Pagina 6 di 49 PrimaPrima ... 4567816 ... UltimaUltima
Risultati da 51 a 60 di 490
  1. #51
    Vento forte L'avatar di alaska63
    Data Registrazione
    17/01/06
    Località
    Castel S. Pietro Sabino (RI) - 365 mt. slm
    Età
    60
    Messaggi
    4,981
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Guerra in Medio Oriente

    Citazione Originariamente Scritto da Gianni78ba Visualizza Messaggio
    30 anni fa se eri filo russo e filopalestinese facevi parte dell'intellighenzia di sinistra.
    Ora quelle stesse persone che all'epoca avevano tra i 20 e i 50 anni si ritrovano di colpo in compagnia della massima espressione di ignoranza del nostro paese.
    E' cambiato il mondo? Sono cambiati loro? Siamo cambiati noi?
    Oppure è sempre stato esattamente tutto come è ora e solo in questo momento è diventato finalmente chiaro come stavano e stanno le cose?
    Direi 40 e oltre: ai miei tempi dell'Università (1983-1988) a Roma più di qualche volta ho visto prendersi a legnate (e prenderne dai celerini) destri e sinistri, e molti sinistri non avevano remore ad indossare la kefiah e a sostenere (a parole) i palestinesi anche se non ho mai sentito slogan contro Israele.
    Al contrario gli americani erano visti male dalla sinistra, ma il feeling con l'Unione Sovietica è iniziato a vacillare parecchio dopo i disordini polacchi e l'intervento "autoritario" di Jaruzelsky per evitare l'ennesima invasione degli eserciti del Patto di Varsavia.
    Diciamo che pure io simpatizzando per quella parte (ma non per il PCI), il feeling per l'URSS non è mai nato e poi i giovani di quell'epoca erano tutt'altra cosa rispetto alla "intelighenzia" del PCI che dopo la scomparsa di Berlinguer in particolare ha iniziato a prendere parecchie cantonate una dopo l'altra.
    Ciao papà...

  2. #52
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    36
    Messaggi
    28,475
    Menzionato
    157 Post(s)

    Predefinito Re: Guerra in Medio Oriente

    In poche parole: ritengo assolutamente IMPOSSIBILE che all'intelligence e alle forze di sicurezza israeliane (le migliori al mondo) non sia arrivato nulla alle orecchie di un attacco di tale portata, che è il più massiccio della storia.
    Israele è uno stato militarizzato, con controlli dei territori limitrofi con droni, satelliti, intercettazioni e spionaggio di livello più alto al mondo.
    Che gli sia sfuggita un'autentica invasione (perchè sì, è stata un'invasione, non un singolo attacco terroristico) con tanto di assalto ai valichi, veicoli armati che scorrazzano per il Paese, bande armate che entrano casa per casa a rapire la gente e ad ammazzare a destra e a manca, il tutto per ore ed ore, ribadisco, lo ritengo assolutamente IMPOSSIBILE.

    La mia opinione, che vale quanto due centesimi (di lira), è che Israele ne ha avuto alla fine le palle piene delle sue spine nel fianco pluridecennali, dei negoziati inconcludenti e delle piogge di missili ogni 3x2 sulle loro teste, e quindi ha volutamente lasciato fare per poi chiudere la questione una volta per tutte. E la questione la chiuderà definitivamente, facendo della Striscia di Gaza un cumulo di macerie e della Cisgiordania un protettorato militarizzato.
    Lou soulei nais per tuchi

  3. #53
    Uragano L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    39
    Messaggi
    15,132
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Guerra in Medio Oriente

    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio
    Può essere, ma dubito sarà una cosa immediata.
    Al contrario dei tempi di piombo fuso ora in mano ad Hamas ci sono centinaia (qualcuno dice migliaia) di ostaggi. Alti ufficiali compresi. E comprese pure decine (pare) di altra nazionalità, americani ed europei compresi.
    Quindi è altamente improbabile che ci siano rappresaglie violente nell'immediato, pena la certezza di perdere immediatamente tutti gli ostaggi.
    Alla fine di questa squallida vicenda spero ci possa essere una notizia positiva (eradicazione dei terroristi a parte), ovvero la sparizione della gente tipo Netanyahu.
    lui penso che creda l'esatto contrario
    ma non ci fidiamo
    C'ho la falla nel cervello


  4. #54
    Vento forte L'avatar di alaska63
    Data Registrazione
    17/01/06
    Località
    Castel S. Pietro Sabino (RI) - 365 mt. slm
    Età
    60
    Messaggi
    4,981
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Guerra in Medio Oriente

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    In poche parole: ritengo assolutamente IMPOSSIBILE che all'intelligence e alle forze di sicurezza israeliane (le migliori al mondo) non sia arrivato nulla alle orecchie di un attacco di tale portata, che è il più massiccio della storia.
    Israele è uno stato militarizzato, con controlli dei territori limitrofi con droni, satelliti, intercettazioni e spionaggio di livello più alto al mondo.
    Che gli sia sfuggita un'autentica invasione (perchè sì, è stata un'invasione, non un singolo attacco terroristico) con tanto di assalto ai valichi, veicoli armati che scorrazzano per il Paese, bande armate che entrano casa per casa a rapire la gente e ad ammazzare a destra e a manca, il tutto per ore ed ore, ribadisco, lo ritengo assolutamente IMPOSSIBILE.

    La mia opinione, che vale quanto due centesimi (di lira), è che Israele ne ha avuto alla fine le palle piene delle sue spine nel fianco pluridecennali, dei negoziati inconcludenti e delle piogge di missili ogni 3x2 sulle loro teste, e quindi ha volutamente lasciato fare per poi chiudere la questione una volta per tutte. E la questione la chiuderà definitivamente, facendo della Striscia di Gaza un cumulo di macerie e della Cisgiordania un protettorato militarizzato.
    Leggendo fra le righe questo articolo

    Funzionari statunitensi sollevano preoccupazioni per quanto riguarda l'intelligence israeliana dopo gli attacchi di Hamas | Politica CNN

    non è una impressione tanto sballata.
    Capisco che una intelligence abbia fatto acqua (e gli USA a suo tempo fecero acqua) ma due fra le più "performanti" del mondo occidentale insieme pare strano anche a me.
    Stupisce poi che la mobilitazione di Hamas sia sfuggita ad un paese che sforna di continuo novità tecnologiche di spionaggio (spyware per telefonini in particolare), con Società tecnologiche che ai tempi del Covid hanno costruito una rete di controllo a cui non scappava nulla e nessuno.
    Perplessità che sono anche mie...
    Ciao papà...

  5. #55
    Vento forte L'avatar di alaska63
    Data Registrazione
    17/01/06
    Località
    Castel S. Pietro Sabino (RI) - 365 mt. slm
    Età
    60
    Messaggi
    4,981
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Guerra in Medio Oriente

    Citazione Originariamente Scritto da Tarcii Visualizza Messaggio
    Twitter / X è diventato ormai una cloaca, disinstallato dopo qualche mese perché era veramente tremendo il tipo di cose che dovevo leggere. Penso di averci guadagnato in salute.
    Non solo cloaca ma anche disinformazione spinta

    L'UE avverte Elon Musk dopo che Twitter ha scoperto di avere il più alto tasso di disinformazione | X (precedentemente noto come Twitter) | Il Guardiano (theguardian.com)
    Ciao papà...

  6. #56
    Vento fresco
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    37
    Messaggi
    2,487
    Menzionato
    479 Post(s)

    Predefinito Re: Guerra in Medio Oriente

    Citazione Originariamente Scritto da Alexander Visualizza Messaggio
    Ammetto che conosco poco la questione israelo-palestinese.
    Questi attacchi sono dovuti alla "solita" situazione di Israele che "mangia" territori palestinesi relegandoli sempre più stretti?
    In estrema sintesi direi di sì, con il nuovo governo l'espansione delle colonie ebraiche nei territori occupati si è accelerata molto, con annessa distruzione di insediamenti palestinesi e in almeno un caso veri pogrom da parte dei coloni ebraici tacitamente appoggiati dall'esercito.

    Ormai le prospettive di uno stato palestinese sono nulle senza la rimozione di qualche centinaio di migliaia di coloni che vivono nei territori occupati (politicamente improponibile in Israele, anche se le tensioni tra gli ultraortodossi estremisti, che supportano una linea di guerra totale coi palestinesi ma sono esentati dal servizio militare per esenzione religiosa, e il resto della società prima o poi esploderanno).
    Ultima modifica di snowaholic; 09/10/2023 alle 21:09

  7. #57
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    36
    Messaggi
    28,475
    Menzionato
    157 Post(s)

    Predefinito Re: Guerra in Medio Oriente

    Citazione Originariamente Scritto da alaska63 Visualizza Messaggio
    Leggendo fra le righe questo articolo

    Funzionari statunitensi sollevano preoccupazioni per quanto riguarda l'intelligence israeliana dopo gli attacchi di Hamas | Politica CNN

    non è una impressione tanto sballata.
    Capisco che una intelligence abbia fatto acqua (e gli USA a suo tempo fecero acqua) ma due fra le più "performanti" del mondo occidentale insieme pare strano anche a me.
    Stupisce poi che la mobilitazione di Hamas sia sfuggita ad un paese che sforna di continuo novità tecnologiche di spionaggio (spyware per telefonini in particolare), con Società tecnologiche che ai tempi del Covid hanno costruito una rete di controllo a cui non scappava nulla e nessuno.
    Perplessità che sono anche mie...
    Ma infatti, c'è stata una vera e propria mobilitazione di Hamas. Non si parla di qualche gruppo di terroristi, ma di centinaia e centinaia di uomini che si sono formati ed addestrati. Sono stati armati ed equipaggiati. Hanno sparato 5000 (CINQUEMILA razzi), dove li avevano nascosti, in un box auto? E armi, munizioni, mezzi, pick-up, una mole di roba che è dovuta entrare nella Striscia. E quelli che han fatto l'assalto addirittura in parapendio? Dove si sono addestrati, in una cantina?
    E vogliamo credere che la miglior intelligence dello Stato con più controlli al mondo non si sia accorto di niente di niente? C'è già stato un analista israeliano, presidente di qualche ente, visto prima in tv, che ha sostenuto, come noi, che è impossibile.
    Per quanto mi riguarda è un casus belli un piena regola. Grosso, perché tale doveva essere: una reazione militare ad un semplice attentato non avrebbe mai avuto l'appoggio della comunità internazionale. Ad ogni modo, Gaza ha le ore contate, temo che verrà non dico rasa al suolo, ma poco ci manca. Moriranno centinaia se non migliaia di persone.

    Inviato dal mio SNE-LX1 utilizzando Tapatalk
    Lou soulei nais per tuchi

  8. #58
    Vento fresco
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    37
    Messaggi
    2,487
    Menzionato
    479 Post(s)

    Predefinito Re: Guerra in Medio Oriente

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    In poche parole: ritengo assolutamente IMPOSSIBILE che all'intelligence e alle forze di sicurezza israeliane (le migliori al mondo) non sia arrivato nulla alle orecchie di un attacco di tale portata, che è il più massiccio della storia.
    Israele è uno stato militarizzato, con controlli dei territori limitrofi con droni, satelliti, intercettazioni e spionaggio di livello più alto al mondo.
    Che gli sia sfuggita un'autentica invasione (perchè sì, è stata un'invasione, non un singolo attacco terroristico) con tanto di assalto ai valichi, veicoli armati che scorrazzano per il Paese, bande armate che entrano casa per casa a rapire la gente e ad ammazzare a destra e a manca, il tutto per ore ed ore, ribadisco, lo ritengo assolutamente IMPOSSIBILE.

    La mia opinione, che vale quanto due centesimi (di lira), è che Israele ne ha avuto alla fine le palle piene delle sue spine nel fianco pluridecennali, dei negoziati inconcludenti e delle piogge di missili ogni 3x2 sulle loro teste, e quindi ha volutamente lasciato fare per poi chiudere la questione una volta per tutte. E la questione la chiuderà definitivamente, facendo della Striscia di Gaza un cumulo di macerie e della Cisgiordania un protettorato militarizzato.
    Israele non ha la capacità militare di fare qualcosa del genere, per quanto siano potenti Hezbollah ha creato grossi problemi quando hanno cercato di invadere il Libano e non possono permettersi di fare centinaia di migliaia di vittime civili (a differenza dei russi che se ne fregano completamente).


    Con la classe politica che si ritrovano e l'esercito concentrato sui territori occupati della Cisgiordania non è così assurdo che sia rimasta una vulnerabilità che Hamas ha saputo sfruttare (con la consapevolezza che sarebbe seguita una nuova invasione di Gaza, ma anche quando Israele occupava la striscia loro prosperavani).

  9. #59
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    32
    Messaggi
    27,436
    Menzionato
    438 Post(s)

    Predefinito Re: Guerra in Medio Oriente

    Citazione Originariamente Scritto da galinsog@@ Visualizza Messaggio
    Purtroppo i negoziati sembrano decisamente avviati al fallimento. Peraltro c'è pure un grosso problema, qualora riuscissero a produrre un numero limitato di testate tattiche, gli iraniani è estremamente probabile che le utilizzino (soprattutto se l'ultraottuagenario Khamenei dovesse rivelarsi ancor più longevo)... Diciamo che il tema della proliferazione nucleare e di un possibile utilizzo dell'atomica in contesto di guerra è molto poco realistico se si parla di Russia/USA mentre lo diventa assai di più quando ad aspirare all'arma atomica sono medie-potenze (o "grandi potenze regionali") come nel caso dell'Iran e del Pakistan, che tra l'altro l'atomica ce l'ha già...
    non mi pare che io abbia detto che utilizzino l'atomica, ho solo detto che stanno negoziando con gli USA la questione nucleare e non gli conviene fare troppo i deficienti in questo momento, oltre al fatto che la sua popolazione è sull'orlo del baratro e se esagerano riparte la rivolta.
    Si vis pacem, para bellum.

  10. #60
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    32
    Messaggi
    27,436
    Menzionato
    438 Post(s)

    Predefinito Re: Guerra in Medio Oriente

    Citazione Originariamente Scritto da Gianni78ba Visualizza Messaggio
    finalmente vien fuori
    va beh ma è palese, chi pensa che il Mossad non sapesse niente vive nel mondo delle fiabe.
    Si vis pacem, para bellum.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •