Pagina 40 di 49 PrimaPrima ... 303839404142 ... UltimaUltima
Risultati da 391 a 400 di 484
  1. #391
    Vento forte L'avatar di verza81
    Data Registrazione
    17/11/03
    Località
    Altavilla Vicentina (VI)
    Età
    43
    Messaggi
    4,113
    Menzionato
    88 Post(s)

    Predefinito Re: Guerra in Medio Oriente

    Guerra in Medio Oriente Guarda questo post su Facebook Gaza, attacchi aerei sugli edifici di Khan Younis: la fuga della popolazione per mettersi in salvo - Il Fatto Quotidiano


    Poveri cristi


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

    Residenza: Altavilla Vicentina (VI)
    Lavoro: Brendola - casello di Montecchio Maggiore (VI)
    http://meteoaltavillavicentina.altervista.org/

  2. #392
    Vento fresco L'avatar di MicheleSbig
    Data Registrazione
    19/01/12
    Località
    San Bartolomeo in Galdo (BN) 600 m
    Età
    36
    Messaggi
    2,900
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Guerra in Medio Oriente

    RaiNews on Instagram: "Nuovi dettagli emergono dopo la notizia della morte nella Striscia di Gaza di tre ostaggi, uccisi dai soldati israeliani nel quartiere di Shejaiya, a Gaza City, in quello che e stato descritto come un “tragico incidente” in una zona particolarmente calda del conflitto. Dopo l’uccisione degli ostaggi Yotam Haim, Samar Talalka e Alon Lulu Shamriz, il Times of Israel scrive che i tre erano riusciti a liberarsi da Hamas, dopo essere stati rapiti il 7 ottobre scorso, e precisa che secondo un ufficiale del Comando sud, che fa riferimento alle fasi iniziali di un’inchiesta interna, tutto sarebbe iniziato quando un soldato ha individuato tre persone che uscivano da un edificio a decine di metri di distanza, dirigendosi verso di lui, tutte a torso nudo, una con una bandiera bianca, un bastone con stoffa bianca.

    Il soldato, ritenendo si trattasse di una trappola di Hamas, ha aperto il fuoco e urlato “terroristi” per allertare gli altri militari, si legge. Secondo quanto emerge dell’inchiesta del Comando Sud delle Idf (esercito israeliano), il soldato ha cosi ucciso due persone, mentre la terza e stata ferita ed e rientrata nell’edificio da cui era uscita. E quindi arrivato l’ordine di fermare il fuoco. I soldati nell’area avrebbero nel frattempo sentito chiedere “aiuto” nella loro stessa lingua, in ebraico, e poco dopo l’uomo e nuovamente uscito dall’edificio, ma un altro soldato ha sparato, uccidendolo. Tutti e tre i corpi sono stati portati in Israele, precisa il giornale. Secondo l’ufficiale, entrambi i soldati hanno agito senza rispettare i protocolli.

    Segui l’articolo completo e gli aggiornamenti su Rainews.it

    #guerradigaza #ostaggi"


    I cosiddetti "democratici"
    "E che prosegua così, muoiano le retrogressioni da Est: avanzi l'Atlantico"
    Heinrich (16 ottobre 2023)

  3. #393
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    32
    Messaggi
    27,261
    Menzionato
    435 Post(s)

    Predefinito Re: Guerra in Medio Oriente

    Citazione Originariamente Scritto da MicheleSbig Visualizza Messaggio
    RaiNews on Instagram: "Nuovi dettagli emergono dopo la notizia della morte nella Striscia di Gaza di tre ostaggi, uccisi dai soldati israeliani nel quartiere di Shejaiya, a Gaza City, in quello che e stato descritto come un “tragico incidente” in una zona particolarmente calda del conflitto. Dopo l’uccisione degli ostaggi Yotam Haim, Samar Talalka e Alon Lulu Shamriz, il Times of Israel scrive che i tre erano riusciti a liberarsi da Hamas, dopo essere stati rapiti il 7 ottobre scorso, e precisa che secondo un ufficiale del Comando sud, che fa riferimento alle fasi iniziali di un’inchiesta interna, tutto sarebbe iniziato quando un soldato ha individuato tre persone che uscivano da un edificio a decine di metri di distanza, dirigendosi verso di lui, tutte a torso nudo, una con una bandiera bianca, un bastone con stoffa bianca.

    Il soldato, ritenendo si trattasse di una trappola di Hamas, ha aperto il fuoco e urlato “terroristi” per allertare gli altri militari, si legge. Secondo quanto emerge dell’inchiesta del Comando Sud delle Idf (esercito israeliano), il soldato ha cosi ucciso due persone, mentre la terza e stata ferita ed e rientrata nell’edificio da cui era uscita. E quindi arrivato l’ordine di fermare il fuoco. I soldati nell’area avrebbero nel frattempo sentito chiedere “aiuto” nella loro stessa lingua, in ebraico, e poco dopo l’uomo e nuovamente uscito dall’edificio, ma un altro soldato ha sparato, uccidendolo. Tutti e tre i corpi sono stati portati in Israele, precisa il giornale. Secondo l’ufficiale, entrambi i soldati hanno agito senza rispettare i protocolli.

    Segui l’articolo completo e gli aggiornamenti su Rainews.it

    #guerradigaza #ostaggi"


    I cosiddetti "democratici"
    son d'accordo su tutto ovviamente però questo è un incidente che in guerra capita, purtroppo. non li giustifico eh, non lo farei mai, ma se ci si mette nella situazione non è difficile capirlo.
    Si vis pacem, para bellum.

  4. #394
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    10/12/09
    Località
    San Giorgio a Cremano (NA)
    Messaggi
    750
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Guerra in Medio Oriente

    I cosidetti "democratici" sono ormai scatenati nel vergognoso silenzio generale...

    Attaccata la parrocchia di Gaza, uccise due donne - Notizie - Ansa.it

  5. #395
    Uragano
    Data Registrazione
    12/06/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    16,345
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Guerra in Medio Oriente

    Citazione Originariamente Scritto da Gius72 Visualizza Messaggio
    I cosidetti "democratici" sono ormai scatenati nel vergognoso silenzio generale...

    Attaccata la parrocchia di Gaza, uccise due donne - Notizie - Ansa.it
    Se viene poi definito stato canaglia da qualcuno, intendo Israele, non si lamentassero

  6. #396
    Brezza tesa L'avatar di Turgot
    Data Registrazione
    05/08/18
    Località
    Solaro (MI)
    Età
    30
    Messaggi
    984
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: Guerra in Medio Oriente

    In una situazione globale del genere comunque domani potremmo benissimo invadere Fiume e nessuno ci direbbe nulla.
    Al più una "terribile" condanna morale

  7. #397
    Uragano
    Data Registrazione
    12/06/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    16,345
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Guerra in Medio Oriente

    Citazione Originariamente Scritto da Turgot Visualizza Messaggio
    In una situazione globale del genere comunque domani potremmo benissimo invadere Fiume e nessuno ci direbbe nulla.
    Al più una "terribile" condanna morale
    Uhm a noi non credo.
    Mica siamo la Russia o Israele

  8. #398
    Vento moderato L'avatar di Gianni78ba
    Data Registrazione
    01/03/20
    Località
    Mola di Bari
    Età
    46
    Messaggi
    1,003
    Menzionato
    64 Post(s)

    Predefinito Re: Guerra in Medio Oriente

    Si è capito chi ha fatto l'attentato in Iran da 100 morti e 200 feriti?
    https://themarketjourney.substack.com :
    economia, modelli, mercato, finanza

  9. #399
    Vento moderato L'avatar di Gianni78ba
    Data Registrazione
    01/03/20
    Località
    Mola di Bari
    Età
    46
    Messaggi
    1,003
    Menzionato
    64 Post(s)

    Predefinito Re: Guerra in Medio Oriente

    Letto su formiche.it che l'ipotesi più accreditata è un gruppo terroristico sunnita appoggiato finanziariamente e logisticamente.
    A sto punto direi da stato arabo rivale dell'Iran. Oltretutto il blocco nel mar rosso mette uno contro l'altro proprio Iran e altri stati nell'area
    https://themarketjourney.substack.com :
    economia, modelli, mercato, finanza

  10. #400
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    27/04/22
    Località
    Usa
    Messaggi
    775
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: Guerra in Medio Oriente

    Citazione Originariamente Scritto da Gianni78ba Visualizza Messaggio
    Letto su formiche.it che l'ipotesi più accreditata è un gruppo terroristico sunnita appoggiato finanziariamente e logisticamente.
    A sto punto direi da stato arabo rivale dell'Iran. Oltretutto il blocco nel mar rosso mette uno contro l'altro proprio Iran e altri stati nell'area
    L'unica cosa che non torna rispetto a un possibile coinvolgimento di un gruppo sunnita (e l'unico che mi sembra in grado di organizzare un attentato simile è l'Isis-K) è la mancanza di una rivendicazione esplicita, di solito rivendicano tutto, però può essere stata una scelta ben precisa e ai sostenitori il messaggio può arrivare chiaro lo stesso e infatti non sono mancate manifestazioni di giubilo negli ambienti della minoranza sunnita. Oltretutto la mancata rivendicazione dell'attentato può alimentare il caos e con esso il rischio di escalation regionale e credo che gli ambienti sunniti più estremisti (quelli legati ad Al-Qāʿida e all'Isis) vedano nel possibile coinvolgimento diretto dell'Iran nella guerra in Medioriente un'occasione per favorire il crollo del regime, provocare il caos politico e poi prosperare nel caos.

    Un'altra possibilità è che si sia trattato di una "false-flag", probabilmente ad opera di frange oltranziste dei Guardiani della Rivoluzione, che magari miravano a incolpare il Mossad o perfino la CIA, cosa che nella pur accesa retorica del momento Raisi si è ben guardato dal fare, con altisonanti proclami di vendetta ma mantenendosi comunque sul vago circa gli obiettivi... dunque all'auto-attentato organizzato direttamente dai vertici del regime di Teheran credo molto poco e le operazioni fatte sotto falsa bandiera funzionano a brevissima scadenza, poi diventano controproducenti.

    Vi è infine anche la possibilità che l'attentato sia stato organizzato da apparati di sicurezza stranieri, in tal caso i paesi che affacciano sulla sponta est del Mar Rosso e su quella ovest del Golfo Persico potrebbero essere tra i sospettati, ma bisognerebbe capire che convenienza ne traggano... di certo l'attentato non porrà fine agli attacchi missilistici degli Houthi... Quello attuato dalle milizie sciite yemenite non è un vero blocco ma una pesante azione di disturbo, sostanzialmente rivolta al traffico commerciale che passa dal Mar Rosso al Mediterraneo, al momento è anche abbastanza "selettiva", un blocco vero e proprio dello stretto di Bab el-Mandeb porterebbe probabilmente all'invasione saudita dello Yemen o quantomeno di gran parte della sua fascia costiera e alla guerra diretta tra Arabia Saudita e Iran e credo che il conflitto diretto non convenga nemmeno agli iraniani...

    Quindi l'ipotesi fatta dall'articolo di formiche.it mi sembra verosimile, se l'assunto è formato da queste due enunciazioni:
    1. in Iran ci sono gruppi terroristici sunniti, di cui almeno uno è in grado di organizzare un attentato contro obiettivi sensibili in un contesto di sicurezza molto elevato;
    2. questi gruppi formano reti che hanno sostenitori negli stati della Penisola arabica, con i quali è verosimile abbiano anche un'interlocuzione politica.
    Ambedue sono vere e non è inverosimile che certe operazioni siano state messe in dormienza dopo la tregua tra Arabia Saudita e Iran del marzo 2023, insomma uno "State bboni!" che, come raccomandazione generale, è venuto meno dopo il tiro al bersaglio sui mercantili.
    Ultima modifica di galinsog@@; 04/01/2024 alle 12:08

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •