Pagina 10 di 14 PrimaPrima ... 89101112 ... UltimaUltima
Risultati da 91 a 100 di 139
  1. #91
    Banned
    Data Registrazione
    26/04/09
    Località
    Brigodunum (NO)
    Età
    30
    Messaggi
    17,857
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: La città più nevosa e meno nevosa della vostra regione....

    Beh, se parliamo di cittadine che non sono capoluoghi di provincia, segnalerei l'impressionante nevosità di Ovada, con un metro a 200 m slm

  2. #92
    Burrasca L'avatar di wtrentino
    Data Registrazione
    14/05/13
    Località
    Zambana (TN)
    Età
    22
    Messaggi
    5,366
    Menzionato
    14 Post(s)

    Predefinito Re: La città più nevosa e meno nevosa della vostra regione....

    Citazione Originariamente Scritto da Nix novariensis Visualizza Messaggio
    Beh, se parliamo di cittadine che non sono capoluoghi di provincia, segnalerei l'impressionante nevosità di Ovada, con un metro a 200 m slm
    qui in trentino i luoghi a queste quote più nevosi sono bassa val di Non e Valsugana... quando gli abitanti del posto ti dicono che una nevicata normale per loro è di 50-60cm qualche domandina te la fai
    prospetticamente le carte mostrano una potenziale tendenza verso alte potenzialità di prospettiva....

  3. #93
    Vento forte L'avatar di paxo
    Data Registrazione
    13/11/15
    Località
    Caramanico Terme (PE) 550m.
    Messaggi
    4,401
    Menzionato
    25 Post(s)

    Predefinito Re: La città più nevosa e meno nevosa della vostra regione....

    Sono semplici detti, anche a L'Aquila ce n'è uno che dice 11 mesi di freddo e uno di fresco riferito alla città ma ovviamente non è così, anzi essendo in una conca in estate ci può fare molto caldo però ha bassi livelli d'umidità.

    In Abruzzo rimanendo intorno ai 10.000 abitanti credo che Guardiagrele sia la più nevosa.
    Ultima modifica di paxo; 16/10/2016 alle 10:17

  4. #94
    Vento moderato L'avatar di Immota manet
    Data Registrazione
    24/09/10
    Località
    Civita di Bagno (AQ)
    Età
    37
    Messaggi
    1,377
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: La città più nevosa e meno nevosa della vostra regione....

    Citazione Originariamente Scritto da paxo Visualizza Messaggio
    Sono semplici detti, anche a L'Aquila ce n'è uno che dice 11 mesi di freddo e uno di fresco riferito alla città ma ovviamente non è così, anzi essendo in una conca in estate ci può fare molto caldo però ha bassi livelli d'umidità.

    11 mesi de friscu e 1 de friddu...

    Comunque detto valido in parte...per le massime no, visto che da giugno ad agosto si possono varcare i 30 gradi, ma per le minime direi che non è poi tanto assurdo...infatti è facilissimo andare sotto i 10 gradi durante tutta l'estate (soprattutto a fondovalle)...frequentissime le minime sotto i 15, quasi una regola...pochine quelle sopra i 15 (rarissime sul fondovalle).
    E poi totalmente ignote minime sopra i 20, io personalmente non ne ricordo nessuna, forse qualche 18 o 19 nelle ondate caldissime dell'ultimo ventennio ma sempre causa vento o coperture nuvolose unite a termiche molto molto alte ad 850hpa.

    Scusate l'OT!

    Socio fondatore e Presidente Associazione MeteoAQuilano
    www.meteoaquilano.it

  5. #95
    Vento forte
    Data Registrazione
    14/02/08
    Località
    Mantova - Padova
    Messaggi
    3,377
    Menzionato
    49 Post(s)

    Predefinito Re: La città più nevosa e meno nevosa della vostra regione....

    Citazione Originariamente Scritto da christiantrento Visualizza Messaggio
    Per Trento hai preso come riferimento una stazione urbana e per di piu' installata in collina, su pendio, quando Treno è una città di fondovalle con clima inversionale.... tu hai presto come riferimento la stazione di Trento Laste che si trova a 320 metri d'altezza, quando tutta Trento (eccetto i sobborghi) è a 194 metri.
    Detto questo non è nemmeno la città montana con le medie estive piu' elevate presumo.

    Ecco le medie AGGIORNATE AL 2009, non al " medioevo"


    Immagine



    Nel dettaglio... e ripeto sono medie aggiornate al 2009, non al 1990 come per gran parte delle città italiane, da tenere in considerazione anche questo. C'è una discreta differenza tra il periodo 1960-1990 (ormai inutile) e il 1978/2009

    La differenza con Padova è senz'altro piu' accentuata rispetto a quanto hai riportato.... ovvio che se raffronti una stazione aeroportuale con una urbana, posizionata su pendio e con sensore su un terrazzo in cemento a 7/8 metri dal suolo come Trento Laste il discorso decade... ma se raffronti stazioni con posizionamento simile e periodi di riferimento identici ovviamente la differenza si accentua


    Immagine




    Giugno ha una media termica di 19.5°C, luglio di 21.9°C, agosto di 21.5°C...

    aggiungo che qui le minime sopra i 20°C sono molto rare quando in P.P. sono invece frequenti.

    Per curiosità che medie estive ha Padova? Me le potresti postare? A che periodo si riferiscono?

    Poi chiudiamo l'O.T. perché appunto volevo solo sostenere che il proverbio come hai detto tu è una chiara iperbole.

    Mi riesce però difficile credere alle inversioni in estate
    La stazione che ho trovato io è a 243m slm, non a 320m, per cui non so se stiamo parlando della stessa; ha una media per luglio di +22.4°C.
    Sempre con periodo di riferimento 1961-'90 e con stazioni aeroportuali (ove possibile), come medie di luglio ho:
    Padova +23.0°C
    Verona +23.3°C (+24.4°C 1981-2010)
    Mantova +24.3°C
    Ferrara +24.0°C
    Bologna +24.1°C
    Puoi trovarle tutte tramite It.Wiki.



    P.S. Le minime oltre i +20°C non sono affatto frequenti, ma presenti solo durante le ondate di calore (e nemmeno in tutte).

  6. #96
    Vento teso
    Data Registrazione
    16/04/09
    Località
    TRENTO (TN)
    Messaggi
    1,842
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: La città più nevosa e meno nevosa della vostra regione....

    Guarda bene le coordinate della stazione a cui ti riferisci... non corrispondono affatto a Trento, nemmeno al suo territorio comunale, ma ad una zona piu' ad est e piu' a nord (circa in Val di Fassa), inoltre non corrisponde nemmeno l'altitudine che per il capoluogo trentino varia da 190 a 198 metri slm. circa. Le coordinate di quella stazione sono inoltre di 46.24° di latitudine, quando il comune di Trento arriva max alla latitudine 46.07°, il centro città è intorno alla latitudine 46.05. Fidati che non esiste nessuna stazione di Trento e dintorni a quell'altitudine e a quelle coordinate geografiche non corrisponde nemmeno un'altitudine cosi' bassa, in sostanza siamo di fronte a qualcosa di "inesistente". La stazione ufficiale per il capoluogo, quella di riferimento in sostanza, è Trento Nord (quartiere Roncafort) gestita da Meteotrentino (riscontrabile nell'home page di Meteotrentino) e attiva dal 1975. In ogni modo volevo sottolineare ancora una volta che è inutile prendere come riferimento le medie climatiche 1960-1990, stiamo parlando ripeto di medioevo ormai. La tabella con relative medie postate nel mio thread precedente prende il riferimento il periodo 1978/2009, quindi un periodo senz'altro piu' attuale che vede appunto una media termica di luglio di 21.9°C. Grazie per le medie che hai postato sopra.
    Ultima modifica di christiantrento; 17/10/2016 alle 19:09

  7. #97
    Vento forte
    Data Registrazione
    14/02/08
    Località
    Mantova - Padova
    Messaggi
    3,377
    Menzionato
    49 Post(s)

    Predefinito Re: La città più nevosa e meno nevosa della vostra regione....

    Citazione Originariamente Scritto da christiantrento Visualizza Messaggio
    Guarda bene le coordinate della stazione a cui ti riferisci... non corrispondono affatto a Trento, nemmeno al suo territorio comunale, ma ad una zona piu' ad est e piu' a nord (circa in Val di Fassa), inoltre non corrisponde nemmeno l'altitudine che per il capoluogo trentino varia da 190 a 198 metri slm. circa. Le coordinate di quella stazione sono inoltre di 46.24° di latitudine, quando il comune di Trento arriva max alla latitudine 46.07°, il centro città è intorno alla latitudine 46.05. Fidati che non esiste nessuna stazione di Trento e dintorni a quell'altitudine e a quelle coordinate geografiche non corrisponde nemmeno un'altitudine cosi' bassa, in sostanza siamo di fronte a qualcosa di "inesistente". La stazione ufficiale per il capoluogo, quella di riferimento in sostanza, è Trento Nord (quartiere Roncafort) gestita da Meteotrentino (riscontrabile nell'home page di Meteotrentino) e attiva dal 1975. In ogni modo volevo sottolineare ancora una volta che è inutile prendere come riferimento le medie climatiche 1960-1990, stiamo parlando ripeto di medioevo ormai. La tabella con relative medie postate nel mio thread precedente prende il riferimento il periodo 1978/2009, quindi un periodo senz'altro piu' attuale che vede appunto una media termica di luglio di 21.9°C. Grazie per le medie che hai postato sopra.
    Lo so, ma non credo che si siano inventati quei valori, e soprattutto non credo che li abbiano misurati in Val di Fassa L'errore di It.Wiki nell'individuarne la posizione, non ha nulla a che vedere con eventuali errori nei dati rilevati dall'Aeronautica: per cui potrebbero anche venire dall'aeroporto...
    Sulla media 1961-'90: ne utilizzerei volentieri una più recente ed uguale per tutti. Purtroppo è l'unica trentennale per la quale trovo tutti quei dati e li posso confrontare

  8. #98
    Vento teso
    Data Registrazione
    16/04/09
    Località
    TRENTO (TN)
    Messaggi
    1,842
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: La città più nevosa e meno nevosa della vostra regione....

    Ma assolutamente non aeroportuali, non sarebbero valori compatibili dell'ambito aeroportuale e comunque del contesto di Trento/prima periferia in generale. Se fossero dati aeroportuali (qui non esiste una stazione A.M.), le medie sarebbero ben diverse e il mese di gennaio sfiorerebbe .-4°C di media delle minime, con una media mensile di 0.5°C. Ti ripeto ancora una volta che i dati in wikipedia sono relativi alla stazione di Trento Laste attiva dal 1920 i cui valori contribuirono per decenni e decenni a determinare le medie di Trento nonostante quella stazione con il fondovalle non avesse nulla a che vedere.
    La stazione si trova a 315 metri d'altezza (la mia città è a 194 metri), in collina, su versante e per di piu' con i sensori termici installati su un terrazzo in cemento a circa 7 metri dal suolo. L'orografia di Trento (fondovalle alpino, la città si trova in una buca circondata da monti alti anche oltre i 2000), risente sensibilmente soprattutto nella stagione invernale dell'inversione termica con valori notturni in fondovalle ben piu' bassi che in collina. Se tu consulterai le minime invernali tra Trento Laste e Trento Roncafort (prima periferia nord della città, sobborgo cittadino e dal 1975 stazione di riferimento per il capoluogo) noterai che ci sono scostamenti anche di 3/4°C durante notti serene. La città è interamente in fondovalle, in collina ci sono solo i sobborghi, Trento Laste quindi non è rappresentativa della città; soprattutto per questo motivo fu fatta ormai 100 anni fa una scelta illogica e irrazionale nello scegliere quel contesto per installare una stazione meteo. Se poi aggiungiamo che non è nemmeno installata in un parco o in un prato ma su un terrazzo in cemento a vari metri di altezza, capirai anche tu quanto siano "attendibili " e a norma quei valori, della serie norme WMO zero via zero. Ecco perché trovi medie del tutto simili se non identiche a città padane (es. Verona o Padova) che sono senz'altro meno fredde di Trento e con clima comunque diverso. Per un raffronto equo dovrebbero essere prese come riferimento stazioni installate in contesti se non identici comunque simili e con gli stessi periodi di riferimento. E' assurdo ci siano stazioni aeroportuali, quindi in aperta campagna e altre come Laste... che raffronto è questo?

    Ti riporto ancora una volta i dati attendibili, a norma del periodo 1978/2009 (se fossero relativi al periodo 1960/1990 sarebbero ancora piu' bassi per ovvie ragioni). Questi sono rappresentativi di Trento, non di sicuro quelli che trovi attualmente in wikipedia delle Laste. Che nei dati in wikipedia ci sia per quanto riguarda la mia città qualcosa che non quadra è intuibile anche solo raffrontando le medie di Trento, con quelli di altri ambiti come Verona, Padova, Milano, Bologna ecc..., eccessivamente simili, quasi identici pur in contesti completamente diversi.

    Mi scuso per questi O.T. con gli utenti ma sono considerazioni e informazioni che non potevano non essere fatti







    Ecco infine la ridicola stazione (ridicola per i motivi citati) di Trento Laste che trovi in wikipedia... trovami una norma WMO!
    Non esiste





    Ultima modifica di christiantrento; 18/10/2016 alle 20:18

  9. #99
    Bava di vento
    Data Registrazione
    30/03/15
    Località
    ceranesi (GE)
    Età
    27
    Messaggi
    74
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: La città più nevosa e meno nevosa della vostra regione....

    Per la Liguria:
    Genova
    Savona
    La spezia
    Imperia
    Genova e Savona posseggono il miracolo della tramontana scura, detta in parole molto molto semplici pescano aria fredda dalla pianura padana grazie al delta barico che si forma tra il golfo e la pianura e grazie ai bassi rilievi presenti alle spalle delle due città. Genova essendo più vicina al confine tra scirocco che spira sul levante e il vento da nord riceve più precipitazioni rispetto a savona ma rischia anche di capitolare prima in caso di forti scaldate a media quota, un esempio è il grande gelicidio del 2009 (rarissimo per una citta di mare) il levante vedeva temperature di 13-14 gradi con scirocco mentre genova sperimentava temperature di -2/-3 con vento forte da nord, la colonna d'aria è capitolata attorno agli 850hpa con una +3/5 mentre a savona ha resistito per tutto l'evento.
    Imperia vede neve solo con i blocchi gelidi strettissimi in discesa dal rodano responsabili di instabilità pazzesca, mentre a Spezia la perturbazione deve presentare caratteristiche davvero fredde con attivazione di una corrente libecciale sin da subito.

  10. #100
    Vento fresco L'avatar di Carnby
    Data Registrazione
    26/03/07
    Località
    Empoli (FI)
    Messaggi
    2,774
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: La città più nevosa e meno nevosa della vostra regione....

    Citazione Originariamente Scritto da appennino Visualizza Messaggio
    su altra pagina Christiantrento ha pubblicato questi dati dove effettivamente Viterbo e Frosinone avrebbero la stessa media annua di 20 cm, con valori che non si discostano dai valori indicati per gli altri capoluoghi del versante tirrenico del centro italia.
    TOSCANA
    Arezzo 20/25 cm
    Siena 20 cm
    Pistoia 15/20 cm
    Prato 10/15 cm
    Firenze 5/10 cm
    Carrara 1.5 cm
    Massa 1/1.5 cm
    Livorno 1 cm
    Grosseto 0.5/1.5 cm
    E Pisa e Lucca dove l'avete lasciate? Comunque stabilire quale sia il capoluogo di provincia toscano più nevoso è facile: vince Arezzo a man bassa. Per quello meno nevoso tra i capoluoghi costieri è durissima: non ho i dati esatti (me li procurerò presto...) ma Massa, Carrara e Pisa se la giocano alla grande. Grosseto è stata un po' più fortunata di recente e Livorno, seppur più calda di Pisa, ha meno difficoltà per quanto riguarda la neve. Tutto sommato penso che Massa sia la meno nevosa. Se passiamo ai comuni ci dovrebbero essere pochi dubbi: Abetone e Marciana Marina (Isola d'Elba).
    Ultima modifica di Carnby; 14/12/2016 alle 10:16
    Termoigrometro Oregon Scientific EMR812HGN/THGR228N su schermo passivo Davis

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •