Visualizza Risultati Sondaggio: Qual è la città meno soleggiata d'Italia?

Partecipanti
31. Non puoi votare in questo sondaggio
  • Domodossola

    7 22.58%
  • Feltre

    1 3.23%
  • Brunico

    2 6.45%
  • Chiavenna

    1 3.23%
  • Sondrio

    3 9.68%
  • Tolmezzo

    9 29.03%
  • Belluno

    0 0%
  • Biella

    2 6.45%
  • Rovigo

    2 6.45%
  • Cuneo

    2 6.45%
  • altra (da specificare)

    2 6.45%
Pagina 12 di 12 PrimaPrima ... 2101112
Risultati da 111 a 116 di 116
  1. #111
    Calma di vento
    Data Registrazione
    05/11/20
    Località
    Malmö
    Messaggi
    37
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Qual è la città meno soleggiata d'Italia?

    A proposito di soleggiamento: voi preferite un posto soleggiato in inverno e nuvoloso in estate o viceversa? In altri termini: vi deprime più la nuvolosità estiva o quella invernale? Perché ho notato che molte persone sopportano piuttosto bene la nuvolosità invernale ("è inverno, che cosa vuoi..."), ma si incavolano come belve se ad essere nuvolosa è l'estate. Io trovo che, nel semestre con sole basso (21 settembre-21 marzo), le giornate nuvolose siano più difficili da sopportare, in quanto già il sole è molto inclinato e le giornate sono molto brevi, e, se il cielo è nuvoloso, la luce è veramente pochissima; inoltre, in inverno non c'è certo il pericolo del caldo: anzi, spesso il cielo sereno favorisce delle belle inversioni! L'ideale, in inverno, sono le giornate serene con nebbia notturna che si dissolve nel corso della mattinata. L'unico problema è che, con l'inversione termica, l'aria si riempie di fumo.

    In estate, invece, la luce è già molta, quindi anche nelle giornate nuvolose c'è luce a sufficienza; inoltre, in estate, sole vuol dire inesorabilmente caldo, e il caldo non lo sopporto. A questo possiamo aggiungere l'effetto eritematoso degli ultravioletti, che non può certo essere trascurato. Non mi piacciono, però, quei posti in cui tutti i pomeriggi il cielo sistematicamente si riempie di nubi, come in molte zone delle Alpi: diciamo che mi piacciono delle estati che alternano belle giornate serene (e magari non calde) a qualche giornata coperta con pioggia generosa.

    A voi cosa piace?

  2. #112
    Vento moderato L'avatar di Daniel92
    Data Registrazione
    27/01/19
    Località
    Polverigi (AN) 140mslm - Marche
    Età
    28
    Messaggi
    1,198
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Qual è la città meno soleggiata d'Italia?

    Citazione Originariamente Scritto da ItaloSvede Visualizza Messaggio
    A proposito di soleggiamento: voi preferite un posto soleggiato in inverno e nuvoloso in estate o viceversa? In altri termini: vi deprime più la nuvolosità estiva o quella invernale? Perché ho notato che molte persone sopportano piuttosto bene la nuvolosità invernale ("è inverno, che cosa vuoi..."), ma si incavolano come belve se ad essere nuvolosa è l'estate. Io trovo che, nel semestre con sole basso (21 settembre-21 marzo), le giornate nuvolose siano più difficili da sopportare, in quanto già il sole è molto inclinato e le giornate sono molto brevi, e, se il cielo è nuvoloso, la luce è veramente pochissima; inoltre, in inverno non c'è certo il pericolo del caldo: anzi, spesso il cielo sereno favorisce delle belle inversioni! L'ideale, in inverno, sono le giornate serene con nebbia notturna che si dissolve nel corso della mattinata. L'unico problema è che, con l'inversione termica, l'aria si riempie di fumo.

    In estate, invece, la luce è già molta, quindi anche nelle giornate nuvolose c'è luce a sufficienza; inoltre, in estate, sole vuol dire inesorabilmente caldo, e il caldo non lo sopporto. A questo possiamo aggiungere l'effetto eritematoso degli ultravioletti, che non può certo essere trascurato. Non mi piacciono, però, quei posti in cui tutti i pomeriggi il cielo sistematicamente si riempie di nubi, come in molte zone delle Alpi: diciamo che mi piacciono delle estati che alternano belle giornate serene (e magari non calde) a qualche giornata coperta con pioggia generosa.

    A voi cosa piace?
    Lascia perdere, il sole ne abbiamo troppo e in abbondanza in tutte le stagioni, causa HP invadente...

    La mia preferenza di un luogo ideale è dove appunto c'è una situazione di tempo variabile , spesso con giornate incerte nuvolose ( in tutte le stagioni ) , piuttosto che ritrovare le belle giornate di sole che non mancano di certo nel nostro paese, a volte sembrano non finire mai con quei mostri anticiclonici. D'estate poi non ne parliamo, per me è una sofferenza a sentire il sole che brucia sulla pelle e l'aria calda insopportabile, mi rende nervoso, debole e fiacco in senso fisico/psicologico.. poi oh, fosse un caldo gradevole , con l'afa che c'è si pezza di sudore costantemente
    Ultima modifica di Daniel92; 12/11/2020 alle 10:40

  3. #113
    Bava di vento
    Data Registrazione
    13/10/19
    Località
    pisa
    Messaggi
    156
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Qual è la città meno soleggiata d'Italia?

    direi proprio di si certe vallate sviluppano temporali quasi tutta l'estate e d'inverno bloccano i fronti dal mare che scaricano molti millimetri ( se non erro si va fino a 3000mm o quasi).

  4. #114
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    09/12/20
    Località
    SS
    Età
    26
    Messaggi
    346
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Qual è la città meno soleggiata d'Italia?

    Eliofania in Italia - Wikipedia
    Non mi aspettavo un'eliofania più bassa sul versante adriatico rispetto al versante tirrenico, tranne per alto Lazio e bassa Toscana soggette all'ombra della Corsica. È vero che l'Adriatico è più esposto ad infiltrazioni di aria fresca in estate, però spesso e volentieri registra situazioni favoniche nelle stagioni intermedie. In genere nelle aree sottovento alle correnti occidentali dovrebbe esserci eliofania relativamente alta, e difatti per Valle d'Aosta e Piemonte occidentale è così

  5. #115
    Vento moderato L'avatar di Daniel92
    Data Registrazione
    27/01/19
    Località
    Polverigi (AN) 140mslm - Marche
    Età
    28
    Messaggi
    1,198
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Qual è la città meno soleggiata d'Italia?

    Citazione Originariamente Scritto da SsNo Visualizza Messaggio
    Eliofania in Italia - Wikipedia
    Non mi aspettavo un'eliofania più bassa sul versante adriatico rispetto al versante tirrenico, tranne per alto Lazio e bassa Toscana soggette all'ombra della Corsica. È vero che l'Adriatico è più esposto ad infiltrazioni di aria fresca in estate, però spesso e volentieri registra situazioni favoniche nelle stagioni intermedie. In genere nelle aree sottovento alle correnti occidentali dovrebbe esserci eliofania relativamente alta, e difatti per Valle d'Aosta e Piemonte occidentale è così
    Stare sottovento non significa però necessariamente avere delle giornate terse o limpide, con i fronti atlantici estesi ed intensi, in adriatico le giornate possono risultare anche nuvolose-coperte

  6. #116
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    09/12/20
    Località
    SS
    Età
    26
    Messaggi
    346
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Qual è la città meno soleggiata d'Italia?

    Sicuramente, però mi stupisce che nei mesi autunnali le coste dell'Abruzzo non siano più soleggiate di quelle del basso Lazio. Poi magari dipende anche dalla legenda usata nella mappa, e dalla presenza di stazioni che rilevano l'eliofania

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •