Pagina 36 di 36 PrimaPrima ... 26343536
Risultati da 351 a 360 di 360
  1. #351
    Vento forte L'avatar di Corry
    Data Registrazione
    24/11/04
    Località
    Ronago (CO)
    Età
    45
    Messaggi
    4,331
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Re: [Serietà 2019] GP Australia

    Citazione Originariamente Scritto da Iceman84 Visualizza Messaggio
    Forse intende dire che in Canada avranno il secondo motore per la parte di stagione estiva fatta di piste abbastanza veloci.....il raffraddemento lo risolvi anche in 2 giorni bucherellando di qua e di là il telaio
    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio
    Nè più nè meno di quanto fatto in Australia.
    Ovviamente a seconda di dove buchi l'efficienza aerodinamica può calare.
    Ecco infatti, probabilmente il problema non è così semplice da risolvere sennò quei furboni degli ingeGNIeri Ferari l'avrebbero già fatto

    Insomma, se in Mercedes non si buttano fuori tra di loro, si arriverà in Canada sotto 7-0 con una macchina rivoluzionata che sarà al livello che i tedeschi avevano ad inizio campionato. Ma il problema, ripeto, è che loro nel frattempo non sono in Romagna a bere birra...
    "Io ho paura solo di due cose: di Dio e della morte. Tutto il resto sono cazzate. La prossima volta passala a me"
    Ron Artest (Gennaro Gattuso, 7/5/2019)

  2. #352
    Vento forte L'avatar di Iceman84
    Data Registrazione
    24/10/12
    Località
    Modena SW
    Età
    35
    Messaggi
    3,342
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: [Serietà 2019] GP Australia

    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio
    Nè più nè meno di quanto fatto in Australia.
    Ovviamente a seconda di dove buchi l'efficienza aerodinamica può calare.
    No aspetta...non è che puoi bucherellare la scocca a caso nei box, devi farlo in fabbrica con un criterio logico. Sicuramente non si aspettavano di trovare quel caldino in Australia, infatti la scocca Ferrari era tra le più "chiuse" di tutte, e se tanto mi dà tanto infatti nelle FP1 e nelle FP3, ovvero con il fresco, la rossa viaggiava parecchio bene.
    In Bahrain immagino e spero abbiano il pacchetto "circuiti caldi"

    Penso che se avessero avuto problemi al motore più seri alle prove al banco se ne sarebbero accorti, non certo il venerdì di Melbourne...per cui quella di KM mi sembra un po' una sparata
    Ultima modifica di Iceman84; 25/03/2019 alle 18:43

  3. #353
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    50
    Messaggi
    18,501
    Menzionato
    43 Post(s)

    Predefinito Re: [Serietà 2019] GP Australia

    Citazione Originariamente Scritto da Corry Visualizza Messaggio
    Ecco infatti, probabilmente il problema non è così semplice da risolvere sennò quei furboni degli ingeGNIeri Ferari l'avrebbero già fatto
    Sai... Se te lo ritrovi durante le prove del 1° GP e sei in Australia non c'è molto che si possa fare. Fossi a Monza puoi anche pensare di produrre un pezzo in fretta e fartelo mandare, ma a Melbourne è un casino...
    Citazione Originariamente Scritto da Corry Visualizza Messaggio
    Insomma, se in Mercedes non si buttano fuori tra di loro, si arriverà in Canada sotto 7-0
    Secondo me almeno 73-0.
    Poi magari ne riparliamo dopo il Bahrain, se non del 73 dello 0...
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  4. #354
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    50
    Messaggi
    18,501
    Menzionato
    43 Post(s)

    Predefinito Re: [Serietà 2019] GP Australia

    Citazione Originariamente Scritto da Iceman84 Visualizza Messaggio
    No aspetta...non è che puoi bucherellare la scocca a caso nei box, devi farlo in fabbrica con un criterio logico.
    Ovvio. Infatti se scopri il problema nel weekend di gara puoi solo tamponare alla meglio.

    Citazione Originariamente Scritto da Iceman84 Visualizza Messaggio
    Sicuramente non si aspettavano di trovare quel caldino in Australia, infatti la scocca Ferrari era tra le più "chiuse" di tutte, e se tanto mi dà tanto infatti nelle FP1 e nelle FP3, ovvero con il fresco, la rossa viaggiava parecchio bene.
    1. Potrebbero anche leggere le previsioni... 24° a inizio "settembre" non sono esattamente un'anomalia
    2. FP1 e FP3 sono le sessioni più calde in Australia, perchè le sessioni "buone" (compresa la gara) sono tardi nel pomeriggio. Infatti, per esempio, a fine FP2 sull'asfalto c'erano 10° in meno che a fine FP1.
    Citazione Originariamente Scritto da Iceman84 Visualizza Messaggio
    In Bahrain immagino e spero abbiano il pacchetto "circuiti caldi"
    Considerato che sarà, a meno di condizioni particolari, più freddo che in Australia spero ben di no.
    Però l'andamento delle FP sarà lo stesso di quello dell'Australia, con le prime molto più calde e meno indicative.
    Citazione Originariamente Scritto da Iceman84 Visualizza Messaggio
    Penso che se avessero avuto problemi al motore più seri alle prove al banco se ne sarebbero accorti, non certo il venerdì di Melbourne...per cui quella di KM mi sembra un po' una sparata
    Eh...
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  5. #355
    Vento forte L'avatar di Iceman84
    Data Registrazione
    24/10/12
    Località
    Modena SW
    Età
    35
    Messaggi
    3,342
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: [Serietà 2019] GP Australia

    Ieri sera guardavo la replica della Indycar al COTA e, tralasciando il discorso dei 10-12 secondi più lente al giro in gara e dei track limits (forse hanno già capito loro che le piste parcheggio fanno cagare quindi è tutto valido finché c'è asfalto e niente warning senza senso), è uno sport che associa potenza/competizione/spettacolo.

    Macchine difficili da guidare e piloti sempre costretti a "remare" grazie al carico aereodinamico non eccessivo, motori che comunque spingono bene, e push-to-pass che puoi usare quando vuoi e dove vuoi con il risultato che i sorpassi li puoi fare in qualsiasi parte del circuito e non solo su rettilenei chilometrici come con il DRS rendendo il tutto facile e soprattutto scontato.
    Le "caution" sono un po' bizzarre e a volte eccessive (non domenica però...) falsando talvolta l'esito di qualche gara ma non ho mai visto vincere un mondiale a piloti di medio-basso livello.

    È vero che è pur sempre una mezza americanata, ma per me funziona....non dico da copiare ma da cui prendere spunto come l'aerodinamica semplice e il push-to-pass magari da usare se sei sotto il secondo come in F1 però in qualsiasi parte del circuito....

  6. #356
    Vento forte L'avatar di Iceman84
    Data Registrazione
    24/10/12
    Località
    Modena SW
    Età
    35
    Messaggi
    3,342
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: [Serietà 2019] GP Australia

    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio
    Ovvio. Infatti se scopri il problema nel weekend di gara puoi solo tamponare alla meglio.



    1. Potrebbero anche leggere le previsioni... 24° a inizio "settembre" non sono esattamente un'anomalia
    2. FP1 e FP3 sono le sessioni più calde in Australia, perchè le sessioni "buone" (compresa la gara) sono tardi nel pomeriggio. Infatti, per esempio, a fine FP2 sull'asfalto c'erano 10° in meno che a fine FP1.


    Considerato che sarà, a meno di condizioni particolari, più freddo che in Australia spero ben di no.
    Però l'andamento delle FP sarà lo stesso di quello dell'Australia, con le prime molto più calde e meno indicative.

    Eh...
    Hai ragione anche te sulle FP1 e FP3, mi ero dimenticato che da un po' di anni hanno spostato la gara in avanti di un paio d'ore
    Ultima modifica di Iceman84; 26/03/2019 alle 09:30

  7. #357
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    50
    Messaggi
    18,501
    Menzionato
    43 Post(s)

    Predefinito Re: [Serietà 2019] GP Australia

    Citazione Originariamente Scritto da Iceman84 Visualizza Messaggio
    Macchine difficili da guidare e piloti sempre costretti a "remare" grazie al carico aereodinamico non eccessivo, motori che comunque spingono bene, e push-to-pass che puoi usare quando vuoi e dove vuoi con il risultato che i sorpassi li puoi fare in qualsiasi parte del circuito e non solo su rettilenei chilometrici come con il DRS rendendo il tutto facile e soprattutto scontato.
    Fermo restando che il discorso è chiaro e l'auspicio condivisibile, vorrei temperar un attimo ... quelli... sul grassetto: la questione non è reale, è apparente. Anzi, la realtà è il contrario.
    Ovvero: le vetture Indy sono certamente più facili da guidare perchè meno critiche e più permissive nei confronti degli errori (altrimenti te lo scordi di sorpassare ovunque).
    Le F1 sono molto più critiche, sia in termini di carico che di gomme: ti sposti di 10 cm dalla traiettoria ideale e perdi tempo per 2 giri...

    Il problema è che l'impressione visiva è esattamente l'opposto; nel 2014 infatti quando ha esordito la nuova formule con vetture con meno carico e ancora "acerbe" si son visti bei duelli, anche relativamente ravvicinati; roba che si è persa nel tempo, man mano che il perfezionamento è aumentato. Fino ad arrivare all'assurdo odierno: da una parte o hai un DRS che trasforma un muro in un piano o non passi mai, e contemporaneamente servono praticamente degli ironmen per portare le vetture al limite, ma sembra sempre che le possa guidare pure io.

    Ali standard e wing car, caxxo!!
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  8. #358
    Vento forte L'avatar di Iceman84
    Data Registrazione
    24/10/12
    Località
    Modena SW
    Età
    35
    Messaggi
    3,342
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: [Serietà 2019] GP Australia

    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio
    Fermo restando che il discorso è chiaro e l'auspicio condivisibile, vorrei temperar un attimo ... quelli... sul grassetto: la questione non è reale, è apparente. Anzi, la realtà è il contrario.
    Ovvero: le vetture Indy sono certamente più facili da guidare perchè meno critiche e più permissive nei confronti degli errori (altrimenti te lo scordi di sorpassare ovunque).
    Le F1 sono molto più critiche, sia in termini di carico che di gomme: ti sposti di 10 cm dalla traiettoria ideale e perdi tempo per 2 giri...

    Il problema è che l'impressione visiva è esattamente l'opposto; nel 2014 infatti quando ha esordito la nuova formule con vetture con meno carico e ancora "acerbe" si son visti bei duelli, anche relativamente ravvicinati; roba che si è persa nel tempo, man mano che il perfezionamento è aumentato. Fino ad arrivare all'assurdo odierno: da una parte o hai un DRS che trasforma un muro in un piano o non passi mai, e contemporaneamente servono praticamente degli ironmen per portare le vetture al limite, ma sembra sempre che le possa guidare pure io.

    Ali standard e wing car, caxxo!!
    Sì con il concetto che tu hai grassettato volevo poi dire quello che hai spiegato, nel senso che sono macchine più umane perché puoi fare più quel che ti pare e, andando parecchio più lente, ovviamente ci sono anche traiettorie più libere e meno penalizzanti...però quel che emerge dalle immagini è che i piloti sono sempre lì a combattere con il volante per cui danno anche loro un senso di velocità/difficoltà notevole

    Il fatto è che 99 persone su 100 in televisione non percepiscono la velocità per cui pensano che una Indycar sui circuiti non ovali vada come una F1 quando in realtà i tempi sono più vicini ad una F2; quello che davvero piace alla gente è il combattimento e l'incertezza...hanno solo 2 motoristi e gli aero-kit standard ma vincono o Penske o Ganassi, ergo i più forti prevalgono sempre

    Per me l'ideale sono le F1 di metà anni 90, ali necessarie per avere sì deportanza ma sicuramente la maggior parte del grip era meccanico....poi di gare noiose ce ne sono sempre state ci mancherebbe, del resto la Williams 1992/1993 e la Benetton 1995 davano un secondo a tutti e c'era poco da fare, ma adesso è inconcepibile che se sei un secondo più veloce tu riesca a passare solo in rettileneo col DRS; che poi quando esci dall'ultima curva a 4 decimi sai già come va a finire in rettilineo e chi viene sorpassato non ha la minima possibilità di difesa visto che sono due velocità totalmente diverse, tant'è che mi chiedo dove sia la suspence.......

    Il discorso delle nuove ali anteriori è la classica montagna che ha partorito il topolino, regole fatte una sera davanti ad una birra giusto per dire "ci abbiamo provato a cambiare qualcosa, ritenteremo..."

    Vedere una F1 che dal tornantino di Hockenehim, dalla Source, alla prima curva di Austin (potrei andare avanti...) ti spara full-gas 1000cv a terra ed esce dritta come un fuso senza neanche una sbandatina ti dà proprio l'idea che sia un videogioco.....per carità è la tecnologia che avanza, però è F1 e a volte i videogiochi sembrano più difficili di quello che in realtà sembra dalla TV una macchina di F1
    Ultima modifica di Iceman84; 26/03/2019 alle 15:43

  9. #359
    Vento forte L'avatar di Iceman84
    Data Registrazione
    24/10/12
    Località
    Modena SW
    Età
    35
    Messaggi
    3,342
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: [Serietà 2019] GP Australia

    Ho aperto un nuovo topic, ormai è tempo di cammelli....
    Ultima modifica di Iceman84; 26/03/2019 alle 16:15

  10. #360
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    50
    Messaggi
    18,501
    Menzionato
    43 Post(s)

    Predefinito Re: [Serietà 2019] GP Australia

    Citazione Originariamente Scritto da Iceman84 Visualizza Messaggio
    Il fatto è che 99 persone su 100 in televisione non percepiscono la velocità per cui pensano che una Indycar sui circuiti non ovali vada come una F1 quando in realtà i tempi sono più vicini ad una F2;
    Oltre 13" a giro la differenza delle pole se ho letto bene. Secondo me sono anche più lente delle F2...
    Eppure si vede lotta.
    Io non ho capito perchè da qualche anno qualcuno ha pensato che il tempo sul giro sia diventato l'equivalente della lunghezza del pisello...
    Citazione Originariamente Scritto da Iceman84 Visualizza Messaggio
    quello che davvero piace alla gente è il combattimento e l'incertezza...hanno solo 2 motoristi e gli aero-kit standard ma vincono o Penske o Ganassi, ergo i più forti prevalgono sempre
    Da qui non se ne esce. Oramai è la tecnologia ad impedire il sovvertimento dei valori. Le vetture non si rompono più e i più forti e/o con più soldi stan davanti fino alla fine. Punto.

    Citazione Originariamente Scritto da Iceman84 Visualizza Messaggio
    Per me l'ideale sono le F1 di metà anni 90, ali necessarie per avere sì deportanza ma sicuramente la maggior parte del grip era meccanico....poi di gare noiose ce ne sono sempre state ci mancherebbe, del resto la Williams 1992/1993 e la Benetton 1995 davano un secondo a tutti e c'era poco da fare, ma adesso è inconcepibile che se sei un secondo più veloce tu riesca a passare solo in rettileneo col DRS;
    Secondo me era già tardi... Tieni presente che allora ti scordavi gallerie del vento in scala 1:1 (anche se non sono legali... ), CFD, simulatori ecc. ecc. ecc.
    Se rimettessi le stesse identiche regole ti ritroveresti con robe completamente diverse e con gli stessi problemi di oggi.
    L'unica soluzione sono ali standard e, blande, wing-car: finchè l'efficienza aerodinamica dipende dalla pulizia dei flussi non avrai MAI lotta ravvicinata.

    Citazione Originariamente Scritto da Iceman84 Visualizza Messaggio
    che poi quando esci dall'ultima curva a 4 decimi sai già come va a finire in rettilineo e chi viene sorpassato non ha la minima possibilità di difesa visto che sono due velocità totalmente diverse, tant'è che mi chiedo dove sia la suspence.......
    Infatti non c'è: gli unici contenti sono i tifosi di quello che sorpassa...
    Citazione Originariamente Scritto da Iceman84 Visualizza Messaggio
    Il discorso delle nuove ali anteriori è la classica montagna che ha partorito il topolino, regole fatte una sera davanti ad una birra giusto per dire "ci abbiamo provato a cambiare qualcosa, ritenteremo..."
    E si vede dai tempi sul giro... Peraltro quella merda di nuovo DRS temo finirà con l'avere l'effetto opposto: tutti ali a muro e assetto ottimale a massimo carico; quindi maggiore difficoltà a seguire; poi nelle piste con i rettilinei più lunghi succederà quel che hai detto sopra...

    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •