Pagina 113 di 189 PrimaPrima ... 1363103111112113114115123163 ... UltimaUltima
Risultati da 1,121 a 1,130 di 1881
  1. #1121
    Vento fresco L'avatar di Presidente
    Data Registrazione
    19/04/18
    Località
    Castelforte (LT)
    Messaggi
    2,543
    Menzionato
    27 Post(s)

    Predefinito Re: [JUVE] - La Vecchia Signora alla ricerca dell'identità vincente perduta, stagione 2022-2023

    Partita presente in videoteca registrata da,canale 10 Toscana (forse avevo anche la sintesi da Rai2)

  2. #1122
    Uragano L'avatar di Fabry74
    Data Registrazione
    27/10/08
    Località
    Pianura Pinerolese (TO)
    Messaggi
    18,406
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Re: [JUVE] - La Vecchia Signora alla ricerca dell'identità vincente perduta, stagione 2022-2023

    horto muso a manetta e 2° posto in classifica provvisorio...per adesso si gioca per il risultato. Primo tempo con squadra ben quadrata senza eccessi di propensione offensiva. Nel secondo tempo entra "la qualità" e si vede...purtroppo i giocatori di peso sono quelli anche in precarie condizioni fisiche e di forma che non hanno certo la partita intera nelle gambe, quindi si punta a inserirli quando l'avversario è già un po stanco. l'importante è che il risultato arrivi prima dello scadere. Da notare l'ennesimo clean sheet
    "Noi non sappiamo aver pazienza. Vogliamo l'uovo, il culo caldo e la gallina. Ma quella, appena ha fatto l'uovo se ne va, e il culo caldo non ce l'hai. So che è un pò volgare, ma è così...." 07-06-2011 G.Trapattoni

  3. #1123
    Vento fresco L'avatar di Presidente
    Data Registrazione
    19/04/18
    Località
    Castelforte (LT)
    Messaggi
    2,543
    Menzionato
    27 Post(s)

    Predefinito Re: [JUVE] - La Vecchia Signora alla ricerca dell'identità vincente perduta, stagione 2022-2023

    Ho visto solo il primo tempo. Prestazione piuttosto scadente, a mio parere, anche se un paio d'occasioni le abbiamo avute. 8a di fila e ancora miglior difesa. Giocando in questo modo credo non si vada lontano, ma l'obiettivo è conquistare un posto in champions. Di certo rischiamo di vedere i sorci verdi, a Napoli, ma tanto l'obiettivo non può essere lo scudetto.

  4. #1124
    Burrasca L'avatar di Corry
    Data Registrazione
    24/11/04
    Località
    Ronago (CO)
    Età
    50
    Messaggi
    5,807
    Menzionato
    54 Post(s)

    Predefinito Re: [JUVE] - La Vecchia Signora alla ricerca dell'identità vincente perduta, stagione 2022-2023

    Ricordo che solo poco tempo fa scrivevamo che il quarto posto sarebbe stato impossibile da raggiungere.
    Cosa ha tirato fuori Allegri da questa squadra in queste condizioni e con questo ambulo lo sa solo lui. Credo anche grazie al cambio in corsa del capitano.
    Io sarei già stra-felice di arrivare secondo dietro al Napoli. Credo sia davvero il massimo obbiettivo.
    ​Se mi piace il ruolo del cacciatore e della lepre? Se c'è uno davanti è normale che gli altro lo inseguano. E' come il gioco di guardia e ladri, i ladri scappano e le guardie inseguono...

  5. #1125
    Vento fresco L'avatar di Presidente
    Data Registrazione
    19/04/18
    Località
    Castelforte (LT)
    Messaggi
    2,543
    Menzionato
    27 Post(s)

    Predefinito Re: [JUVE] - La Vecchia Signora alla ricerca dell'identità vincente perduta, stagione 2022-2023

    In effetti anche un'eventuale sconfitta, per probabile, a Napoli, deve essere poi compensata con altri risultati buoni successivi

  6. #1126
    Burrasca L'avatar di Cris1981
    Data Registrazione
    23/01/07
    Località
    Venaria
    Messaggi
    5,358
    Menzionato
    140 Post(s)

    Predefinito Re: [JUVE] - La Vecchia Signora alla ricerca dell'identità vincente perduta, stagione 2022-2023

    A mia memoria è tra le stagione più complicate da capire di sempre della Juventus.
    Abbiamo visto una metà orrenda, da retrocessione e da dimissioni in blocco pure del giardiniere e una metà da scudetto all'italiana.
    Ovvero vittoria di misura e saracinesca dietro.

    Allegri poi ci mette del suo; è e resta uno dei personaggi più strani e incomprensibili del panorama calcistico mondiale, nemmeno solo italiano.
    Non capisci mai se è contento perché lui è sempre contento. Anche quando perde.

    Perdi 3-0 > abbiamo fatto una buona partita
    Vinci 3-0 > bisogna fare i complimenti ai ragazzi.

    Non ci passa molta differenza.


    Sbrocca pure lui certo...la tensione non la tiene quando le cose vanno malissimo...
    Ma poi passano dieci minuti e vede dei lati positivi che nessuno sarebbe in grado di vedere.
    E dà fastidio a tanti anche per questo, dicono sia un "troll".
    Magari lo è anche in parte; ma credo sia anche un fatto suo, un suo modo di essere.

    È una forza straordinaria. E riesce a trasmetterla evidentemente.
    Non credo si abbia mai avuto una chiara percezione del tipo di rapporto che ci sia tra Allegri allenatore e il gruppo squadra.
    Qualche volta dei campioni gliene hanno anche dette più d'una (Tevez e Alves), ma in linea di massima è uno che si fa seguire.
    Classica persona che devi accettare per quello che è. Anche se non la capisci.
    Non sai mai quando è sincero e quando non lo è.

    Se siam tornati a temporanei 4 pt dalla prima è merito suo, è grazie a questo suo modo d'essere.
    Se ne è fregato di ogni possibile e immaginabile critica (tutto lecitissimo quest'anno...) per un avvio drammaticamente disastroso senza mai snaturarsi.
    In qualche modo riesce a convincere i giocatori, anche campioni del mondo, che passa tutto dal non scannarsi in campo ma fare solo quel che è necessario per vincere. Passando da una impenetrabilità difensiva che a questo punto è palese, evidente.
    Anche a livello europeo è un dato eccezionale.
    Peccato per la Champions, ma ormai è andata...è rimasta impelagata nella fase no che è durata troppo.
    O che è capitata comunque nel momento peggiore.
    Magari andrà meglio in EL, vediamo il lato positivo.


    Sulla partita.
    Udinese molto buona. Non meritava di perdere secondo me.
    Era da pari.

    Nel finale dentro qualche giocatore più fresco e alzando un po' i ritmi l'abbiamo vinta.
    Solita roba. Zona Juve.

    Contro il Napoli si arriva bene.
    Si può perdere, tranquillamente. Tanto più quest'anno.
    Ma sto notando che nelle partite grosse la Juve di quest'anno è un po' diversa.
    Se la giocherà sicuramente.
    La partita di ieri permette di affrontare questo big match diversamente.
    Se poi andrà così bene da pareggiare o addirittura vincere, beh..sarà chiaro che l'obiettivo diventerà lo scudetto.

    Si può finire tanto vicini come di nuovo tanto lontani.
    Ma anche finendo tanto lontano il trend resterà positivo, non cambierà molto una possibile/probabile sconfitta.
    La Lazio è un po' più distante. E visto il macello societrario con varie ipotesi possibili ogni punto messo in cascina è oro.

    + 9 rispetto all'anno scorso.
    Se si continua così e ci si ripeterà si entrerà per forza di cose in gioco.

    Ultima nota: straordinario messaggio di Pessotto ieri sera. Letto poi da una persona che ha attraversato momenti difficili ha una valenza doppia.
    disdire è l’unica cosa che conta

  7. #1127
    Vento fresco L'avatar di Presidente
    Data Registrazione
    19/04/18
    Località
    Castelforte (LT)
    Messaggi
    2,543
    Menzionato
    27 Post(s)

    Predefinito Re: [JUVE] - La Vecchia Signora alla ricerca dell'identità vincente perduta, stagione 2022-2023

    @Cris1981
    Quoto tutto il tuo post, tranne per il fatto che le 8 vittorie consecutive sono state da gioco all'italiana (primo non prenderle) tranne la gara con l'Empoli e quella con la Lazio. Forse pure nel derby avevamo attaccato, anche se a testa bassa.
    Eravamo stati fortunati nel primo tempo con l'Inter, ma nel secondo abbiamo meritato.
    In tutti gli altri casi è giusto.. alcune partite non sappiamo nemmeno come le abbiamo vinte.

  8. #1128
    Burrasca L'avatar di Corry
    Data Registrazione
    24/11/04
    Località
    Ronago (CO)
    Età
    50
    Messaggi
    5,807
    Menzionato
    54 Post(s)

    Predefinito Re: [JUVE] - La Vecchia Signora alla ricerca dell'identità vincente perduta, stagione 2022-2023

    Citazione Originariamente Scritto da Cris1981 Visualizza Messaggio

    Allegri poi ci mette del suo; è e resta uno dei personaggi più strani e incomprensibili del panorama calcistico mondiale, nemmeno solo italiano.
    Non capisci mai se è contento perché lui è sempre contento. Anche quando perde.

    Perdi 3-0 > abbiamo fatto una buona partita
    Vinci 3-0 > bisogna fare i complimenti ai ragazzi.

    Non ci passa molta differenza.


    Sbrocca pure lui certo...la tensione non la tiene quando le cose vanno malissimo...
    Ma poi passano dieci minuti e vede dei lati positivi che nessuno sarebbe in grado di vedere.
    E dà fastidio a tanti anche per questo, dicono sia un "troll".
    Magari lo è anche in parte; ma credo sia anche un fatto suo, un suo modo di essere.

    È una forza straordinaria. E riesce a trasmetterla evidentemente.
    Non credo si abbia mai avuto una chiara percezione del tipo di rapporto che ci sia tra Allegri allenatore e il gruppo squadra.
    Qualche volta dei campioni gliene hanno anche dette più d'una (Tevez e Alves), ma in linea di massima è uno che si fa seguire.
    Classica persona che devi accettare per quello che è. Anche se non la capisci.
    Non sai mai quando è sincero e quando non lo è.

    Se siam tornati a temporanei 4 pt dalla prima è merito suo, è grazie a questo suo modo d'essere.
    Se ne è fregato di ogni possibile e immaginabile critica (tutto lecitissimo quest'anno...) per un avvio drammaticamente disastroso senza mai snaturarsi.
    In qualche modo riesce a convincere i giocatori, anche campioni del mondo, che passa tutto dal non scannarsi in campo ma fare solo quel che è necessario per vincere.
    Cacchio se da fastidio, quello che si nota è che è criticato, se non odiato, non solo dagli avversari ma soprattutto dai tecnici, dai telecronisti e dai tifosi juventini.

    Ho letto per caso, sul forum Juventus, una frase che mi ha particolarmente colpito. Diceva più o meno che il pensiero Allegri è come se un grande chef stellato dicesse che in fondo quello che conta è la qualità degli ingredienti, se c’è per metterli insieme basta uno che non faccia pasticci. Ci credo che gli altri cuochi lo criticherebbero, non solo quelli famosi ma anche quelli che, cucinando in casa, credono di esserlo.
    Per me ci ha preso in pieno
    ​Se mi piace il ruolo del cacciatore e della lepre? Se c'è uno davanti è normale che gli altro lo inseguano. E' come il gioco di guardia e ladri, i ladri scappano e le guardie inseguono...

  9. #1129
    Burrasca L'avatar di Cris1981
    Data Registrazione
    23/01/07
    Località
    Venaria
    Messaggi
    5,358
    Menzionato
    140 Post(s)

    Predefinito Re: [JUVE] - La Vecchia Signora alla ricerca dell'identità vincente perduta, stagione 2022-2023

    È un discorso che divide quello di Allegri.
    Come detto è un professionista molto particolare.
    Andando avanti mi rendo sempre più conto che ha un unico vero credo che è quello di vincere, perché vincere ti fa vivere meglio.
    Tutti lo pensano, ma lui è uno dei pochi che ha un ideale estremizzato.
    In un certo senso mi viene da dire che non esiste persona sulla Terra più idonea di lui a guidare la Juventus.
    Perché sembra sapere esattamente cosa serve a noi per farci stare buoni e muti.
    E conscio di questo tira dritto come un panzer, non gliene frega niente di tutto il resto.

    Quel che è successo ad inizio anno ha minato fortemente questa corazza infrangibile.
    Ora si è ripreso completamente e quando capita che le azzecchi tutte risulta difficile fare anche degli appunti.
    Proprio perché la vittoria nel calcio in particolare ha il potere di far chiudere le bocche.
    È come mettere uno zuccherino in bocca alla gente.
    Che sta li a goderselo e non fa altro. In silenzio.

    Poi ci sono gli esteti, c'è chi vede il pallone come una espressione di vita, di sentimenti, di tante cose.
    Tutte cose rispettabilissime.

    Ma in un ambiente come il nostro, con la tradizione e la mentalità "media" che c'è da noi, lui ha presente più di tanti altri cosa vogliano i più.
    Per questo a modo suo è un mezzo genio.

    Però è anche una condanna questa.
    Deve vincere. Se questo è il tuo credo e tutto il resto lo parcheggi hai questa responsabilità sulla capoccia.
    Ad inzio anno io per questo motivo lo avrei cacciato a pedate.
    Ora non più. Vogliamo essere risultatisti? oneri ed onori.
    A me sta bene.
    Per me Juventus significa soprattutto vittoria, al fischio finale solo tre punti. Ed è sempre stato così.
    È la mia espressione di calcio, poco romantica probabilmente. È la stessa per cui per Conte una sconfitta è un dolore interiore.

    Finché Max mi farà vincere starò dalla sua, quando non lo farà lo mollerò come ho già fatto peraltro pochi mesi fa.
    È la sua fortuna ma anche la sua sfortuna avere un ambiente con persone del genere.
    Ma a lui va bene così, ne sono convinto. Per questo è nel posto giusto.
    Il calcio deve essere spietato.
    disdire è l’unica cosa che conta

  10. #1130
    Burrasca L'avatar di Cris1981
    Data Registrazione
    23/01/07
    Località
    Venaria
    Messaggi
    5,358
    Menzionato
    140 Post(s)

    Predefinito Re: [JUVE] - La Vecchia Signora alla ricerca dell'identità vincente perduta, stagione 2022-2023

    Citazione Originariamente Scritto da Presidente Visualizza Messaggio
    @Cris1981
    Quoto tutto il tuo post, tranne per il fatto che le 8 vittorie consecutive sono state da gioco all'italiana (primo non prenderle) tranne la gara con l'Empoli e quella con la Lazio. Forse pure nel derby avevamo attaccato, anche se a testa bassa.
    Eravamo stati fortunati nel primo tempo con l'Inter, ma nel secondo abbiamo meritato.
    In tutti gli altri casi è giusto.. alcune partite non sappiamo nemmeno come le abbiamo vinte.
    Più che altro intendevo dire che l'interpretazione delle partite è spesso sempre dello stesso tipo.
    Primo non prenderle.
    Ieri sera tutti dietro la linea della palla per un tempo intero.
    E quando capita ogni volta sono "uff, che barba che noia".

    Pure io sbuffo.
    Ma sono consapevole che sia una scelta ormai.
    Un tempo pensavo fosse solo una incapacità chiara di tenere un pallone, di costruire.
    Se sei incapace lo sei sempre. E invece non è così.

    So ormai che nel secondo tempo cambierà qualcosa.
    Per cui è tutto un inghiottire per un tempo in attesa dei secondi quaranticinque. Spesso dovendo attendere anche gli ultimi quindici o venti minuti.
    Che dire al riguardo..è una preparazione se vogliamo.
    Non credo sia casuale.
    E se è così e porta risultati...ok, va bene. A me.
    Anche se è una fatica immonda seguire una partita della Juve. Stai sempre in trincea.
    Ma rispetto il pensiero di coloro per cui non va affatto bene.
    disdire è l’unica cosa che conta

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •