Pagina 5 di 6 PrimaPrima ... 3456 UltimaUltima
Risultati da 41 a 50 di 55
  1. #41
    Vento moderato
    Data Registrazione
    09/12/20
    Località
    SS
    Età
    27
    Messaggi
    1,011
    Menzionato
    25 Post(s)

    Predefinito Re: Regimi pluviometrici in Italia

    Citazione Originariamente Scritto da SsNo Visualizza Messaggio
    In Sardegna il mese più piovoso risulta dicembre nelle aree orientali, esposte alle correnti di levante, dove in genere supera novembre, mentre nelle aree meglio esposte alle correnti occidentali novembre è più piovoso. Nel Nord Ovest dicembre diventa il terzo mese più piovoso, superato da ottobre. Ottobre - dicembre sono quindi quasi ovunque i 3 mesi più piovosi, con alcune eccezioni, dove gennaio scavalca ottobre (ad esempio Desulo).
    Tra i mesi estivi il più piovoso è giugno e il meno piovoso luglio. La differenza tra giugno e agosto si riduce nei settori orientali, dove in alcuni casi agosto diventa il più piovoso del trimestre estivo
    Cito alcuni esempi, mesi ordinati per piovosità (medie 1981-2010)
    Porto Torres, costa nord-occidentale
    Novembre 89,4 mm
    Ottobre 82,9 mm
    Dicembre 65,9 mm
    Aprile 47,6 mm
    Gennaio 44,5 mm
    Settembre 42,6 mm
    Marzo 41,8 mm
    Febbraio 37,3 mm
    Maggio 33,3 mm
    Giugno 13,6 mm
    Agosto 9,8 mm
    Luglio 3,3 mm
    ANNO 511,9 mm

    Calangianus, Gallura
    Dicembre 138,5 mm
    Novembre 131,9 mm
    Gennaio 99,2 mm
    Aprile 89,8 mm
    Ottobre 79,9 mm
    Marzo 73,2 mm
    Febbraio 65,7 mm
    Settembre 58,6 mm
    Maggio 51,9 mm
    Giugno 31,0 mm
    Agosto 20,0 mm
    Luglio 12,6 mm
    ANNO 852,4 mm

    Baunei, Ogliastra
    Dicembre 160,2 mm
    Novembre 146,9 mm
    Ottobre 130,4 mm
    Gennaio 90,4 mm
    Settembre 81,8 mm
    Febbraio 74,8 mm
    Marzo 72,7 mm
    Aprile 71,9 mm
    Maggio 29,3 mm
    Agosto 20,3 mm
    Giugno 15,7 mm
    Luglio 6,3 mm
    ANNO 900,9

    Muravera, Sarrabus
    Novembre 110,6 mm
    Dicembre 88,5 mm
    Ottobre 82,4 mm
    Settembre 66,6 mm
    Aprile 59,3 mm
    Gennaio 57,5 mm
    Febbraio 53,7 mm
    Marzo 52,4 mm
    Maggio 26,2 mm
    Agosto 12,1 mm
    Giugno 9,6 mm
    Luglio 7,3 mm
    ANNO 626,0 mm

    Iglesias
    Novembre 111,5 mm
    Dicembre 102,2 mm
    Gennaio 80,4 mm
    Ottobre 78,2 mm
    Aprile 73,6 mm
    Febbraio 71,8 mm
    Marzo 56,7 mm
    Settembre 49,3 mm
    Maggio 35,2 mm
    Giugno 19,8 mm
    Agosto 7,5 mm
    Luglio 1,6 mm
    ANNO 687,7 mm

    Macomer
    Novembre 117,1 mm
    Dicembre 110,4 mm
    Aprile 83,1 mm
    Gennaio 80,6 mm
    Ottobre 75,2 mm
    Febbraio 69,5 mm
    Marzo 62,9 mm
    Maggio 56,5 mm
    Settembre 47,1 mm
    Giugno 27,1 mm
    Agosto 15,7 mm
    Luglio 6,7 mm
    ANNO 751,8 mm


    Climatologia della Sardegna per il trentennio 1981-2010 - SNPA - Sistema nazionale protezione ambiente
    Dati tratti dalla pubblicazione citata nell'articolo
    È interessante notare anche come cambia la frequenza di giornate con accumuli elevati. Ad esempio a Sassari, considerando le giornate con accumulo sopra i 50 mm, tra il 1922 e il 2010 sono state 32, di cui 10 ad ottobre, 7 novembre e 6 a settembre. Nessuna giornata tra luglio e agosto, nessuna neanche a febbraio e 1 sola a marzo
    Nei settori esposti alle correnti di levante, invece, sono ottobre e marzo i mesi più soggetti ad accumuli giornalieri elevati. A Villagrande Strisaili nello stesso periodo 12 giornate hanno superato i 200 mm giornalieri, di cui 5 ad ottobre e 3 a marzo. Non dovrebbe essere tanto diverso da quanto accade nei settori ionici di Calabria e Sicilia, ad esempio Alluvione della Sicilia orientale del 1995 - Wikipedia

  2. #42
    Tempesta violenta L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    27
    Messaggi
    14,522
    Menzionato
    745 Post(s)

    Predefinito Re: Regimi pluviometrici in Italia

    @SsNo

    Tutti gli anni più piovosi hanno visto un numero elevato di giorni di pioggia (> 1 mm, > 5 mm) quindi direi che è un mix sia di precipitazioni su più giorni sia di precipitazioni più abbondanti.
    La cosa interessante è che nel 2002 e nel 2014 furono decisamente di più (rispettivamente 5 e 4) i giorni con più di 15 mm di pioggia cumulata, mentre in tutti gli altri anni non si va mai sopra i 2 giorni sopra i 15 mm, salvo un paio d'anni (3 giorni nel 1972, 1989, 1999, 2012; guarda caso due di questi sono tra gli anni con mesi di Settembre più piovosi: 1972 e 1999).
    In ambedue i casi (2002 e 2014) instabilità accentuata in prima decade, con temporali molto forti (due dei temporali di Settembre 2014 sono tra i "memorabili" che ho inciso nella mia mente a ricordo imperituro; pensa che uno di quelli, una tempesta di lampi, fulmini, vento e pioggia che accadde in piena notte, io e mio fratello lo soprannominammo "Il Temporale" , e rimase il fenomeno più intenso cui assistetti fino a Luglio 2019 e Settembre 2020).

  3. #43
    Vento moderato
    Data Registrazione
    09/12/20
    Località
    SS
    Età
    27
    Messaggi
    1,011
    Menzionato
    25 Post(s)

    Predefinito Re: Regimi pluviometrici in Italia

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    @SsNo

    Tutti gli anni più piovosi hanno visto un numero elevato di giorni di pioggia (> 1 mm, > 5 mm) quindi direi che è un mix sia di precipitazioni su più giorni sia di precipitazioni più abbondanti.
    La cosa interessante è che nel 2002 e nel 2014 furono decisamente di più (rispettivamente 5 e 4) i giorni con più di 15 mm di pioggia cumulata, mentre in tutti gli altri anni non si va mai sopra i 2 giorni sopra i 15 mm, salvo un paio d'anni (3 giorni nel 1972, 1989, 1999, 2012; guarda caso due di questi sono tra gli anni con mesi di Settembre più piovosi: 1972 e 1999).
    In ambedue i casi (2002 e 2014) instabilitÃ* accentuata in prima decade, con temporali molto forti (due dei temporali di Settembre 2014 sono tra i "memorabili" che ho inciso nella mia mente a ricordo imperituro; pensa che uno di quelli, una tempesta di lampi, fulmini, vento e pioggia che accadde in piena notte, io e mio fratello lo soprannominammo "Il Temporale" , e rimase il fenomeno più intenso cui assistetti fino a Luglio 2019 e Settembre 2020).
    A parte che settembre 2014 è stato il più secco da decenni, neanche una stazione in Sardegna ha superato i 30 mm, e quasi ovunque è stato sotto i 10 mm, di solito qui i mesi di settembre piovosi lo sono per effetto di eventi intensi, uno/due giorni consecutivi dove si concentrano le piogge del mese. Da novembre in poi, fino ad aprile, i mesi più piovosi non lo sono per effetto di un singolo evento, ma perché frequentemente perturbati

  4. #44
    Tempesta violenta L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    27
    Messaggi
    14,522
    Menzionato
    745 Post(s)

    Predefinito Re: Regimi pluviometrici in Italia

    Citazione Originariamente Scritto da SsNo Visualizza Messaggio
    A parte che settembre 2014 è stato il più secco da decenni, neanche una stazione in Sardegna ha superato i 30 mm, e quasi ovunque è stato sotto i 10 mm, di solito qui i mesi di settembre piovosi lo sono per effetto di eventi intensi, uno/due giorni consecutivi dove si concentrano le piogge del mese. Da novembre in poi, fino ad aprile, i mesi più piovosi non lo sono per effetto di un singolo evento, ma perché frequentemente perturbati
    Settembre qui ha un regime pluviometrico non più completamente estivo: il cambiamento stagionale, sul lato pluvio, avviene di solito tra prima e seconda decade, spesso in forma di temporali sparsi associati a gocce fredde che costituiscono le prime scalfitture nel cuore dell'alta pressione estiva.
    Nella terza decade si ha poi la tempesta equinoziale, di solito associata a precipitazioni finalmente legate al passaggio di fronti o alla nascita di perturbazioni. Non sempre è così, io associo la tempesta equinoziale al definitivo tramonto del regime termico estivo, non di quello pluvio. Ad esempio per me è stata "tempesta equinoziale" la fase fresca dei giorni scorsi.

  5. #45
    Vento moderato
    Data Registrazione
    09/12/20
    Località
    SS
    Età
    27
    Messaggi
    1,011
    Menzionato
    25 Post(s)

    Predefinito Re: Regimi pluviometrici in Italia

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Settembre qui ha un regime pluviometrico non più completamente estivo: il cambiamento stagionale, sul lato pluvio, avviene di solito tra prima e seconda decade, spesso in forma di temporali sparsi associati a gocce fredde che costituiscono le prime scalfitture nel cuore dell'alta pressione estiva.
    Nella terza decade si ha poi la tempesta equinoziale, di solito associata a precipitazioni finalmente legate al passaggio di fronti o alla nascita di perturbazioni. Non sempre è così, io associo la tempesta equinoziale al definitivo tramonto del regime termico estivo, non di quello pluvio. Ad esempio per me è stata "tempesta equinoziale" la fase fresca dei giorni scorsi.
    Anche qua grosso modo è così. Mi chiedevo però quanto siano frequenti i giorni con accumuli elevati
    Detta in altra maniera: tra i giorni più piovosi registrati a Brindisi, quanto è frequente che appartengano a settembre? Qua è abbastanza frequente, mentre magari a gennaio, pur avendo una media simile, è raro registrare accumuli giornalieri elevati. Ma immagino che questo discorso valga per molte aree costiere. Questo può essere rilevante perché chiaramente non è detto che ad una diminuzione dei giorni di pioggia debba corrispondere una diminuzione delle precipitazioni, proprio perché in mesi come settembre è facile recuperare la pluviometria mensile in un giorno

  6. #46
    Tempesta violenta L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    27
    Messaggi
    14,522
    Menzionato
    745 Post(s)

    Predefinito Re: Regimi pluviometrici in Italia

    Citazione Originariamente Scritto da SsNo Visualizza Messaggio
    Anche qua grosso modo è così. Mi chiedevo però quanto siano frequenti i giorni con accumuli elevati
    Detta in altra maniera: tra i giorni più piovosi registrati a Brindisi, quanto è frequente che appartengano a settembre? Qua è abbastanza frequente, mentre magari a gennaio, pur avendo una media simile, è raro registrare accumuli giornalieri elevati. Ma immagino che questo discorso valga per molte aree costiere. Questo può essere rilevante perché chiaramente non è detto che ad una diminuzione dei giorni di pioggia debba corrispondere una diminuzione delle precipitazioni, proprio perché in mesi come settembre è facile recuperare la pluviometria mensile in un giorno
    Ho scelto il cut-off dei 40 mm giornalieri, che è una cifra colossale per il mio clima in appena un giorno.
    Mediamente i mesi con più giornate sopra i 40 mm in un trentennio sono Ottobre e Settembre (0,31 e 0,28 giorni l'anno nella 91/20). Segue Dicembre con 0,23 giorni l'anno nella 91/20.
    Fino al 2000 ai due mesi di Settembre e Ottobre si aggiungeva Novembre, che però adesso è dietro persino a Dicembre e Gennaio, divenendo dunque un mese in cui è diminuito il numero di giorni con pioggia abbondante (> 40 mm).

  7. #47
    Vento moderato
    Data Registrazione
    09/12/20
    Località
    SS
    Età
    27
    Messaggi
    1,011
    Menzionato
    25 Post(s)

    Predefinito Re: Regimi pluviometrici in Italia

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Ho scelto il cut-off dei 40 mm giornalieri, che è una cifra colossale per il mio clima in appena un giorno.
    Mediamente i mesi con più giornate sopra i 40 mm in un trentennio sono Ottobre e Settembre (0,31 e 0,28 giorni l'anno nella 91/20). Segue Dicembre con 0,23 giorni l'anno nella 91/20.
    Fino al 2000 ai due mesi di Settembre e Ottobre si aggiungeva Novembre, che però adesso è dietro persino a Dicembre e Gennaio, divenendo dunque un mese in cui è diminuito il numero di giorni con pioggia abbondante (> 40 mm).
    Anche qua è come dici tu, ma novembre rimane sempre tra i primi. Spostandosi all'interno, a Thiesi, una trentina di km a sud di Sassari, settembre viene superato da dicembre e gennaio, mentre si conferma il minimo tardo invernale (solo 2 giorni sopra i 50 mm tra febbraio e marzo in 80 anni), seguiti da un aumento nel periodo aprile - giugno

  8. #48
    Tempesta violenta L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    27
    Messaggi
    14,522
    Menzionato
    745 Post(s)

    Predefinito Re: Regimi pluviometrici in Italia

    Citazione Originariamente Scritto da SsNo Visualizza Messaggio
    Anche qua è come dici tu, ma novembre rimane sempre tra i primi. Spostandosi all'interno, a Thiesi, una trentina di km a sud di Sassari, settembre viene superato da dicembre e gennaio, mentre si conferma il minimo tardo invernale (solo 2 giorni sopra i 50 mm tra febbraio e marzo in 80 anni), seguiti da un aumento nel periodo aprile - giugno
    Qui nessun minimo tardo invernale, solo una progressiva decrescita che raggiunge una stasi tra Marzo e Maggio (con quest'ultimo mese che vede il picco primaverile, probabilmente frutto dei primi temporali associati ad un getto che passando ancora su di noi consente di apportare precipitazioni relativamente frequenti).
    Giugno è il mese del picco minimo annuale, solo 1 giorno in tutta la sua storia vide più di 40 mm, nel 1967. Mai più da allora.
    Luglio e Agosto, grazie ai temporali, vedono invece una frequenza addirittura superiore a Marzo e Aprile, poi c'è l'autunno che corrisponde al massimo annuale.
    Dalla primavera (Marzo) alla fine dell'estate (Agosto) i numeri di giorni di pioggia sopra i 40 mm sono stati pochissimi comunque, solo 27 dal 1951.

  9. #49
    Vento moderato
    Data Registrazione
    09/12/20
    Località
    SS
    Età
    27
    Messaggi
    1,011
    Menzionato
    25 Post(s)

    Predefinito Re: Regimi pluviometrici in Italia

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Qui nessun minimo tardo invernale, solo una progressiva decrescita che raggiunge una stasi tra Marzo e Maggio (con quest'ultimo mese che vede il picco primaverile, probabilmente frutto dei primi temporali associati ad un getto che passando ancora su di noi consente di apportare precipitazioni relativamente frequenti).
    Giugno è il mese del picco minimo annuale, solo 1 giorno in tutta la sua storia vide più di 40 mm, nel 1967. Mai più da allora.
    Luglio e Agosto, grazie ai temporali, vedono invece una frequenza addirittura superiore a Marzo e Aprile, poi c'è l'autunno che corrisponde al massimo annuale.
    Dalla primavera (Marzo) alla fine dell'estate (Agosto) i numeri di giorni di pioggia sopra i 40 mm sono stati pochissimi comunque, solo 27 dal 1951.
    Davvero? È anche vero che le medie pluvio in estate sono più alte da te. Abbassando il cut off a 40 mm, comunque a Sassari ho trovato 2 giorni ad agosto e 1 luglio, dagli anni '20 al 2010. A Porto Torres ho ricontrollato e ho trovato un evento ad agosto del 1935, con 95 mm caduti, ma a parte quello nessuna giornata a luglio e agosto sopra i 40 mm, e giugno è il terzo mese, a pari merito con novembre, per giorni con accumulo sopra i 50 mm

  10. #50
    Tempesta violenta L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    27
    Messaggi
    14,522
    Menzionato
    745 Post(s)

    Predefinito Re: Regimi pluviometrici in Italia

    Citazione Originariamente Scritto da SsNo Visualizza Messaggio
    Davvero? È anche vero che le medie pluvio in estate sono più alte da te. Abbassando il cut off a 40 mm, comunque a Sassari ho trovato 2 giorni ad agosto e 1 luglio, dagli anni '20 al 2010. A Porto Torres ho ricontrollato e ho trovato un evento ad agosto del 1935, con 95 mm caduti, ma a parte quello nessuna giornata a luglio e agosto sopra i 40 mm, e giugno è il terzo mese, a pari merito con novembre, per giorni con accumulo sopra i 50 mm
    Qui tutti i mesi estivi vedono almeno 10 mm di pioggia, con Luglio che è il mese più secco che ha una media comunque di 11,6 mm. Giugno e Agosto sono già sopra i 15 mm.
    Qui ad Agosto leggo 6 giorni dal 1951 con più di 40 mm di cui l'ultimo l'anno scorso (un forte temporale che ha scaricato 45 mm se non ricordo male, in 1 h e 30 minuti).
    A Luglio sono 3, nel 1952 (101 mm il 25/7!), nel 1998 (41 mm la sera del 15/7) e nel 2012 (23/7 ben 56 mm).

    Solo 3 giorni dal 1951 hanno visto più di 100 mm, uno di quelli è il 25/7/1952.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •