Pagina 9 di 11 PrimaPrima ... 7891011 UltimaUltima
Risultati da 81 a 90 di 103
  1. #81
    Bava di vento L'avatar di Ale92
    Data Registrazione
    16/03/10
    Località
    Brugine(PD)
    Età
    27
    Messaggi
    116
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: [F1 2018] GP del Brasile - Interlagos

    Non vedo l'ora di vedere cosa farà l'anno prossimo Leclerc con la Ferrari, l'unico dubbio riguarda solo gli errori di troppo che ha commesso questa stagione, soprattutto durante le prove libere...
    Nell'avatar la supercella del 17/7/2009
    Le mie foto
    http://www.flickr.com/photos/87282230@N08/sets

  2. #82
    Vento fresco L'avatar di Giovanni78
    Data Registrazione
    19/12/16
    Località
    crodo(vb) 480-490m
    Messaggi
    2,618
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: [F1 2018] GP del Brasile - Interlagos

    Ma come si fa a passare dal dare mezzo secondo nell'ultimo settore(l'anno scorso) ad arrivare a prenderlo mezzo secondo?

  3. #83
    Vento fresco L'avatar di Giovanni78
    Data Registrazione
    19/12/16
    Località
    crodo(vb) 480-490m
    Messaggi
    2,618
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: [F1 2018] GP del Brasile - Interlagos

    Ma come si fa a passare dal dare mezzo secondo nell'ultimo settore(l'anno scorso) ad arrivare a prenderlo mezzo secondo?

  4. #84
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    50
    Messaggi
    18,501
    Menzionato
    41 Post(s)

    Predefinito Re: [F1 2018] GP del Brasile - Interlagos

    Premesso che già è difficile fare paragoni tra 2 gare consecutive, figuriamoci da un anno all'altro.
    Comunque la differenza di comportamento in pista tra Mercedes e Ferrari ad Abu Dhabi è facilmente spiegabile con una netta differenza di assetto: le Ferrari erano più veloci di oltre 10 km/h alle speed trap, il che vuol dire che hanno scelto un assetto decisamente più scarico delle Mercedes.
    E infatti per tutto il weekend erano più veloci nei primi 2 T e più lente nel 3°.
    La differenza finale, in Q, è stata comunque inferiore a quella del 2017.
    E così il distacco finale in gara (anche se non sapremo mai come sarebbe andata senza VSC).

    Comunque...
    Anche l'ultimo weekend è stato nel segno di LH che regola tutti in Q e poi amministra senza strafare in gara (nonostante quello che a mio avviso è stato un rischio non da poco, ovvero la scelta di cambiare sotto VSC dopo pochissimi giri). Buon per la Mercedes che la Sauber decide di fare lo stesso con CL altrimenti avrei voluto vederla...

    Alla fine, aldilà degli n-esimi record parziali da parte di LH (più vittorie da solo di tutti gli altri messi assieme in 5 anni; primo a raggiungere e superare la soglia di 400 punti in stagione), è proprio la classifica finale a parlare chiaro: LH - SV - KR - MV - VB; e poco cambia che con i 7 punti di Sochi VB poteva finire 3°. Mai come quest'anno (in anni recenti) è stato proprio il fattore pilota a fare la differenza nella lotta per il titolo. E ieri ha avuto pure tempo di fare l'imbecille con Will Smith prima della gara...
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  5. #85
    Vento forte L'avatar di Corry
    Data Registrazione
    24/11/04
    Località
    Ronago (CO)
    Età
    45
    Messaggi
    4,310
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: [F1 2018] GP del Brasile - Interlagos

    Innegabile che sia stato Hamilton a dominare quest'anno, ovviamente senza macchina non si vince ma non è detto che con la sola macchina si vinca…

    Altra certezza è che Verstappen sia maturato ed è l'unico che riesce a portare al limite, ed oltre, queste auto.
    Il suo stile di guida è unico e i sorpassi che si inventa sono impensabili finchè lui li fa. Ha forse iniziato una nuova era della F1? Un nuovo Marquez?
    Vedremo se RedBull gli darà una macchina per combattere con LH.

    Ferrari un'incongnita. Vettel ha bisogno di avere una squadra che gli dia un'auto sempre al 100% e che non ci siano imprevisti. Ieri ha dimostrato di non essere diventato uno che non sa guidare. Le gare, come la vita, però non sempre vanno come le programmi a tavolino e lui qui deve lavorare ancora tanto. Se è tardi per imparare ci penserà Leclerc a farglielo capire.
    Comunque l'anno prossimo la Rossa sarà credo la squadra con la coppia di piloti più forte.
    "Io ho paura solo di due cose: di Dio e della morte. Tutto il resto sono cazzate. La prossima volta passala a me"
    Ron Artest (Gennaro Gattuso, 7/5/2019)

  6. #86
    Burrasca L'avatar di Cris1981
    Data Registrazione
    23/01/07
    Località
    Venaria
    Messaggi
    5,357
    Menzionato
    84 Post(s)

    Predefinito Re: [F1 2018] GP del Brasile - Interlagos

    Sulla gara dal punto di vista tecnico preferisco non dire altro che non sia stato già detto dal sottoscritto nelle gare precedenti.
    Avrei poco da aggiungere.

    Sapete che per quanto mi riguarda è stato un campionato dalle fortissime tinte irregolari.
    Tinte rosse e poi grigie.

    I risultati dal punto di vista velocistico restano quindi in sospeso per quanto mi riguarda.
    Per farla breve: il costruttori non vale una mazza o quasi quest'anno.
    Porcate diffuse, abbandonate, riprese; regole non chiare e quant'altro..
    Non mi è piaciuto niente di questo 2018 da questo punto di vista, voto 2-.

    Bello invece il campionato piloti.
    Anche se è chiaro che parlare di pulizia in questo specifico campionato risulta difficile.
    I piloti corrono su monoposto, mica a piedi.
    E se tali monoposto sono potenzialmente "viziate" capite che...

    Ma lasciamo decisamente stare, facciamo finta di niente (prendendoci in giro).
    Due giri di chiave e non ci torno più nel resto del post.

    ...

    Bel campionato piloti.
    Bellissimo.

    Debolezze caratteriali ma anche forze caratteriali incredibili sono emerse.
    Debolezze dell'uomo.

    La cosa più bella, o una delle più belle, è stato credo il bel rapporto che si è instaurato tra Vettel e Hamilton.
    Baku 2017 pare decisamente distante.
    Vettel ha perso malamente il confronto, forse anche per motivi personali che con la F1 c'entrano poco.
    Ma ha dimostrato estrema classe nell'accettare il verdetto e riconoscere.

    Mi ha sorpreso in questo senso. Lo facevo più carognone dentro.
    Invece è un bravo ragazzo, sostanzialmente leale e che non ha cattiveria dentro.
    Al di là delle schermaglie che vi possono essere state è stato un grandioso finale di stagione da questo punto di vista.

    Vince il miglior pilota. Con un margine assolutamente adeguato. Non dilatato. I valori sono questi.
    Oggi è così, le parabole però possono anche avere forme diverse.
    Sarà duro il 2019 di Hamilton.
    Avrà molti più avversari, famelici.

    Avrà forse un compagno di squadra in meno in compenso; Bottas pare essere il gregario che dopo aver lavorato duro si stacca alla prima salita.
    Gli attacchi arriveranno da più direzioni, ramificate.

    Capitolo Kimi. Peccato per la chiusura.
    Ma in fondo resta nella famiglia Ferrari, se così vogliamo dire...per cui è un addio mascherato.

    Alonso star di giornata.
    Per la festa finale ma anche per il modo in cui ha deciso di lasciar.
    Fedelissimo a sè stesso fino alla fine

    Taglia di pista, credo volontari, e quant'altro.
    Come dire: non me ne frega poi molto.

    Al circus non mancheranno tante sue caratteristiche ma in parte la sua sfacciataggine credo di sì.
    Alonso è Alonso anche per questo, uno che vuole andare oltre le regole.

    Per me tornerà comunque.
    Scuderia Ferrari & Juventus F.C. - Aspettando Godot.

  7. #87

  8. #88
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    50
    Messaggi
    18,501
    Menzionato
    41 Post(s)

    Predefinito Re: [F1 2018] GP del Brasile - Interlagos

    Citazione Originariamente Scritto da Cris1981 Visualizza Messaggio
    Sapete che per quanto mi riguarda è stato un campionato dalle fortissime tinte irregolari.
    Tinte rosse e poi grigie.
    Qui però dobbiamo decidere: o siamo complottisti modello "le vetture in realtà sono tutte irregolari finchè per un motivo o per l'altro non vengono smascherate"; e allora siamo tutti nella stessa barca, quindi comunque tutti ad armi pari.
    Oppure siamo garantisti ovvero "son tutti regolari finchè non viene provato il contrario"; e anche in questo caso non ci sono prove di irregolarità da parte di nessuno; nè per la batteria Ferrari, nè tanto meno per i cerchi Mercedes, dichiarati OK dalla federazione e non protestati da nessuno (e in questo weekend sono stati usati "aperti"). E quindi siamo comunque nella stessa barca.
    In entrambi i casi non vedo perchè il costruttori non debba valere.

    Le vie di mezzo ovviamente sono tutte biased, a oggi.
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  9. #89
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    34
    Messaggi
    6,658
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: [F1 2018] GP del Brasile - Interlagos

    è durato parecchio sto gp del brasile

  10. #90
    Burrasca L'avatar di Cris1981
    Data Registrazione
    23/01/07
    Località
    Venaria
    Messaggi
    5,357
    Menzionato
    84 Post(s)

    Predefinito Re: [F1 2018] GP del Brasile - Interlagos

    Capitolo Ferrari.
    Non mi è piaciuto come hanno gestito la questione batterie.
    Sandbagging clamoroso della Federazione.
    Tutto regolare un corno.
    Frega quasi niente delle dichiarazioni di "regolarità" fatte dai diretti interessati.
    Vi raccontano favolette.


    Capitolo Mercedes.
    Giù ampiamente detto cosa penso.
    Ma capite bene che vedere una scuderia che scegliere di correre l'ultimo GP con i "fori aperti" perchè "tanto i giochi sono fatti" e il rischio reclamo è legato a questo GP, è roba che col concetto di pulizia regolamentare ci sta ben distante.

    Giochi da F1.
    Che possono anche piacere.
    A me fanno vomitare fatti in questa maniera.
    Perchè pretendo anche di capire cosa vedo e di dare credibilità autentica a quel che vedo.

    Se è tutto virtuale non mi va tanto bene.

    Un GP lo si corre con i fori aperti, altri con i fori chiusi...così, in simpatia e in sfregio delle regole che non si comprendono quali siano (e non è colpa di Mercedes, sia chiaro).
    Giustamente in Mercedes sono bravi e furbi ed hanno gestito tutto per evitare guai.
    Resta il fatto che la Federazione ha gestito tutto in maniera dilettantesca.
    Ed è esclusivamente merito suo se il mio voto è 2-.
    Campione costruttori 2018 per me è la Red Bull.

    Le squadre fanno benissimo a fare le furbe. Ma ci dovrebbe essere un organismo che mette in chiaro le cose subito, senza se e ma.
    Senza interpretazioni e rinvii.

    Scandaloso 2018 da questo punto di vista.
    Scuderia Ferrari & Juventus F.C. - Aspettando Godot.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •