Pagina 3 di 32 PrimaPrima 1234513 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 319
  1. #21
    Uragano L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    29
    Messaggi
    23,986
    Menzionato
    982 Post(s)

    Predefinito Re: L'AMOC e i recenti studi a riguardo

    Citazione Originariamente Scritto da elz Visualizza Messaggio
    Allegato 625288



    uno scenario di collasso della circolazione non è la stessa cosa di un graduale declino e lo si vede proprio dall'articolo a cui si riferisce questo td, fino a che c'è un declino graduale anche gli impatti (senza gw) sono un raffreddamento molto limitato poi di colpo(1 secolo) cambia tutto:

    Immagine
    Per cui, se ho ben capito, le anomalie sull'Europa si riferiscono alla media 2006-2035 (present climate)?

  2. #22
    Vento fresco L'avatar di gianni56
    Data Registrazione
    25/03/08
    Località
    Castel d'Ario MN
    Messaggi
    2,555
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: L'AMOC e i recenti studi a riguardo

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    In realtà per capire cosa accadrà è sufficiente vedere cosa sta accadendo da 50-100 anni a questa parte, visto che l'AMOC è in continuo calo.
    Quindi un ulteriore indebolimento non farà altro che far proseguire il clima su come già sta andando: sempre più secco e sempre più caldo, con alte pressioni subtropicali o oceaniche che prendono sempre più piede sull'Europa Occidentale e Meridionale e conseguente calo precipitativo in zone come Penisola Iberica, Midi, Nord Ovest Italiano e Sardegna.

    tieni presente che più del 40% dell'aumento attuale del livello degli oceani è dovuto principalmente all'espansione termica della massa, oltre il 40% e al 2018 al 15% alla fusione dei ghiacci continentali groenlandesi, per cui diciamo siamo ancora in una fase interlocutoria
    Stanco delle solite proposte di climatizzazione? delle solite marche e dei soliti prezzi? Opta per MCS!! una garanzia per tutti gli ambienti, anche nel garage nuoterai nel fresco. MCS, il fresco più conveniente per la tua estate!

  3. #23

  4. #24
    Uragano L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    15,849
    Menzionato
    143 Post(s)

    Predefinito Re: L'AMOC e i recenti studi a riguardo

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Che è sostanzialmente quello che scrivevo prima: l'AMOC è in indebolimento da almeno un secolo, forse anche di più, ma questo non sta nemmeno lontanamente rallentando il riscaldamento, figuriamoci far scendere le temperature.
    Non solo: tutte le zone europee affacciate sull'Atlantico (tutte le parti occidentali di Portogallo, Spagna, Francia, Isole Britanniche, Norvegia e zona dei Paesi Bassi) sono proprio quelle che stanno sperimentando un riscaldamento ancora più accentuato di quelle dell'Europa Orientale che di influsso atlantico ne hanno molto meno.
    Quindi in definitiva io direi che si va nella direzione opposta: un indebolimento dell'AMOC provoca sempre più caldo e sempre più secco sull'Europa Occidentale anzichè un clima più freddo e più piovoso: l'esatto opposto.
    Il motivo? Secondo me, molto semplicemente, un mare più freddo comporta che diventi sempre più sede di basse pressioni, e di conseguenza queste si formano nel bel mezzo dell'Atlantico centrale, e di conseguenza le alte pressioni riescono facilmente a risalire nel suo bordo orientale, ossia sull'Europa Occidentale. In definitiva, quello che stiamo continuando ad osservare sempre più frequentemente anno dopo anno e in maniera sempre più esasperata.
    Veramente è esattamente l'opposto, un mare più freddo amplifica e favorisce gli hp mentre un mare più caldo amplifica e favorisce le ciclogenesi che si "nutrono" del maggior calore e maggiore umidità...non casualmente le AWB (Anricyclonic wave breaking) sono diventate molto più rare a favore dei CWB (CYclonic wave breaking) e che lo stesso oceano artico è molto più spesso sede di profonde ciclo genesi.

  5. #25
    Uragano L'avatar di Friedrich 91
    Data Registrazione
    04/07/07
    Località
    Acquafredda (BS) 55 m /Ferrara (FE)
    Età
    32
    Messaggi
    36,994
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: L'AMOC e i recenti studi a riguardo

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    il td della paleoclimatologia

    A te un esempio, relativo allo YD, articolato in 6 parti.

    Il thread di paleoclimatologia che curai dovrebbe essere molto più letto, ne vado molto orgoglioso e se lo spulciaste sarebbe pieno di informazioni succulente.


    Detto questo, gli effetti che avrebbe oggi un indebolimento dell'AMOC andrebbero però rapportati al mondo di oggi, con molto meno ghiaccio rispetto allo Younger Dryas, con un effetto serra galoppante legato ai gas climalteranti, ecc...

    Con l'effetto serra che nei prossimi decenni porterà ad un ulteriore aumento delle temperature europee è possibile che un eventuale crollo dell'AMOC determini sì un raffreddamento climatico in Europa, ma tale non da innescare un'epoca glaciale ma un semplice ritorno al Novecento perchè l'eventuale delta negativo delle temperature sarebbe compensato dall'aumento termico dovuto all'effetto serra della CO2. Potrebbero però modificarsi gli impianti circolatori, con conseguente alterazione della varianza, il che significherebbe forse un clima più estremo e simile a quello del Nord America.
    Sarebbe da firmare col sangue un ritorno alle condizioni termiche medie del periodo 1961-90, con maggiore varianza poi anche...meglio ancora
    «L'Italia va avanti perché ci sono i fessi. I fessi lavorano, pagano, crepano. Chi fa la figura di mandare avanti l'Italia sono i furbi, che non fanno nulla, spendono e se la godono» (Giuseppe Prezzolini, 1921)

  6. #26
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    36
    Messaggi
    28,485
    Menzionato
    157 Post(s)

    Predefinito Re: L'AMOC e i recenti studi a riguardo

    Citazione Originariamente Scritto da Marcoan Visualizza Messaggio
    Veramente è esattamente l'opposto, un mare più freddo amplifica e favorisce gli hp mentre un mare più caldo amplifica e favorisce le ciclogenesi che si "nutrono" del maggior calore e maggiore umidità...non casualmente le AWB (Anricyclonic wave breaking) sono diventate molto più rare a favore dei CWB (CYclonic wave breaking) e che lo stesso oceano artico è molto più spesso sede di profonde ciclo genesi.
    Secondo questa logica il Mediterraneo che è ormai bollente dovrebbe essere un fiorire di LP, ciclogenesi e compagnia bella, mentre in realtà è diventato, specie nella sua porzione più occidentale, sede di HP pressochè perpetuo, quindi qualcosa non torna.
    Lou soulei nais per tuchi

  7. #27
    Vento forte L'avatar di DuffMc92
    Data Registrazione
    18/02/17
    Località
    Conegliano (TV)
    Età
    31
    Messaggi
    3,503
    Menzionato
    19 Post(s)

    Predefinito Re: L'AMOC e i recenti studi a riguardo

    L'intervallo 2025-2095 è enorme

  8. #28
    Vento forte L'avatar di Tarcii
    Data Registrazione
    13/08/19
    Località
    Ambivere (BG)
    Età
    22
    Messaggi
    3,709
    Menzionato
    29 Post(s)

    Predefinito Re: L'AMOC e i recenti studi a riguardo

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Secondo questa logica il Mediterraneo che è ormai bollente dovrebbe essere un fiorire di LP, ciclogenesi e compagnia bella, mentre in realtà è diventato, specie nella sua porzione più occidentale, sede di HP pressochè perpetuo, quindi qualcosa non torna.
    Il problema è che il Mediterraneo è quasi una sorta di lago, confrontato rispetto all'Oceano Atlantico. Al limite può sviluppare ciclogenesi con gocce fredde, ma perturbazioni strutturate devono sempre arrivare dall'Atlantico.
    Tu mi dici, "Ti guardi? Sbagli a paragonarti"

  9. #29
    Vento forte
    Data Registrazione
    24/04/05
    Località
    savignano s/p formic
    Età
    63
    Messaggi
    3,674
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: L'AMOC e i recenti studi a riguardo

    Citazione Originariamente Scritto da DuffMc92 Visualizza Messaggio
    L'intervallo 2025-2095 è enorme
    beh ma cosa si vuole, una catastrofe del genere x 2 fiocchi di neve in +, sono 70 anni, ma può succedere anche nel 2026, o tra mille anni, non lo sanno
    -16,1 il 6 e il 14/02/2012 +41,1 il 04/08/2017
    www.meteosystem.com/stazioni/savignanosulpanaro/

  10. #30
    Vento forte L'avatar di DuffMc92
    Data Registrazione
    18/02/17
    Località
    Conegliano (TV)
    Età
    31
    Messaggi
    3,503
    Menzionato
    19 Post(s)

    Predefinito Re: L'AMOC e i recenti studi a riguardo

    Citazione Originariamente Scritto da maurino Visualizza Messaggio
    beh ma cosa si vuole, una catastrofe del genere x 2 fiocchi di neve in +, sono 70 anni, ma può succedere anche nel 2026, o tra mille anni, non lo sanno
    Sì, e non solo quelli

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •