Pagina 3 di 10 PrimaPrima 12345 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 95
  1. #21
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    61
    Messaggi
    7,134
    Menzionato
    154 Post(s)

    Predefinito Re: Aprile 2024 - anomalie termiche e pluviometriche

    Piccolo aggiornamento a ieri

    Schermata del 2024-04-15 08-36-49.jpgmin.jpgmax.jpg

    +4,3 sulla 71/00
    +3,3 sulla 81/10
    +2,8 sulla 91/20

    precipitazioni ancora ferme a 0,4 mm

    a livello regionale (ASSAM)

    Schermata del 2024-04-15 08-41-43.jpg
    M.
    MeteoNetwork
    Validazione stazioni amatoriali

    mauro.serenello@meteonetwork.it
    mauro.serenello@protonmail.com



  2. #22
    Vento forte
    Data Registrazione
    16/07/22
    Località
    Trieste - periferia alta 290 m
    Età
    58
    Messaggi
    3,000
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Aprile 2024 - anomalie termiche e pluviometriche

    Attualmente il mese ha una media di 17.0° e si colloca al 2° posto dietro al 2018 che chiuse a 17.2° di media finale. In teoria, mancano i 15 giorni più caldi del mese, ma probabilmente, andremo incontro ai più freddi quindi la media è destinata a scendere nei prossimi 7-10 giorni.
    Ricordo che la media 71/00 è di 13.2° siamo a quasi +4° mentre la 91/20 è di 14.1° a quasi +3°.
    Si tratta dell'ennesimo mese di fila con anomalie mostruose.

    La II decade sta viaggiando a 20.6° di media, equivalente quasi alla I di giugno 71/00 e alla III di maggio 2010/23. La più calda mai registrata ad oggi è la II del 2018 con 18.6° di media, siamo sopra di +2° alla decade più calda! Anche qui alla fine, l'anomalia rientrerà e la 2018 rimarrà al 1° posto. Ma abbiamo ancora oggi, poi da domani si cala in maniera vistosa.

  3. #23
    Uragano L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    29
    Messaggi
    23,986
    Menzionato
    982 Post(s)

    Predefinito Re: Aprile 2024 - anomalie termiche e pluviometriche

    Negli ultimi anni, dal 2020 al 2023, la prima decade di Aprile si era progressivamente costruita una reputazione di autentica anomalia nel panorama annuale divenendo un appuntamento fisso ed immancabile per condizioni meteorologiche fredde e/o instabili che le conferivano un aspetto simil-invernale e talvolta persino decisamente più invernale di molte delle sciapide settimane propriamente invernali dei mesi precedenti. Basta pensare al 2023, con la settimana santa (che è si è dispiegata nella prima decade di Aprile) che è stato una delle più fredde dello scorso anno subito dopo l'ultima decade di Gennaio e la prima di Febbraio, o ancor più ricordando il 2020, quando Aprile si apriì con una delle giornate più fredde dal Dopoguerra e un inusuale rovescio di gragnola in pieno pomeriggio, il tutto dopo un trimestre invernale del tutto assente.

    La capacità di riproporre di anno in anno situazioni di sottomedia, addirittura piuttosto intenso (la prima decade di Aprile di solo un anno fa, il cui confronto con quella del 2024 appare improponibile in considerazione di quanto stravolgente sia la differenza, è stata addirittura la quinta più fredda prima decade di Aprile dal 1951!), mi portò un anno fa a definire "la sequenza di 4 prime decadi di Aprile consecutive così fredde [...] la più rilevante statistica di freddo su scala pluriennale, tuttora aperta, dell'ultimo decennio, e [...] nuovo record assoluto [...] su un quadriennio."


    La controtendenza costituita dalla prima decade di Aprile negli ultimi anni era ben evidente anche da altri numeri: le medie minime per 4 anni consecutive son sempre state inferiori alla decadale 71/00; la media 2020-2023 della prima decade di Aprile era ben -1,6° dalla decadale 71/00; sono state registrate in varie occasioni alcune delle minime e massime più basse della storia di Aprile, al punto che rilevare una minima sotto i 5° o almeno una massima sotto i 13° sembrava diventato un compito estremamente facile a dispetto dell'avanzamento stagionale.

    La situazione non era da meno in atmosfera, pur nella solita considerazione che l'atmosfera ha sempre anomalie molto più smorzate rispetto al suolo. Eppure soltanto un anno fa la decade era stata la quarta più fredda degli ultimi 50 anni a tutte le quote, addirittura da sesto posto tra le più fredde degli ultimi 70 anni per la T850 hPa media e per lo ZT medio.



    L'idillio, però, non avrebbe sicuramente avuto vita lunga, dopotutto si trattava pur sempre delle più rilevante statistica di freddo su scala pluriennale del decennio, che andava a scontrarsi contro un trend di riscaldamento che in molti altri mesi dell'anno si continuava ad aggravare e che addirittura aveva iniziato ad espandersi persino in mesi storicamente immuni (Ottobre e Dicembre, come confermato a posteriori dallo scorso autunno-inverno).

    La serie di 4 prime decadi di Aprile fredde tra 2020 e 2023, la più fredda su 4 anni ad Aprile dal 1951, giunge dunque ad un tragico epilogo quest'anno con la prima decade di Aprile 2024 che non soltanto le pone termine ma tenta pure di cancellarne la memoria e di umiliarne l'impresa compiuta tramite una prestazione così sproporzionata e così schiacciante che il solo 2024 prevarica in significatività storica e anomalie quanto di apparentemente straordinario sembrava essere stato fatto dai precedenti 4 anni.
    E' inutile trovare troppe giustificazioni: in quest'epoca il caldo la vince sempre sul freddo, e per quanto un periodo sembri riuscire ad andare controcorrente alla fine a prevalere sarà lo status quo che anzi spesso, quando si reimpone, sovracompensa quasi come se dietro al clima ci fosse un'entità cosciente e vendicativa che risponde all'affronto subito con eccesso per riaffermare e dimostrare il suo ruolo dominante e come esso non sia assolutamente minacciabile.






    La lunga premessa era necessaria a contestualizzare correttamente la prima decade di Aprile 2024 rispetto agli ultimi anni, altrettanto necessario diviene però ora trattarne le caratteristiche climatiche al suolo e in quota. Come sempre, la prima sezione è dedicata all'analisi delle condizioni al suolo.
    Di seguito, dunque, sono riportate le medie della prima decade di Aprile 2024 a Brindisi Casale:

    media min: 11,2° (+1,4° dalla decadale 71/00)
    media max: 21,4° (+3,7° dalla decadale 71/00)
    media tot: 16,3° (+2,5° dalla decadale 71/00)


    La prima decade di Aprile, così come la terza di Marzo, rappresenta una delle poche eccezioni annuali nelle quali si può evidenziare assenza di evolutività nelle medie termiche: fondamentalmente, tra passato e presente non esiste alcun trend. Non deve stupire dunque se l'anomalia calcolata rispetto alla 71/00 sia grosso modo simile a quelle di riferimenti più recenti:
    +2,5° dalla decadale 81/10; +2,4° dalla decadale 91/20; +2,2° dalla decadale 2011-20.

    Nonostante lo scarto dalla media possa apparire relativamente contenuto questa è solo un'impressione: a Brindisi, infatti, la prima decade di Aprile non ha molta varianza, e rilevare +2° o -2° dalla rispettiva decadale costituisce automaticamente un segnale di eccezionalità. Non a caso la prima decade di Aprile dello scorso anno, che chiuse a -2.1° dalla 71/00, fu la quinta più fredda.
    L'analisi della serie storica conferma quanto ho appena detto e non lascia adito a dubbi: con +2,5° di anomalia dalla decadale, è stata di gran misura la più calda prima decade di Aprile dal 1951, sorpassando di addirittura +0,5° il precedente record che apparteneva ex aequo a ben tre prime decadi di Aprile, quelle del remoto 1953, del 1989 e del 1998. Una vittoria schiacciante, così tanto da essere umiliante nei confronti di un primato che risaliva addirittura a ben 70 anni fa e che aveva resistito fino ai giorni nostri pur venendo pareggiato due volte.


    E' davvero curiosa, in proposito, l'analogia che si viene a creare tra la prima decade di Aprile 2024 e la prima decade di Aprile 1998, anch'essa da record e anch'essa la prima a presentare anomalie positive mettendo fine ad un lungo periodo pluriennale (allora fu un quinquennio, oggi un quadriennio) in cui tutte le prime decadi di Aprile avevano chiuso sottomedia molte delle quali in maniera anche consistente.
    Io stesso citavo quel quinquennio lo scorso anno nella ricerca di un precedente storico al quadriennio di prime decadi di Aprile fredde 2020-2023:

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Il precedente più vicino si ebbe 25 anni fa, il quinquennio 1993-1997, le cui prime decadi di Aprile chiusero a -1,5° dalla decadale 71/00, ma si trattò per l'appunto di un quinquennio, peraltro trainato dall'eccezionale prestazione della prima decade di Aprile 1997 (ancora oggi la più fredda mai registrata, a -2.8° dalla decadale 81/10) e senza la stessa continuità che caratterizza gli ultimi 4 anni (tutti terminati con prime decadi di Aprile aventi anomalie ≤ -0,9° dalla decadale 71/00, repetita iuvant) visto che le prime decadi del 1995 e del 1996 terminarono a -0,7° e -0,5° dalla rispettiva decadale 71/00.
    Peraltro l'analogia con la prima decade di Aprile 1998 torna anche per un altro aspetto a dir poco eclatante, perchè proprio come questa prima decade di Aprile 2024 chiude quale la più calda dal 1951 a +4,6° dalla media della prima decade di Aprile 2023 che fu molto fredda (la quinta più fredda dal 1951), così la prima decade di Aprile 1998 fu allora la più calda dal 1951 e seguiì a distanza di un anno la gelida prima decade di Aprile 1997, la più fredda a tutt'oggi dal 1951, rispetto alla quale risultò 4,9° più calda!
    I punti di contatto tra la fine del periodo eccezionalmente sottomedia a metà anni 90 e quello di questi primi anni 20 si sprecano davvero e credo costituiscano un affascinante esempio di ripetitività di un evento (in questo caso la chiusura di un ciclo pluriennale di decadi molto fredde con una decade record ma per il caldo) aggiornata però all'assetto termico globale dell'epoca attuale.




    A pesare maggiormente sulla media complessiva è stata senza ombra di dubbio la media max, talmente aberrante a causa di svariate massime sopra i 24° delle quali 2 sopra i 25° da essere chiusa a quasi +4° dalla decadale. Con una tale anomalia, ancor più pesante di quella della media grezza, è stato automatico stabilire il nuovo record di media massime per la prima decade di Aprile dal 1951.
    Pure in questo caso è stato (ab)battuto il vecchio record di mezzo grado, per la precisione di +0,4° (21,4° la media max nel 2024 VS 21° nella prima decade di Aprile del 1989).


    Ben 4 massime sono state superiori ai 24°, tre delle quali da record giornaliero per i giorni in cui sono state stabilite (1, 8 e 9).
    Con un tale numero spropositato di massime sopra i 24° e 25°, la prima decade di Aprile 2024 conquista di gran carriera anche i record per il maggior n° di max sopra i 24°/24,5°/25°/25,5° per la prima decade di Aprile dal 1951!
    Record anche per il maggior n° di max consecutive sopra i 24° per la prima decade di Aprile dal 1951, con ben 3 giorni di fila sopra i 24,3° tra 8 e 10 Aprile!


    La massima assoluta della decade (26,1° giorno 9) è stata inoltre la seconda più alta massima mai registrata in prima decade di Aprile dal 1951, subito dietro ai 27,4° del 10/4/1985 che costituiscono, forse ancora soltanto per pochissime ore da quando pubblico questo resoconto, la più elevata temperatura mai registrata nel mese di Aprile dal 1951.
    La massima di 26,1° supera quella del 4/4/1995 di +0.1°, e così diviene anche la terza più precoce massima sopra i 26° dell'anno dal 1951, subito dietro i celebri casi del Marzo 2001 e 1952.

    Parlando di precocità, altrettanto straordinarie sono state anche le altre massime sopra i 24°:

    • giorno 1 la max è stata 24.8° per la terza più precoce massima sopra i 24° per l'anno sempre dietro agli episodi del Marzo 1952 e 2001
    • giorno 8 la max è stata 25,6° per la quarta più precoce massima sopra i 25° per l'anno, dietro a Marzo 1952 e 2001 e al 4/4/1995


    E' stata infine da record tra tutte le prime decadi di Aprile dal 1951 anche la max più bassa dell'intera decade, appena 17.7° giorno 3 che vanno a battere di +0,2° il precedente primato del 1961 (17,5°). Di norma il valore di 17.7° corrisponde esattamente alla media max decadale, ma in questa decade fuori da ogni concezione esso è stato soltanto la massima più bassa.
    Anche in questo caso, nettissimo il contrasto che si genera con la prima decade di Aprile di solo un anno fa, quando tolti i primi due giorni tutte le altre massime furono inferiori a 15.6°, ovvero -2° da quella che invece nella prima decade di Aprile 2024 è stata la max più bassa!!



    Calda ma nettamente meno estrema la media minime, come si evince d'altronde anche dalla stessa anomalia inferiore a +1.5°, forte di una serie di notti da inversione che hanno consentito persino di registrare valori prossimi a 8°.
    Si descrivono più di 6 precedenti negli ultimi 70 anni in prima decade di Aprile, dunque la media minime, a dispetto di media grezza e media max da record, non riesce neppure ad entrare in top 5! E' un quadro davvero bizzarro, di solito non si ha una distanza così esagerata nelle classifiche storiche tra le varie medie, ed anche quando una di esse è fuori dalla top 5 le altre vi sono dentro ma di solito al quarto o quinto posto.

    Anche le minime però, nonostante la prestazione "sotto tono", strappano un dato significativo: la minima più alta della decade (15,1° giorno 1) è stata infatti la seconda più alta minima mai registrata in prima decade di Aprile dal 1951, subito dietro ai 15,6° della prima decade del 1989.
    E pensare che nei giorni immediatamente successivi sarebbero state proprio le minime aberranti le principali protagoniste!




    Si ricordano, infine:

    • la seconda giornata più calda mai rilevata in prima decade di Aprile dal 1951, giorno 1 infatti la media grezza è stata di ben 19,95° e seconda soltanto a quella del 10/4/1985 (20,4°) tra tutte le prime decadi di Aprile degli ultimi 74 anni
    • sempre il 1° Aprile con una media grezza di 19,95° rende il 2024 il terzo anno per precocità della prima media grezza sopra i 19,5° dal 1951, sempre dietro ai due storici eventi di Marzo 1952 e 2001
    • ben 3 giornate (1, 8 e 9) hanno avuto media grezza superiore ai 19°, è record per il maggior n° di giorni con media grezza sopra i 19° in prima decade di Aprile dal 1951
    • tutte e 3 le giornate sopra citate entrano inoltre nella top 5 delle giornate più calde dal 1951 in prima decade di Aprile; solamente il 10/4/1985 e il 4/4/2012 figurano in questa classifica oltre a 1, 8 e 9 Aprile 2024; detto diversamente, ben 3 delle 5 giornate più calde degli ultimi 74 anni in prima decade di Aprile (3 su 740, lo 0,4%) appartengano al solo 2024!!






    Atmosfera- Se al suolo la decade è stata record, lungo la colonna d'aria è stata strarecord, in grado di abbattere e riscrivere innnumerevoli primati storici con una facilità e una potenza che raramente ho visto se non in alcune delle più feroci e voraci decadi calde delle ultime estati su tutti i fronti, dalle altezze dello ZT, alle temperature alle varie quote, finanche ai gpt!

    La portata delle anomalie è stata colossale, così tanto che moltissimi dei nuovi record stabiliti dalla prima decade di Aprile 2024 non sono validi soltanto per le prime decadi ma rispetto a tutte le decadi di Aprile degli ultimi 50 anni!
    La prima decade di Aprile 2024, in altre parole, è stata talmente strabordante in termini di eccezionalità delle anomalie vissute che ha travolto e annientato anche tantissimi primati mensili che erano stati fatti da seconde e terze decadi del passato (peraltro prossimo, fondamentalmente si tratta delle seconde e/o terze decadi di Aprile 2013, 2016 e 2018, cui si aggiunge su alcuni parametri l'unico outsider del Novecento, la terza decade di Aprile 1983), un fatto sconcertante se si tiene conto della naturale differenza che esiste tra la prima decade di Aprile e le altre due, specialmente la terza, entrambe ben più calde e con gpt decisamente più elevati.



    Le medie sono state (anomalie rispetto alla mensile):

    • 850 hPa: 10,6° (+4,9° dalla 81/10)
    • 700 hPa: 2,5° (+6,5° dalla 81/10)
    • 500 hPa: -14,9° (+6,2° dalla 81/10)
    • ZT: 3512 m (+1166 m dalla 81/10)


    Le anomalie registrate sono state assolutamente fuori ogni senso e controllo, così esorbitanti che fatico a ricordare o individuare precedenti di tale portata pure tra le decadi più estreme degli ultimi anni.
    L'esempio più simile è l'ultima decade di Febbraio 2021, che fu addirittura più estrema in termini di anomalie rispetto alla mensile, bisogna però considerare che le anomalie sopra riportate sono state appunto calcolate rispetto alla media mensile che per Aprile è SUPERIORE rispetto alla decadale per la prima decade: detto diversamente, le anomalie effettive rispetto alle decadali storiche sono state sicuramente MAGGIORI di quelle trascritte!
    Viceversa, la terza decade di Febbraio ha medie leggermente inferiori rispetto alla mensile, dunque le anomalie folli dell'ultima decade di Febbraio 2021 andrebbero stemperate di alcuni decimi.
    Tra l'altro è decisamente più straordinario riuscire a mantenere simili anomalie per 10 giorni che non per 8 giorni considerando che l'ultima decade di Febbraio, più che una decade è una settimana...


    Le anomalie sono state storiche lungo l'intera colonna, ma ancor più uniche nella medio-alta troposfera dove lo ZT ha viaggiato per 10 giorni su medie quasi 1200 m (!!!!!!) sopra la norma mensile (e così ha continuato fino ad oggi, l'intera prima metà di Aprile chiude con uno ZT medio sui 3500 m, +1150 m dalla 81/10 mensile; ripeto, META' MESE passato con uno ZT oltre 1100 m sopra la media!!!) e dove sia le temperature medie a 500 e 700 hPa son state oltre i +6° dalla 81/10 mensile (anche queste hanno continuato a mantenersi su questi valori fino ad oggi, per un totale di metà mese trascorsi su valori folli che erano francamente inimmaginabili).

    Meno estrema soltanto la T850 hPa, non a caso l'unica tra tutte le medie a non aver essere stata da record nemmeno per la stessa prima decade di Aprile.
    Il gradiente verticale delle anomalie, progressivamente crescenti salendo di quota, si nota bene da questo grafico:

    Distribuzione delle anomalie lungo la colonna di Brindisi 1-10 Apr 2024.png


    Si è trattato dunque della:

    • seconda più calda prima decade di Aprile dal 1954 a 850 hPa, dietro di -0,4° alla prima decade di Aprile 2016 (11°)
    • più calda prima decade di Aprile dal 1954 a 700 hPa, oltre +1° oltre il precedente record
    • più calda prima decade di Aprile dal 1954 a 500 hPa, ad oltre +2° (!!!) dal precedente record!
    • prima decade di Aprile dal 1954 con la più alta quota dello ZT medio, ad almeno +300 m dal precedente record!


    Ho allungato lo sguardo all'intera serie dei radiosondaggi dal 1954, così da poter eseguire un corretto parallelismo tra suolo, dove la serie inizia nel 1951, e atmosfera. La corrispondenza è pressochè totale, anche al suolo infatti la prima decade di Aprile ha stra-abbattuto il vecchio primato storico di +0,5° (che, contestualizzato alla scarsa varianza presente al suolo, è davvero un'enormità, paragonabile ai gradi e alle centinaia di metri in più avuti alle altre quote atmosferiche).
    Stride rispetto a tutte le quote, suolo incluso, l'andamento a 850 hPa, dove invece esiste un precedente.


    Tali medie però, come anticipavo, sono state talmente esorbitanti che nemmeno le seconde e terze decadi di Aprile hanno saputo reggere la competizione, venendone tramortite in una maniera imbarazzante.
    Con l'eccezione, nuovamente, della T850 hPa, soltanto la settima più calda dal 1974 tra tutte le decadi di Aprile, sia la T500 hPa media sia lo ZT medio risultano da record ASSOLUTO tra tutte le decadi di Aprile almeno dal 1974, con la T500 hPa media che distrugge la media record della terza decade di Aprile 1983 di +1°! E' uno scarto COLOSSALE, specialmente perchè stabilito da una prima decade contro una terza.
    La media termica a 700 hPa è stata invece la seconda più alta tra tutte le decadi di Aprile almeno dal 1974, appena -0.2° proprio dalla seconda decade di Aprile 2016 (2,7°).

    Il quadro, se già così non bastasse, è in realtà nettamente più eccezionale di quanto già appaia: trascurando infatti le seconde e terze decadi di Aprile 2013, 2016 e 2018, NON ESISTE PRECEDENTE in grado di tenere testa in medio-alta troposfera alla prima decade di Aprile 2024, la quale risulta a +3/+4° OLTRE LE MEDIE DI QUALSIASI DECADE di Aprile tra 1974 e 2023.
    Quanto vissuto è spaventoso: su 150 decadi di Aprile degli ultimi 50 anni, almeno 145 hanno avuto medie a 700 e 500 hPa a -3/-4° dalla prima decade del 2024.




    La decade è stata completa, ed oltre alle medie non ha mancato di lasciare la sua traccia su qualsiasi campo della statistica climatologica.
    Relativamente ai picchi massimi decadali, vengono stabiliti:

    • il quinto più alto picco decadale della T850 (17,4°) tra tutte le prime decadi di Aprile almeno dal 1974
    • il terzo più alto picco decadale della T700 (6,2°) tra tutte le prime decadi di Aprile dal 1974; sesto posto tra tutte le decadi mensili dal 1974
    • il nuovo record assoluto per la più alta T500 (-12,9°) in prima decade di Aprile almeno dal 1974; sesto posto tra tutte le decadi mensili dal 1974 anche se in termini di episodi è quarto perchè nel 2020 lo stesso episodio avvenne a cavallo di due decadi, riscrivendone per entrambe le statistiche
    • il nuovo record per il più alto valore di ZT mai registrato in prima decade di Aprile almeno dal 1974; a livello mensile è al secondo posto dal 1974 dietro di soli 75 m al record del 21/4/1983





    Molto elevati anche i picchi minimi decadali, la decade infatti è stata caratterizzata per la sua stragrande maggioranza da isoterme fuori stagione con una costanza che è proseguita per l'intera prima metà mensile facendola somigliare per il mix di costanza + intensità ad un mese di Giugno.
    Si sono registrati:

    • il nuovo record per la più elevata T850 hPa minima decadale (4,8°) in prima decade di Aprile almeno dal 1974
    • il nuovo record per la più elevata T700 hPa minima decadale (-4,2°) in prima decade di Aprile almeno dal 1974
    • il nuovo record per la più elevata T500 hPa minima decadale (-19,8°) in prima decade di Aprile almeno dal 1974
    • il nuovo record per la più elevata quota di ZT minimo decadale (2300 m, intervallo di stima tra 2200 e 2400 m) in prima decade di Aprile almeno dal 1974

    Tra tutti questi, ha valenza mensile soltanto la T500 hPa minima, che risulta al quinto posto tra le più elevate tra tutte le decadi di Aprile degli ultimi 50 anni.




    Altezze gpt- Eccezionali sono state non soltanto le temperature ma anche le altezze gpt, un mix micidiale in cui a temperature record a tutte le quote si sono associate altezze record alle quali venivano registrate, molto più in alto di quanto normalmente dovrebbero essere.

    Le medie delle altezze gpt sono state le seguenti:

    • 850 hPa: 1535 m
    • 700 hPa: 3125 m
    • 500 hPa: 5760 m

    Esse rappresentano:

    • la più alta quota gpt 850 hPa media mai registrata in prima decade di Aprile dal 1974 e la terza più alta tra tutte le decadi di Aprile sempre dal 1974
    • la più alta quota gpt 700 hPa media mai registrata in prima e in qualunque decade di Aprile dal 1974, a pari merito solo con la terza decade di Aprile 2013
    • la più alta quota gpt 700 hPa media mai registrata nella prima ed in qualunque decade di Aprile dal 1974

    Anche in tal caso, dunque, le medie delle altezze gpt sono state eccezionali anche rispetto ai record di seconde e terze decadi!


    Estremi anche i picchi massimi:

    • quinto posto per la più alta quota gpt 850 hPa decadale (1573 m) tra tutte le prime decadi di Aprile dal 1974, a soli -9 m dal record assoluto
    • record per la più alta quota gpt 700 hPa (3169 m) mai registrata in prima decade di Aprile dal 1974; quinto posto invece (sarebbe quarto, ma è già destinato, lo premetto, a scendere al quinto dopo quanto avvenuto nei primi giorni di questa seconda decade!) considerando i picchi delle altezze gpt 700 hPa di tutte le decadi di Aprile dal 1974
    • record per la più alta quota gpt 500 hPa (5815 m) mai registrata in prima decade di Aprile dal 1974; quinto posto invece (nuovamente, sarebbe quarto ma è già condannato al quinto posto viste le altezze gpt raggiunte in questi giorni, oggi incluso!) considerando i picchi delle altezze gpt 500 hPa di tutte le decadi di Aprile dal 1974


    I geopotenziali straordinariamente alti non hanno mai mollato la presa per tutta questa prima metà di Aprile, sono pertanto significativi anche i seguenti valori:

    • la più bassa quota gpt 850 hPa decadale (1491 m) è stata la più elevata tra tutte le prime decadi di Aprile dal 1974, seconda a livello mensile dietro soltanto ai 1498 m di quota gpt minima della terza decade di Aprile 2018
    • la più bassa quota gpt 700 hPa decadale (3057 m) è stata la seconda più elevata tra tutte le prime decadi di Aprile dal 1974, quarta tra tutte le decadi di Aprile degli ultimi 50 anni
    • la più bassa quota gpt 500 hPa decadale (5670 m) è stata la più elevata mai registrata tra tutte le prime decadi di Aprile dal 1974, al secondo posto tra tutte le decadi mensili degli ultimi 50 anni a pari merito con la terza decade di Aprile 1983







    Analisi e confronti- Le acute differenze tra la prima decade di Aprile 2023 e 2024 meritano a mio parere di essere messe in risalto non tanto a fini statistici quanto per dimostrare i due estremi entro cui può muoversi la prima decade di Aprile, capace come nessun'altra sia di essere ancora invernale sia di anticipare i primi caldi estivi, potenzialità quest'ultima che proprio la prima decade di Aprile 2024 ha sbloccato per la prima volta rivelandole in pieno.


    1. Suolo

    PRIMA DECADE DI APRILE
    2023
    2024
    Differenza
    media min
    8,5 11,2 +2,7
    media max
    14,9 21,4 +6,5
    media tot
    11,7 16,3 +4,6
    min più bassa
    4,2 8,4 +4,2
    min più alta
    11,3 15,1 +3,8
    max più bassa
    12,3 17,7 +5,4
    max più alta
    20,5 26,1 +5,6
    giorno più caldo
    15,9 19,95 +4,05
    giorno più freddo
    9,2 13,15 +3,95


    La prima decade di Aprile 2023 è stata la quinta più fredda dal 1951.
    La prima decade di Aprile 2024 è stata la più calda dal 1951.
    La media max della prima decade di Aprile 2023 è stata la terza più fredda dal 1951.
    La media max della prima decade di Aprile 2024 è stata la più calda dal 1951.

    L'unico precedente di analoga portata, e per certi versi anche più estremo, è rappresentato dalle due prime decadi di Aprile 1997 e 1998: la prima la più fredda dal 1951, la seconda pareggiò la più calda prima decade di Aprile fino al 2024; il 1997 ebbe una media grezza di 10,9° mentre il 1998 una media di 15,8°; il 1997 vide una media max di 14,5° mentre il 1998 una media max di 20,1° (+5,6°); nel 1997 la media minime fu 7,4° mentre nel 1998 la media minime fu 11,5° (+4,1°), ecc...



    2. Atmosfera

    2.1 Isoterme


    PRIMA DECADE DI APRILE
    2023
    2024
    Differenza
    T850 media
    1,9 10,6 +8,7
    T700 media
    -7,6 2,5 +10,1
    T500 media
    -24,7 -14,9 +9,8
    ZT medio
    1673 3512 +1839
    T850 max
    13,1 17,4 +4,3
    T850 min
    -2,3 4,8 +7,1
    T700 max
    -0,5 6,2 +6,7
    T700 min
    -12,3 -4,2 +8,1
    T500 max
    -18,2 -12,7 +5,5
    T500 min
    -29 -19,8 +9,2
    ZT max
    2980 4100 +1120
    ZT min
    1100 2300 +1200

    La prima decade di Aprile 2023 è stata la quarta più fredda dal 1974 a tutte le quote.
    La prima decade di Aprile 2024 è stata invece record a tutte le quote meno che a 850 hPa, seconda.

    Sono state parte di due periodi dell'anno assolutamente lontanissimi l'uno dall'altro: la prima decade di Aprile 2023 sarebbe stata degna di una decade di Gennaio; la prima di Aprile 2024 ha avuto medie che in bassa troposfera sarebbero tipiche di Maggio ed in medio-alta troposfera addirittura di Giugno! Due mondi agli antipodi, ma che in realtà sono entrambi avvenuti nello stesso identico periodo dell'anno!


    Nuovamente, il parallelismo va al confronto tra le prime decadi di Aprile 1997 e 1998, la prima freddissima e la seconda molto calda anche se nemmeno lontanamente eccezionale quanto quella del 2024. In ogni caso, quanto meno per lo scarto tra le medie o per i picchi max, il confronto è decisamente azzeccato, questo grazie all'eccezionale prestazione del 1997 che fu parecchio più freddo del 2023 e va a compensare la minore prestazione del 1998 rispetto al 2024.


    Un altro episodio nel quale si ritrovano contrasti drastici tra la stessa decade di due anni consecutivi è dato dalle terze decadi di Aprile 1982 e 1983, ancora oggi rispettivamente la più fredda e la più calda degli ultimi 50 anni tra le terze decadi a Brindisi a diverse quote.



    2.2 Altezze gpt

    PRIMA DECADE DI APRILE
    2023
    2024
    Differenza
    media gpt 850
    1436 1536 +100
    media gpt 700
    2974 3125 +151
    media gpt 500
    5510 5760 +250
    GPT 500 max
    5630 5815 +185
    GPT 500 min
    5440 5670 +230
    GPT 850 max
    1482 1582 +100
    GPT 850 min
    1341 1491 +150
    GPT 700 max
    3041 3169 +128
    GPT 700 min
    2889 3057 +168

    La prima decade di Aprile 2024 è stata da record per tutte le altezze medie gpt.
    Della prima decade di Aprile 2023, invece, fu da quinto posto solo l'altezza gpt 500 hPa media.


    3. Pluviometria

    Il contrasto tra prima decade di Aprile 2023 e 2024 è arrivato a consumarsi pure nel campo della pluviometria: mentre infatti un anno si registrava la più piovosa prima decade di Aprile dal 1951 (più piovosa decade in generale, poi superata dalla seconda decade sempre del 2023!), quest'anno non è caduto neppure una goccia, fatto che tuttavia è strano ma non impossibile visto che si ritrovano altre 8 prime decadi di Aprile completamente a secco, l'ultima delle quali nel 2011.
    Anche in ambito pluviometrico, dunque, Aprile 2023 e 2024 diventano l'emblema delle due facce più estreme che la prima decade del mese può assumere.







    Con 29 record storici (8 al suolo e 21 in atmosfera), 14 secondi/terzi posti (5 al suolo e 9 in atmosfera) e 6 quarti/quinti posti (1 al suolo e 4 in atmosfera), per un totale di almeno 49 statistiche significative, è stata senza ombra di dubbio una decade che entra di diritto negli annali della climatologia locale.


    La prima decade di Aprile, meteorologicamente parlando, non è morta affatto giorno 10 ma anzi ha continuato a vivere nella seconda decade tramite l'ondata di caldo iniziata il 7 Aprile. Di fatto l'intera prima metà di Aprile è stata un'entità a sè stante, e la suddivisione tra due parti (prima decade e seconda decade) è puramente arbitraria e figlia delle convenzioni dell'uomo.
    Nel momento in cui pubblico questo resoconto, 9:30 del mattino del 15 Aprile, si vivono gli ultimi attimi di vita di questa lunga fase meteorologica che iniziata una decina di giorni fa è proseguita compatta e unita fino ad oggi, giorno nel quale si potrebbe toccare il climax di tutto questo periodo con un record di massima mensile dalla cui realizzazione mi separano forse solo pochissime ore.
    Questa fase, una volta conclusa, meriterà un ulteriore, specifico, approfondimento, perchè per caratteristiche di durata e intensità costituisce il vero e proprio cuore delle anomalie di questa prima metà folle di Aprile.


    In attesa di scoprire se dunque la prima metà di Aprile 2024 metterà oggi la ciliegina sulla torta alla sua impresa riuscendo a conquistare un record di massima mensile che manca da 17 anni (pareggiato nel Febbraio 2016, sfiorato di un decimo solo tre mesi fa a Gennaio 2024), non resta che guardare con speranza al cambiamento circolatorio che avverrà entro domani pomeriggio e che metterà definitivamente la parola fine a questo periodo anomalo portando con sè la prima vera fase di sottomedia termico dall'ondata di freddo di fine Novembre 2023.
    Dopo aver assaggiato l'estate in tempi eccessivamente prematuri, i prossimi giorni vestiranno panni quasi invernali, in quota addirittura più invernali di quanto fatto da Febbraio e da Dicembre: sarà l'ennesimo esempio di estremizzazione climatica che negli ultimi anni stanno divenendo sempre più frequenti.
    Ultima modifica di burian br; 15/04/2024 alle 08:28

  4. #24
    Vento forte
    Data Registrazione
    16/07/22
    Località
    Trieste - periferia alta 290 m
    Età
    58
    Messaggi
    3,000
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Aprile 2024 - anomalie termiche e pluviometriche

    Confermo anche per Trieste, le prime decadi del 2021-22-23 hanno chiuso tutte rispettivamente a -1.8°, -1.8°, -2.3° dalle 71/00.

  5. #25
    Uragano L'avatar di giorgio1940
    Data Registrazione
    15/06/02
    Località
    Rimini
    Età
    83
    Messaggi
    26,110
    Menzionato
    14 Post(s)

    Predefinito Re: Aprile 2024 - anomalie termiche e pluviometriche

    anche questa va nelle anomalie! e che anomalia!!!
    Show dei record continua in campo meteoclimatico:
    stamani il mio mare a +19 !!!!!!!!!!!!
    Al 15 aprile la temperatura mare degli anni passati(misurazione a 500 mt da riva, a 20 cm profondità)
    1991 +14
    1992 +11,5
    93 +11,5
    94 +11,5
    95 +11,5
    96 +13,5
    97 +11,5
    98 +14
    99 +11
    2000 +13,5
    01 +12
    02 +13,5
    03 +11
    04 +10
    05 +11
    06 +12
    07 +15,5
    08 +12,5
    09 +14
    10 +13
    11 +14
    12 +12,5
    13 +13
    14 +14
    15 +14
    16 +14
    17 +16
    18 +16,5
    19 +13,5
    20 +13
    21 +11
    22 +14
    23 +14
    2024 +19 !!!!

    Amante della Natura:Monti,meteo,mare,una piccola margherita.....
    Non posso che dir grazie a tanto Artefice!

  6. #26
    Burrasca L'avatar di basso_piave
    Data Registrazione
    08/05/09
    Località
    Silea/Roncade
    Età
    42
    Messaggi
    6,099
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Aprile 2024 - anomalie termiche e pluviometriche

    dopo 14 giorni

    T media 15,7°C +3,1 e due decimi sopra il record mensile del 2018
    T min media 10°C +3,2 e tre decimi sopra il record mensile del 2018
    T max media 22°C +3,5 e solo sotto al 2007.

    fa un freddo, ho ancora la stufa accesa.. per fortuna che le alpi fanno da barriera.
    Credi alla neve solo sotto le 48 ore!!

  7. #27
    Uragano L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    29
    Messaggi
    23,986
    Menzionato
    982 Post(s)

    Predefinito Re: Aprile 2024 - anomalie termiche e pluviometriche

    Oggi 15 Aprile 2024 la temperatura massima, alle ore 13, è stata di 28,7° stabilendo dopo 77 anni il nuovo record di temperatura più alta ad Aprile dal 1951, battendo il precedente con due settimane di anticipo e di +0,5°.
    Un record di massima nuovo di zecca mancava dal Luglio 2007, negli ultimi 17 anni erano stati "soltanto" pareggiati tre record (31.6° nell'Ottobre 2012, 23° nel Febbraio 2016, 20.5° tre mesi fa anche se in realtà il record era 20.6°).


    La massima di oggi non solo costituisce il nuovo record di Aprile ma anche la più precoce massima sopra i 27,5°/28/28,5° dal Dopoguerra: fondamentalmente, non era mai accaduto a parte nel lontano 29/4/1947, che la massima superasse i 27,5° a Brindisi prima di inizio Maggio, il che è francamente assurdo perchè già il 6 Maggio, ad esempio, nel 1973 si misurarono più di 33°, massima ulterioremente anticipata al 4 Maggio nel 2015. In sintesi, si passava dal non aver mai superato i 28° al 30 Aprile ad aver superato almeno una volta i 33° (!!!) nel giro di appena qualche giorno!



    Nonostante una minima di appena 12.9°, la media grezza giornaliera risulta 20.8° che le assicura il quinto posto per la giornata più calda di Aprile dal 1951; davanti si ritrovano solo il 29/4/1968, il 27/4/1983, il 30/4/2013 e il 30/4/2018. A pari merito, inoltre, potrebbe esserci stata la giornata del 19/4/2016 (la minima è incerta, se fosse più bassa anche solo di un decimo sarebbe davanti la giornata di oggi).

    Il 2024 diviene inoltre il terzo anno per precocità della prima giornata con media grezza superiore a 20,5° dal 1951; davanti i soliti episodi straordinari di Marzo 2001 e 1952.


    Infine, con un'escursione termica tra minima e massima di ben 15,8° (la mia "regoletta dei 16", con cui "prevedo" le massime note le minime in giornate con venti favonici come questa, ha funzionato anche stavolta!), diviene la quarta giornata di Aprile con la più ampia escursione termica dal 1952 (un potenziale precedente del 1951 è stato escluso perchè non verosimile a mio parere), a pari merito con il 7/4/1999.



    L'ondata di caldo e in generale questa prima metà di Aprile volgono al termine, ma prima di farlo c'è l'ultima cartuccia da sparare con la notte in corso che potrebbe essere tranquillamente la più calda mai registrata dal 1951. Attualmente si rilevano 19° ed è mezzanotte, e tra nuvolosità e venti da sud non credo si scenderà sotto i 18°. Il record di minima più alta dovrebbe essere 17,1° del 30/4/2018.
    L'ondata di caldo meriterà un approfondimento proprio che cercherò di pubblicare, tempo permettendo, nei prossimi giorni.

  8. #28
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    61
    Messaggi
    7,134
    Menzionato
    154 Post(s)

    Predefinito Re: Aprile 2024 - anomalie termiche e pluviometriche

    Con la giornata di ieri, si spera l'ultima, perlomeno fino a quasi fine mese, Falconara aeroporto registra un Aprile decisamente monster dal lato temperature ed anomalia

    Schermata del 2024-04-17 08-56-34.jpg

    Non so quanto la seconda parte del mese permetta di recuperare, vedremo


    ieri e stanotte caduti circa 12 mm, perlomeno si è sbloccato il dato pluvio

    M.
    MeteoNetwork
    Validazione stazioni amatoriali

    mauro.serenello@meteonetwork.it
    mauro.serenello@protonmail.com



  9. #29
    Vento moderato L'avatar di Turgot
    Data Registrazione
    05/08/18
    Località
    Solaro (MI)
    Età
    30
    Messaggi
    1,046
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: Aprile 2024 - anomalie termiche e pluviometriche

    Per quello che conta a livello di serie dati, quarto anno consecutivo per cui aprile con ogni probabilità chiuderà sotto la media termica 2011-20. Unico mese a tenere questo comportamento.

    Those who are not shocked when they first come across quantum theory cannot possibly have understood it. (N.Bohr, 1952)

  10. #30
    Vento forte
    Data Registrazione
    16/07/22
    Località
    Trieste - periferia alta 290 m
    Età
    58
    Messaggi
    3,000
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Aprile 2024 - anomalie termiche e pluviometriche

    Attualmente a Trieste la media è di 16.4°, recuperati 0.8° decimi in pochi giorni, ma risulta comunque il 3° più caldo da inizio rilevazioni, per ora.

    2018: 17.2°
    2007: 16.9°
    2024: 16.4°
    1961: 16.1°

    La media 71/00: 13.2°

    Recuperare 3° nei prossimi 12 giorni risulterà impossibile.

    Media 91/20: 14.1°

    Recuperare 2° da qui alla fine potrebbe risultare improbabile.

    Media ultimi 10 anni: 14.2°

    Come sopra.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •