Io comunque col termine dinamico, quantomeno applicato alla meteorologia, considererei anche l'aspetto del vento, che sicuramente potrebbe rimettere le cose un po' in discussione, in quanto Milano ad esempio a esclusi gli episodi di föehn o i blizzard nevosi, non mi sembra goda di una discreta ventilazione distribuita durante tutto l'arco dell'anno. Detto questo, non significa affatto che voglia inserire Firenze al primo posto fra le più dinamiche delle tre, in quanto tramontana e talvolta libeccio a parte, credo che delle tre, almeno in media, sia Roma la più ventilata nel corso di un'intera annata. Per il resto concordo con la maggior parte degli interventi che ho letto all'interno della discussione.