Pagina 361 di 367 PrimaPrima ... 261311351359360361362363 ... UltimaUltima
Risultati da 3,601 a 3,610 di 3669

Discussione: Temperature globali

  1. #3601
    Vento fresco
    Data Registrazione
    05/01/09
    Località
    Torino
    Età
    43
    Messaggi
    2,580
    Menzionato
    123 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature globali

    è proprio la cina, dopo il 2006 hanno iniziato ad abbattere le emissioni nelle centrali a carbone ed è iniziato un graduale declino (in parte compensato dal resto dell'industria che ancora era in aumento), declino che poi si è accentuato.

    Le stime non è ancora detto che debbano essere riviste, per gli aerosol erano comunque di 0.5°C (con ampio margine di incertezza) e non è poco.

  2. #3602
    Vento fresco
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    37
    Messaggi
    2,487
    Menzionato
    479 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature globali

    Citazione Originariamente Scritto da DuffMc92 Visualizza Messaggio
    La penso pari pari, difatti la mia non era una critica a elz ma una considerazione probabilmente legata a quante se ne stanno scoprendo e a quanto potrebbero modificare in maniera retroattiva le stime finora effettuate.
    Se penso in particolare al rapporto IPCC del 2013, basato sull'epoca 1951-2010, mi vien da pensare che se la mira non viene tempestivamente corretta (del tipo aerosol onnipotenti FINora, gas serra onnipotenti DA ora), allora rischiamo di trovarci in un pollaio con due galli.

    Peraltro evitabilissimo, perché sono ben note le scale temporali di azione di ciascuno dei due gallinacei

    Non so se rendo.
    Ma in realtà i due galli in questione stanno benissimo insieme, perché hanno effetti di segno opposto. Gli aerosol hanno parzialmente mascherato gli effetti dei gas serra nella prima fase dell'industrializzazione e poiché fino a poco tempo fa le emissioni tendevano ad avere un andamento molto simile risultava difficile distinguere i due contributi a livello statistico, ovvero capire quanto dell'effetto di gas serra venisse mascherato dagli aerosol. Se pensavi che gli aerosol fossero molto potenti per far tornare i conti servivano gas serra altrettanto potenti, viceversa con un effetto dei gas serra debole doveva essere debole anche quello degli aerosol. Avere un periodo in cui le due forzanti si muovono in direzioni opposte, per di più con pattern spaziali molto definiti, aiuta molto a capire meglio (da cui l'alluvione di paper).


    Se vogliamo continuare a vedere i due galli in competizione, la storia sarebbe che i gas serra sono sempre stati molto potenti ma venivano tenuti a bada almeno in parte dal gallo aerosol, che ora si sta togliendo di mezzo lasciando il dominio incontrastato al gallo gas serra.

  3. #3603
    Vento fresco
    Data Registrazione
    25/08/21
    Località
    Costa (RO)
    Età
    31
    Messaggi
    2,281
    Menzionato
    19 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature globali

    Mi unisco ai complimenti sul lavoro di elz /Maurizio ,
    intanto aprofitto per dire che sono usciti i dati della NASA aprile distrugge l aprile 2020 con ben 19 decimi di vantaggio, vantaggio quindi come avevamo pronosticato (stiamo diventando bravini ) che si è ampliato ulteriormente dato che 2016 aveva avuto un crollo da marzo a maggio.

    Maggio partito a oltre +0,60 e sembra che seguira su una lunghezza d onda di circa +0,60 sulla 91/20 quindi ragazzi mettiamoci il cuore in pace alla grande che il dodicesimo mese record e praticamente un fatto compiuto, non vedo come alla fine possa avere un tracollo cosi improvviso con questi mari bollenti
    Un lieve calo non basta di sicuro .
    Vediamo se un lieve calo ci sara almeno aggiorneremo e cominciamo poi a fare due calcoli su giugno dove cambia tutto e si entra a competere con ol 2023. e quindi con questo ciclo enso (nascente allora, morente adesso).
    Ci strapperemo a sorpresa il primo mese per fare un tredici ? Spero/penso di no ma a come vanno male /calde le cose puo anche essere.
    Per ora diamo pure per perso maggio. Dodicesimo mese record e filotto completo.
    Costa di Rovigo (parte alta circa 7 m. s.l.m.) Estremi dal 2013: -7,5 9 gennaio 2017 38,2 3 agosto 2017 Estremi 2024: -4,8 22 gennaio

  4. #3604
    Vento fresco L'avatar di Presidente
    Data Registrazione
    19/04/18
    Località
    Castelforte (LT)
    Messaggi
    2,532
    Menzionato
    27 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature globali

    Anche se non sono troppo esperto, ho notato consultando le serie storiche che dalle mie parti e in Toscana(ma penso in tutta Italia) in molti mesi di maggio degli anni fino al 2003 (escluso) le massime spesso erano sui 20-21 gradi, adesso si va sui 25.
    L'anno scorso però la primavera fu molto dinamica e anche fresca.
    Questo ragionamento serve proprio a corroborare ciò che l'utente @a.negrello ha scritto su.

  5. #3605
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di mat69
    Data Registrazione
    07/03/04
    Località
    Genova
    Età
    55
    Messaggi
    7,672
    Menzionato
    53 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature globali

    E ancora emergono ulteriori papers che evidenziano il ruolo rilevante degli A.A. (aerosol antropogenici) nel riscaldamento in Europa.
    Viene attribuita primaria responsabilità alla componente ottica o rifrattiva come effetto sul SSR (radiazione in entrata verso il basso).
    Questa comprensione a livello di processo di come diversi fattori forzanti influenzano le tendenze decennali della SSR e della copertura nuvolosa è preziosa per comprendere i cambiamenti passati e le proiezioni future nei bilanci energetici superficiali globali e regionali, nel riscaldamento superficiale e nei cicli idrologici globali e regionali.
    Studi precedenti hanno indicato che i cambiamenti nella SSR e nella copertura nuvolosa sono fattori importanti nelle temperature estremamente calde e nelle ondate di caldo in Europa e Nord America
    Lo scopo di questo studio:
    Decadal trends in surface solar radiation and cloud cover over the North Atlantic sector during the last four decades: drivers and physical processes
    è quantificare i ruoli relativi dei diversi fattori che determinano le recenti tendenze decennali della SSR e della copertura nuvolosa nel settore del Nord Atlantico e chiarire i meccanismi eseguendo esperimenti numerici con un modello di circolazione generale atmosferica. Un obiettivo specifico di questo studio è quello di valutare e quantificare i ruoli relativi dei cambiamenti negli aerosol di origine antropica (AA), nelle concentrazioni di gas serra (GHG) e nella temperatura della superficie del mare/estensione del ghiaccio marino (SST/SIE).

    Cattura.JPG


    Matteo



  6. #3606
    Vento fresco L'avatar di paolo zamparutti
    Data Registrazione
    08/10/03
    Località
    manzano
    Età
    51
    Messaggi
    2,528
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature globali

    Un articolo uscito su Nature spiega che l'estate 2023 nell'emisfero boreale è stata la più calda degli ultimi 2000 anni. Per quantificare il tutto di è utilizzato proxy climatici come anelli degli alberi, carote di ghiaccio, sedimenti lacustri e coralli, che forniscono informazioni sulle temperature passate.
    Per contro , l'estate più fredda appare quella del 536 DC.
    Purtroppo dell'articolo è presente solo uno stralcio, il resto è dietro paywall.
    Attenderemo coff coff coff sci hu.......... B coff
    2023 summer warmth unparalleled over the past 2,000 years | Nature

  7. #3607
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    08/05/23
    Località
    san zenone degli ezzelini
    Età
    35
    Messaggi
    310
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature globali

    Citazione Originariamente Scritto da mat69 Visualizza Messaggio
    E ancora emergono ulteriori papers che evidenziano il ruolo rilevante degli A.A. (aerosol antropogenici) nel riscaldamento in Europa.
    Viene attribuita primaria responsabilità alla componente ottica o rifrattiva come effetto sul SSR (radiazione in entrata verso il basso).
    Questa comprensione a livello di processo di come diversi fattori forzanti influenzano le tendenze decennali della SSR e della copertura nuvolosa è preziosa per comprendere i cambiamenti passati e le proiezioni future nei bilanci energetici superficiali globali e regionali, nel riscaldamento superficiale e nei cicli idrologici globali e regionali.
    Studi precedenti hanno indicato che i cambiamenti nella SSR e nella copertura nuvolosa sono fattori importanti nelle temperature estremamente calde e nelle ondate di caldo in Europa e Nord America
    Lo scopo di questo studio:
    Decadal trends in surface solar radiation and cloud cover over the North Atlantic sector during the last four decades: drivers and physical processes
    è quantificare i ruoli relativi dei diversi fattori che determinano le recenti tendenze decennali della SSR e della copertura nuvolosa nel settore del Nord Atlantico e chiarire i meccanismi eseguendo esperimenti numerici con un modello di circolazione generale atmosferica. Un obiettivo specifico di questo studio è quello di valutare e quantificare i ruoli relativi dei cambiamenti negli aerosol di origine antropica (AA), nelle concentrazioni di gas serra (GHG) e nella temperatura della superficie del mare/estensione del ghiaccio marino (SST/SIE).

    Cattura.JPG


    Ma se le T Europee seguono AMO , discesa dagli anni 50 alla metà degli anni 70 e poi salita e gli aerosol antropogenici sono sempre stati in crescita pure nel periodo di raffreddamento, come li si giustifica come fattore determinante ?

    AMO




    T ANNUALI EUROPEE




    T ESTIVE EUROPEE ADERENTI AD AMO NELLO SPECIFICO


  8. #3608
    Uragano L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    29
    Messaggi
    23,993
    Menzionato
    982 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature globali

    Citazione Originariamente Scritto da alonzo Visualizza Messaggio
    Ma se le T Europee seguono AMO , discesa dagli anni 50 alla metà degli anni 70 e poi salita e gli aerosol antropogenici sono sempre stati in crescita pure nel periodo di raffreddamento, come li si giustifica come fattore determinante ?

    AMO

    Immagine



    T ANNUALI EUROPEE

    Immagine



    T ESTIVE EUROPEE ADERENTI AD AMO NELLO SPECIFICO

    Immagine
    Ci sono studi recenti che suggeriscono come l'AMO possa essere eternamente positivo a causa del GW da ora in poi, inoltre non è vero che gli aerosol sono cresciuti sempre, hanno iniziato a decrescere dagli anni 80, proprio da quando il GW ha preso piede con la pendenza recente. Bisogna inoltre considerare che non si tratta solo di aerosol, ma di aerosol + gas serra: negli anni 70 gli aerosol erano più che efficienti nel contrastare l'aumento dei gas serra, tanto che si suppone che il raffreddamento globale degli anni 60-70 sia stato causato proprio dal fatto che gli aerosol sovrastavano l'effetto dei gas serra. Dagli anni 80 le emissioni di gas serra hanno vinto su quelle degli aerosol in termini di sommatoria dell'energie radianti in gioco, ed eccoci alla situazione attuale.

  9. #3609
    Vento fresco
    Data Registrazione
    05/01/09
    Località
    Torino
    Età
    43
    Messaggi
    2,580
    Menzionato
    123 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature globali

    Diciamo che tenderà a rimanere maggiormente positiva fino a che l'aumento dei forcing è superiore al trend lineare di lungo termine che viene rimosso (a meno di collasso dell'amoc). Parliamo di metà di un intero oceano è inevitabile che sia influenzato dai forcing radiativi, nel nord atlantico gli aerosol sia antropici che vulcanici hanno avuto un massimo proprio durante quella fase di anomalo raffreddamento tra gli anni 60 e metà '90:





    e gli aerosol hanno contribuito alla siccità nel sahel e questo ha aumentato il trasporto di polveri nell'atlantico tropicale, un significativo contributo a quelle latitudini.

    Un trend globale con il raffreddamento della spg e uno dovuto ad aerosol/polveri con un pattern simile all'AMV e il contrasto tra emisfero nord e sud:



    Ultima modifica di elz; 15/05/2024 alle 09:01

  10. #3610
    Vento fresco
    Data Registrazione
    25/08/21
    Località
    Costa (RO)
    Età
    31
    Messaggi
    2,281
    Menzionato
    19 Post(s)

    Predefinito Re: Temperature globali

    Prima meta di maggio con un anomalia globale di circa +0,58 secondo reanalisi JMA.
    Prossime 2 settimane previste sui +0,60 quindi ancora bollenti.
    Maggio straccerà e di molto il maggio piu caldo, ormai ci sono pochi dubbi.
    Costa di Rovigo (parte alta circa 7 m. s.l.m.) Estremi dal 2013: -7,5 9 gennaio 2017 38,2 3 agosto 2017 Estremi 2024: -4,8 22 gennaio

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •