Pagina 8 di 14 PrimaPrima ... 678910 ... UltimaUltima
Risultati da 71 a 80 di 132

Discussione: [Serietà 2019] GP USA

  1. #71
    Vento forte L'avatar di Corry
    Data Registrazione
    24/11/04
    Località
    Ronago (CO)
    Età
    46
    Messaggi
    4,373
    Menzionato
    8 Post(s)

    Predefinito Re: [SerietÃ* 2019] GP USA

    Citazione Originariamente Scritto da ghizzo74 Visualizza Messaggio
    Ammetto ormai di seguire poco la F1 per un subentrato calo di interesse (quello di ieri sera però l'ho visto e l'ho trovato di una palla allucinante, tolti gli ultimi giri ), comunque volevo dire 2 parole sui 6 titoli di Hamilton.
    Che sia il più forte di questa epoca probabilmente è¨vero, ma non credo che tra lui, Vettel e Verstappen (forse anche Leclerc) vi sia tanta differenza. Quando hai la fortuna di sedere per tanti anni sulla macchina più¹ competitiva ed essere "al centro del progetto", vittorie e titoli vengono abbastanza di conseguenza. Specie in questa f1 contemporanea che tende a cristalizzare i rapporti di forza tra le squadre, rendendo difficilissima l'alternanza al vertice tipica di tempo fa: sono ben 6 anni che la Mercedes domina, la Ferrari vince qualche gara e la Red Bull raccoglie briciole. Gli altri non pervenuti.

    Penso anche a Vettel che, a sua volta, si era ritrovato al centro del progetto Red Bull e aveva vinto per 4 anni consecutivi ritrovandosi a soli 26 anni già 4 volte campione del mondo! Si dirà che la F1 è sempre vissuta di cicli. Vero, quantomeno quella moderna. Ma si sono esasperati, nella loro lunghezza negli ultimi dieci anni, tanto che in questo lasso di tempo hanno vinto il titolo solo tre piloti di sole due scuderie diverse.

    Forse sbaglierò, ma a mio parere i titoli vinti in questa epoca non hanno lo stesso peso specifico di quelli vinti fino agli anni 2000, quando i regolamenti consentivano un'alternanza al vertice maggiore. Con tutto il rispetto per Hamilton, lo stesso Vettel, e forse in parte anche per sua maestà* Schumacher, non credo che i soli tre titoli di Piquet o i quattro di Prost, vinti in una epoca di maggior alternanza al vertice, valgano meno. E comunque quella dei "cicli interminabili" credo sia un problema per la f1 e andrebbe curato (come non lo so).

    P:S: Hamilton (e la Mercedes) assai probabilmente vinceranno anche il titolo 2020, e con quello saranno 7 esattamente come Schumacher.

    Hamilton è un fuoriclasse assoluto e come quasi sempre capita (Alonso, purtroppo per lui, è un'eccezione) i grandi campioni finiscono per andare in grandi squadre e così diventano imbattibili. La sinergia è totale, nel senso che la grande squadra cresce perché ha al volante un campione e il campione diventa sempre più forte e sicuro di sé perché può guidare una macchina che gli permette di sfruttare a pieno tutte le sue potenzialità. Arrivano più sponsor, più soldi e il gap con gli altri aumenta.

    L'esempio del calcio è lampante, pochissime eccezioni quasi sempre dovute al fatto che a volte i fuoriclasse sono anche teste di calzo.
    "Io ho paura solo di due cose: di Dio e della morte. Tutto il resto sono cazzate. La prossima volta passala a me"
    Ron Artest (Gennaro Gattuso, 7/5/2019)

  2. #72
    Burrasca L'avatar di Cris1981
    Data Registrazione
    23/01/07
    Località
    Venaria
    Messaggi
    5,358
    Menzionato
    88 Post(s)

    Predefinito Re: [Serietà 2019] GP USA

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    l'olio alla macedonia prego
    Che poi diciamola tutta.
    È stato l'odore di ananasso (o era pompelmo...o una sorta di mix? ) emesso dalle PU all'atto dell'accensione ai box a mettere sul chi va là gli avversari.
    Mica le velocità di punta.

    Ma in Ferrari furbi non sono e si sono fatti sgamare prima di subito..
    L'avevo detto io di provare con un concentrato di idrocarburi per non destare sospetti.

    Ultima modifica di Cris1981; 04/11/2019 alle 18:16
    #CeloLunghismoChallenge - Partecipa anche tu al gioco del momento, non perdere l'occasione.

  3. #73
    Vento forte L'avatar di Corry
    Data Registrazione
    24/11/04
    Località
    Ronago (CO)
    Età
    46
    Messaggi
    4,373
    Menzionato
    8 Post(s)

    Predefinito Re: [Serietà 2019] GP USA

    Citazione Originariamente Scritto da Cris1981 Visualizza Messaggio
    Che poi diciamola tutta.
    È stato l'odore di ananasso (o era pompelmo...o una sorta di mix? ) emesso dalle PU all'atto del'accensione ai box a mettere sul chi va là gli avversari.
    Mica le velocità di punta.

    Ma in Ferrari furbi non sono e si sono fatti sgamare prima di subito..
    L'avevo detto io di provare con un concentrato di idrocarburi per non destare sospetti.

    Non sono per nulla furbi, ci hanno messo mesi a capire che il fumo bianco che usciva dalle Mercedes era dovuto al fatto che mettevano la benzina in freezer
    "Io ho paura solo di due cose: di Dio e della morte. Tutto il resto sono cazzate. La prossima volta passala a me"
    Ron Artest (Gennaro Gattuso, 7/5/2019)

  4. #74
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    34
    Messaggi
    7,665
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: [Serietà 2019] GP USA

    questa è serietà

  5. #75
    Burrasca L'avatar di Cris1981
    Data Registrazione
    23/01/07
    Località
    Venaria
    Messaggi
    5,358
    Menzionato
    88 Post(s)

    Predefinito Re: [Serietà 2019] GP USA

    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio
    Ma hanno rimosso il post originale...
    Eh, ho notato.
    Riassumendo: basta mostrarsi apertamente in questo 2019 ormai andato!
    Si conserva il meglio per l'anno prossimo spuntando fortissimi di PU a partire da Melbourne.
    È una teoria sicuramente rivoluzionaria, in grado di sedurre anche i "cuore di pietra"!

    P.S.

    What if Ferrari continues sandbagging through 2020, to prepare for 2021?

    Ecco questo sì che ha capito qualcosa più di altri
    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio
    La nostra stampa è sempre attenta alle questioni fondamentali, vedo...
    Pure Vettel non scherza comunque; mille temi affrontabili e tira fuori come tema la maria...no ma benissimo
    #CeloLunghismoChallenge - Partecipa anche tu al gioco del momento, non perdere l'occasione.

  6. #76
    Burrasca L'avatar di Cris1981
    Data Registrazione
    23/01/07
    Località
    Venaria
    Messaggi
    5,358
    Menzionato
    88 Post(s)

    Predefinito Re: [Serietà 2019] GP USA

    Citazione Originariamente Scritto da Corry Visualizza Messaggio
    Non sono per nulla furbi, ci hanno messo mesi a capire che il fumo bianco che usciva dalle Mercedes era dovuto al fatto che mettevano la benzina in freezer
    Ma questo credo perchè in Ferrari il preparato all'olio di ananas, o quello che è, non lo conservano in freezer.
    Hanno una ricetta made in Maranello diversa anche in termini di conservazione del prodotto.
    Voglio dire...l'ipotesi, l'idea, che potesse servire un freezer non l'hanno proprio considerata.
    Troppi aderenti alle tradizioni, è successo questo in Ferrari.

    A Stoccarda la sanno lunga eh...


    #CeloLunghismoChallenge - Partecipa anche tu al gioco del momento, non perdere l'occasione.

  7. #77
    Vento forte
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    4,276
    Menzionato
    16 Post(s)

    Predefinito Re: [Serietà 2019] GP USA

    Bella la riflessione di Ghizzo, e devo dire che è noioso avere a che fare con cicli eterni. Per carità, il pilota fa molto, perchè un Bottas su una Mercedes magari vinceva il campionato, ma con una macchina talmente superiore si sarebbe ritrovato ai livelli della Ferrari o Verstappen che competono con macchine (almeno la Red Bull, e la Ferrari pre-pausa estiva) inferiori.

    Onore quindi a Hamilton, ma è una piaga davvero che non ci sia competizione. Basta mettere un pilota fortissimo su una macchina fortissima e il gioco è fatto. Se al posto di Hamilton ci fosse stato Vettel, o Verstappen, o Leclerc, probabilmente avrebbero vinto il campionato in scioltezza anche loro. Anche se non ne sarei stato così sicuro per Leclerc e Verstappen ma solo per l'inesperienza. Di Vettel sono sicuro. Hamilton va bene che è forte, ma mostra di subire la pressione, come dimostra l'epoca di Rosberg, e non sono sicuro che avrebbe fatto meglio di Vettel in una ucronia in cui Vettel finiva in Mercedes e Hamilton in Ferrari a costituire il suo avversario diretto.
    Merito anzi a Rosberg di aver reso interessanti i primi tre anni dell'era ibrida. Ha dimostrato di essere un gran pilota, Bottas non vale la metà di Rosberg, il quale pur essendo meno forte di Hamilton sapeva tendere al suo livello e spesso superarlo. Le statistiche lo dimostrano, nonchè in questi anni dal suo ritiro il confronto Hamilton/Bottas ma anche Hamilton/Vettel (che nel 2018 aveva una macchina ottima e si è "suicidato" dalla Germania).

    E' deprimente che dal 2000 solo 7 persone abbiano vinto 20 campionati del mondo piloti, di cui 15 su 20 solo in 3...
    Ultima modifica di burian br; 04/11/2019 alle 22:01

  8. #78
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    50
    Messaggi
    18,501
    Menzionato
    43 Post(s)

    Predefinito Re: [SerietÃ* 2019] GP USA

    Citazione Originariamente Scritto da Corry Visualizza Messaggio
    Hamilton è un fuoriclasse assoluto e come quasi sempre capita (Alonso, purtroppo per lui, è un'eccezione) i grandi campioni finiscono per andare in grandi squadre e così diventano imbattibili. La sinergia è totale, nel senso che la grande squadra cresce perché ha al volante un campione e il campione diventa sempre più forte e sicuro di sé perché può guidare una macchina che gli permette di sfruttare a pieno tutte le sue potenzialità. Arrivano più sponsor, più soldi e il gap con gli altri aumenta.
    Questa è la verità storica: le eccezioni sono pochissime e quella più clamorosa dell'era recente l'hai già ricordata.
    I detrattori dei vari LH, SV, MS evidentemente non hanno grandissima memoria...
    Fangio non dico fosse più famoso per il fiuto nel salire sulla macchina vincente che per la guida (perchè non è vero), ma poco ci manca.
    Vogliamo parlare di Clark, per molti il vero GOAT? Anche lui lega i suoi successi a quel mostro che era la Lotus 25 (poi ribattezzata 33 nel '65). Anche se è vero che Clark vinceva in tutte le formule, con tutti i mezzi; anche la gara dei carrelli della Coop se fossero esistiti.
    Sono veramente pochi i casi in cui i campioni sono diventati campioni con quella che non era la miglior macchina (specie in anni recenti); ma quando è successo era comunque la seconda ed erano comunque in un grandissima squadra.

    Il buon FA è il classico caso da studio universitario...
    L'avevo postato qui tempo fa il racconto fantastico messo giù da Autosport (mi pare...) sulla carriera alternativa di FA nel caso nel 2007 Ron Dennis avesse perso la battaglia interna e messo sulla seconda vettura non ricordo quale secondo dichiarato invece di LH giovane predestinato? Ne usciva un FA con 8 mondiali... E non ricordo se fosse il 2017...
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  9. #79
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    50
    Messaggi
    18,501
    Menzionato
    43 Post(s)

    Predefinito Re: [Serietà 2019] GP USA

    Citazione Originariamente Scritto da Cris1981 Visualizza Messaggio
    P.S.
    What if Ferrari continues sandbagging through 2020, to prepare for 2021?
    Quando l'ho letta ho riso molto e ho pensato a te...
    Citazione Originariamente Scritto da Cris1981 Visualizza Messaggio
    Pure Vettel non scherza comunque; mille temi affrontabili e tira fuori come tema la maria...no ma benissimo
    Vettel è pur sempre quello del team radio, IL team radio ora e sempre, con la cosa a zonzo in mezzo alle gambe eh...


    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  10. #80
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    50
    Messaggi
    18,501
    Menzionato
    43 Post(s)

    Predefinito Re: [Serietà 2019] GP USA

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Basta mettere un pilota fortissimo su una macchina fortissima e il gioco è fatto. Se al posto di Hamilton ci fosse stato Vettel, o Verstappen, o Leclerc, probabilmente avrebbero vinto il campionato in scioltezza anche loro.
    Molto probabile.

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Hamilton va bene che è forte, ma mostra di subire la pressione,
    LH mostraVA, forse, di subire la pressione. Di sicuro non lo mostra più dal 2017.
    Anche se io, rivedendo tutta la carriera, ho l'impressione che LH dia il meglio quando ha il nemico da addentare, non quando è in scioltezza (opinione condivisa dai suoi datori di lavoro).
    E infatti nel 2014-15 e anche in ampi tratti del 2016 (basti vedere le gare dopo i problemi tecnici di inizio anno e il botto di Barcellona) non è certo stata la pressione, costante, a mostrarne i limiti.
    Infatti, guarda caso, i suoi momenti meno brillanti sono stati il post-vacanze sia nel 2016 (quando aveva recuperato "in un attimo" i 43 punti di distacco) e il 2019 quando il mondiale era di fatto chiuso prima delle vacanze...

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    e non sono sicuro che avrebbe fatto meglio di Vettel in una ucronia in cui Vettel finiva in Mercedes e Hamilton in Ferrari a costituire il suo avversario diretto.
    Il 2018 secondo me mostra invece l'esatto contrario: chi ha ceduto è stato SV, non LH. E in una fase in cui di sicuro non era ancora la Mercedes la macchina da battere.


    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Merito anzi a Rosberg di aver reso interessanti i primi tre anni dell'era ibrida. Ha dimostrato di essere un gran pilota, Bottas non vale la metà di Rosberg, il quale pur essendo meno forte di Hamilton sapeva tendere al suo livello e spesso superarlo.
    Assolutamente d'accordo.
    NR è stato sottovalutato dai più, specie nella prima fase della carriera.

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    E' deprimente che dal 2000 solo 7 persone abbiano vinto 20 campionati del mondo piloti, di cui 15 su 20 solo in 3...
    Credo che da questo andazzo non ne usciremo più finchè la F1 sarà la F1 dei grandi costruttori.
    Primo perchè la tecnologia di progettazione avanzata ce l'hanno tutti e nel momento in cui uno riesce a fare un po' di differenza ci vuole abbastanza per recuperare.
    Secondo perchè tutti i top team hanno scelto la strada della non-battaglia interna: VB non vale e non varrà mai LH a meno di miracoli interstellari; della situazione in RBR manco parliamo; la Ferrari rappresenterà, forse, un'eccezione nel 2020, ma son pronto a scommettere che dal 2021 tornerà "normale".
    Nel momento in cui una vettura ha il sopravvento sulla concorrenza ci ritroviamo con dei monologhi...
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •