Pagina 8 di 21 PrimaPrima ... 67891018 ... UltimaUltima
Risultati da 71 a 80 di 202
  1. #71
    Brezza tesa L'avatar di Gianni78ba
    Data Registrazione
    01/03/20
    Località
    Mola di Bari
    Età
    44
    Messaggi
    784
    Menzionato
    61 Post(s)

    Predefinito Re: "It's the economy, stupid!"

    Citazione Originariamente Scritto da Gianni78ba Visualizza Messaggio
    Vediamo ora cosa succede
    Direi di guardare all'Inghilterra come finestra sul futuro come lo è stata lo scorso anno per il covid (coi dovuti distinguo).
    https://medium.com/@gberardi78 :
    economia, modelli, mercato, finanza

  2. #72
    Brezza tesa L'avatar di Gianni78ba
    Data Registrazione
    01/03/20
    Località
    Mola di Bari
    Età
    44
    Messaggi
    784
    Menzionato
    61 Post(s)

    Predefinito Re: "It's the economy, stupid!"

    Citazione Originariamente Scritto da Gianni78ba Visualizza Messaggio
    Direi di guardare all'Inghilterra come finestra sul futuro come lo è stata lo scorso anno per il covid (coi dovuti distinguo).
    E vediamo cosa succede in Inghilterra
    Regno Unito, dall'Italia al Sudamerica | Phastidio.net
    https://medium.com/@gberardi78 :
    economia, modelli, mercato, finanza

  3. #73
    Brezza tesa L'avatar di Gianni78ba
    Data Registrazione
    01/03/20
    Località
    Mola di Bari
    Età
    44
    Messaggi
    784
    Menzionato
    61 Post(s)
    https://medium.com/@gberardi78 :
    economia, modelli, mercato, finanza

  4. #74
    Brezza tesa L'avatar di Gianni78ba
    Data Registrazione
    01/03/20
    Località
    Mola di Bari
    Età
    44
    Messaggi
    784
    Menzionato
    61 Post(s)

    Predefinito Re: "It's the economy, stupid!"

    Citazione Originariamente Scritto da Gianni78ba Visualizza Messaggio
    E vediamo cosa succede in Inghilterra
    Regno Unito, dall'Italia al Sudamerica | Phastidio.net
    La situazione in Inghilterra sta diventando amara.
    La Banca Centrale non sa più che pesci prendere: il governo sta prendendo provvedimenti prociclici mentre la banca centrale tentava di prenderne di anticiclici.
    Tagli di tasse record per stimolare l'economia in un contesto però di inflazione e disoccupazione ai minimi con carenza di personale specializzato e produttività sottoterra.
    L'unica cosa che sono riusciti a fare è mettersi a comprare obbligazioni statali a lunga scadenza per calmierarne i tassi

    “Were dysfunction in this market to continue or worsen, there would be a material risk to UK financial stability. This would lead to an unwarranted tightening of financing conditions and a reduction of the flow of credit to the real economy,” the Bank of England said.“In line with its financial stability objective, the Bank of England stands ready to restore market functioning and reduce any risks from contagion to credit conditions for UK households and businesses.”As of Wednesday, the bank will begin temporary purchases of long-dated U.K. government bonds in order to “restore orderly market conditions,” and said these will be carried out “on whatever scale necessary” to soothe markets.


    “So you have a world where you have a recession and the BOE is trying to cool the economy with hikes, and on the other hand you have the Treasury that is trying to shield the economy from that recession and implementing fiscal measures that are inflationary.”


    Che sia di monito
    https://medium.com/@gberardi78 :
    economia, modelli, mercato, finanza

  5. #75
    Vento fresco
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    35
    Messaggi
    2,341
    Menzionato
    453 Post(s)

    Predefinito Re: "It's the economy, stupid!"

    Citazione Originariamente Scritto da Gianni78ba Visualizza Messaggio
    La situazione in Inghilterra sta diventando amara.
    La Banca Centrale non sa più che pesci prendere: il governo sta prendendo provvedimenti prociclici mentre la banca centrale tentava di prenderne di anticiclici.
    Tagli di tasse record per stimolare l'economia in un contesto però di inflazione e disoccupazione ai minimi con carenza di personale specializzato e produttività sottoterra.
    L'unica cosa che sono riusciti a fare è mettersi a comprare obbligazioni statali a lunga scadenza per calmierarne i tassi

    “Were dysfunction in this market to continue or worsen, there would be a material risk to UK financial stability. This would lead to an unwarranted tightening of financing conditions and a reduction of the flow of credit to the real economy,” the Bank of England said.“In line with its financial stability objective, the Bank of England stands ready to restore market functioning and reduce any risks from contagion to credit conditions for UK households and businesses.”As of Wednesday, the bank will begin temporary purchases of long-dated U.K. government bonds in order to “restore orderly market conditions,” and said these will be carried out “on whatever scale necessary” to soothe markets.


    “So you have a world where you have a recession and the BOE is trying to cool the economy with hikes, and on the other hand you have the Treasury that is trying to shield the economy from that recession and implementing fiscal measures that are inflationary.”


    Che sia di monito
    La BoE annunciato acquisti di titoli di stato per 65 miliardi in due settimane con lo scopo di evitare una drammatica instabilità finanziaria (stavano collassando i fondi ensione a causa delle margin calls sui titoli del tesoro il cui prezzo era in caduta libera), ma è solo un intervento mirato a dare tempo a questi soggetti di superare la crisi di liquidità. La politica monetaria dovrà restare fortemente restrittiva visto che il governo sta insistendo su una politica fiscale demenziale, altrimenti rischiano una crisi valutaria tipo quella del 76.

    Il tutto mentre hanno già un disavanzo delle partite correnti dell'8% e prospettive risibili di un miglioramento dell'export, visto che si sono isolati dal punto di vista commerciale uscendo dall'UE.


    Già si sono beccati una clamorosa tirata d'orecchie dal FMI per questo piano fiscale (e si sono molto risentiti per essere stati giustamente trattati come una Argentina qualsiasi), ma non si sono mossi di un millimetro. Finiranno molto male, spero che i nostri governanti stiano prendendo nota, anche perché da noi sarebbe molto peggio trovarsi in una situazione del genere.

  6. #76
    Brezza tesa L'avatar di Gianni78ba
    Data Registrazione
    01/03/20
    Località
    Mola di Bari
    Età
    44
    Messaggi
    784
    Menzionato
    61 Post(s)

    Predefinito Re: "It's the economy, stupid!"

    Citazione Originariamente Scritto da snowaholic Visualizza Messaggio
    La BoE annunciato acquisti di titoli di stato per 65 miliardi in due settimane con lo scopo di evitare una drammatica instabilità finanziaria (stavano collassando i fondi ensione a causa delle margin calls sui titoli del tesoro il cui prezzo era in caduta libera), ma è solo un intervento mirato a dare tempo a questi soggetti di superare la crisi di liquidità. La politica monetaria dovrà restare fortemente restrittiva visto che il governo sta insistendo su una politica fiscale demenziale, altrimenti rischiano una crisi valutaria tipo quella del 76.

    Il tutto mentre hanno già un disavanzo delle partite correnti dell'8% e prospettive risibili di un miglioramento dell'export, visto che si sono isolati dal punto di vista commerciale uscendo dall'UE.


    Già si sono beccati una clamorosa tirata d'orecchie dal FMI per questo piano fiscale (e si sono molto risentiti per essere stati giustamente trattati come una Argentina qualsiasi), ma non si sono mossi di un millimetro. Finiranno molto male, spero che i nostri governanti stiano prendendo nota, anche perché da noi sarebbe molto peggio trovarsi in una situazione del genere.
    Il meccanismo sui fondi pensione sarebbe da spiegare bene, perchè è paradigmatico di come vanno le cose nel mondo della finanza.
    Se ho tempo cerco di mettere insieme qualcosa.
    https://medium.com/@gberardi78 :
    economia, modelli, mercato, finanza

  7. #77
    Brezza tesa L'avatar di Gianni78ba
    Data Registrazione
    01/03/20
    Località
    Mola di Bari
    Età
    44
    Messaggi
    784
    Menzionato
    61 Post(s)

    Predefinito Re: "It's the economy, stupid!"

    Citazione Originariamente Scritto da Gianni78ba Visualizza Messaggio
    Il meccanismo sui fondi pensione sarebbe da spiegare bene, perchè è paradigmatico di come vanno le cose nel mondo della finanza.
    Se ho tempo cerco di mettere insieme qualcosa.
    Ci ha ha pensato Seminerio
    La leva dei guai e la banca centrale in ostaggio | Phastidio.net
    Torniamo al movimento caotico visto sul mercato del titoli di stato britannici questa settimana, con sterlina a picco e rendimenti alle stelle sino al momento dell’annuncio di Bank of England di procedere ad acquistare sino al 14 ottobre cinque miliardi al giorno di Gilt a scadenza lunga, oltre i vent’anni, che ha tranquillizzato (si fa per dire) i mercati scatenando una reazione contraria ma sempre con volatilità molto elevata. Che è accaduto? E cosa potrebbe accadere?Una eccellente spiegazione si trova nel blog dell’asset manager britannico M&G, specializzato in mercati obbligazionari, e che molto opportunamente si chiama Bond Vigilantes. Andiamo per punti. La Bank of England, che stava per avviare il cosiddetto Quantitative Tightening (QT) vendendo Gilt sul mercato per contribuire alla stretta monetaria che sta tentando di attuare per stroncare un’inflazione perniciosa, ha motivato questa clamorosa inversione di tendenza con l’esigenza di preservare la stabilità finanziaria e in particolare i fondi pensione.IL MESTIERE DEL FONDO PENSIONEI fondi pensione per mandato devono apprestare le risorse per pagare, nel futuro, le rendite vitalizie a chi ha cessato di lavorare. Quindi comprano strumenti finanziari con tale finalità. Di solito si tratta di titoli di stato a lunga e lunghissima scadenza oppure obbligazioni societarie di elevata qualità, ma sempre più spesso anche azioni.Chi ha il cerino in mano? Dipende. Se la pensione è a “contributi definiti” ma rendita incerta perché in funzione dell’andamento del mercato nel corso del periodo di investimento, il rischio è in capo al futuro pensionato. Questo schema di investimento, che è ad esempio quello dei cosiddetti fondi 401(k) americani ma anche del nostro secondo pilastro previdenziale, è quello ormai dominante.Ma ci sono ancora fondi pensione che assumono su di sé il rischio d’investimento, garantendo ai futuri pensionati una rendita definita molto tempo prima. Sono i cosiddetti piani a benefici definiti, che in Regno Unito sono ancora molto presenti. Da qui nasce il problema. Perché i fondi pensione devono generare quanto promesso. Per fare ciò, e tenere monitorato se ci stanno riuscendo, scontano i flussi futuri di pensioni che dovranno pagare al tasso d’interesse di solito espresso dai titoli di stato, in quanto “privi di rischio”.In conseguenza di questa relazione, se i tassi aumentano, il valore attuale delle pensioni che il fondo dovrà pagare in futuro scende, e il fondo si troverà in equilibrio (fully funded). E viceversa (underfunded).Ma come investe il fondo pensione? Nella versione più semplice, se dovrà pagare una data cifra tra trent’anni, comprerà il titolo di stato trentennale, oppure obbligazioni societarie di pari scadenza, o anche azioni, scontando l’alea ma anche il potenziale di apprezzamento di lungo periodo dell’investimento azionario.DATEMI UNA LEVA, E ARRIVERANNO I GUAIQuesta tecnica di investimento, che punta ad eguagliare gli investimenti e i loro frutti con le passività future, si chiama Liability Driven Investing, investimento guidato dalle passività. In Regno Unito interessa portafogli previdenziali per circa 1.500 miliardi di sterline. Nella sua forma più elementare si realizza, come detto sopra, comprando titoli di stato con scadenza uguale al flusso di pensioni da pagare, il cui importo è pre-definito al momento dell’avvio del rapporto tra fondo e lavoratore (Defined Benefit).Ma il LDI può avere variazioni sul tema. Ad esempio, anziché comprare titoli di stato in rapporto uno a uno con le passività future, il fondo pensione può entrare in uno swap con una controparte che pagherà un rendimento prefissato dietro versamento di un margine iniziale e di margini di variazione periodici (di solito giornalieri): se il rendimento sale, il fondo pensione deve integrare la garanzia (collateral), pagando soldi alla controparte. Se scende, avviene il contrario. Tecnicamente (non spaventatevi), qui il fondo pensione è “corto” del rendimento ma anche corto di leva finanziaria e quindi corto di volatilità. Se questi parametri aumentano possono arrivare guai, anche grossi.Il fondo pensione è quindi a leva, nel senso che punta ad avere un reddito futuro ma senza comprare per l’intero importo necessario. In tal modo, libera risorse che può investire altrove per generare reddito aggiuntivo. Poiché il fondo paga una prestazione prefissata ai pensionati, tutto quello che guadagna in eccesso di tale prestazione rappresenta un utile per sé ed i suoi azionisti. Spesso questa leva è servita per colmare deficit attuariali, dove cioè le prestazioni future eccedono il valore degli investimenti. Oggi, proprio a causa di rendimenti in crescita, la situazione si è rovesciata.Che è accaduto nei giorni scorsi, quindi? Che, a causa dell’aumento dei rendimenti sui Gilt, i fondi pensione hanno dovuto pagare somme sempre più elevate alle controparti, i cosiddetti margini di variazione. Per farlo, hanno venduto parte dei loro portafogli di attività, fatti soprattutto di Gilt ma anche di azioni e obbligazioni societarie. E qui si è creato il cosiddetto doom loop. Il circolo vizioso potenzialmente mortale. Rendimenti in aumento, vendita di titoli per pagare i margini giornalieri, aumento dei rendimenti causato da tali vendite, nuova esigenza di vendere per far fronte alle margin call.collateral callsÈ stato allora che molti fondi pensione britannici hanno lanciato l’allarme a Bank of England in quanto custode della stabilità finanziaria: aiutateci, o saltiamo. Ed ecco l’intervento: comprare Gilt per due settimane, dando tempo ai fondi pensione di rimettersi in equilibrio. A questo punto, le domande si moltiplicano. Servirà? Basterà? Che accadrà dal 15 ottobre?Bank of England compra per 65 miliardi di sterline. L’operazione non è sterilizzata, nel senso che aumenta la liquidità di sistema, creata dalla banca centrale. Non solo: il Tesoro britannico si impegna a indennizzare l’istituto di emissione per le perdite che ad esso deriveranno in conseguenza di deprezzamento di quei titoli. Evento pressoché certo, vista la tendenza al rialzo dei rendimenti di mercato.IL CONTAGIO E L’OSTAGGIOQuindi, tirando le somme: la banca centrale può anche sbracciarsi dicendo che l’operazione di Quantitative Tightening, cioè la vendita di Gilt sul mercato, è solo rinviata, ma sarà il mercato a dire se ci crede o meno. Dal 15 ottobre. Altra lezione che abbiamo appreso: nel sistema finanziario, persino nelle sue parti più “noiose” e prevedibili come la previdenza integrativa, esistono aree grigie dove può operare la leva finanziaria e mettere a rischio la stabilità. Quindi la supervisione dovrà arrivare anche lì, col solito ritardo, immaginando scenari di crash solo dopo che i medesimi si sono realizzati.Questa situazione riguarda solo i britannici? Per nulla. Quindi il rischio contagio è e resta ovunque. Ricordiamo che le bacchettate di mezzo mondo a Londra per la demenziale espansione fiscale in un momento di stretta monetaria derivano proprio dal timore di generare instabilità finanziaria aggiuntiva, per contagio. I fondi pensione britannici hanno in portafoglio anche grandi quantità di Bund tedeschi e Treasury americani. Tutti potenzialmente da gettare sul mercato.Non solo: questi titoli in valuta sono di solito comprati sterilizzando il rischio di cambio, cioè vendendo a termine la valuta in cui sono denominati, contro sterline. Se la sterlina si deprezza, ecco che scattano nuove margin call che chiedono più valuta e costringono a vendere sterline, che si deprezzano ulteriormente. Altro doom loop, altro contagio e altro colpo alla stabilità di un mondo finanziariamente interconnesso.Possiamo quindi temere altre minacce alla stabilità finanziaria da questa stretta monetaria convulsa? Sì. E in quel caso, le banche centrali smetteranno di stringere anche se l’inflazione non desse segni di cedimento? Ottima domanda. E che accadrebbe, in quel caso? Sicuri di volerlo sapere?Incidentalmente, questo crack mancato potrebbe spingere a rivedere le norme di stabilità e trovare, al termine del cammino, che i piani pensionistici a benefici definiti sono da dismettere anche nei paesi dove erano sopravvissuti, lasciando ai futuri pensionati il rischio di mercato del loro risparmio previdenziale. Non per imposizione dei regolatori ma per scelta degli intermediari finanziari.Che dire della Bank of England? Che è stata presa in ostaggio prima dal governo britannico, con la demenziale espansione fiscale, e dai mercati poi. Come si riesce ad essere indipendenti quando finisci in un angolo dove, qualsiasi cosa tu faccia, l’esito a breve o al ungo termine sarà negativo? Altra ottima domanda, da rivolgere ad una banca centrale che, formalmente indipendente da un quarto di secolo, non ha certo la reputazione della Bundesbank. Il tempo delle scorciatoie della politica contro la realtà pare prossimo a terminare. Ma il bastione delle banche centrali “indipendenti” temo non sia più tale.





    Si parla di doom loop scatenato dai fondi pensione, ovvero circolo vizioso. In realtà non è l'unico ad essersi innescato, questo è l'ultimo in ordine di tempo. Ce ne sono altri
    Aspetto che seminerio ne parli
    https://medium.com/@gberardi78 :
    economia, modelli, mercato, finanza

  8. #78
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    31
    Messaggi
    24,652
    Menzionato
    396 Post(s)

    Predefinito Re: "It's the economy, stupid!"

    Citazione Originariamente Scritto da Gianni78ba Visualizza Messaggio
    La situazione in Inghilterra sta diventando amara.
    La Banca Centrale non sa più che pesci prendere: il governo sta prendendo provvedimenti prociclici mentre la banca centrale tentava di prenderne di anticiclici.
    Tagli di tasse record per stimolare l'economia in un contesto però di inflazione e disoccupazione ai minimi con carenza di personale specializzato e produttività sottoterra.
    L'unica cosa che sono riusciti a fare è mettersi a comprare obbligazioni statali a lunga scadenza per calmierarne i tassi

    “Were dysfunction in this market to continue or worsen, there would be a material risk to UK financial stability. This would lead to an unwarranted tightening of financing conditions and a reduction of the flow of credit to the real economy,” the Bank of England said.“In line with its financial stability objective, the Bank of England stands ready to restore market functioning and reduce any risks from contagion to credit conditions for UK households and businesses.”As of Wednesday, the bank will begin temporary purchases of long-dated U.K. government bonds in order to “restore orderly market conditions,” and said these will be carried out “on whatever scale necessary” to soothe markets.


    “So you have a world where you have a recession and the BOE is trying to cool the economy with hikes, and on the other hand you have the Treasury that is trying to shield the economy from that recession and implementing fiscal measures that are inflationary.”


    Che sia di monito
    c'è aria di un pesante cambiamento anche lì:

    I sorprendenti sondaggi nel Regno Unito, dopo il disastro economico di Liz Truss - Il Post
    Si vis pacem, para bellum.

  9. #79
    Vento forte L'avatar di verza81
    Data Registrazione
    17/11/03
    Località
    Altavilla Vicentina (VI)
    Età
    41
    Messaggi
    3,813
    Menzionato
    84 Post(s)

    Predefinito Re: "It's the economy, stupid!"

    Olanda inflazione settembre al 17%
    Ci aspetta un inverno da paura, come se non fossero già stati sufficienti questi ultimi mesi


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  10. #80
    Uragano L'avatar di Friedrich 91
    Data Registrazione
    04/07/07
    Località
    Acquafredda (BS) 55 m /Ferrara (FE)
    Età
    31
    Messaggi
    35,923
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: "It's the economy, stupid!"

    Citazione Originariamente Scritto da Gianni78ba Visualizza Messaggio
    La situazione in Inghilterra sta diventando amara.
    La Banca Centrale non sa più che pesci prendere: il governo sta prendendo provvedimenti prociclici mentre la banca centrale tentava di prenderne di anticiclici.
    Tagli di tasse record per stimolare l'economia in un contesto però di inflazione e disoccupazione ai minimi con carenza di personale specializzato e produttività sottoterra.
    L'unica cosa che sono riusciti a fare è mettersi a comprare obbligazioni statali a lunga scadenza per calmierarne i tassi

    “Were dysfunction in this market to continue or worsen, there would be a material risk to UK financial stability. This would lead to an unwarranted tightening of financing conditions and a reduction of the flow of credit to the real economy,” the Bank of England said.“In line with its financial stability objective, the Bank of England stands ready to restore market functioning and reduce any risks from contagion to credit conditions for UK households and businesses.”As of Wednesday, the bank will begin temporary purchases of long-dated U.K. government bonds in order to “restore orderly market conditions,” and said these will be carried out “on whatever scale necessary” to soothe markets.


    “So you have a world where you have a recession and the BOE is trying to cool the economy with hikes, and on the other hand you have the Treasury that is trying to shield the economy from that recession and implementing fiscal measures that are inflationary.”


    Che sia di monito
    L' idea alla base del piano fiscale di Truss la condivido, non solo perché io sono per abbassare le tasse sempre e ovunque ce ne sia la possibilità, ma anche perché il Regno Unito ha bisogno assoluto di attrarre personale specializzato .

    Il problema è che sia il contesto che le coperture totalmente in deficit lo rendono impossibile.

    Sarebbe stato molto diverso se avesse trovato coperture tagliando la spesa e/o aumentando altre fonti di entrate, tuttavia la Truss non è la Thatcher e direi che si vede bene purtroppo.

    Peraltro anche il momento storico non depone a favore: inflazione alta da mesi e banche centrali del mondo che remano tutte nella direzione di una stretta.

    Forse un piano del genere proposto a Settembre 2020 non avrebbe incontrato alcun problema realizzativo.

    In generale comunque questa la considero una prova in più di come la politica fiscale di un Paese sia tanto più legata alla politica monetaria tanto più il debito pubblico sia elevato.

    E questo è vero anche nei paesi con la tanto sbandierata sovranidah monetariah come il Regno Unito: in un mondo caratterizzato da alti debiti pubblici e da libera circolazione dei capitali tale concetto è una pura e semplice chimera.

    Vedere come alla Bank of England si siano piegati a 90 al loro governo non cambia il discorso: andranno entrambi a sbattere contro gli scogli della realtà.

    Non puoi remare contro tutti e metterti a fare politica monetaria espansiva mentre il resto del mondo va in direzione opposta.

    Pena avere una fuoriuscita di capitali e un inasprimento ulteriore dei problemi inflazionistici, come una sorta di cappio sempre più stretto al collo. Se ne renderanno conto da soli temo.
    Ultima modifica di Friedrich 91; 02/10/2022 alle 17:53
    «L'Italia va avanti perché ci sono i fessi. I fessi lavorano, pagano, crepano. Chi fa la figura di mandare avanti l'Italia sono i furbi, che non fanno nulla, spendono e se la godono» (Giuseppe Prezzolini, 1921)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •