Pagina 8 di 14 PrimaPrima ... 678910 ... UltimaUltima
Risultati da 71 a 80 di 139
  1. #71
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    31
    Messaggi
    23,577
    Menzionato
    29 Post(s)

    Predefinito Re: La città più nevosa e meno nevosa della vostra regione....

    Citazione Originariamente Scritto da Nix novariensis Visualizza Messaggio
    Metti che in passato avesse 50-55 cm di media e ora non arriva a 25, si è più che dimezzata... non solo mancano diversi episodi che prima portavano 2-3-4 cm umidi, ma mancano pure le nevicate importanti (tipo quelle che ti piazzano 20 cm in un giorno).

    Comunque occhio che il delta di aumento dell'isola di calore di Torino alla fine non è così clamoroso... è stimato in 0.4 gradi (fai mezzo grado a star largo) in due secoli. Vuol dire che se prima l'isola di calore incideva per 1.5 gradi, ora incide per 2... il grosso è dato da altro; senza contare che durante le nevicate le differenze termiche tra "dentro" e "fuori" tendono ad annullarsi, perchè l'aria avvettata da una perturbazione continua a miscelarsi. Se nevica a Settimo Torinese o a Trofarello, nevica anche a Torino centro... non è che, salvo casi specifici dovuti a dinamiche particolari, a Settimo o Trofarello nevica e in centro diluvia. Nevica anche in centro, ma magari attacca con più fatica.
    Comunque, ripeto, ho preso Torino per comodità... ma avrei potuto prendere Moncalieri, Bra, Aosta, Domodossola ecc.
    C'è poco da fare... salvo isolati picchi di nevosità avvenuti pur in presenza di inverni relativamente miti, nel lungo termine più aumentano le T e meno nevica... questo è valido quantomeno a quote di pianura e collina.
    No no, non attacca proprio, Nix, neanche a piangere.
    E se attacca può resistere al massimo durante la fase più intensa della nevicata, se fa particolarmente freddo può durare una notte, ma non oltre ormai.
    Il delta stimato di 0,4° come sai non lo condivido per niente, se vuoi vediamo che temperature ci sono in città e fuori città durante una nevicata (scegliamo pure una data di una nevicata "classica").
    Se poi si ritiene che una cittadina di 70.000 abitanti (tali erano gli abitanti a metà del Settecento) con sparuti borghi di campagna e un conglomerato urbano e industriale di 1 milione e 300 mila abitanti si differiscano come isola di calore di appena 0,4°......
    Lou soulei nais per tuchi

  2. #72
    Banned
    Data Registrazione
    26/04/09
    Località
    Brigodunum (NO)
    Età
    30
    Messaggi
    17,857
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: La città più nevosa e meno nevosa della vostra regione....

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    No no, non attacca proprio, Nix, neanche a piangere.
    E se attacca può resistere al massimo durante la fase più intensa della nevicata, se fa particolarmente freddo può durare una notte, ma non oltre ormai.
    Il delta stimato di 0,4° come sai non lo condivido per niente, se vuoi vediamo che temperature ci sono in città e fuori città durante una nevicata (scegliamo pure una data di una nevicata "classica").
    Se poi si ritiene che una cittadina di 70.000 abitanti (tali erano gli abitanti a metà del Settecento) con sparuti borghi di campagna e un conglomerato urbano e industriale di 1 milione e 300 mila abitanti si differiscano come isola di calore di appena 0,4°......

    Attenzione che non ho scritto questo... 0.4 non è la differenza media tra la città è la campagna, ma l'aumento dell'isola di calore dall'Ottocento a oggi.
    Vuol dire che se il delta termico città/campagna nell'ottocento valeva tot., ora vale quel tot+0.4 gradi

    Poi se vogliamo dire che Torino ha vissuto un crollo nivometrico maggiore che altrove, diciamolo pure... ma per esempio anche a Domodossola è stato così. Ma ti dico che è stato così pure a Bra, Modena, Aosta, Moncalieri, Milano, Padova e in tutti gli osservatori storici presenti a bassa quota.

    Ricordo comunque che non è un'ipotesi, ma un fenomeno universalmente accettato che nelle zone "sensibili" termicamente (come può essere il nord Italia a quote di pianura e collina) nevichi meno perchè fa più caldo.

    Guarda caso, oltretutto, anche solo restando agli ultimi anni, appena ha provato a rifare inverni normali termicamente (2008/09 ---> 2012/13) sono tornate le nevicate "come una volta"... poi sono arrivati 3 inverni da "podio" per mitezza e guarda caso ha quasi smesso di nevicare.
    Ripeto, a bassa quota, perchè so che da te va diversamente

  3. #73
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    31
    Messaggi
    23,577
    Menzionato
    29 Post(s)

    Predefinito Re: La città più nevosa e meno nevosa della vostra regione....

    Citazione Originariamente Scritto da Nix novariensis Visualizza Messaggio
    Attenzione che non ho scritto questo... 0.4 non è la differenza media tra la città è la campagna, ma l'aumento dell'isola di calore dall'Ottocento a oggi.
    Vuol dire che se il delta termico città/campagna nell'ottocento valeva tot., ora vale quel tot+0.4 gradi

    Poi se vogliamo dire che Torino ha vissuto un crollo nivometrico maggiore che altrove, diciamolo pure... ma per esempio anche a Domodossola è stato così. Ma ti dico che è stato così pure a Bra, Modena, Aosta, Moncalieri, Milano, Padova e in tutti gli osservatori storici presenti a bassa quota.

    Ricordo comunque che non è un'ipotesi, ma un fenomeno universalmente accettato che nelle zone "sensibili" termicamente (come può essere il nord Italia a quote di pianura e collina) nevichi meno perchè fa più caldo.

    Guarda caso, oltretutto, anche solo restando agli ultimi anni, appena ha provato a rifare inverni normali termicamente (2008/09 ---> 2012/13) sono tornate le nevicate "come una volta"... poi sono arrivati 3 inverni da "podio" per mitezza e guarda caso ha quasi smesso di nevicare.
    Ripeto, a bassa quota, perchè so che da te va diversamente
    Sì sì, avevo capito, ed è proprio questo valore che mi convince poco.
    Pensare che tessuto urbano, abitanti, industrie, cemento, asfalto & co odierni rispetto a quello del Settecento facciano aumentare l'isola di calore appena di 0,4° mi sembra davvero ridicolo
    Lou soulei nais per tuchi

  4. #74
    Tempesta L'avatar di robyrto
    Data Registrazione
    15/07/06
    Località
    Asti, Italy
    Età
    24
    Messaggi
    11,387
    Menzionato
    8 Post(s)

    Predefinito Re: La città più nevosa e meno nevosa della vostra regione....

    Citazione Originariamente Scritto da christiantrento Visualizza Messaggio
    Dai dati Piffaretti che dicono essere piuttosto attendibili e realistici Asti ha effettivamente una media sui 50 cm., leggermente inferiore, Alessandria invece di 35 cm. quindi sensibilmente sotto , Piacenza per esattezza 45 quindi anche in questo caso non lontana dai 50 cm. (queste medie erano a dire il vero di qualche anno fa, ora i valori sono senz'altro diminuiti di qualche cm. come è avvenuto per la mia città che attualmente è sui 52/53cm. mentre fino a pochi anni fa 55/57cm. )

    Cuneo quanto a nevicate batte sicuramente Aosta, sai qual'è un problema di Aosta che ho sempre notato? Generalmente è la relativa rapida fusione della neve per episodi di fhoen frequenti ed intensi. Ho visto spessissimo belle nevicate sciogliersi davvero molto rapidamente. Per il resto non c'è dubbio che ha un'ottima nevosità anch'essa, è soggetta pero' a configurazioni un po' piu' particolari per le nevicate rispetto a Cuneo, forse ha un po' meno opportunità.

    per asti purtroppo i dati sono andati persi dall'ufficio idrografico come per alessandria quindi si possono solo fare stime! comunque si equivalgono come città aosta è stupenda come clima proprio per le frequenti sfavoniate invernali. la durata della neve è relativa al versante... nella zona della seggiovia di pila...
    località rilate 135m

    c'è ostro

  5. #75
    Vento forte
    Data Registrazione
    14/02/08
    Località
    Mantova - Padova
    Messaggi
    3,333
    Menzionato
    49 Post(s)

    Predefinito Re: La città più nevosa e meno nevosa della vostra regione....

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Sì sì, avevo capito, ed è proprio questo valore che mi convince poco.
    Pensare che tessuto urbano, abitanti, industrie, cemento, asfalto & co odierni rispetto a quello del Settecento facciano aumentare l'isola di calore appena di 0,4° mi sembra davvero ridicolo
    Più che sull'aumento del valore assoluto, punterei sull'estensione della stessa - e non solo rispetto al '700. I centri urbani "antichi" erano comunque piuttosto compatti e densamente abitati, magari non si usavano cemento ed asfalto, ma pietre e mattoni sì; pochi i giardini, inesistenti i parchi nei centri medievali. Solo che poi, subito fuori (a volte già lungo le mura o i canali) era tutta campagna, con tutti gli annessi e connessi: oggi hai probabilmente due cinture di periferie ed almeno una di cittadine dell'hinterland. Brezze dalla campagna più lontane e meno forti, ed isola di calore elevata al quadrato come estensione. Ci sta che il valore assoluto aumenti di poco; ci sta meno magari paragonare sobborghi urbani del 2016 con stazioni rurali del 1966, anche se la località è sempre la stessa...

  6. #76
    Vento moderato L'avatar di TirrenoLow
    Data Registrazione
    13/01/16
    Località
    Porano (TR) - Umbria Occ. 457m slm
    Età
    34
    Messaggi
    1,383
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: La città più nevosa e meno nevosa della vostra regione....

    Credo che la lotta più impari in assoluto sia in Umbria:

    Perugia














    Terni


    Fine

  7. #77
    Vento forte L'avatar di meteopalio
    Data Registrazione
    20/09/03
    Località
    siena nord 370 m.
    Messaggi
    4,983
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: La città più nevosa e meno nevosa della vostra regione....

    in questa classifica la mia città vanta il record del minor numero di eventi "monstre" tra le città italiane di medio- bassa collina... non è infatti tanto la media dei cm annui, comunque pochi (circa 15 cm), quanto la frequenza degli accumuli al suolo over 20 e soprattutto over 40 cm che è credo tra le più basse in assoluto..
    si contano infatti solo 2 eventi con accumulo over 20 cm dal 1985: 1991 e 2012... (anche se in alcune zone della città ci siamo andati vicini anche nel 1995 e nel 1996) e addirittura solo un evento over 40 cm dal 1929 ! tutto questo nonostante siano stati numerosi gli eventi nevosi importanti in gran parte del centro italia... di cui due eccezionali avvenuti in tempi molto recenti: il 9 marzo 2010 ed il febbraio 2012, che in molte località basso- collinari del centro- nord italia hanno portato accumuli ben superiori ai 40 cm ed in molte zone qui vicino in entrambe le date !

  8. #78
    Burrasca L'avatar di Cristiano96
    Data Registrazione
    12/09/12
    Località
    Fasano
    Età
    23
    Messaggi
    6,888
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: La città più nevosa e meno nevosa della vostra regione....

    Foggia più nevosa, se prendiamo i capoluoghi..taranto la meno nevosa.
    Avatar: Io che prendo a morsi l'hp ad est

  9. #79
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    26/04/14
    Località
    Ariano Irpino (AV)
    Età
    26
    Messaggi
    255
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: La città più nevosa e meno nevosa della vostra regione....

    Citazione Originariamente Scritto da TirrenoLow Visualizza Messaggio
    Credo che la lotta più impari in assoluto sia in Umbria:

    Perugia














    Terni


    Fine
    Se la gioca con:
    Campobasso
















    Isernia.

  10. #80
    Tempesta L'avatar di Mario85
    Data Registrazione
    30/12/08
    Località
    LUCERA
    Età
    33
    Messaggi
    11,007
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: La città più nevosa e meno nevosa della vostra regione....

    Visto che l'altitudine non è una discriminante,direi che per la Puglia San Giovanni Rotondo,San Marco in Lamis,Monte Sant'angelo(per il Gargano) e Faeto per il Subappennino Dauno siano i paesi più nevosi di Puglia...ovvio non sono città vere e proprie,ma comunque è giusto segnalarle...

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •