Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 14 di 14
  1. #11
    Brezza leggera L'avatar di doldrum67
    Data Registrazione
    03/05/18
    Località
    Perugia NE 425m slm
    Messaggi
    405
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Diagnostica stratosfera

    Ringrazio tutti i partecipanti a questo 3d per le preziose informazioni. Proprio recentemente osservando questi diagrammi mi sono chiesto a cosa si riferissero le "phases" citate su alcuni di essi, nello specifico gli ultimi due diagrammi della 4° e 5° tabella, e come usare questi parametri. Non sono riuscito a trovare nulla in rete.

  2. #12
    Vento moderato L'avatar di Calibre
    Data Registrazione
    11/11/11
    Località
    Cagliari / Trieste
    Età
    23
    Messaggi
    1,463
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Re: Diagnostica stratosfera

    Citazione Originariamente Scritto da doldrum67 Visualizza Messaggio
    Ringrazio tutti i partecipanti a questo 3d per le preziose informazioni. Proprio recentemente osservando questi diagrammi mi sono chiesto a cosa si riferissero le "phases" citate su alcuni di essi, nello specifico gli ultimi due diagrammi della 4° e 5° tabella, e come usare questi parametri. Non sono riuscito a trovare nulla in rete.
    Potresti trovare qualche informazione utile qui
    Note sulle waves
    In generale le fasi dorebbero restituire la posizione (in termini di longitudine) a una determinata quota delle onde

  3. #13
    Brezza leggera L'avatar di doldrum67
    Data Registrazione
    03/05/18
    Località
    Perugia NE 425m slm
    Messaggi
    405
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Diagnostica stratosfera

    Citazione Originariamente Scritto da Calibre Visualizza Messaggio
    Potresti trovare qualche informazione utile qui
    Note sulle waves
    In generale le fasi dorebbero restituire la posizione (in termini di longitudine) a una determinata quota delle onde
    Veramente un 3d illuminante, grazie!
    Riguardo alla confusione in rete che viene citata a inizio thread, credo sia dovuta a un errato utilizzo delle definizioni di "wavenumber" e "wave1", 2, etc. che in alcuni articoli didattici a larga diffusione vengono impiegate. È poi probabile che queste definizioni sbagliate si siano propagate ad altri articoli che ne hanno tramandato l'inesattezza. Ricordo recentemente di aver letto un articolo che spiegava come la wave1 nasca nell'asia centrale prodotta dalla presenza delle alte catene montuose di quella zona del pianeta. Secondo me c'è veramente molta confusione ed è uno di quei casi in cui la rete non aiuta a chiarire, anzi dopo 4 anni dal thread che mi hai indicato, scritto nel 2014, ancora la confusione regna sovrana.

  4. #14
    Vento forte L'avatar di Lucas80
    Data Registrazione
    22/11/11
    Località
    Porta delle Alpi Marittime
    Messaggi
    4,827
    Menzionato
    12 Post(s)

    Predefinito Re: Diagnostica stratosfera

    Come dice Calibre, i grafici della fase indicano la posizione delle onde (la cresta) ad una determinata quota. A che ci serve?



    Ad ogni cambio di fase dell'onda corrisponde un'azione, più o meno marcata, dell' onda stessa attraverso il momento o il calore, praticamente l'onda si attiva e va a disturbare eventualmente il vortice polare. Il più o meno scritto sopra dipende da quanto le posizioni delle onde non stazionarie o dei sistemi transienti sono sincronizzati con le onde stazionarie. Se la fase non varia, allora l'onda non è attiva e si va verso una condizione di quasi-equilibrio.
    L'andamento delle onde può aiutarci, in certi casi, a capire il tipo di reazione possibile del vortice polare , ad esempio wave1->displacement wave2->split ma non è una regola che vale sempre, oppure il tipo di riscaldamento.

    Diagnostica stratosferaDiagnostica stratosfera

    tramite Tapatalk

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •