Pagina 341 di 367 PrimaPrima ... 241291331339340341342343351 ... UltimaUltima
Risultati da 3,401 a 3,410 di 3665

Discussione: Temperature globali

  1. #3401
    Uragano L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    29
    Messaggi
    23,953
    Menzionato
    982 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature globali

    Citazione Originariamente Scritto da lg59 Visualizza Messaggio
    Parecchio tempo fa lessi alcune considerazioni (ma non ricordo dove purtroppo)in cui si sminuiva l'importanza del nastro trasportatore nel mitigare le temperature nel nord europa atlantico.Si diceva che in realtà l'effetto mitigatore principale si aveva nell'avere una massa liquida ad ovest delle suddette zone,e che erano semplicemente le correnti zonali da ovest verso est a mitigare il clima.Certo,con un calo importante della temperatura delle acque superficiali anche dette correnti sarebbero state piu fredde,ma non tali da trasformare l'Irlanda in una landa coperta di neve 6 mesi all'anno.10 gradi medi in meno in irlanda,inghilterra coste della norvegia,ecc?Mah.Piccolo paragone:quando qui faceva l'inverno,qualche decennio fa,era comune avere temperature di qualche grado sottozero la mattina anche sulla linea di spiaggia,causate dall'inversione e dalla normale leggera ventilazione che dalla pianura padana si muoveva da ovest verso est,continentalizzando il clima.Quando arrivava un moderata avvezione fredda che per casualità innescava la bora,la temperatura aumentava invariabilmente(spesso anche quella media)semplicemente perchè attraversava uno specchio d'acqua di un centinaio di km(forse nel caso c'è anche un leggero effetto favonico),e la temperatura dell'adriatico non penso fosse più calda del nord atlantico,2-3 gradi nelle grandi ondate di gelo,5-6 gradi normalmente come picchi minimi,anche se al giorno d'oggi ormai viaggia sui 7-9 per i noti motivi.Qualcuno ha notizia di questo tipo di obiezione e secondo voi quanto può essere fondata?
    Non ho ben capito l'obiezione...

    Quanto a quale fattore sia più importante, credo sia una discussione piuttosto insensata perchè entrambi lo sono in diversa misura: ovviamente è la disposizione delle correnti che sul nostro settore vengono da un grande oceano che è il primo fattore mitigatore, tuttavia va anche considerato che la temperatura di quest'ultimo dipende anche dall'AMOC quindi se questo crollasse le temperature delle acque sarebbero svariati gradi più basse.

  2. #3402
    Uragano L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    15,847
    Menzionato
    143 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature globali

    Citazione Originariamente Scritto da Forever1929 Visualizza Messaggio
    Ma io sono qui per documentarmi ed imparare, figuriamoci se non posso sbagliare!! Anzi ti ringrazio del tempo speso.

    Tornando al punto.

    Rimango sempre molto titubante nel pensare un mondo bollente con i ghiacci che arriverebbero in Gran Bretagna ed oltre per i motivi che ho già elencato e rimango anche molto dubbioso sul fatto che le termoregolazioni possano collassare o comunque rallentare di così tanto.
    Ma ovviamente i miei pareri personali non dicono nulla, rimangono miei pareri...
    Forse sarebbe auspicabile un vero rallentamento (senza esagerazione) di questi sistemi per dare un pò di respiro al GW almeno nella nostra zona, cosa che forse dovrebbe già essersi verificata dato il grosso aumento delle temperature?

    ...e per questo ti ho citato l'ultimo paper uscito sull'argomento, non è che mi sia inventato ste cose eh....forse però non ti è chiaro che sarebbe proprio un effetto paradosso dovuto al GW che potrebbe provocare il collasso dell'AMOC così come spiegato nel paper in questione per cui non capisco la tua difficoltà nel capire: i dubbi li hanno tutti, scienziati compresi MA in questo paper, contrariamente a quanto si pensasse fino a poco tempo fa, si dice che non occorrerebbe chiassà quale quantità di acqua dolce per arrivare al cosiddetto tipping point e la novità di questo studio è proprio questo....e l'ipotesi è che continuando di questo passo e con questo trend di riscaldamento, hanno simulato che in 100 anni si arriverebbe al collasso: il problema è che non sanno in "che anno siamo" dei 100 simulati, potremmo essere al 90° come al 10° , motivo per cui non si sa il quando potrebbe avvenire il collasso...per la tua chiosa, il rallentamento è già un'evidenza ma un rallentamento non dà affatto quegli effetti "calmieranti" che tu auspichi: in sostanza seppur rallentato finche l'AMOC gira non c'è alcun effetto sulle temperature , anzi hai un effetto contrario ovvero con gli oceani delle medie latitudini che si scaldano e si raffreddano alle alte ( leggasi blob freddo del NATL) per cui termicamente si enfatizza ancora di più il GW alle medie latitudini e anche a quelle tropicali...solo con un collasso vero e proprio avresti uno sconvolgimento della circolazione con effetti termici visibili e molto rapidi.
    In sostanza non esisterebbero vie di mezzo, dalla padella passeremmo nella brace perchè un clima molto più freddo comporterebbe conseguenze socio economiche inimmaginabili.

  3. #3403
    Vento moderato
    Data Registrazione
    27/02/04
    Località
    Ravenna provincia sud
    Età
    64
    Messaggi
    1,057
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature globali

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Non ho ben capito l'obiezione...

    Quanto a quale fattore sia più importante, credo sia una discussione piuttosto insensata perchè entrambi lo sono in diversa misura: ovviamente è la disposizione delle correnti che sul nostro settore vengono da un grande oceano che è il primo fattore mitigatore, tuttavia va anche considerato che la temperatura di quest'ultimo dipende anche dall'AMOC quindi se questo crollasse le temperature delle acque sarebbero svariati gradi più basse.
    In realtà non è un'obiezione ma solo una riflessione.In sostanza,il collasso dell'amoc trasforma il nord atlantico in banchisa?Se non lo fa avremo in inverno temperature superficiali da 0 a 2-3 gradi a fronte degli attuali 5-7?
    Onore a tutti i fratelli caduti nella lotta contro il potere e l'oppressione.

    "nel fango affonda lo stivale dei maiali..."

  4. #3404
    Vento teso L'avatar di Forever1929
    Data Registrazione
    04/09/07
    Località
    Santarcangelo di Romagna (RN)
    Età
    53
    Messaggi
    1,982
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature globali

    Citazione Originariamente Scritto da Marcoan Visualizza Messaggio
    ...e per questo ti ho citato l'ultimo paper uscito sull'argomento, non è che mi sia inventato ste cose eh....forse però non ti è chiaro che sarebbe proprio un effetto paradosso dovuto al GW che potrebbe provocare il collasso dell'AMOC così come spiegato nel paper in questione per cui non capisco la tua difficoltà nel capire: i dubbi li hanno tutti, scienziati compresi MA in questo paper, contrariamente a quanto si pensasse fino a poco tempo fa, si dice che non occorrerebbe chiassà quale quantità di acqua dolce per arrivare al cosiddetto tipping point e la novità di questo studio è proprio questo....e l'ipotesi è che continuando di questo passo e con questo trend di riscaldamento, hanno simulato che in 100 anni si arriverebbe al collasso: il problema è che non sanno in "che anno siamo" dei 100 simulati, potremmo essere al 90° come al 10° , motivo per cui non si sa il quando potrebbe avvenire il collasso...per la tua chiosa, il rallentamento è già un'evidenza ma un rallentamento non dà affatto quegli effetti "calmieranti" che tu auspichi: in sostanza seppur rallentato finche l'AMOC gira non c'è alcun effetto sulle temperature , anzi hai un effetto contrario ovvero con gli oceani delle medie latitudini che si scaldano e si raffreddano alle alte ( leggasi blob freddo del NATL) per cui termicamente si enfatizza ancora di più il GW alle medie latitudini e anche a quelle tropicali...solo con un collasso vero e proprio avresti uno sconvolgimento della circolazione con effetti termici visibili e molto rapidi.
    In sostanza non esisterebbero vie di mezzo, dalla padella passeremmo nella brace perchè un clima molto più freddo comporterebbe conseguenze socio economiche inimmaginabili.


    diciamo dalla padella al frigorifero/freezer...

    comunque a parte le battute io vado emplicemente a ragionamento:

    un sistema di termoregolazione non credo che si possa fermare tutto in una volta anche se magari gli effetti grossi per le terre emerse si hanno poi solo quando è oltre un certo punto.

    L'AMOC viene monitorata dal 2004 che sono comunque 20 anni, che non sono molti ma neppure pochissimi, inoltre in questi 20 anni le temperature sono scresciute a livello planetario in modo esponenziale, quindi è già un buon banco di prova.

    Quindi l'idea è che tenendola monitorata possiamo avere informazioni preziose su un eventuale modifica sostanziale di questa corrente.

    Approfondendo il punto in cui scrivi "l'ipotesi è che continuando di questo passo e con questo trend di riscaldamento, hanno simulato che in 100 anni si arriverebbe al collasso: il problema è che non sanno in "che anno siamo" dei 100 simulati, potremmo essere al 90° come al 10° , motivo per cui non si sa il quando potrebbe avvenire il collasso"

    se la simulazione è di 100 anni e non sanno se sono al 10° o al 90° mi da l'idea che abbiano ben poche idee di come dovrà svolgersi la cosa....cioè rimango sempre dell'idea che al momento il nostro problema non è il freddo eventuale con tutti i se e i ma del caso, ma il caldo attuale esponenziale senza se e senza ma.

    Un caro saluto Marco

  5. #3405
    Uragano L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    15,847
    Menzionato
    143 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature globali

    Citazione Originariamente Scritto da Forever1929 Visualizza Messaggio
    diciamo dalla padella al frigorifero/freezer...

    comunque a parte le battute io vado emplicemente a ragionamento:

    un sistema di termoregolazione non credo che si possa fermare tutto in una volta anche se magari gli effetti grossi per le terre emerse si hanno poi solo quando è oltre un certo punto.

    L'AMOC viene monitorata dal 2004 che sono comunque 20 anni, che non sono molti ma neppure pochissimi, inoltre in questi 20 anni le temperature sono scresciute a livello planetario in modo esponenziale, quindi è già un buon banco di prova.

    Quindi l'idea è che tenendola monitorata possiamo avere informazioni preziose su un eventuale modifica sostanziale di questa corrente.

    Approfondendo il punto in cui scrivi "l'ipotesi è che continuando di questo passo e con questo trend di riscaldamento, hanno simulato che in 100 anni si arriverebbe al collasso: il problema è che non sanno in "che anno siamo" dei 100 simulati, potremmo essere al 90° come al 10° , motivo per cui non si sa il quando potrebbe avvenire il collasso"

    se la simulazione è di 100 anni e non sanno se sono al 10° o al 90° mi da l'idea che abbiano ben poche idee di come dovrà svolgersi la cosa....cioè rimango sempre dell'idea che al momento il nostro problema non è il freddo eventuale con tutti i se e i ma del caso, ma il caldo attuale esponenziale senza se e senza ma.

    Un caro saluto Marco
    Ah certo che il nostro problema OGGI è quello che dici, su questo non ci sono dubbi....resta però il fatto che NESSUNO SA cosa e come potrà reagire il sistema atmosferico a forza di questo dopaggio continuo...ormai siamo nel baratro anche se fermassimo domani le emissioni dei climalteranti, quindi in questo baratro potremmo anche ritrovarci nell'effetto paradosso.

  6. #3406
    Vento teso L'avatar di Forever1929
    Data Registrazione
    04/09/07
    Località
    Santarcangelo di Romagna (RN)
    Età
    53
    Messaggi
    1,982
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature globali

    Citazione Originariamente Scritto da Marcoan Visualizza Messaggio
    Ah certo che il nostro problema OGGI è quello che dici, su questo non ci sono dubbi....resta però il fatto che NESSUNO SA cosa e come potrà reagire il sistema atmosferico a forza di questo dopaggio continuo...ormai siamo nel baratro anche se fermassimo domani le emissioni dei climalteranti, quindi in questo baratro potremmo anche ritrovarci nell'effetto paradosso.

    senza dubbio se e sottolineo se il GW fosse tutta colpa delle emissioni di CO2 o altri gas, oppure provisse anche o solo da altro (io sono per un insieme di fattori in cui comunque l'uomo è il responsabile) ci faremmo ben poco in ogni caso.

    Possiamo solo sperare che qualche effetto paradosso ci venga incontro per il verso giusto.

  7. #3407
    Uragano L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    15,847
    Menzionato
    143 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature globali

    Citazione Originariamente Scritto da Forever1929 Visualizza Messaggio
    senza dubbio se e sottolineo se il GW fosse tutta colpa delle emissioni di CO2 o altri gas, oppure provisse anche o solo da altro (io sono per un insieme di fattori in cui comunque l'uomo è il responsabile) ci faremmo ben poco in ogni caso.

    Possiamo solo sperare che qualche effetto paradosso ci venga incontro per il verso giusto.
    Sperare in un effetto paradosso??...mi sa che tu forse non hai molto idea di cosa potrebbe accadere al nostro opulento occidente con un calo termico medio di 3° per decennio....sarebbe una catastrofe forse peggiore o alla pari a quella cui stiamo andando incontro col GW.

  8. #3408
    Vento teso L'avatar di Forever1929
    Data Registrazione
    04/09/07
    Località
    Santarcangelo di Romagna (RN)
    Età
    53
    Messaggi
    1,982
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature globali

    Citazione Originariamente Scritto da Marcoan Visualizza Messaggio
    Sperare in un effetto paradosso??...mi sa che tu forse non hai molto idea di cosa potrebbe accadere al nostro opulento occidente con un calo termico medio di 3° per decennio....sarebbe una catastrofe forse peggiore o alla pari a quella cui stiamo andando incontro col GW.
    ho idea ho idea, ma potrebbe anche essere mezzo grado di calo a decennio e compenserebbe.....cosa ne sappiamo in realtà?

  9. #3409
    Uragano L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    29
    Messaggi
    23,953
    Menzionato
    982 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature globali

    Citazione Originariamente Scritto da lg59 Visualizza Messaggio
    In realtà non è un'obiezione ma solo una riflessione.In sostanza,il collasso dell'amoc trasforma il nord atlantico in banchisa?Se non lo fa avremo in inverno temperature superficiali da 0 a 2-3 gradi a fronte degli attuali 5-7?
    Non lo trasformerà in banchisa, però si avrebbe un'estensione di quest'ultima molto più a sud di quanto avviene oggi, dove questa si ferma alle Svaalbard. Probabilmente raggiungerebbe le coste della Norvegia senza soluzione di continuità dall'Artico, e la banchisa ci sarebbe su tutto il Baltico e lungo le coste europee atlantiche fino alla Spagna settentrionale in potenza.



    Nelle due carte sopra il calo delle temperature se l'AMOC collassasse, a destra se collassasse con un GW di +2,5° dalla preindustriale.

  10. #3410
    Vento fresco
    Data Registrazione
    25/08/21
    Località
    Costa (RO)
    Età
    31
    Messaggi
    2,254
    Menzionato
    19 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature globali

    Febbraio reanalisi servizio meteorologico giapponese +0,65 , 4 centesimi piu anomalo di gennaio.
    e meno male che ha perso qualcosina alla fine.
    Marzo partito in quinta sgommando anche se ci sono aree sottomedia che tengono un po a bada le forti anomalie positive ancora nei tropici e il caldo delle sst che continuano a macinare record su record.
    Chi si aspettava che calassero prima gli oceani e poi le terre emerse, no, gli oceani continuano a scaldarsi nonostante un calo solo nell' area Nino, mentre le terre emerse sono al terzo posto attuale.
    Questo è un Nino tentacolare che ha causato un record di caldo in tutti i 3 gli oceani piu molti mari e golfi. e questi continuano a scaldarsi.
    Marzo possiamo scommeterci sara un' altro mese record, aprile ancora se la gioca ma penso che sarà record anche lui di poco, maggio forse perde il primato.
    Costa di Rovigo (parte alta circa 7 m. s.l.m.) Estremi dal 2013: -7,5 9 gennaio 2017 38,2 3 agosto 2017 Estremi 2024: -4,8 22 gennaio

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •