Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 27

Discussione: La scelta sul TFR

  1. #11
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    50
    Messaggi
    18,501
    Menzionato
    43 Post(s)

    Predefinito Re: La scelta sul TFR

    Citazione Originariamente Scritto da Fabio68 Visualizza Messaggio
    mentre con i fondi alla fine hai cash il 50% di quanto hai maturato ed il rimanente sotto forma di integrazione pensionistica.
    Mica detto ... C'è un calcolo che a memoria non ricordo che fissa un limite al di sotto del quale puoi prelevare anche il 100% del capitale.

    Se non ricordo male è così (ma può darsi che ne dimentichi un pezzo).
    Prendi il capitale maturato; ne calcoli il 75%; su quel 75% calcoli la rendita.
    Se è inferiore alla pensione sociale allora puoi prelevare il 100% del capitale.

    Se versi per 35 una cifra consistente è difficile; ma se versi per 20 anni cifre non esagerate è tutt'altro che scontato superare quella soglia.

    Il vero vantaggio della previdenza alternativa è che le cifra extra-TFR che vengono versate godono di una detrazione fiscale immediata pari all'aliquota IRPEF più alta nella quale rientri; e questi sono soldi "veri" che ti metti in tasca subito.
    Mi rendo conto che esula un po' dal discorso TFR propriamente detto ...
    (e questa cosa la si può fare anche per conto proprio lasciando il TFR in azienda/stato)
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  2. #12
    Vento fresco L'avatar di Fabio68
    Data Registrazione
    15/08/03
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,758
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: La scelta sul TFR

    Citazione Originariamente Scritto da Massimo Bassini Visualizza Messaggio
    Mica detto ... C'è un calcolo che a memoria non ricordo che fissa un limite al di sotto del quale puoi prelevare anche il 100% del capitale.

    Se non ricordo male è così (ma può darsi che ne dimentichi un pezzo).
    Prendi il capitale maturato; ne calcoli il 75%; su quel 75% calcoli la rendita.
    Se è inferiore alla pensione sociale allora puoi prelevare il 100% del capitale.

    Se versi per 35 una cifra consistente è difficile; ma se versi per 20 anni cifre non esagerate è tutt'altro che scontato superare quella soglia.

    Il vero vantaggio della previdenza alternativa è che le cifra extra-TFR che vengono versate godono di una detrazione fiscale immediata pari all'aliquota IRPEF più alta nella quale rientri; e questi sono soldi "veri" che ti metti in tasca subito.
    Mi rendo conto che esula un po' dal discorso TFR propriamente detto ...
    (e questa cosa la si può fare anche per conto proprio lasciando il TFR in azienda/stato)

    Massimo, il calcolo lo fece un mio collega che ha una parte del TFR in un fondo e gli risultava una cosa miserrima, della serie se stai a livelli di pensione sociale allora puoi avere il 100% , praticamente il gioco non vale la candela perchè spero di prendere molto di più.

    Io ad esempio lavoro da circa 16 anni ed ho preferito lasciarlo qui in azienda
    you don't need the Weatherman to know where the wind blows - bob dylan
    il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile - woody allen

  3. #13
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    50
    Messaggi
    18,501
    Menzionato
    43 Post(s)

    Predefinito Re: La scelta sul TFR

    Citazione Originariamente Scritto da Fabio68 Visualizza Messaggio
    Massimo, il calcolo lo fece un mio collega che ha una parte del TFR in un fondo e gli risultava una cosa miserrima, della serie se stai a livelli di pensione sociale allora puoi avere il 100% , praticamente il gioco non vale la candela perchè spero di prendere molto di più.
    Ti assicuro che con il solo TFR se non hai uno stipendio da manager, specie in 19 anni, arrivare a rendita pari alla pensione sociale non è così scontato.
    Anzi.
    Per avere rendite non dico alte, ma decenti, ci voglioni capitali enormi (o andare in pensione a 80 anni che non considero un'alternativa proponibile ).
    Non a caso si chiama previdenza integrativa e non previdenza "sostitutiva" ....
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  4. #14
    Vento fresco L'avatar di Fabio68
    Data Registrazione
    15/08/03
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,758
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: La scelta sul TFR

    Citazione Originariamente Scritto da Massimo Bassini Visualizza Messaggio
    Ti assicuro che con il solo TFR se non hai uno stipendio da manager, specie in 19 anni, arrivare a rendita pari alla pensione sociale non è così scontato.
    Anzi.
    Per avere rendite non dico alte, ma decenti, ci voglioni capitali enormi (o andare in pensione a 80 anni che non considero un'alternativa proponibile ).
    Non a caso si chiama previdenza integrativa e non previdenza "sostitutiva" ....

    e io voglio lavorare sino a 100 anni!

    il problema dei fondi è che nulla è assicurato. Tempo fa vidi nell'inserto del Sole 24 ore che alcuni fondi non è che abbiano reso più di tanto del TFR in azienda, anzi ...

    al momento preferisco mangiarmi tutto il mio TFR

    you don't need the Weatherman to know where the wind blows - bob dylan
    il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile - woody allen

  5. #15
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    50
    Messaggi
    18,501
    Menzionato
    43 Post(s)

    Predefinito Re: La scelta sul TFR

    Citazione Originariamente Scritto da Fabio68 Visualizza Messaggio
    e io voglio lavorare sino a 100 anni!
    Ah beh ... Allora sei a posto.

    Citazione Originariamente Scritto da Fabio68 Visualizza Messaggio
    il problema dei fondi è che nulla è assicurato. Tempo fa vidi nell'inserto del Sole 24 ore che alcuni fondi non è che abbiano reso più di tanto del TFR in azienda, anzi ...

    al momento preferisco mangiarmi tutto il mio TFR
    Beh fino al lancio della previdenza integrativa per esempio il fondo di categoria del commercio aveva solo il comparto bilanciato; ora hanno aperto anche il "basso rischio".
    Ovviamente se il 1° lo valuti in un intervallo di tempo breve puoi avere anche performance negative.
    Ma su 20 anni ... Ci vorrebbe che l'Iran iniziasse a bombardare il mondo con i missili nucleari altrimenti va sempre bene.

    In conclusione, comunque, vale una regola fondamentale: il TFR ognuno lo mette dove meglio crede.

    Però deve valere anche una seconda regola fondamentale : il silenzio assenso (che decreta automaticamente il versamento nella previdenza integrativa) è una cagata colossale perchè in questo modo si perde il contributo "aggratis" del datore di lavoro che ammonta all'1.5% (o all'1.25%, non ricordo) del lordo annuo.
    Quindi qualsiasi scelta uno voglia fare la faccia esplicita!
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  6. #16
    Vento fresco L'avatar di Fabio68
    Data Registrazione
    15/08/03
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,758
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: La scelta sul TFR

    Citazione Originariamente Scritto da Massimo Bassini Visualizza Messaggio
    Beh fino al lancio della previdenza integrativa per esempio il fondo di categoria del commercio aveva solo il comparto bilanciato; ora hanno aperto anche il "basso rischio".
    Ovviamente se il 1° lo valuti in un intervallo di tempo breve puoi avere anche performance negative.
    Ma su 20 anni ... Ci vorrebbe che l'Iran iniziasse a bombardare il mondo con i missili nucleari altrimenti va sempre bene.

    Fon.Te. non è che sia il massimo dei fondi di categoria

    Citazione Originariamente Scritto da Massimo Bassini Visualizza Messaggio
    In conclusione, comunque, vale una regola fondamentale: il TFR ognuno lo mette dove meglio crede.
    su questo non ho dubbi Massimo, concordo con te


    Citazione Originariamente Scritto da Massimo Bassini Visualizza Messaggio
    Però deve valere anche una seconda regola fondamentale : il silenzio assenso (che decreta automaticamente il versamento nella previdenza integrativa) è una cagata colossale perchè in questo modo si perde il contributo "aggratis" del datore di lavoro che ammonta all'1.5% (o all'1.25%, non ricordo) del lordo annuo.
    Quindi qualsiasi scelta uno voglia fare la faccia esplicita!
    tutto vero!
    you don't need the Weatherman to know where the wind blows - bob dylan
    il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile - woody allen

  7. #17
    Uragano L'avatar di albedo
    Data Registrazione
    27/06/02
    Località
    Prato
    Età
    60
    Messaggi
    30,114
    Menzionato
    24 Post(s)

    Predefinito Re: La scelta sul TFR

    Ringrazio tutti, in particolare Zione.

    Il mio è un caso un po' particolare: io ho già una previdenza integrativa da circa 8 anni e la mia cassa pensionistica non è l'Inps, ma l'Inpgi (istituto nazionale previdenza giornalisti italiani).
    Credo che lascerò all'azienda e alla data incasserò parte del malloppo.


  8. #18
    Thuban
    Ospite

    Predefinito Re: La scelta sul TFR

    Vi ringrazio anch'io..almeno ho le idee un pochino più chiare....

  9. #19
    TT-chaser L'avatar di Nico
    Data Registrazione
    18/10/07
    Località
    Venosa (PZ) 415m
    Messaggi
    9,575
    Menzionato
    14 Post(s)

    Predefinito Re: La scelta sul TFR

    Riporto su per chiedervi, ad oggi questi fondi pensione, mi riferisco a quelli di categoria (nel mio caso ccnl commercio) stanno rendendo di più o ha senso lasciare il tfr in azienda (>50 dip) con la rivalutazione base? Sono al primo impiego e dovrò scegliere cosa fare...

  10. #20
    Tesoriere MeteoNetwork L'avatar di fabry72
    Data Registrazione
    17/02/04
    Località
    Fenegrò (CO) - 300m.
    Età
    47
    Messaggi
    4,273
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: La scelta sul TFR

    Citazione Originariamente Scritto da Nico Visualizza Messaggio
    Riporto su per chiedervi, ad oggi questi fondi pensione, mi riferisco a quelli di categoria (nel mio caso ccnl commercio) stanno rendendo di più o ha senso lasciare il tfr in azienda (>50 dip) con la rivalutazione base? Sono al primo impiego e dovrò scegliere cosa fare...
    se escludiamo il 2018 (ma lasciamoli lavorare.......) che e' stato disastroso i fondi generalmente han sempre reso abbastanza bene. Mia moglie ha il fondo dei Chimici a cui versa il tfr e ha sempre avuto buoni risultati, sicuramente meglio che non lasciarli in azienda

    ---------------------
    always looking at the sky...

    Interista
    TRAP: "No say the cat is in the sac!"
    Wizard: "sei disposto a trasferti in Provincia di Valle Seriana?" (5 maggio 2012)
    ---------------------

    Ciao Ale!
    20/12/2009... La giornata Perfetta! Min. -10.2° - Max. -5.1°
    ---------------------

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •