Pagina 17 di 32 PrimaPrima ... 7151617181927 ... UltimaUltima
Risultati da 161 a 170 di 320
  1. #161
    Vento fresco
    Data Registrazione
    10/08/09
    Località
    Roma 20 mt s.l.m.
    Messaggi
    2,436
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: L'AMOC e i recenti studi a riguardo

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Se ragioniamo così intere branche dell'astronomia non sarebbero mai esistite nè esisterebbero, dato che molti studi si fondano su ipotesi, possibilità, ecc...
    Galileo lasciamolo ai suoi tempi, probabilmente gran parte della fisica teorica relativa a meccanica quantistica o teoria delle stringhe gli sarebbe invisa visto che molte teorie sono matematicamente solide ma indimostrabili, probabilmente lo saranno sempre.
    La fisica quantistica e l'astronomia sono state ampiamente dimostrate anche se in modo indiretto. Spesso le scienze del clima sono al limite delle pseudoscienze invece. Non che non si debbano fare gli studi, ma è bene sapere che stiamo nel campo delle pure ipotesi. Ovviamente meteorologia a parte. Ripeto, è una questione di come si presentano i lavori, in particolare di come si interpretano qua dentro. L'ultimo articolo alla moda è sempre "il migliore". E' questo tipo di atteggiamento che non è credibile. La tendenza nelle scienze del clima è poi quella di avvalorare le ipotesi in funzione dei trend di quel momento, che poi si scopre che non sono trend ma più spesso fenomeni ciclici, come lo sono quelli naturali del resto. Può essere che quello che sta succedendo alla AMOC abbia un informazione scientifica valida, ma forse bisognerebbe interpretarlo nel modo corretto, cioè non come una tendenza al suo collasso (chi può affermarlo?) ma come una delle tante micro-variazioni che contribuiscono alla sua comprensione.

  2. #162
    Burrasca L'avatar di basso_piave
    Data Registrazione
    08/05/09
    Località
    Silea/Roncade
    Età
    42
    Messaggi
    6,102
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: L'AMOC e i recenti studi a riguardo

    Senza uscire troppo dal tema della discussione, ma la scienza, pur cercando di dimostrare la verità assoluta, si accontenta istante per istante della verità relativa. Ovvero oggi prendo per vero quelle ipotesi che si riesco dimostrare/verificare/argomentare.
    Se domani avrò altre ipotesi e riesco a validare, allora lascio le vecchie per le nuove.

  3. #163
    Uragano L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    29
    Messaggi
    23,994
    Menzionato
    982 Post(s)

    Predefinito Re: L'AMOC e i recenti studi a riguardo

    Citazione Originariamente Scritto da Copernicus64 Visualizza Messaggio
    La fisica quantistica e l'astronomia sono state ampiamente dimostrate anche se in modo indiretto. Spesso le scienze del clima sono al limite delle pseudoscienze invece. Non che non si debbano fare gli studi, ma è bene sapere che stiamo nel campo delle pure ipotesi. Ovviamente meteorologia a parte. Ripeto, è una questione di come si presentano i lavori, in particolare di come si interpretano qua dentro. L'ultimo articolo alla moda è sempre "il migliore". E' questo tipo di atteggiamento che non è credibile. La tendenza nelle scienze del clima è poi quella di avvalorare le ipotesi in funzione dei trend di quel momento, che poi si scopre che non sono trend ma più spesso fenomeni ciclici, come lo sono quelli naturali del resto. Può essere che quello che sta succedendo alla AMOC abbia un informazione scientifica valida, ma forse bisognerebbe interpretarlo nel modo corretto, cioè non come una tendenza al suo collasso (chi può affermarlo?) ma come una delle tante micro-variazioni che contribuiscono alla sua comprensione.
    Ci sono molte ipotesi quali la gravità quantistica che non sono dimostrate, anzi in campo subatomico spesso sussistono due visioni differenti sulle stesse cose (teoria delle stringhe e meccanica quantistica appunto) che appaiono in contrasto l'una con l'altra, eppure sono entrambe matematicamente valide ma non dimostrabili sperimentalmente. Ciononostante di filoni di ricerca basati su queste due teorie ve ne sono diverse su campi sui quali sarà pressochè sempre impossibile indagare.

    Concordo con quanto dici sulla climatologia in questo commento comunque, ma è sempre stato così alla fin fine: ciò che va più di moda attira di più anche in campo scientifico, dalla medicina all'astronomia passando per la climatologia. In sè non ci vedo nulla di male purchè si indaghi e si cerchi di venirne a capo.

  4. #164
    Vento fresco
    Data Registrazione
    10/08/09
    Località
    Roma 20 mt s.l.m.
    Messaggi
    2,436
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: L'AMOC e i recenti studi a riguardo

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Ci sono molte ipotesi quali la gravità quantistica che non sono dimostrate, anzi in campo subatomico spesso sussistono due visioni differenti sulle stesse cose (teoria delle stringhe e meccanica quantistica appunto) che appaiono in contrasto l'una con l'altra, eppure sono entrambe matematicamente valide ma non dimostrabili sperimentalmente. Ciononostante di filoni di ricerca basati su queste due teorie ve ne sono diverse su campi sui quali sarà pressochè sempre impossibile indagare.

    Concordo con quanto dici sulla climatologia in questo commento comunque, ma è sempre stato così alla fin fine: ciò che va più di moda attira di più anche in campo scientifico, dalla medicina all'astronomia passando per la climatologia. In sè non ci vedo nulla di male purchè si indaghi e si cerchi di venirne a capo.
    Certamente esistono studi di frontiera in fisica che saranno difficilmente dimostrabili (anche lì del resto c'è la tendenza ad un eccessiva deriva speculativa). Tuttavia beati loro, molte cose sono dimostrabili alla ventesima cifra decimale, cosa che certamente non è nel campo della climatologia. Vero che è sempre stato così, ma io che vedo le cose da una prospettiva storica (ahimé ), noto anche un eccesso di questa tendenza diciamo così "modaiola". Insomma, non c'è niente di male fin quando non ci si riduce a "pettinare le bambole", quando va bene, o a portare l'acqua al mulino di interessi che nulla hanno a che fare con la scienza quando va male. Direi comunque che siamo ampiamente OT!

  5. #165
    Vento forte L'avatar di DuffMc92
    Data Registrazione
    18/02/17
    Località
    Conegliano (TV)
    Età
    31
    Messaggi
    3,505
    Menzionato
    19 Post(s)

    Predefinito Re: L'AMOC e i recenti studi a riguardo

    Leon Simons preoccupato, tanto per cambiare

    https://twitter.com/LeonSimons8/stat...10542197567607

  6. #166
    Tempesta violenta L'avatar di Fabry18
    Data Registrazione
    23/02/06
    Località
    Tagliacozzo (AQ)
    Messaggi
    13,790
    Menzionato
    44 Post(s)

    Predefinito Re: L'AMOC e i recenti studi a riguardo

    Citazione Originariamente Scritto da DuffMc92 Visualizza Messaggio
    Leon Simons preoccupato, tanto per cambiare

    https://twitter.com/LeonSimons8/stat...10542197567607
    Pure noi..possibile ci metta tutto questo tempo??
    Anche questa pasquetta dovrò farla sui monti brulli e non alle pendici del ghiacciaio La Trinità dí camporotondo - Cappadocia (AQ) L'AMOC e i recenti studi a riguardoL'AMOC e i recenti studi a riguardoL'AMOC e i recenti studi a riguardoL'AMOC e i recenti studi a riguardo


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
    No spoken word....Just a scream

    stazione meteo di casa: https://www.wunderground.com/dashboard/pws/ITAGLI6

  7. #167
    Vento forte L'avatar di DuffMc92
    Data Registrazione
    18/02/17
    Località
    Conegliano (TV)
    Età
    31
    Messaggi
    3,505
    Menzionato
    19 Post(s)

    Predefinito Re: L'AMOC e i recenti studi a riguardo

    Provo a chiedere qui spiegazioni su un grafico twittato da Simons nel mese scorso.

    Egli si dimostra preoccupato per il rapido avvicinamento, già concreto, ad un fantomatico tipping point a cui si associa un valore di -0.75 PW di differenza di calore trasportato da sud verso nord.

    schema tipping point.png

    Però non capisco troppe cose:

    1) parla solo di Atlantico (linea nera tratteggiata) o di tutti gli oceani (linea nera continua)?

    2) da dove salta fuori quel -0.75 che indicherebbe il tipping point? Simons utilizza gli anni del modello testato da Van Westen (1-50 e 2151-2200) ma nel suo studio non compare alcun -0.75.

    3) sotto quel grafico, Simons ha pubblicato la serie di ECMWF ORAS5 indicante l'anomalia (sempre in PW) nella differenza di calore trasportato verso nord in Atlantico dal 1975 al 2023, che effettivamente mostra un diffuso valore compreso tra -0.25 e -0.5 su tutta la zona tra Equatore e 40 gradi N.
    Però...quale latitudine bisogna guardare esattamente?

    ORAS5.jpg

    Insomma, non capisco né in questa serie né nel grafico sopra quale latitudine devo tenere d'occhio, né soprattutto da dove salti fuori quel -0.75 PW.

  8. #168
    Vento forte L'avatar di japigia
    Data Registrazione
    27/05/14
    Località
    Mola di Bari
    Messaggi
    3,570
    Menzionato
    12 Post(s)

    Predefinito Re: L'AMOC e i recenti studi a riguardo

    Sst Nord Atlantico in costante calo
    IMG_3259.png

  9. #169
    Uragano L'avatar di simo89
    Data Registrazione
    31/08/05
    Località
    Rivalta (RE) 96 mslm
    Età
    35
    Messaggi
    22,171
    Menzionato
    78 Post(s)

    Predefinito Re: L'AMOC e i recenti studi a riguardo



    La cosa che mi colpisce di questa carta, è che le anomalie negative principali in Atlantico sono proprio dove, teoricamente, dovrebbe scorre il flusso principale e più caldo della CdG.

    Ora, lungi da me dal voler dire che siamo davvero al punto di rottura, però questa coincidenza è piuttosto singolare. Sicuramente andrà monitorato bene nei prossimi mesi/anni.

  10. #170
    Uragano L'avatar di Conte
    Data Registrazione
    06/03/04
    Località
    Grottammare (AP) 0-170 mt slm
    Età
    62
    Messaggi
    17,167
    Menzionato
    10 Post(s)

    Predefinito Re: L'AMOC e i recenti studi a riguardo

    Citazione Originariamente Scritto da simo89 Visualizza Messaggio
    Immagine


    La cosa che mi colpisce di questa carta, è che le anomalie negative principali in Atlantico sono proprio dove, teoricamente, dovrebbe scorre il flusso principale e più caldo della CdG.

    Ora, lungi da me dal voler dire che siamo davvero al punto di rottura, però questa coincidenza è piuttosto singolare. Sicuramente andrà monitorato bene nei prossimi mesi/anni.
    Perdonate la domanda probabilmente molto banale.....ma se il NA andrà raffreddandosi non si assisterà poi alla formazione di HP di blocco in quella zona con conseguenti flussi di aria polare/artica piuttosto fredda sull'Europa centrale?
    Davis Vantage Pro2 wireless. LaCrosse WS 2300 cablata con schermo artigianale autoventilabile.
    "L'uomo non ha avuto il mondo in regalo dai suoi genitori, lo ha avuto in prestito dai propri figli"


Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •