Pagina 10 di 46 PrimaPrima ... 8910111220 ... UltimaUltima
Risultati da 91 a 100 di 454
  1. #91
    Uragano L'avatar di zione
    Data Registrazione
    15/06/02
    Località
    Sondrio 290 m. (SO)
    Età
    50
    Messaggi
    46,511
    Menzionato
    43 Post(s)

    Predefinito Re: La città + fredda e nevosa del sud ?

    Citazione Originariamente Scritto da christiantrento Visualizza Messaggio
    Il sito è Abruzzo Meteo

    Nevosità media delle città italiane
    Solo una piccola precisazione riguardo il dato della "mia" Sondrio: la media stagionale dal 1960-61 ad oggi e' di 48 cm.

    Riguardo il trentennio 1960-90 sono unicamente dati che ho trovato/ricavato dagli annali dell'Apat, e qui temo ci sia pure qualche sottostima (ma tant'e', di piu' non si trova...), i valori degli anni '90 gia' comprendono mie misurazioni di allora (almeno degli eventi principali), quindi sono gia' piu' precisi, mentre dal 2000-01 in avanti sono dati esatti, rilevati dal sottoscritto ad ogni episodio !

    Ripeto, solo per la precisione e nulla piu'.

    Scusate l'OT !

    Ultima modifica di zione; 05/05/2014 alle 14:42


    Fabio Pozzoni (Socio Fondatore MeteoNetwork)

    I miei dati Meteo in real time su MyMnwPro, CML e WU

    E' meglio essere ottimisti ed aver torto piuttosto che pessimisti ed aver ragione Albert Einstein
    ______________________________
    Ciao Alessandro......

  2. #92
    TT-chaser L'avatar di Nico
    Data Registrazione
    18/10/07
    Località
    Venosa (PZ) 415m
    Messaggi
    9,575
    Menzionato
    14 Post(s)

    Predefinito Re: La città + fredda e nevosa del sud ?

    Non so quanto possano essere attendibili i 25cm di Matera...

  3. #93
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    12/06/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    13,208
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: La città + fredda e nevosa del sud ?

    Citazione Originariamente Scritto da christiantrento Visualizza Messaggio
    In ogni modo stento a credere l'Aquila abbia una media nivometrica cosi alta... da molte parti (anche da fonti piuttosto attendibili) viene riportata una media nivometrica che non raggiunge i 50 cm... negli ultimi anni è calata drasticamente, non mi risulta con tutta onestà raggiunga i 70 cm. come media aggiornata

    Scusate se posto questo link (eventualmente cancellatelo) ma qui vengono riportate le medie nivometriche dei capoluoghi italiani.. lo stesso utente aquilano considera attendibili i 45/50 cm. dell'Aquila, 70 a mio avviso sono davvero esagerati. Qualche errore ci sara' sicuramente (esempio eclatante a mio avviso Potenza.. decisamente sbagliata), pero' anche altri utenti aquilani confermano una nevosità non certo esaltante per il capoluogo abruzzese per la relativa scarsità di precipitazioni invernali.

    Il sito è Abruzzo Meteo

    Nevosità media delle città italiane
    Invece no, altre fonti danno una nevosità aquilana appunto di 70-75 cm.
    Conosco la provincia di L'Aquila e non mi pare affatto un dato esagerato

  4. #94
    Vento fresco L'avatar di Mat87
    Data Registrazione
    17/04/13
    Località
    Viterbo (350 m)
    Età
    32
    Messaggi
    2,036
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: La città + fredda e nevosa del sud ?

    Citazione Originariamente Scritto da Stefano De C. Visualizza Messaggio
    Invece no, altre fonti danno una nevosità aquilana appunto di 70-75 cm.
    Conosco la provincia di L'Aquila e non mi pare affatto un dato esagerato
    Concordo su L'Aquila, dovrebbe stare sui 70/80 cm abbondanti. Il fatto è che il capoluogo abruzzese magari non fa tantissimi cm (over 40 almeno) per singolo episodio come magari Campobasso o Potenza (che peraltro si sciolgono in 2 giorni!! Credo si abbia una migliore tenuta del manto qui da me che a Campobasso!), ma vede numerose nevicate da 10-20-30 cm per volta. Piglia un po' da Ovest che da Est...mi pare che anche in questo non-Inverno abbia superato i 30-40 cm totali...L'Aquila e Avezzano, in un Inverno normale, sono ottime per la tenuta della neve con minime da brivido e spesso galaverne. Altro che CB e PT...
    Anno 2018
    Pioggia: 1018,0 mm (Agg. 31/12)
    Neve: 26 cm.

  5. #95
    Rws
    Ospite

    Predefinito Re: La città + fredda e nevosa del sud ?

    Citazione Originariamente Scritto da Mat87 Visualizza Messaggio
    Concordo su L'Aquila, dovrebbe stare sui 70/80 cm abbondanti. Il fatto è che il capoluogo abruzzese magari non fa tantissimi cm (over 40 almeno) per singolo episodio come magari Campobasso o Potenza (che peraltro si sciolgono in 2 giorni!! Credo si abbia una migliore tenuta del manto qui da me che a Campobasso!), ma vede numerose nevicate da 10-20-30 cm per volta. Piglia un po' da Ovest che da Est...mi pare che anche in questo non-Inverno abbia superato i 30-40 cm totali...L'Aquila e Avezzano, in un Inverno normale, sono ottime per la tenuta della neve con minime da brivido e spesso galaverne. Altro che CB e PT...

  6. #96
    Rws
    Ospite

    Predefinito Re: La città + fredda e nevosa del sud ?

    Citazione Originariamente Scritto da Snowhell Visualizza Messaggio
    Buongiorno a tutti..Un saluto a Gianfranco!
    Se geograficamente inseriamo l'Abruzzo al sud(io ritengo che sia al centro italia, è a sud giuridicamente), e se teniamo conto della definizione comune secondo la quale i nuclei abitati oltre i 15.000/ 20.000 abitanti vengono definite città, Campobasso ed Avezzano(quest'ultima con 45.000abit), sono le città più nevose...Avezzano è la + fredda sui 12mesi(di poco + fredda di L'aquila secondo i dati da noi raccolti e secondo i dati arssa, trattasi di decimi di grado), grazie alla collocazione su altopiano!
    Ovviamente poi esistono inverni con l'est(sempre + rari), dove Campobasso è quello che vede + neve delle città del c.sud, ma con un inverno "misto" a livello configurativo, Avezzano arriva a tra i 100 e 114cm annui..
    Delle città del Sud, se l'Abruzzo lo si considera regione del centro Italia, è certamente Campobasso.
    Stavolta concordo, in effetti con configurazioni "miste" diventa complicato competere con le zone interne dell'Abruzzo. Comunque, tornerà anche l'est di una volta!

  7. #97
    Vento teso
    Data Registrazione
    16/04/09
    Località
    TRENTO (TN)
    Messaggi
    1,842
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: La città + fredda e nevosa del sud ?

    Per quanto mi riguarda la media nivometrica di 70/80 cm. per l'Aquila è ormai datata... le medie attuali sono decisamente diminuite per il capoluogo abruzzese, negli ultimi anni ci sono state annate davvero scarse di precipitazioni nevose, la media conseguentemente è diminuita e non ritengo cosi' sottostimate le medie che vengono divulgate da vari siti e utenti (anche residenti) che l'attestano intorno ai 50 cm. Questa volta concordo invece sul fatto che la neve a Campobasso abbia una durata ridotta al suolo, l'ho sempre notato... ricordo ad esempio la nevicata dello scorso novembre.... oltre 20/25 cm. sciolti in un paio di giorni, ma la relativa breve durata del manto nevoso a Campobasso e Potenza è un dato di fatto. Ricordo qualche anno fa una nevicata molto copiosa (intorno ai 50 cm.)... pochi giorni dopo non c'era piu' traccia. Se è vero che Campobasso è un capoluogo con una media nivometrica di tutto rispetto non si distingue di certo quanto tenuta del manto nevoso, numero di gelate o mattine particolarmente fredde. Quest'anno ad esempio in dicembre nemmeno una minima negativa a Campobasso, solo 1 in oltre 40 giorni... piu' o meno stesso discorso per Potenza.
    Ricordiamoci che in inverno fa piu' freddo (e non proprio di poco) a Venezia sul mare che agli oltre 700 metri di Campobasso o 800 di Potenza e che ci sono parecchie piu' minime negative nel capoluogo lagunare che nelle due città appenniniche.
    Ultima modifica di christiantrento; 06/05/2014 alle 21:43

  8. #98
    Burrasca L'avatar di -=VeNoSa=-
    Data Registrazione
    25/11/08
    Località
    Venosa (Pz) Alt. 415
    Età
    33
    Messaggi
    5,630
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: La città + fredda e nevosa del sud ?

    Il discorso di tenuta sulla neve è molto semplice e naturale.
    Ad esclusione della zona padana e qualche altra piccola isola felice protetta da monti, se non si è a latitudini alte dove comunque le temperature rimangono basse con costanza, la neve ha breve durata.
    Le post-irruzioni sono quasi sempre seguite da rimonte calde che qui, a differenza del catino padano, si fanno sentire.
    Anche le tanto blasonate località statunitensi hanno questi problemi, con rimonte ancor più marcate dal clima continentale.
    L'Aquila essendo protetta dall'appennino a 360° riesce a conservare più a lungo termiche più fredde percui la neve regge più a lungo. Per lo stesso motivo però non vede eventi eccezionali.
    http://osservatoriometeolucano.it
    2008/09 6 cm *** 2009/10 3 cm *** 2010/11 5.5 cm *** 2011/12 100 cm
    2012/13 12 cm *** 2013/14 2 cm *** 2014/15 31 cm ***2015/16 0cm *** 2016/17 9cm

  9. #99
    Rws
    Ospite

    Predefinito Re: La città + fredda e nevosa del sud ?

    Citazione Originariamente Scritto da christiantrento Visualizza Messaggio
    Per quanto mi riguarda la media nivometrica di 70/80 cm. per l'Aquila è ormai datata... le medie attuali sono decisamente diminuite per il capoluogo abruzzese, negli ultimi anni ci sono state annate davvero scarse di precipitazioni nevose, la media conseguentemente è diminuita e non ritengo cosi' sottostimate le medie che vengono divulgate da vari siti e utenti (anche residenti) che l'attestano intorno ai 50 cm. Questa volta concordo invece sul fatto che la neve a Campobasso abbia una durata ridotta al suolo, l'ho sempre notato... ricordo ad esempio la nevicata dello scorso novembre.... oltre 20/25 cm. sciolti in un paio di giorni, ma la relativa breve durata del manto nevoso a Campobasso e Potenza è un dato di fatto. Ricordo qualche anno fa una nevicata molto copiosa (intorno ai 50 cm.)... pochi giorni dopo non c'era piu' traccia. Se è vero che Campobasso è un capoluogo con una media nivometrica di tutto rispetto non si distingue di certo quanto tenuta del manto nevoso, numero di gelate o mattine particolarmente fredde. Quest'anno ad esempio in dicembre nemmeno una minima negativa a Campobasso, solo 1 in oltre 40 giorni... piu' o meno stesso discorso per Potenza.
    Ricordiamoci che in inverno fa piu' freddo (e non proprio di poco) a Venezia sul mare che agli oltre 700 metri di Campobasso o 800 di Potenza e che ci sono parecchie piu' minime negative nel capoluogo lagunare che nelle due città appenniniche.
    Premesso che tra tutte le "competizioni" ritengo quello della durata al suolo della neve la meno interessante credo sia il caso di fare qualche precisazione. La mia bella risata più su era rivolta essenzialmente al fatto che a Viterbo, 400m versante tirrenico, la neve resiste più che a Campobasso, 700m versante adriatico... non ci riesco!

    Sul fatto dei due giorni poi: è arcinoto che in tutta l'Italia peninsulare la neve non resista molto, ma da qui a dire che a Campobasso la neve resista 2 giorni ne passa. Riferimento estremo: febbraio 2012, un mese di neve al suolo, allora?

    Fare riferimento ad una webcam puntata esattamente a N per cui tutto ciò che vedi è esposto direttamente al sud può essere fuorviante. Dipende tutto dalla configurazione: 30cm a volte spariscono in un giorno ma più spesso, se alla nevicata segue alta pressione "classica" la neve resiste almeno 4-5 giorni. Anche perché le gelate sono assai più frequenti di quello che la stazione A.M. dica. E torniamo per l'ennesima volta alla questione posizionamento stazione.
    In cima al castello posto in cima al rilievo che domina la sorta di altopiano su cui sorge Campobasso.
    Qualcuno mi spiega quali inversioni possa misurare? Ve lo dico io: nessuna.
    Nella sostanza la temperatura misurata da quella stazione è la temperatura della libera atmosfera, con maltempo l'escursione giornaliera è molto limitata e spesso, in caso di irruzione fredda, è nulla o al massimo di 1-2 gradi.
    Se il cielo è sereno invece e segna 2-3° una estesa gelata ricopre tutta la città; ho misurato personalmente rispetto alla zona più riparata della città con innevamento 10° di differenza.
    Tanto per fare un altro esempio: record storico -10.8° (1968), nell'85 la stazione di Campochiaro nel punto più basso della piana di Boiano a pochi km da Campobasso ha registrato -28°...
    Quindi occhio pure a paragoni azzardati con Venezia, che comunque mediamente non è più fredda

    -cb.png

    -ve.png


    P.S.
    E tutto questo ve lo dice uno che, oltre a conoscere il luogo in cui vive ed è cresciuto, ama il freddo in funzione della neve che cade e non della neve al suolo, altrimenti ne farei volentieri a meno (del freddo!).


  10. #100
    Uragano L'avatar di zione
    Data Registrazione
    15/06/02
    Località
    Sondrio 290 m. (SO)
    Età
    50
    Messaggi
    46,511
    Menzionato
    43 Post(s)

    Predefinito Re: La città + fredda e nevosa del sud ?

    Citazione Originariamente Scritto da Rws Visualizza Messaggio
    ........Anche perché le gelate sono assai più frequenti di quello che la stazione A.M. dica. E torniamo per l'ennesima volta alla questione posizionamento stazione.
    In cima al castello posto in cima al rilievo che domina la sorta di altopiano su cui sorge Campobasso.

    Qualcuno mi spiega quali inversioni possa misurare? Ve lo dico io: nessuna. [...]

    Chiarissimo allora, grazie !



    Fabio Pozzoni (Socio Fondatore MeteoNetwork)

    I miei dati Meteo in real time su MyMnwPro, CML e WU

    E' meglio essere ottimisti ed aver torto piuttosto che pessimisti ed aver ragione Albert Einstein
    ______________________________
    Ciao Alessandro......

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •