Pagina 9 di 10 PrimaPrima ... 78910 UltimaUltima
Risultati da 81 a 90 di 91
  1. #81
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    29/04/10
    Località
    Udine
    Messaggi
    514
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Nevicate più abbondanti in 24 ore in Italia

    Citazione Originariamente Scritto da jojoski Visualizza Messaggio
    One more time: "Est" talkings =Allegato 556223
    merci

  2. #82
    Bava di vento L'avatar di jojoski
    Data Registrazione
    10/10/14
    Località
    Besancon ( France)
    Messaggi
    177
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Nevicate più abbondanti in 24 ore in Italia

    Citazione Originariamente Scritto da est Visualizza Messaggio
    There are obviously some problems with that data and/or station (+3 m of HS difference between 10 and 11 January??), and if You check daily rainfall data of sourroundings stations there's no evidence of such heavy precipitations in so short time...
    Ibuki HS goes from 40-80 range to 300-400 or more incredibly fast on a lot of years, but most of changes above that are much smaller. Looks like huge snowdrift effect

  3. #83
    Vento moderato
    Data Registrazione
    10/08/10
    Località
    Tarcento (UD) - 230 mslm
    Età
    44
    Messaggi
    1,101
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Nevicate più abbondanti in 24 ore in Italia

    Citazione Originariamente Scritto da est Visualizza Messaggio
    Se ci concentriamo sui record in 24h, almeno per quanto riguarda le Alpi orientali, credo che le giuste condizioni meteorologiche per avere valori molto elevati si debbano ricercare nella fascia, variabile per ciascuna perturbazione, in cui si ha il giusto mix di temperature e precipitazioni.
    Avendo qui contributi solo da sud è chiaro che la densità della neve fresca che cade è molto alta. Se non sbaglio qualcuno ha detto "sulle Giulie nevica già assestato" e, semplificando, è in parte vero.
    Avevo fatto una ricerca anni fa. Al Gilberti la densità media stagionale della neve fresca è di 132 kg/m3, in stazioni più interne quasi a pari quota tipo Pampeago e Ciampac la densità media scende a 110 e 97 kg/m3. Credo che nell'Appennino Adriatico o in Stiria la densità media si abbassi ancora.
    Sono qui del tutto assenti, se non nelle immediate vicinanze delle cime e delle creste, gli accumuli da vento. Non si sono mai visti qui, ma lo stesso discorso vale per le Dolomiti e le valli a sud della Carinzia e dell'OstTirol, quegli enormi accumuli ventati sui tetti e tra gli edifici a fondovalle, comuni con le irruzioni da est sull'Appennino Adriatico o con quelle da nord in Austria - oltre i Tauri. E non è che libeccio e scirocco siano venti tanto "blandi" . Da un lato quindi possiamo essere abbastanza certi dei dati nivometrici rilevati (a meno di madornali errori di posizionamento delle stazioni), dall'altro questa caratteristica è indice del tipo di neve che scende qui.

    Quindi non mi stupisce che una valle interna e riparata come la Pusteria detenga i record di neve in 24h, a discapito delle valli più a sud che, sicuramente ricevono più mm, ma non hanno il giusto mix di condizioni.
    Tanto per dare un idea i record friulani in 24/h sono di 120 cm al Gilberti e sul Lussari e 99 cm a Sauris di Sopra (fonte: OSMER FVG), nella vicina Slovenia 125 cm al Dom na Komni e 105 cm a Soca (fonte: Arso Slovenija), entrambe sulle Giulie. Insomma, numeri per nulla eccezionali rispetto ad altri luoghi delle Alpi. Poi se si cominciano a vedere le cumulate su più giorni o gli spessori al suolo le cose cambiano .
    Analisi magistrale

    comunque che non ci sia una stazione nivometrica sul Canin italiano, in luogo riparato dal vento sopra i 2000/2100 (tipo il sito di rilevamento del parco Prealpi Giulie nel sito dell' ex ghiacciaio ovest, dietro Sella Ursic, che sarebbe il posto perfetto) è un delitto

  4. #84
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    09/12/20
    Località
    SS
    Età
    26
    Messaggi
    361
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Nevicate più abbondanti in 24 ore in Italia

    @est pensavo che sulle Giulie cumulate sopra i 150 cm in un giorno fossero capitate. Su Aineva avevo letto su un documento, che ora non ritrovo, le cumulate giornaliere sono più abbondanti, oltre che sull'Appennino abruzzese-molisano, su Ossola, Valle Spluga, Bellunese e, appunto, Giulie

  5. #85
    Vento moderato L'avatar di Estate
    Data Registrazione
    20/07/04
    Località
    udine
    Età
    46
    Messaggi
    1,230
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nevicate più abbondanti in 24 ore in Italia

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Sulla Norvegia nulla da dire, ma su Friuli/Slovenia...mmm.. A livello di conformazione l'alto bacino dell'Isonzo è micidiale: vede precipitazioni con praticamente qualsiasi tipo di corrente, e precipitazioni molto violente con correnti meridionali. Penso alle cime: Canin, Mangart, Jalovec, Triglav, tutte over 2500 metri. Dubito che possano avere una piovosità inferiore ai 3000mm annui, e nelle alluvioni autunnali non penso che piova così frequentemente fino in cima.
    In parte si in parte no. Novembre vede pioggia tranquillamente fino ad alta quota sulle Giulie. Sono talmente prese bene dall'aria umida e calda , che spesso la quota neve schizza alle stelle rispetto alle vostre zone. Specie a Novembre. E' piovuto fino a 2200 anche a dicembre in certe occasioni
    puntiamo ancora a 7 mesi con almeno 1 over 30°C , come nel 2011!

  6. #86
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    29/04/10
    Località
    Udine
    Messaggi
    514
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Nevicate più abbondanti in 24 ore in Italia

    Citazione Originariamente Scritto da SsNo Visualizza Messaggio
    @est pensavo che sulle Giulie cumulate sopra i 150 cm in un giorno fossero capitate. Su Aineva avevo letto su un documento, che ora non ritrovo, le cumulate giornaliere sono più abbondanti, oltre che sull'Appennino abruzzese-molisano, su Ossola, Valle Spluga, Bellunese e, appunto, Giulie
    Diciamo che se sono successe non sono state registrate (almeno per i dati reperibili ad oggi). Tieni conto che prima del 1972, anno di fondazione dell'Ufficio Valanghe FVG, la stazione nivometrica più in quota era quella del Passo Predil (1162 m), sulle Giulie Italiane, e del Passo Monte Croce Carnico (1365 m) in Carnia - entrambe ex Idrografico. Per cui ci mancano del tutto dati per le quote più interessanti.
    Per i motivi climatici spiegati nei post precedenti direi che, se sono successi eventi del genere, sono stati molto rari e relegati a quote superiori ai 1500/1700 m.

    Andando indietro nel tempo ci sarebbero un paio di eventi che, sulle Giulie, potrebbero aver portato quegli accumuli:

    - 28/03/1951: al Dom na Komni in Slovenia (massiccio del Vogel, 1520 m) si registrano 125 cm di HN in 24h, 100 cm alla stazione del Predel (sarebbe il Passo Predil, 1156 m). Mi pare lecito attendersi qualcosa di vicino ai 140/150 cm sul Canin, ma è una pura supposizione non essendoci stazioni in loco!
    - 14/02/1952: abbondantissime nevicate già a partire dai fondovalle Prealpini. 240 cm di neve fresca (su tavoletta) nelle 48h ore precedenti a Cave del Predil (pag. 348 http://www.glaciologia.it/wp-content...52_277_354.pdf), 90 cm in 24h a Ratece (240 cm HSmax). Si raggiunsero ben 188 cm HSmax a Bovec, a soli 460 m di quota. Anche in questo caso, soprattutto per l'anomala combinazione di bassa quota neve e elevate precipitazioni, è lecito attendersi numeri elevati sul Canin. Ma purtroppo niente stazione, niente dati!

    Poi, se si intende che c'è una elevata frequenza di nevicate abbondanti, questo è vero. Per il Gilberti la media (1972/2009) dei massimi stagionali di HN in 24h è di 75 cm.

  7. #87
    Vento moderato L'avatar di Estate
    Data Registrazione
    20/07/04
    Località
    udine
    Età
    46
    Messaggi
    1,230
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nevicate più abbondanti in 24 ore in Italia

    Citazione Originariamente Scritto da est Visualizza Messaggio
    Diciamo che se sono successe non sono state registrate (almeno per i dati reperibili ad oggi). Tieni conto che prima del 1972, anno di fondazione dell'Ufficio Valanghe FVG, la stazione nivometrica più in quota era quella del Passo Predil (1162 m), sulle Giulie Italiane, e del Passo Monte Croce Carnico (1365 m) in Carnia - entrambe ex Idrografico. Per cui ci mancano del tutto dati per le quote più interessanti.
    Per i motivi climatici spiegati nei post precedenti direi che, se sono successi eventi del genere, sono stati molto rari e relegati a quote superiori ai 1500/1700 m.

    Andando indietro nel tempo ci sarebbero un paio di eventi che, sulle Giulie, potrebbero aver portato quegli accumuli:

    - 28/03/1951: al Dom na Komni in Slovenia (massiccio del Vogel, 1520 m) si registrano 125 cm di HN in 24h, 100 cm alla stazione del Predel (sarebbe il Passo Predil, 1156 m). Mi pare lecito attendersi qualcosa di vicino ai 140/150 cm sul Canin, ma è una pura supposizione non essendoci stazioni in loco!
    - 14/02/1952: abbondantissime nevicate già a partire dai fondovalle Prealpini. 240 cm di neve fresca (su tavoletta) nelle 48h ore precedenti a Cave del Predil (pag. 348 http://www.glaciologia.it/wp-content...52_277_354.pdf), 90 cm in 24h a Ratece (240 cm HSmax). Si raggiunsero ben 188 cm HSmax a Bovec, a soli 460 m di quota. Anche in questo caso, soprattutto per l'anomala combinazione di bassa quota neve e elevate precipitazioni, è lecito attendersi numeri elevati sul Canin. Ma purtroppo niente stazione, niente dati!

    Poi, se si intende che c'è una elevata frequenza di nevicate abbondanti, questo è vero. Per il Gilberti la media (1972/2009) dei massimi stagionali di HN in 24h è di 75 cm.
    Sai per caso quanta neve è caduta sul lato sloveno del Kanin il 23-24-25 dicembre 2009? A musi caddero circa 625mm di pioggia e dovrebbe essere stata tutta neve oltre i 2200. Al Gilberti mi ricordo piovve parecchio nella fase centrale del peggioramento.
    puntiamo ancora a 7 mesi con almeno 1 over 30°C , come nel 2011!

  8. #88
    Vento moderato L'avatar di Estate
    Data Registrazione
    20/07/04
    Località
    udine
    Età
    46
    Messaggi
    1,230
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nevicate più abbondanti in 24 ore in Italia

    Citazione Originariamente Scritto da mik33017 Visualizza Messaggio
    Analisi magistrale

    comunque che non ci sia una stazione nivometrica sul Canin italiano, in luogo riparato dal vento sopra i 2000/2100 (tipo il sito di rilevamento del parco Prealpi Giulie nel sito dell' ex ghiacciaio ovest, dietro Sella Ursic, che sarebbe il posto perfetto) è un delitto
    Sarebbe bello avere un nivometro automatico anche quà.
    Versante Nord dei Musi , circa 1700 metri di altezza in posizione un po' riparata dal vento

    -cattura.jpg
    puntiamo ancora a 7 mesi con almeno 1 over 30°C , come nel 2011!

  9. #89
    Vento forte L'avatar di Giovanni78
    Data Registrazione
    19/12/16
    Località
    crodo(vb) 480-490m
    Messaggi
    3,164
    Menzionato
    23 Post(s)

    Predefinito Re: Nevicate più abbondanti in 24 ore in Italia

    Lago di Agaro (VB) 1561 m.s.l.m.= 180 cm di HN ( misurati come incremento del manto nevoso) il 23/03/1956
    Pensate se si fossero misurati su tavoletta
    Cerco l'inverno tutto l'anno

  10. #90
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    29/04/10
    Località
    Udine
    Messaggi
    514
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Nevicate più abbondanti in 24 ore in Italia

    Citazione Originariamente Scritto da Estate Visualizza Messaggio
    Sai per caso quanta neve è caduta sul lato sloveno del Kanin il 23-24-25 dicembre 2009? A musi caddero circa 625mm di pioggia e dovrebbe essere stata tutta neve oltre i 2200. Al Gilberti mi ricordo piovve parecchio nella fase centrale del peggioramento.
    Purtroppo no

    Non so nemmeno se la stazione Arso Slovena fosse attiva all'epoca...

    Comunque ai 2513 m della retrostante, e meno esposta, Kredarica, il giorno 25/12 la t max fu di +0.2°C e il giorno prima di -0.1°C. Per cui credo che probabilmente a 2200 sul Canin, grazie all'intensità, non fu pioggia, ma sicuramente fu neve molto bagnata e/o un gran bel mistone, almeno nei momenti peggiori.
    Kredarica fece 125 cm di HN in 5 giorni. In Canin non credo tantissimi di più... magari arrivò ai 2m...

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •