teoricamente dovresti già essere riuscito ad addormentarti.
    Forse.....
    Ma va anche detto che ci sono state delle volte (anche se non tantissime) in cui mi sono svegliato bollente proprio per il caldo
    Per me invece è il contrario: per addormentarmi mi addormento, magari mettendoci di più ma non esageratamente, il problema però è che continuo poi a svegliarmi dal caldo, o dal rumore visto che tengo la finestra aperta e abito vicino all’A22 (anche qui: traffico notturno aumentato a dismisura che rompe i maroni, nonostante le barriere). A me, che non ho aria condizionata, mancano un botto di ore di sonno da giorni, di giorno sono stanco, vado a letto e poi svegliandomi mi incazzo come una iena.

    Alla prima notte fresca mi sa che dormo 12 ore…

    Qui ormai rispetto anche solo a 10 anni fa senza AC è un supplizio, e ricordo come lo scalino l’abbiamo fatto nel 2015, che ricordo come l’estate più infernale da quando seguo la meteo.

  10. #80
    Vento forte L'avatar di ale97
    Data Registrazione
    08/11/19
    Località
    Arbus (SU) 370 m/ Torino
    Età
    24
    Messaggi
    3,355
    Menzionato
    76 Post(s)

    Predefinito Re: Chi è che ha ceduto all'aria condizionata in casa?

    Citazione Originariamente Scritto da wtrentino Visualizza Messaggio
    Per me invece è il contrario: per addormentarmi mi addormento, magari mettendoci di più ma non esageratamente, il problema però è che continuo poi a svegliarmi dal caldo, o dal rumore visto che tengo la finestra aperta e abito vicino all’A22 (anche qui: traffico notturno aumentato a dismisura che rompe i maroni, nonostante le barriere). A me, che non ho aria condizionata, mancano un botto di ore di sonno da giorni, di giorno sono stanco, vado a letto e poi svegliandomi mi incazzo come una iena.

    Alla prima notte fresca mi sa che dormo 12 ore…

    Qui ormai rispetto anche solo a 10 anni fa senza AC è un supplizio, e ricordo come lo scalino l’abbiamo fatto nel 2015, che ricordo come l’estate più infernale da quando seguo la meteo.
    Quei 50 giorni del 2015 sono stati davvero disumani al nord....

    Comunque tra caldo e umidità che risale dalla PP anche voi non è che ve la caviate tanto bene dopotutto

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •